none_o


Questa volta lo sguardo dello storico Gabbani si spinge molto più lontano dal solito, addirittura fino all'anno Mille, per raccontarci le complesse e appassionanti vicende del Castello e della Chiesa di Santa Maria, anche se i fatti maggiormente approfonditi sono quelli del 1800.Ancora una volta emerge prepotentemente la storia di questi luoghi e la sua ricchezza, secondo me non utilizzata adeguatamente sia nella fruibilità verso chi abita il territorio, sia per supportare uno sviluppo turistico ampiamente meritato per gli eccezionali contenuti, anche archeologici. 

. . . non mi angoscio, tranquillo. Smetto solo quando .....
Bada se io smetto, te smetti ar seguro, la indi per .....
Della tua liaison con la Moretti mi interessa il giusto, .....
. . . che era portavoce di Bersani, ho indirizzo .....
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
di Umberto Mosso
none_a
di Bruno Pollacci
Direttore dell'Accademia d'Arte di Pisa
none_a
Primo Levi#Auschwitz #PrimoLevi #ebrei #campidiconcentramento #giornatadellamemoria
none_a
di Bruno Pollacci
Direttore dell'Accademia d'Arte di Pisa
none_a
L'amore è amore
senza se e senza ma
Raggiungerlo
è l'aspirazione
più ambita
desiderata
sentita
a cui tende
ogni creatura. . .
pur essendo .....
BG. sono un nuovo abitante di migliarino
abito in via mazzini a meta tra il mobilificio e la chiesa . a qualsiasi ora la velocita sulla strada e'molto .....
VECCHIANO
Il sindaco Pardini ricorda la Giornata della memoria

27/1/2011 - 6:35

COMUNICATO

 

Il ricordo nella Giornata della Memoria 2011

Vecchiano - "E' importante ricordare in modo significativo la ricorrenza della Giornata della Memoria: parafrasando Primo Levi, ricordare questo famigerato eccidio ai nostri giovani significa cercare di costruire insieme a loro un futuro migliore, sgombro dai pesanti errori del passato".

Con queste parole il sindaco di Vecchiano, Rodolfo Pardini, descrive il Giorno della Memoria. Per il 2011 gli alunni delle classi terze della scuola media dell'Istituto Comprensivo Daniela Settesoldi di Vecchiano ricorderanno in classe, insieme ai docenti, il significato di questa particolare giornata, in cui in tutto il mondo si celebra la commemorazione delle vittime del nazismo, del fascismo e dell'Olocausto.

Agli studenti l'Amministrazione Comunale distribuirà l'opuscolo riguardante gli eccidi sul territorio locale avvenuti nel 1944, un piccolo pamphlet che il Comune di Vecchiano ha provveduto a far ristampare recentemente.

"Personalmente ritengo" commenta il primo cittadino di Vecchiano "che coltivare il ricordo di quei drammatici avvenimenti, che funestarono la storia dell'umanità intera, sia un dovere civico e morale. In particolare, ricordare alla giovani generazioni quali furono gli effetti della Shoah, anche sul nostro territorio locale, assume una valenza fondamentale, perché li invita a riflettere sul senso profondo della vita all'interno di uno stato democratico ed etico ed a sviluppare una sana concezione delle istituzioni governative, facendo loro distinguere ciò che è bene e ciò che è male per la comunità stessa".

"Ritengo che soprattutto in momenti come quelli che stiamo vivendo, attraversati dalla perdita generale di valori e punti di riferimento, sia importante trasmettere ai ragazzi che un mondo in cui le parole "etica" e "condotta morale" trovano piena realizzazione è ancora possibile, e sta a loro e al loro entusiasmo realizzarlo".

+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri