none_o


In questo nuovo articolo di Franco Gabbani viene trattato un argomento basilare per la società dell'epoca, la crescita culturale della popolazione e dei lavoratori, destinati nella stragrande maggioranza ad un completo analfabetismo, e, anzi, il progresso culturale, peraltro ancora a livelli infinitesimali, era totalmente avversato dalle classi governanti e abbienti, per le quali la popolazione delle campagne era destinata esclusivamente ai lavori agricoli, ed inoltre la cultura era vista come strumento rivoluzionario. 

. . . altrimenti in Italia tutto il potere centrale .....
Sei fuori tema. Ma sappiamo per chi parli. . .
. . . non so se sono in tema; ma però partito vuol .....
Quelle sono opinioni contrastanti, il sale della democrazia, .....
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
IMMAGINA San Giuliano Terme
none_a
di Umberto Mosso
none_a
di Riccardo Maini (vedi risposta al sig. Bertelli)
none_a
Comunicato congiunto FdI, Lega, FI.
none_a
“Interrogazione del consigliere provinciale Roberto Sbragia”
none_a
Ripafratta, 25 maggio
none_a
di Fabiano Corsini
none_a
Prato
none_a
Dal 17 al 19 Maggio ore 10.00 - 20.00
none_a
Forum Innovazione di Italia Economy" II EDIZIONE
none_a
Nei tuoi occhi languidi
profondi, lucenti
piccolo mio
inestimabile tesoro
vedo il futuro
il tuo
il presente
quello del tuo babbo
il passato
quello .....
Nel paese di Pontasserchio la circolazione è definita "centro abitato", quindi ci sono i 50km/ h max

Da dopo la Conad ci sono ancora i 50km/ h fino .....
San Ranieri Pellegrino
Pellegrinaggio di San Ranieri in Valdiserchio

28/11/2010 - 21:10

Dal Piano di Pisa alla Valdiserchio, continua la peregrinatio del busto di San Ranieri. La reliquia ha  iniziato  il suo cammino da San Giuliano per terminare a Vecchiano. Domenica 5 dicembre ritorno in Cattedrale.

 

Celebrazioni eucaristiche e veglie di preghiera, liturgie penitenziali e catechesi, conferenze sul santo - e sulla santità a cui tutti dovremmo tendere - e rappresentazioni teatrali: laddove fa sosta la reliquia di San Ranieri, lì si raduna una comunità. È accaduto nel Piano di Pisa, dove il busto reliquiario è stato nelle passate  settimane.

Busto poi  riportato in pellegrinaggio a Pisa domenica 14 novembre.

Un gonfalone dov’è riportata l’immagine delle 22 chiese del vicariato, unite  tra loro e alla diocesi nell’esperienza del pellegrinaggio di San Ranieri: anche con questo segno la Valdiserchio saluta il santo patrono pellegrino, che farà sosta in questa zona pastorale da domenica 14 novembre a domenica 5 dicembre.

  

Si omette il periodo che va dal 14 novembre inizio del pellegrinaggio,  alla  data   del  28 novembre.(La redazione)

 

Vecchiano

 

Nella pieve di Sant’Alessandro papa e martire a Vecchiano, il busto reliquiario di San Ranieri resterà da domenica 28 novembre a domenica 5 dicembre.

E qui confluiranno i fedeli delle parrocchie vicine: lunedì 29 novembre quelli della comunità di Migliarino Pisano, che animeranno la celebrazione eucaristica delle ore 17, presieduta da don Lido Batini; martedì 30 (alle ore 17) Santa Messa celebrata da don Giovanni Federici con la comunità di Avane; mercoledì 1 dicembre (alla stessa ora) Eucarestia celebrata da don Tiziano Minnucci con le comunità di Filettole e Ripafratta; giovedì 2 dicembre, alle ore 21, veglia vocazionale a cui sono invitati tutti i fedeli del vicariato;  venerdì 3 dicembre, alle ore 17, Santa Messa celebrata da don Baldo Batini con la comunità di Nodica. Il giorno successivo (ore 17) Eucarestia celebrata da don Franco Nannipieri con la comunità di San Frediano a Vecchiano.

Domenica 5 dicembre il busto sarà riconsegnato a Pisa: dalle ore 16 rinnovo delle promesse battesimali in Battistero, lettura degli affreschi dedicati alla vita di San Ranieri nel Camposanto monumentale e, in Cattedrale, celebrazione eucaristica presieduta dall’arcivescovo Giovanni Paolo Benotto ed animata dal coro vicariale della Valdiserchio.

Fonte:www.diocesidipisa.it

+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri