none_o


In questo nuovo articolo di Franco Gabbani viene trattato un argomento basilare per la società dell'epoca, la crescita culturale della popolazione e dei lavoratori, destinati nella stragrande maggioranza ad un completo analfabetismo, e, anzi, il progresso culturale, peraltro ancora a livelli infinitesimali, era totalmente avversato dalle classi governanti e abbienti, per le quali la popolazione delle campagne era destinata esclusivamente ai lavori agricoli, ed inoltre la cultura era vista come strumento rivoluzionario. 

. . . altrimenti in Italia tutto il potere centrale .....
Sei fuori tema. Ma sappiamo per chi parli. . .
. . . non so se sono in tema; ma però partito vuol .....
Quelle sono opinioni contrastanti, il sale della democrazia, .....
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
di Andrea Paganelli
none_a
PRESENTAZIONE DI Antonio Giuseppe Campo (per studenti e lavoratori fuori sede)
none_a
IL SEGRETARIO DE LLA SEZIONE DI SAN GI ULIANO TERME
none_a
Di Andrea Paganelli
none_a
IMMAGINA San Giuliano Terme
none_a
Nei tuoi occhi languidi
profondi, lucenti
piccolo mio
inestimabile tesoro
vedo il futuro
il tuo
il presente
quello del tuo babbo
il passato
quello .....
Nel paese di Pontasserchio la circolazione è definita "centro abitato", quindi ci sono i 50km/ h max

Da dopo la Conad ci sono ancora i 50km/ h fino .....
TOSCANA
Un'unica cabina di regia per la promozione del turismo toscano

27/10/2010 - 7:26

L’assessore ne ha parlato a Firenze al convegno dell'European House Ambrosetti


Scaletti: «Alla Toscana serve un’unica cabina di regia»

Importante non disper dere immagine e risorse. La questione dell'Iva

 

di Tiziano Carradori
Firenze Cabina di regia unica nel settore della promozione turistica, un impegno convinto per l'armonizzazione dell'Iva la cui aliquota differenziata oggi penalizza il nostro Paese, rimodulazione delle funzioni di Toscana promozione e finanziamenti ai progetti più validi, gestibili e sostenibili: sono stati questi i temi che l'assessore regionale al turismo, Cristina Scaletti, ha toccato nel corso del suo intervento di questa mattina alla tavola rotonda dedicata al piano di sviluppo per la competitività nel turismo, organizzata dall'European House Ambrosetti, il gruppo italiano di professionisti con sedi in Italia e in molti continenti.
«Stiamo lavorando -- ha spiegato infatti l'assessore - per dare una cabina di regia unica al turismo toscano, perchè è necessario evitare una dispersione della nost ra immagine oltre che di risorse economiche. Affiancheremo a questa riforma un'azione convinta per ottenere un'armonizzazione dell'Iva nel settore turistico, visto che oggi Paesi come la Spagna traggono vantaggi notevoli da un'aliquota che per loro è al 5% e per noi al 10 o al 20%».
Cristina Scaletti ha sottolineato che è in fase di realizzazione e da perfezionarsi con le Province, il percorso che porterà all'abolizione delle Aziende per il turismo e alla riorganizzazione del sistema toscano di promozione turistica.
«Insieme a questo infatti -- ha precisato l'assessore -- rimoduleremo le funzioni di Toscana Promozione. Il turismo costituisce un settore di importanza strategica, rappresentando più del 10% del Pil, e noi intendiamo cercare di renderlo ancora più oggetto di interesse, arrivando persino ad implementare le risorse che destiniamo alla promozione, investendo maggiormente in quei progetti che giudichiamo più ; validi, gestibili e sostenibili».
Scaletti ha sottolineato infine la sua volontà di continuare nella direzione del potenziamento del portale unico del turismo toscano (www.turismo.intoscana.it), diventato il terzo più visitato d'Europa, per favorire la vocazione dei turisti a prenotare o scegliere le proprie vacanze on line.

Fonte: Regione Toscana
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri