none_o


In questo nuovo articolo di Franco Gabbani viene trattato un argomento basilare per la società dell'epoca, la crescita culturale della popolazione e dei lavoratori, destinati nella stragrande maggioranza ad un completo analfabetismo, e, anzi, il progresso culturale, peraltro ancora a livelli infinitesimali, era totalmente avversato dalle classi governanti e abbienti, per le quali la popolazione delle campagne era destinata esclusivamente ai lavori agricoli, ed inoltre la cultura era vista come strumento rivoluzionario. 

Circolo ARCI Migliarino- 13 giugno ore 21
none_a
Di Claudia Fusani
none_a
Comune di Vecchiano
none_a
Ripetere 1000 volte la verità assoluta dei fatti con .....
. . . storia non la cambio di certo io.
La prima .....
. . . non si cambia a piacimento.
Poi vedi Mattarella .....
. . . che un disegnino ti serve un corso di lettura/ .....
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per scrivere alla rubrica: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
Tirrenia, 17 giugno
none_a
di Alessio Niccolai con Alma Pisarum APS
none_a
Villa di Corliano, 27 giugno
none_a
Pugnano, 22 giugno
none_a
Tirrenia, 15 giugno
none_a
Le cose andrebbero meglio
se non bene
se si procedesse
tutti quanti insieme. . .
rispettando modi, tempi, capacità
valorizzando le competenze .....
Nel paese di Pontasserchio la circolazione è definita "centro abitato", quindi ci sono i 50km/ h max

Da dopo la Conad ci sono ancora i 50km/ h fino .....
PISA
Intitolato l'auditorium al giornalista Peppino Impastato

26/11/2010 - 8:05

Giovedì 25 novembre, a Pisa cerimonia di intitolazione
dell’Auditorium principale del complesso Marchesi
alla memoria di Peppino Impastato, noto giornalista siciliano
vittima della violenza mafiosa. Presente il fratello Giovanni*

PISA - Presso il complesso scolastico Concetto Marchesi di via Betti, si è svolta la cerimonia di intitolazione dell’Auditorium principale a Peppino Impastato, il noto giornalista siciliano vittima della violenza mafiosa, che pagò con la propria vita il coraggio di denunciare i delitti e gli affari dei mafiosi di Cinisi e Terrasini (Palermo). Presente nella circostanza il fratello Giovanni.
"L'iniziativa, promossa dal Coordinamento Provinciale per la Legalità, rientra - spiega l'assessore provinciale Gabriele Santoni, che è presidente dello stesso coordinamento - nel progetto di sensibilizzazione degli studenti alle legalità, che quest'anno sarà finalizzato anche a favorire le relazioni tra gli alunni delle scuole di Isola di Capo Rizzuto (Crotone) e quelli del nostro territorio provinciale".


Prima Giovanni Impastato ha incontrato nell'auditorium del Marchesi gli studenti delle scuole superiori della provincia; quindi ha avuto luogo la cerimonia di intitolazione, con scoprimento della targa commemorativa, alla presenza del presidente della Provincia Andrea Pieroni e di numerosi rappresentanti della giunta e del consiglio provinciale, oltre che della giunta e del consiglio comunale di Pisa. "In questo luogo vissuto da migliaia di studenti – ha detto il presidente Pieroni – l’intitolazione a Peppino Impastato vuol essere di stimolo continuo ad una riflessione sui valori che il giornalista innalzava con il suo impegno civile e sociale. Ricordo una frase del generale Dalla Chiesa sulla necessità di avere, più che un esercito di militari, un esercito di educatori. E’ il messaggio che vogliamo fare nostro in questa significativa circostanza".

Fonte: Provincia di Pisa
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri