none_o


Una vicenda tutta personale viene descritta in questo nuovo articolo di Franco Gabbani, una storia che ci offre un preciso quadro sulla leva per l'esercito di Napoleone, in grado di "vincere al solo apparire", ma che descrive anche le situazioni sociali del tempo e le scorciatoie per evitare ai rampolli di famiglie facoltose il grandissimo rischio di partire per la guerra, una delle tante. 

La carriera politica personale dell’Onorevole Mazzeo .....
Bonaccini ha dato le dimissioni da presidente della .....
. . . c'è più religione ( si esce un'ora prima). .....
. . . uno sul web, ora, che vaneggia che la sua .....
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
Incontrati per caso...
di Valdo Mori
none_a
Mauro Pallini-Scuola Etica Leonardo: la cultura della sostenibilità
none_a
Incontrati per caso
di Valdo Mori
none_a
APOCALISSE NOKIA di Antonio Campo
none_a
Pisa, 11 luglio
none_a
Tirrenia
none_a
12 13 14 LUGLIO E ANCORA 19,20,21 MUSICA DAL VIVO
none_a
Domenica 7 Luglio mercatino di Antiqua a San Giuliano T
none_a
Ripafratta, 12 luglio
none_a
Il mare
con le sue fluttuazioni e il suo andirivieni
è una parvenza della vita
Un'arte fatta di arrivi di partenze
di ritorni di assenze
di presenze
Uno .....
Nel paese di Pontasserchio la circolazione è definita "centro abitato", quindi ci sono i 50km/ h max

Da dopo la Conad ci sono ancora i 50km/ h fino .....
SAN ROSSORE
Zavorre insufficienti, rinviato di nuovo l'affondamento della balena

1/2/2011 - 7:29

SAN ROSSORE. Nuovamente rinviato ieri l'affondamento della carcassa della balena a causa della zavorra insufficiente.

Di buon mattino,  una chiatta e un’imbarcazione della Capitaneria di porto avevano dato il via alle operazioni, trasportando i resti della balenottera a dieci miglia dalla costa, nel punto previsto per l’inabissamento.Ma  il lavoro si è rivelato più complicato del previsto. Le cattive condizioni della carcassa hanno aumentato le difficoltà nell’ancorare le zavorre. Poi si è scoperto che i pesi che avrebbero dovuto accompagnare i resti del cetaceo sul fondo del mare a 50 metri di profondità non erano sufficienti.

Dopo aver verificato che non c’era nulla da fare, il corteo marittimo si è di nuovo avvicinato alla costa, una delle due imbarcazioni ha raggiunto terra per andare alla ricerca di nuove zavorre, mentre l’altra nave ha vegliato sulla balena e vigilato sul fatto che nessuno incrociasse quella rotta. Le operazioni sono comunque proseguite fino a tarda sera, nel tentativo di portare a termine la missione, ma è probabile che l’affondamento avvenga solo questa mattina. A quanto sembra, occorreranno diverse tonnellate di peso (una decina) per consentire alla balenottera di raggiungere il suo loculo marino, ma a quel punto - come abbiamo già ricordato nei giorni scorsi - prenderà il via la sua seconda vita.

Fonte: Il Tirreno
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri