none_o

Riprendiamo con piacere la ricerca di storie e leggende del nostro territorio. Dopo Villa Alta e Ripafratta, approfondiamo questa volta i misteri dei fantasmi della Villa di Corliano.Sono numerose le ipotesi sui fenomeni paranormali che si manifesterebbero a Corliano; la  leggenda più conosciuta è quella del fantasma di Teresa Scolastica della Seta Gaetani Bocca che, secondo tradizione, si manifesterebbe solo nelle notti di luna piena...

Arpat Toscana
none_a
Alma Pisarum choir
none_a
Convocazione Assemblea ordinaria Soci
none_a
ARCI Migliarino-Sabato 18
none_a
Quando si mostra un simbolo, sia religioso che laico, .....
mostrare un rosario che la falce e il martello
Vorrei sottoporre all'attenzione dei lettori di questo .....
Ma perché un fate una bacheca e ci schiodate dentro .....
Uno sguardo dal Serchio
none_a
POSTE ITALIANE: a poste vita il PREMIO GOVERNANCE
di capital finance
none_a
A cura di Maini Riccardo
none_a
Libri ed altro
none_a
  • Circolo ARCI Migliarino

      Convocazione Assemblea Soci

    Ilo Circolo comunica che l' Assemblea ordinaria viene indetta in prima convocazione il 6 giugno ore 21,30, in seconda convocazioneil giorno 7 giugno alle ore 21,00 presso il Circolo Arci, via Mazzini 35.

    1) Relazione del Presidente

    2) Rendiconto annuale 2018

    Tutti i Soci sono invitati a partecipare.


  • Circolo ARCI Migliarino

      Partite Pisa A.C.

    Si avvertono i Soci che il Circolo trasmetterà in chiaro tutte le  partite dell'Associazione Calcio Pisa, sia in casa che in trasferta. Prossima partita Piacenza-Pisa domenica 30 settembre. 


  • ALLA CITTADINANZA DI MIGLIARINO

      04 MAGGIO 2018, alle ore 18.30
    AVVISO DI ASSEMBLEA


    Il comitato A.S.B.U.C. di Migliarinoinvita tutti i cittadini della frazione a partecipare all’assemblea indetta presso la nuova sede ASBUC in via S. D’Acquisto n. 1 in Migliarino:     in prima convocazione per il giorno 30 Aprile 2018 alle ore 12.00,   in seconda convocazione per il giorno 04 MAGGIO 2018, alle ore 18.30


Nel germoglio di un'amore
C'e' il sorriso
della vita
Ed il tremito dei sensi
Che prelude a nuovi voli

E' la
danza di una fiamma
Che accarezza .....
Per una grande unità antifascista in Italia e in Europa

Mai come oggi dal dopoguerra si presenta in Italia e in Europa un così agguerrito e composito .....
di Renzo Moschini
none_a
Dal 24 al 26 maggio
none_a
di Renzo Moschini
none_a
MUSICA
"La casa in via del campo"

28/10/2010 - 16:55

 

LA CASA IN VIA DEL CAMPO

 

Una bellissima canzone inserita da Franco Simone (Acquarica del Capo-Lecce. 21 luglio 1949)

nel suo LP dal titolo “Paesaggio” uscito nel 1978.

Nel disco anche una versione originale di “Il cielo in una stanza di Gino Paoli” ed una canzone che fece molto discutere: “Cara droga”.

La canzone è la versione italiana di un famoso fado di Amalia Rodrigues.

 

Amália da Piedade Rebordão Rodrigues (Lisbona, 23 luglio 1920Lisbona, 6 ottobre 1999) è stata una cantante e attrice portoghese, considerata la miglior esponente del genere canoro noto appunto come fado e, a livello internazionale, riconosciuta come la voce del Portogallo.

Attiva per sessant'anni, dopo la sua morte, avvenuta nel 1999, fu inumata nel Pantheon nazionale tra altre personalità che hanno dato lustro al suo Paese.

 

Il fado è un genere di musica popolare tipicamente portoghese.

Tecnicamente viene eseguito da una formazione musicale composta dalla voce che dialoga con la guitarra portuguésa accompagnati dalla viola do fado, una chitarra di tipo spagnolo che produce le armonie ed i bassi. Talvolta alla formazione viene aggiunto il basso portoghese (baixo), a forma di chitarra spagnola, e talvolta anche una seconda chitarra portoghese.

Il nome deriva dal latino fatum (destino) in quanto essa si ispira al tipico sentimento portoghese della saudade e racconta temi di emigrazione, di lontananza, di separazione, dolore, sofferenza.

Come tutte le musiche popolari essa ha trovato la sua incubazione negli ambienti a confine della malavita e della piccola delinquenza urbana, analogamente a quanto accadde con il tango in Argentina, il samba in Brasile, il rebetiko in Grecia, e con la stessa canzone tradizionale napoletana.

La leggenda della sua origine rimanda ad una prostituta, Maria Onofriana da Severa, che esercitava nel bordello a Rua do Capelao, quartiere della Moraria, Lisbona, intorno al 1826, forse amante di un conte, una cantante-guitarrista, vissuta brevemente nella prima metà dell'800 e, forse, morta assassinata nel 1846.


 

 

 

+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra:




9/12/2011 - 12:44

AUTORE:
Simona Bellone

La storia musicale e letteraria de "La casa in via del campo" di Franco Simone con i testi integrali in lingua portoghese, italiana e castellana (spagnolo):
http://www.liguria2000news.com/la-casa-in-via-del-campo-di-franco-simone-un-fado-portoghese-in-giro-per-il-mondo.html

In portoghese:
VOU DAR DE BEBER À DOR
(musica e testo di Alberto Janes)
Fado portoghese cantato da Amália Rodrigues
Lp Vou dar de beber à dor (1968) Amália Rodrigues
(con Traduzione in italiano)
Darò da bere al dolore

In italiano:
LA CASA IN VIA DEL CAMPO
(musica Alberto Janes – testo Roberto Arnaldi)
LP Il sogno e la parola (1969) Roberto Arnaldi
LP Amália in Italia (1974) Amália Rodrigues
LP Paesaggio (1978) Franco Simone
LP E navigò… e navigò (1980) Roberto Arnaldi

In castellano (spagnolo)
LA CASA DE CAMPO
Testo di Alberto Janes/Roberto Arnaldi e tradotto da E. Luis
LP Paisaje en castellano (1979) Franco Simone

Le versioni in portoghese, genovese, italiano e castellano di “La casa in via del campo” cantate da Amália Rodrigues, Roberto Arnaldi e Franco Simone.
In questo video:
http://www.facebook.com/photo.php?v=2382212680764