none_o

 

La ricostruzione e il racconto con tanti ricordi, la rivolta dell'acqua questa volta non portatrice di vita ma di morte. Il pianto di una Nazione e..."al posto del campanile una scala a chiocciola", quella di Giovanni Michelucci.
 

Officine di Comunità
none_a
PUBBLICA ASSISTENZA S.R. PISA
none_a
Pubblica Assistenza Migliarino
none_a
Arpat Toscana
none_a
. . . 'n'antropopò vai. . . . !
A parte che Berlusconi disse " coglioni ", di certo .....
. . . . . . . . . . una costante nei millenni . . .....
Ma come si permette!
Crede di essere superiore a Silvio .....
Cosa fare per evitare i fastidi causati dall'acaro autunnale
none_a
Incontrati per caso
di Valdo Mori
none_a
"Io lo vedo così"
none_a
Libri ed altro.
none_a
  • AD ACCOGLIERE GLI STUDENTI DELLE SCUOLE DI CALCI MOLTI SPAZI, AULE E GIARDINI RINNOVATI

      Suona la campanella

    Mancano tre giorni all’inizio della scuola e lunedì prossimo la campanella suonerà per i tanti alunni calcesani che potranno contare su aule, spazi comuni e giardini rinnovati e più sicuri...


Il Lonfo non vaterca né gluisce
e molto raramente barigatta,
ma quando soffia il bego a bisce bisce,
sdilenca un poco e gnagio s'archipatta.
È .....
Vendo FB FB johnson 5CV buone condizioni, bicilindrico, 2 tempi, gambo corto, elica 3 pale, anni 90, marcia avanti e indietro, serbatoio esterno .....
VECCHIANO
Elezioni: anche i repubblicani di Vecchiano appoggiano Lunardi

27/2/2011 - 9:32

VECCHIANO. Si è svolta l’assemblea del Pri di Vecchiano. L’incontro ha visto la presenza di un buon numero di iscritti e del segretario regionale del partito, Luca Santini che ha presieduto l’assemblea. Il primo punto all’ordine del giorno dell’incontro era relativo alle elezioni amministrative che si svolgeranno a Vecchiano la prossima primavera.

 «L’unica proposta pervenuta al Pri locale, tuttavia - affermano i repubblicani -, era quella elaborata dall’attuale coalizione "Insieme per Vecchiano"; le altre liste che si stanno candidando per le amministrative, infatti, pur avendo incontrato i partiti presenti sul territorio locale, non hanno mai preso in considerazione l’esistenza del Pri a Vecchiano. È stato dunque aperto il dibattito sulla proposta avanzata da "Insieme per Vecchiano"».

«Alla fine della discussione, il Pri locale - conclude il partito dell’Edera - ha deciso di aderire nuovamente alla coalizione "Insieme per Vecchiano", nata nel 1997 e di appoggiare di nuovo la candidatura di Lunardi a sindaco di Vecchiano. Nel 1997 peraltro avemmo un vero e proprio successo elettorale, ed arrivò ad eleggere due consiglieri, Bruno Sermonti ed Inaco Casella, e un assessore in giunta, Fabrizio Grossi».

+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra:




27/2/2011 - 16:39

AUTORE:
Re Pubblicani

...è il caso di dirlo, ma già 20 anni fa la lellora fu mangiata mezza da 'oniglioli come disse Edilio.
Vederemo!!!

27/2/2011 - 16:07

AUTORE:
Linguaccia

Ripeto. Berlusconi ha chiesto il voto di fiducia per il Decreto mille proroghe. L'on. La Malfa,a nome del Partito Repubblicano,Ha votato contro.Allora?????

27/2/2011 - 16:02

AUTORE:
Mamma

Vergogna....speriamo in una smentita al più presto, anche perchè qualche giorno fà il segretario provinciale del PRI, dichiarava che non avrebbe fatto nessuna alleanza con le sinistre di Vecchiano.

27/2/2011 - 15:18

AUTORE:
un repubblicano del passato

mi piacerebbe leggere il verbale di quella riunione. In effetti la riunione e' stata sospesa dopo pochi minuti per "troppa tensione". (sono volati spintoni, portaceneri e bandiere e tante offese ). Spero che il segretario del partito prenda quanto prima le distanze da quel documento pubblicato che non rappresenta sicuramente la volonta' dell'assemblea ma solo di alcune persone che non hanno niente a che fare con lo spirito del glorioso PRI vecchianese.

27/2/2011 - 14:40

AUTORE:
MAMMA

RAGAZZI.. RINNOVIAMOCI!!! MA QUANTI ANNI SONO CHE IL SERMONTI FA PARTE DELL'AMMINISTRAZIONE DEL NOSTRO COMUNE?? SE DAVVERO VOGLIAMO UNA SVOLTA ALLE PROSSIME ELEZIONI NON VOTIAMO PIU' I SOLITI NOMI... VECCHIANO E' UN VECCHIUME!!!!

27/2/2011 - 13:39

AUTORE:
mimma

Allo stato dei fatti l'assemblea di mercoledi 23/02 del PRI si è conclusa quasi a cazzotti!!! il segretario regionale Santini ha peraltro, visti i posacenere che volavano, dichiarato nulla tale assemblea e poi una volta che la maggior parte dei presenti se n'è andata, il segretario con i quattro gatti rimasti(Sermonti, sua moglie, suo figlio, Baldacci Franco e la moglie da una parte e Magagna Vittorio dall'altra, ha deciso come nelle peggiori dittature di ritenere valida l'assemblea. Ora il PRI a livello nazionale è a destra, a livello locale sembra stia cercando un accordo con TeF rinunciando anche al proprio nome..............mi chiedo come fa Sermonti a pretendere di appoggiare a nome del PRI una coalizione di centro sinistra? come fa a dire che l'assemblea l'ha vinta lui? questo è degno di un regime dittatoriale con i fiocchi e di un modo di fare ruffiano e dal quale ognuno dovrebbe prendere le distanze. Un'altra domanda che sorge con prepotenza nella mia mente è questa: ma come fanno Lunardi e la sua probabile futura coalizione ad imbarcare ed accettare un individuo del genere? a voi le riflessioni e a Lunardi spero vivamente la presa di distanza da questa situazione

27/2/2011 - 12:39

AUTORE:
elena

Concordo con "uno di Vecchiano",anch'io voglio dire la mia.

27/2/2011 - 11:23

AUTORE:
UNO DI VECCHIANO

Ma se l'atra sera al Congresso del PRI c'erano Berlusconi e Casini , CANALE 5 E TGI , e venivano sonnersi da applausi , che PRI è quello di Vecchiano che appoggia Lunardi con Rifondazione,Vendola e Di Pietro??????????????????????

27/2/2011 - 9:57

AUTORE:
Leo

Se ho ben capito i "Repubblicani" non essendo stati presi in considerazione da nessuna lista che non fosse quella di "Insieme per Vecchiano" non hanno avuto possibilità di scelta. Come si dice: O cosi o peggio briscola.