none_o

Poche righe, molto concrete, che non lasciano spazio ad altre interpretazioni o strumentalizzazioni.
Liliana Segre, la senatrice a vita sopravvissuta all'olocausto e oggetto, nelle ultime settimane, di numerosi attacchi sul web, ha declinato in maniera netta la proposta, partita dal mondo del giornalismo e poi ripresa anche da diversi esponenti politici, di essere candidata al ruolo di Presidente della Repubblica. 

Circolo ARCI Migliarino
none_a
Sezione Soci Coop Valdiserchio-Versilia
none_a
PUBBLICA ASSISTENZA S.R. PISA
none_a
Pubblica Assistenza Migliarino
none_a
San Ranieri miraoloso.

Levato quer viziaccio .....
. . non al Carroccio
6000 sardine 200 scorfani 100 gallinelle e il caciucco .....
"Questo è il segnale che se tutti ci muoviamo, forse .....
Incontrati per caso
di Valdo Mori
none_a
I racconti di Michele
none_a
Consorzio Vino Chianti
none_a
Le squadre di Val Di Serchio
di Marlo Puccetti
none_a
Il Lonfo non vaterca né gluisce
e molto raramente barigatta,
ma quando soffia il bego a bisce bisce,
sdilenca un poco e gnagio s'archipatta.
È .....
Alla cassa di un supermercato una signora anziana sceglie un sacchetto di plastica per metterci i suoi acquisti.
La cassiera le rimprovera di non adeguarsi .....
PISA
Parte da Pisa la nuova carovana antimafia

5/3/2011 - 8:28

Sarà Pisa a ospitare la tappa d’apertura, lunedì prossimo 7 marzo, e poi quella di chiusura, mercoledì 16, del "passaggio" in Toscana della nuova Carovana Nazionale Antimafie, che ha preso il via nei giorni scorsi

 

PISA - Sarà Pisa a ospitare la tappa d’apertura, lunedì prossimo 7 marzo, e poi quella di chiusura, mercoledì 16, del "passaggio" in Toscana della nuova Carovana Nazionale Antimafie, partita nei giorni scorsi. L’edizione 2011 è stata presentata ufficialmente a Roma, da parte dei vertici dei soggetti promotori: don Luigi Ciotti come presidente di "Libera", organizzazione nazionale votata a contrastare la malavita e i suoi affari; Paolo Beni, responsabile di Arci-Associazione ricreativa e culturale italiana; Pietro Grasso, capo della Procura antimafia; Gabriele Santoni, assessore alla Provincia di Pisa e vicepresidente di Avviso Pubblico, rete di enti locali contro la delinquenza organizzata che raccoglie istituzioni di tutto il Paese e al quale aderiscono la stessa Provincia e numerosi Comuni del nostro territorio, riuniti nel Coordinamento pisano per la legalità.

 

Giunta alla sua sedicesima missione, la Carovana viaggerà per 96 giorni attraversando tutte le regioni italiane e molte europee (dalla Corsica ai Balcani): in tutto 17.440 chilometri articolati in 123 ‘stazioni’ e scanditi da dibattiti, convegni, incontri con la cittadinanza, nelle piazze e nelle scuole, concerti, spettacoli.A Pisa, per l’apertura del ‘tour toscano’, lunedì 7 marzo al Circolo Arci del quartiere Cep (ore 20), è in programma una "Cena della legalità", per raccogliere fondi da devolvere alle cooperative agricole sorte su terreni sequestrati ai clan: presenti, tra gli altri, il coordinatore della Carovana Alessandro Cobianchi, l’assessore provinciale Santoni e l’assessore comunale Marilù Chiofalo.

 

Mercoledì 16, giornata di chiusura, il programma prevede al mattino tre incontri per le scuole: a Pisa con le medie (8.30, liceo Carducci) e le elementari (8.30, istituto Novelli); a Pontedera (ore 9) sempre con le elementari. Nel pomeriggio, a Pontedera, il Cineclub Agorà (ore 15) ospiterà un’iniziativa riservata ai ragazzi impegnati nel servizio civile; tra i partecipanti il sindaco Simone Millozzi, Maria Chiara Panesi di Arci Valdera, Maurizio Pascucci di Arci Toscana, Fabrizio Damiani del circolo "Legalità e diritti" di Bientina.

 

Mentre a Pisa, il Polo universitario "Carmignani" (aula 2, ore 18), vedrà lo svolgimento di un dibattito su "Lo sfruttamento dell’immigrazione nella provincia di Pisa: il caso Montopoli": fra gli altri interverranno don Armando Zappolini (referente locale di Libera), e Gianfranco Francese, segretario della Camera del Lavoro. Infine, in serata, al circolo "Il Risorgimento" di Bientina (località Quattro Strade, ore 20.30), "Cena della legalità" con i prodotti alimentari provenienti da terre confiscate alla mafia; e a seguire concerto di saluto. Per informazioni: 050-929.944.

+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra: