none_o

Nei giorni 26-27-28 aprile verranno presentati manufatti in seta dipinta: Kimoni, stole e opere pittoriche tutte legate a temi pucciniani , alcune già esposte alla Fondazione Puccini Festival.Lo storico Caffè di Simo, un luogo  iconico nel cuore  di Lucca  in via Fillungo riapre, per tre mesi, dopo una decennale  chiusura, nel fine settimana per ospitare eventi, conferenze, incontri per il Centenario  di Puccini. 

#NotizieDalComune #VecchianoLavoriPubblici #VecchianoSport
none_a
Pisa, 17 marzo
none_a
Comune di Vecchiano
none_a
. . . che su questo ci intendiamo. Sai qual è il .....
. . . . . . . . . . . . hai dimenticato di dire che .....
. . . per fiaschi ? In Sicilia mancano acquedotti, .....
. . . . . . . . . . . . . . . “Valutazione molto .....
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
Colori u n altra rosa
Una altra primavera
Per ringraziarti amore
Compagna di una vita
Un fiore dal Cielo

Aspetto ogni sera
I l tuo ritorno a casa
Per .....
Oggi è venuto a mancare all’affetto di tutti coloro che lo conoscevano Renato Moncini, disegnatore della Nasa , pittore e artista per passione. .....
SAN GIULIANO
Manca il personale nei ristoranti, convegno della Confesercenti

10/11/2010 - 6:54

SAN GIULIANO - Esiste il problema del personale nei ristoranti? E in quali termini?
Questa è la domanda che ha generato la ricerca di Confesercenti (con il suo Centro di assistenza tecnica e l’agenzia di formazione Cescot Toscana in collaborazione con l’Istituto Matteotti) che verrà presentata domani nel convegno presso le Terme di San Giuliano (ore 15) inserito nel programma di "Pisaunicaterradivino". Interverranno, tra gli altri, il presidente nazionale dei pubblici esercizi Confesercenti Esmeralda Giampaoli, gli assessori provinciali Sanavio e Romei, il vicesindaco di San Giuliano Sbrana. Una indagine presso ristoranti della provincia per capire quali sono alcune delle principali esigenze relative alla formazione professionale per questo tipo di imprese.

Fonte: Il Tirreno
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

12/11/2010 - 14:20

AUTORE:
Marco Giardina

Il sottoscritto Marco Giardina, nonché Consigliere comunale del Comune di San Giuliano Terme ha avuto diverse esperienze lavorative come cameriere stagionale, nel periodo delle vacanze estive di quando andavo alle superiori. Ricordo con molta amarezza che ho prestato ben 4 servizi presso un noto ristorante vicino al ponticello della piazza delle terme. Amarezza perché dopo esser stato sfruttato lavorativamente non sono stato pagato. Nemmeno un euro ho ricevuto e sapete per quale motivo? Perché una sera (che sarebbe stata la quinta) avevano bisogno ma ero malato e non sono potuto andare. Questa è una semplice esperienza, ma sono a conoscenza di altre situazioni simili capitate a lavoratori di bar, locali notturni e altri esercizi commerciali del settore. Ci si stupisce poi che manchino camerieri e baristi? Oltre che essere pagati in nero per una miseria di pochi euro l'ora, poi tocca subire i ricatti e l'arroganza di tali ristoratori. Per fortuna esistono anche ristoratori onesti.