none_o


Questa volta lo sguardo dello storico Gabbani si spinge molto più lontano dal solito, addirittura fino all'anno Mille, per raccontarci le complesse e appassionanti vicende del Castello e della Chiesa di Santa Maria, anche se i fatti maggiormente approfonditi sono quelli del 1800.Ancora una volta emerge prepotentemente la storia di questi luoghi e la sua ricchezza, secondo me non utilizzata adeguatamente sia nella fruibilità verso chi abita il territorio, sia per supportare uno sviluppo turistico ampiamente meritato per gli eccezionali contenuti, anche archeologici. 

. . . non mi angoscio, tranquillo. Smetto solo quando .....
Bada se io smetto, te smetti ar seguro, la indi per .....
Della tua liaison con la Moretti mi interessa il giusto, .....
. . . che era portavoce di Bersani, ho indirizzo .....
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
di Umberto Mosso
none_a
di Bruno Pollacci
Direttore dell'Accademia d'Arte di Pisa
none_a
Primo Levi#Auschwitz #PrimoLevi #ebrei #campidiconcentramento #giornatadellamemoria
none_a
di Bruno Pollacci
Direttore dell'Accademia d'Arte di Pisa
none_a
L'amore è amore
senza se e senza ma
Raggiungerlo
è l'aspirazione
più ambita
desiderata
sentita
a cui tende
ogni creatura. . .
pur essendo .....
BG. sono un nuovo abitante di migliarino
abito in via mazzini a meta tra il mobilificio e la chiesa . a qualsiasi ora la velocita sulla strada e'molto .....
VECCHIANO
Maltempo: la situazione è critica ma al momento è sotto controllo

31/10/2010 - 15:51

Aggiornamento delle 14.00

Maltempo: Elenco degli interventi

 

Bozzano (Massarosa – Lu) - Crollo di una porzione di 5/6 metri del muro di contenimento sul Rio di Bozzano, che passa vicino al cimitero della frazione massarosese. I detriti hanno invaso l’alveo del torrente, costringendo ad un pronto intervento per la loro rimozione. Per favorire gli interventi di messa in sicurezza del muro e di liberazione del torrente dal materiale che lo ostruisce, il Consorzio ha chiesto all’amministrazione comunale la possibilità di emanare un’ordinanza per la chiusura della strada.

 

Montignoso (Massa) – Attorno alle 7,00 di questa mattina un fulmine ha colpito la cabina di comando dell’impianto idrovoro Colatore Destro a Cinquale, mettendo fuori uso una delle tre pompe dell’impianto. Il sistema è stato ripristinato con un intervento dei tecnici dell’Enel e dalle 9,00 l’impianto funziona regolarmente, facendo registrare un abbassamento dei livelli del canale Colatrore destro di oltre 50 cm.

 

Massarosa (Lu) – Sul piazzale della ditta Quadrifoglio scavi si lavora per riempire circa 500 ballini di sabbia che serviranno per rinforzare gli argini del canale Ponente all’altezza della via dei Ghivizzani nella zona delle Bocchette. In quel punto il consorzio sta eseguendo lavori sul canale e la posa in opera dei ballini serve per ragioni di sicurezza.

 

Vecchiano (Pi) – I livelli di acqua del lago sono attualmente stabili attorno a +28 cm sopra il livello del mare. Le idrovore attorno al lago sono accese per cercare di togliere acqua dalle campagne dove alcuni canali di bonifica stanno tracimando nei campi. Posizionata una pompa mobile azionata da trattore (gazzina) nella macchia di Migliarino in supporto a quella già messa dai Salviati. Insieme tolgono acqua al ritmo di 1000 litri al secondo.

 

Pietrasanta (Lu) – Posizionata una pompa mobile di emergenza azionata da un trattore (Gazzina), che raccoglie l’acqua dal fosso della Chiusa (zona Pollino) e la immette nella Gora degli Opifici al ritmo di 800 litri al secondo.

L’intervento si è reso necessario perché anche qui il canale della Chiusa aveva superato i livelli di guardia.

 

"La situazione è critica ma sotto controllo – spiega il Presidente Angelini – sta di fatto che una pioggia di portata media attorno ai 90 mm come quella di oggi, mette in difficoltà la rete dei canali. Venti anni fa, prima di tutti gli interventi fatti sul territorio sarebbero bastati 50mm. Il livello di sicurezza è quindi sensibilmente migliorato, ma non possiamo assolutamente abbassare la guardia"

Fonte: Consorzio di bonifica
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri