none_o

 

 

 

Contro la pandemia Jacinda Arden, premier della Nuova Zelanda, ha scelto la via più drastica: lockdown generale e chiusura delle frontiere. Con empatia, pragmatismo e coraggio ha fermato il covid-19, sconfitto la destra populista e vinto le elezioni. Bruno Ferraro, da Auckland, ritrae Jacinda come una leader che può dare una lezione magistrale ai politici occidentali su come gestire una crisi.

Delle idee di questa signora non mi interessa granchè. .....
. . . io non sono d'accordo.
Sono anch'io come tanti, .....
SI, CI VOLE R TEMPO per collaudare le bottiglie, .....
. . . . . . . . . . la cittadinanza e lo nominerà .....
Enews 669, di Matteo Renzi
none_a
Guidi IDV Toscana
none_a
Dl Covid: Legnaioli (Lega)
none_a
“Spazio a chi ci porta competenza”
none_a
Segreteria prov.le P.S.I. Pisa”
none_a
ASSOCIAZIONE DEGLI AMICI DI PISA
none_a
Estratto della lettera al quotidiano La Repubblica il 24/11
none_a
di Renzo Moschini, già parlamentare
none_a
di Bruno Pollacci
none_a
Poste Italiane comunica
none_a
di Marco Galice, insegnante
none_a
Di Alessandro Anderle-Laureato in Filosofia e laureando in Scienze Religiose. Insegno Pluralismo e dialogo fra le religioni,
none_a
San Giuliano Terme
none_a
A breve in libreria
none_a
di Lorenzo Tosa
none_a
Per effetto del DPCM del 3 novembre 2020
none_a
Quarantesimo della morte del Cav. Vittorino Benotto
none_a
Pisa
none_a
San Giuliano Terme, 14 novembre
none_a
San Giuliano Terme, 8 novembre
none_a
  • Circolo ARCI Migliarino

      Consegna mascherine

    Campagna per la consegna della mascherine fornite dalla Regione Toscana per tutti i cittadini di Migliarino.

    Il circolo ARCI aderisce alla iniziativa. Di seguito gli esercizi che hanno aderito dove si possono ritirare e gli orari addetti.

     

    CONSEGNA MASCHERINE PROROGATA FINO A LUNEDI 23 NOVEMBRE (SABATO E DOMENICA COMPRESI)


  • Emergenza del Covid-19

      Misericordie della Toscana


     Cari fratelli e sorelle, adesso più di prima siamo chiamati tutti ad un impegno e ad uno sforzo ulteriore per sostenere le nostre comunità, le persone fragili, i nostri anziani, le persone sole e chi viene purtropp colpito da covid-19...


Prima strillano che va riaperto tutto, contestano l'emergenza, negano la pandemia, gridano al complotto! . . . poi, QUANDO ESPLODE LA SECONDA ONDATA, .....
Se non si capiva niente prima, come pretendere che si capisca qualcosa oggi?

Qualcuno dice che non intende usare i 40 miliardi del MES, perché in .....
BIOGRAFIE
Dilma Roussef

5/11/2010 - 15:49

 

Dilma Vana Rousseff, 36° Presidente del Brasile, nasce a Belo Horizonte, il giorno 14 dicembre 1947 in una famiglia di classe borghese. Riceve un'educazione tradizionale e già a partire dall'adolescenza si avvicina a posizioni politiche di stampo socialista.

La sua militanza politica inizia quando partecipa alla lotta armata contro la dittatura militare brasiliana (periodo storico che va dal 1964 al 1985); fa parte di organizzazioni come il Comando de Libertação Nacional (COLINA) e la Vanguarda Armada Revolucionária Palmares (VAR Palmares). In questi anni viene anche arrestata e passa quasi tre anni interi in prigione dal 1970 fino 1972.

Finito il periodo di detenzione Dilma Vana Rousseff ricostruisce la sua vita a Rio Grande del Sud, dove, insieme a Carlos Araújo, suo compagno nella vita per oltre trent'anni, contribuisce alla fondazione del PDT (Partido Democrático Trabalhista) e partecipa in modo attivo a diverse campagne elettorali.

Durante il governo di Alceu Collares ottiene l'incarico di segretaria municipale della Fazenda di Porto Alegre; successivamente diviene segretaria statale per le miniere e per l'energia nei governi di Alceu Collares e di Olívio Dutra; mentre ricopre questo incarico, nel 2001 si avvicina al PT (Partido dos Trabalhadores).

Entra poi nel gruppo di lavoro che stende il piano di governo nel settore energetico per l'elezione di Luiz Inácio Lula da Silva alla presidenza della Repubblica nel 2002; viene nominata dallo stesso Lula, ministro della Casa Civil, una sorta di ministro dell'Interno con funzioni di sottosegretario alla presidenza del consiglio. Dilma Rousseff è stata considerata dalla rivista brasiliana "Época" una delle brasiliane più influenti dell'anno 2009.

Già indicata nel 2007 come possibile candidata alla successione di Lula, nelle elezioni presidenziali del 2010 diventa il 36° Presidente del Brasile, una grande nazione che proprio in questo periodo conosce un grande sviluppo sociale ed economico a livello mondiale.

 

AFORISMI

«Sono una donna dura, circondata da ministri morbidi.»

 

+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra: