none_o


In questo nuovo articolo di Franco Gabbani viene trattato un argomento basilare per la società dell'epoca, la crescita culturale della popolazione e dei lavoratori, destinati nella stragrande maggioranza ad un completo analfabetismo, e, anzi, il progresso culturale, peraltro ancora a livelli infinitesimali, era totalmente avversato dalle classi governanti e abbienti, per le quali la popolazione delle campagne era destinata esclusivamente ai lavori agricoli, ed inoltre la cultura era vista come strumento rivoluzionario. 

. . . . . . . . . . . a tutto il popolo della "Voce". .....
. . . mia nonna aveva le ruote era un carretto. La .....
. . . la merda dello stallatico più la giri più puzza. .....
. . . ci siamo eruditi, siamo passati da Rametti a .....
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per scrivere alla rubrica: spaziodonnarubr@gmail.com
Pisa, 24-27 giugno
none_a
Tirrenia, 17 giugno
none_a
di Alessio Niccolai con Alma Pisarum APS
none_a
Villa di Corliano, 27 giugno
none_a
Pugnano, 22 giugno
none_a
Le cose andrebbero meglio
se non bene
se si procedesse
tutti quanti insieme. . .
rispettando modi, tempi, capacità
valorizzando le competenze .....
Nel paese di Pontasserchio la circolazione è definita "centro abitato", quindi ci sono i 50km/ h max

Da dopo la Conad ci sono ancora i 50km/ h fino .....
PONTASSERCHIO
Tornano a dicembre i mercatini di Natale organizzati da Comune e Centro naturale

25/11/2010 - 7:53

PONTASSERCHIO. Eventi, musica ed effetti speciali. La magia del Natale rivive nei mercatini di Pontasserchio. L’appuntamento con la seconda edizione di "Atmosfere natalizie" sarà dal 4 all’8 dicembre in piazza Giovanni XXIII. L’iniziativa è patrocinata e promossa dal Comune di San Giuliano.

Comune affiancato dal Centro commerciale naturale e Confesercenti di Pisa, in collaborazione con il comitato di Pontasserchio. Sono 45 gli espositori di cui 27 presenti lo scorso anno. «Quasi tutte le attività fanno parte del Centro commerciale naturale. La prima edizione, organizzata in via sperimentale, ha avuto circa 3000 visitatori» ha detto il vicepresidente dell’associazione Giampiero Becherini. Accanto agli stand enogastronomici, commerciali e artigianali non mancherà lo spazio riservato alla cittadina gemellata di Bad Toelz, con la vendita di prodotti tipici bavaresi. E tra un acquisto e l’altro si potrà di nuovo salire a bordo di un trenino itinerante che dal parcheggio giungerà all’area dei mercatini.
Tra le novità di quest’anno anche una giostra per bambini e la casa di Babbo Natale. Un suggestivo spettacolo di neve artificiale, previsto per il 5 dicembre, completerà l’atmosfera natalizia. «Visto il grande successo riscosso lo scorso anno, i mercatini torneranno come occasione di promozione per le attività sangiulianesi e come opportunità per fronteggiare la crisi economica» ha spiegato il vicesindaco Juri Sbrana. Ricco il calendario con un’animazione ad hoc pensata per i più piccoli per il 4, 5, 7 e 8 dicembre. Tra le iniziative anche i due concerti gospel del 6 e 8 dicembre.

 

 

Fonte: Il Tirreno
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri