none_o

Proseguendo la serie di articoli sulle vicende ( e leggende) del territorio, Agostino Agostini ci regala il resoconto immaginifico del serpente-alato, che abitava il castello dei Pagano da Vecchiano. Fu ucciso - secondo la leggenda - da Nino Orlandi nel 1109 nella selva palatina di Migliarino (oggi tenuta Salviati). Imbalsamato fu posto nel Duomo di Pisa ma ando' perduto nell'incendio del 1595. Una ulteriore riprova della grande ricchezza storica del nostro territorio.

Buongiorno a tutti, sono Costanza Modica, ho 17 anni, .....
Ammetto l'errore, ho solo visto il simbolo di presentazione, .....
. . . . Buonafede Alfonso, candidato sindaco di Firenze, .....
Cosa ci dicono le votazioni in Sardegna?

Calenda .....
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
none_a
Associazione ambientalista - LA CITTÀ ECOLOGICA APS
none_a
di Umberto Mosso
none_a
di Bruno Pollacci
Direttore dell'Accademia d'Arte di Pisa
none_a
Eccolo
Come una furia scatenata
è arrivato il vento
a riportare tormento
alle marine
Prima con le piogge
che hanno colpito
la montagna
con smottanento
frane .....
LA TARI è ARRIVATA E SALATA
MA IL KIT PER LA RACCOLTA NON ANCORA
SIAMO A MARZO.

COME MAI?
COSì NON VA BENE.
PISA
Parte da Pisa la nuova carovana antimafia

5/3/2011 - 8:28

Sarà Pisa a ospitare la tappa d’apertura, lunedì prossimo 7 marzo, e poi quella di chiusura, mercoledì 16, del "passaggio" in Toscana della nuova Carovana Nazionale Antimafie, che ha preso il via nei giorni scorsi

 

PISA - Sarà Pisa a ospitare la tappa d’apertura, lunedì prossimo 7 marzo, e poi quella di chiusura, mercoledì 16, del "passaggio" in Toscana della nuova Carovana Nazionale Antimafie, partita nei giorni scorsi. L’edizione 2011 è stata presentata ufficialmente a Roma, da parte dei vertici dei soggetti promotori: don Luigi Ciotti come presidente di "Libera", organizzazione nazionale votata a contrastare la malavita e i suoi affari; Paolo Beni, responsabile di Arci-Associazione ricreativa e culturale italiana; Pietro Grasso, capo della Procura antimafia; Gabriele Santoni, assessore alla Provincia di Pisa e vicepresidente di Avviso Pubblico, rete di enti locali contro la delinquenza organizzata che raccoglie istituzioni di tutto il Paese e al quale aderiscono la stessa Provincia e numerosi Comuni del nostro territorio, riuniti nel Coordinamento pisano per la legalità.

 

Giunta alla sua sedicesima missione, la Carovana viaggerà per 96 giorni attraversando tutte le regioni italiane e molte europee (dalla Corsica ai Balcani): in tutto 17.440 chilometri articolati in 123 ‘stazioni’ e scanditi da dibattiti, convegni, incontri con la cittadinanza, nelle piazze e nelle scuole, concerti, spettacoli.A Pisa, per l’apertura del ‘tour toscano’, lunedì 7 marzo al Circolo Arci del quartiere Cep (ore 20), è in programma una "Cena della legalità", per raccogliere fondi da devolvere alle cooperative agricole sorte su terreni sequestrati ai clan: presenti, tra gli altri, il coordinatore della Carovana Alessandro Cobianchi, l’assessore provinciale Santoni e l’assessore comunale Marilù Chiofalo.

 

Mercoledì 16, giornata di chiusura, il programma prevede al mattino tre incontri per le scuole: a Pisa con le medie (8.30, liceo Carducci) e le elementari (8.30, istituto Novelli); a Pontedera (ore 9) sempre con le elementari. Nel pomeriggio, a Pontedera, il Cineclub Agorà (ore 15) ospiterà un’iniziativa riservata ai ragazzi impegnati nel servizio civile; tra i partecipanti il sindaco Simone Millozzi, Maria Chiara Panesi di Arci Valdera, Maurizio Pascucci di Arci Toscana, Fabrizio Damiani del circolo "Legalità e diritti" di Bientina.

 

Mentre a Pisa, il Polo universitario "Carmignani" (aula 2, ore 18), vedrà lo svolgimento di un dibattito su "Lo sfruttamento dell’immigrazione nella provincia di Pisa: il caso Montopoli": fra gli altri interverranno don Armando Zappolini (referente locale di Libera), e Gianfranco Francese, segretario della Camera del Lavoro. Infine, in serata, al circolo "Il Risorgimento" di Bientina (località Quattro Strade, ore 20.30), "Cena della legalità" con i prodotti alimentari provenienti da terre confiscate alla mafia; e a seguire concerto di saluto. Per informazioni: 050-929.944.

+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri