none_o

 “C’è qualcosa che devo dire alla mia gente, in questo nostro procedere verso la giusta meta: non dobbiamo macchiarci di azioni ingiuste. Cerchiamo di non soddisfare la nostra sete di libertà bevendo dalla coppa dell’odio e del risentimento. Io ho un sogno. Che bambini neri e bambine nere, potranno prendere per mano bambini bianchi e bambine nere, come fratelli e sorelle. IO HO UN SOGNO OGGI.”..

Con Borgo di Pratavecchie
none_a
Auguri di Buone Feste
none_a
Migliarino-Pubblica Assistenza
none_a
Metato - Pubblica Assistenza
none_a
. . . in italiano sarebbe meglio, almeno ti capirebbero .....
. . . del Filetto-Lino.
La tore di Pisa, er soriso .....
17 anni di scavi per risparmia 50 minuti ? Se li rapporti .....
. . . è il tempo risparmiato tra la vecchia tratta .....
Libri
none_a
FIAB-Pisa
none_a
"Nati per leggere" a San Giuliano
none_a
Piante e giardini
none_a
Pontedera, 25 gennaio
none_a
Milano 25/27 Gennaio 2019
none_a
ARCI Migliarino
none_a
Il Teatro nel magazzino
none_a
Marina di Pisa, 19 gennaio
none_a
Fiab Pisa
none_a
Circolo Il Fortino
none_a
Pisa, 12-13 gennaio
none_a
  • Circolo Arci Migliarino

      NUOVA GESTIONE LOCALE BAR

    Il Circolo ARCI Migliarino lancia una Manifestazione pubblica di Interesse finalizzata alla ricerca di un gestore del locale bar del Circolo in scadenza marzo 2019. Gli interessati possono rivolgersi direttamente ai consiglieri oppure inviare una mail alla posta del Circolo:  arcimigliarino@gmail.com.
    Scadenza delle domande: 31 gennaio 2019.


  • Circolo ARCI Migliarino

      Partite Pisa A.C.

    Si avvertono i Soci che il Circolo trasmetterà in chiaro tutte le  partite dell'Associazione Calcio Pisa, sia in casa che in trasferta. Prossima partita Piacenza-Pisa domenica 30 settembre. 


di Irene Tagliente
none_a
Migliarino
none_a
Promozione Sportiva CSI, ACSI, UISP, CSA
none_a
CSI -Centro Sportivo Italiano-
none_a
Ancora dormi accanto a me
ogni sera più di dieci lustri ormai,
stringi la mia mano nella tua
vuoi essere sicura amore mio,
che ti sono accanto .....
Il 24 gennaio alle ore 18 presso il Centro Salute di San Giuliano Terme in Largo Shelley, verrà presentato il libro Strumenti di counselling in Analisi .....
di Renzo Moschini
none_a
Fai-Cisl
none_a
di Renzo Moschini
none_a
 0
Sono disponibili 15405 articoli in archivio:
 [1]   [2]   [3]   [4]   [5]   [6]  ...  [617] 
AVVERTENZA: In caso di risposta a un articolo già presente nel forum, si invita i lettori ad usare il comando RISPONDI. Usando questo comando la risposta dell'utente ottiene una maggiore visibilità, perchè viene collocata automaticamente in due spazi diversi. Viene inserita infatti 1) nella prima pagina del forum in successione temporale, come tutti gli altri interventi; 2) viene inserita anche nel riquadro dei DIBATTITI IN CORSO, dove gli articoli rimangono un tempo maggiore.
Il primo lettore che risponde a un tema già presente nel forum e adopera il comando RISPONDI attiva automaticamente un dibattito. Il comando RISPONDI consente di sviluppare dibattiti su temi specifici.
In risposta a: Si lavora poco, ma si ride molto.... del 2/1/2019 - 18:39
PESCI IN BARILE, finché possono!
AUTORE: Gio'
email: -

3/1/2019 - 14:01

Non direi che ci sia da divertirsi!

solo con le sparate quotidiane, cioè prima che abbiano effetto i provvedimenti della legge di bilancio, lo spread è balzato da 125 agli attuali 251 punti base, e questo costa a tutti una decina di miliardi, per nulla----

Sono espatriati 300 miliardi di euro, che sono stati trasferiti dai proprietari per precauzione, in vista di tempeste monetarie, e sfiducia nel paese.

Sono fermi gli investimenti, e ferme le grandi opere....
perché quando il futuro è incerto, nessuno rischia e intraprende nuove attività,,,,,

in compenso sono stati scippati 3,5 miliardi ai pensionati, raddoppiate le tasse ai volontari per attività benefiche, condonato gli abusi, premiata l'evasione....

si è poi scelto, dopo essersi lamentati che Gentiloni
ha lasciato in eredità 12 miliardi di clausole compensatorie di garanzia sulle accise, di lasciarne per 50 miliardi nei prossimi due anni.

è un ipoteca enorme se consideriamo che tutta la manovra di quest'anno impiega 31 miliardi.

questo mi fa pensare che se si intende proseguire nelle faraoniche spese che comportano le promesse elettorali, nelle prossime occasioni di bilancio si dovranno impegnare cifre mostruose....

.... e le risorse reperite con il dimezzamento dei compensi ai parlamentari per 40 milioni e non miliardi, all'anno siano semplicemente risibili....

dove prenderanno i soldi?

.... dove hanno già pescato, dai pensionati, dai dipendenti, dagli onesti contribuenti, dai risparmiatori, da chi ha versato contributi!
----------------  RISPONDI





AUTORE: razionale
email: -

2/1/2019 - 18:39

Certi interventi evidenziano una costante ipocrisia per provare a difendere i loro beniamini in maggioranza nel parlamento.
C'è chi parla di isterismi o di mancate scuse per rigirare le frittate.
I fatti sono inconfutabili: una maggioranza parlamentare e di governo non ha permesso che la Legge di Bilancio 2019 venisse discussa sia nelle commissioni che nelle aule parlamentari. Altro che isterismo: la norma costituzionale (art 72) stabilisce tra l'altro che le leggi di approvazione di bilanci e consuntivi siano discusse, esaminate ed approvate dalla Camera. Il governo può porre la fiducia, ma solo dopo un dibattito parlamentare.
M.E.Boschi, aldilà delle scuse ricevute o meno resta una vittima delle ipocrisie politiche di chi oggi ci governa, vero giggino!
Ancora qualche mese o anno e poi potremo riscontrare i risultati di questa maggioranza e di questo governo.
Per i primi sei mesi?... si è lavorato poco, ma ci siamo molto divertiti!
----------------  RISPONDI





In risposta a: Quindi... del 31/12/2018 - 18:24
S. Silvestro
AUTORE: Filettolino
email: -

31/12/2018 - 22:16

Al netto delle coriandolate di Oss1, tutto si può dire e raccontare. Di certo Ferruccio de Bortoli non ha chiesto scusa a MEBoschi, anzi, sta ancora aspettando la causa penale, quella civile non è stata neanche fatta, tanto enunciata e propagandata. Bella la vita, quando te la raccontano gli altri...
Buon anno
----------------  RISPONDI





In risposta a: ISTERIA del 31/12/2018 - 14:25
Quindi...
AUTORE: Osservatore 1
email: -

31/12/2018 - 18:24

...l'isteria dell'on Fiano (che poi ha chiesto scusa) per quei fogli lanciati che in fondo son poca cosa a fronte dei calamai che lanciava l'on Giancarlo Pajetta e...senza scuse ma con il rammarico di non aver fatto centro nella chiorba dei missini dell'epoca (fu condannato a ventun anni di carcere per "attività eversiva" dai fascisti al potere nel ventennio).

Ultimamente vidi alla mia televisione dei deputati che assalivano; salendo letteralmente sui banchi del governo esibendo grosse corde con cappio scorrevole e di gran fette di mortadella sulla testa dei deputati leghisti quando cadde il governo Prodi tramite l'acquisto a son di milioni di due senatori.
Poi questi fatti sono scordoni come le disgrazie che a turno possono capitare a chi ha due buchi nel naso.
Pazienza, intanto "i Roma ladrona" si son portati qualche sportina piena zibilla di diamanti in Tanzania e dai Tribunali Italiani è scaturita la sentenza di restituire allo stato Italiano (quindi a noi tutti) 49 milioni di euro...in comode rate settantennali.

Lunga vita a tutti noi e a chi tocca non brontoli...più di tanto perché nella prima metà del secolo scorso il confronto "democratico" era "regolato" con bottiglioni da 5 litri di olio di ricino fra vicini di casa e con chiamate alle armi con guerre che causarono milioni di morti.

Ergo: Emanuele Fiano dopo due minuti ha chiesto scusa per quei fogli lanciati; cosi come Scafarto ha chiesto scusa dopo mesi al padre di Matteo Renzi e Ferruccio De Bortoli dopo un anno a Maria Elena Boschi per la pagina completamente errata nel suo libro che è costato "il confino" in Trentino imposto dalle minoranze del suo partito.

Piesse: i "piedellini" che d'ènno?
----------------  RISPONDI





In risposta a: del
ISTERIA
AUTORE: Giovanni
email: -

31/12/2018 - 14:25

L'isteria, attualmente definita “disturbo di conversione”, è considerata l 'espressione - attraverso disordini di natura somatica - di conflitti interiori che non trovano un riscontro su basi fisiologiche. L'insorgenza, l'esacerbazione e il mantenimento dei sintomi sono attribuiti tipicamente a fattori psichici e vengono favoriti da momenti di tensione emotiva e stress.
Molti personaggi politici del PD, da quando hanno perso il potere, sembrano essere sempre più afflitti da questo disturbo.
Il professorino Emanuele Fiano, immagine dell'arroganza e presunzione dei piedellini nell'altra legislatura, è l'ultimo personaggio colpito da isteria in Parlamento ed ha dimostrato tutta la sua totale mancanza di educazione e rispetto per l'aula lanciando il documento della finanziaria addosso a Garavaglia.
Fino a ieri dai loro scranni hanno “lanciato” attacchi violenti ai comportamenti definiti indecenti delle opposizioni, oggi all'opposizione grande figura di “.......A”.
Siamo al ridicolo.
----------------  RISPONDI





In risposta a: del
Mi sono intestardita... .
AUTORE: Marcella Bordigoni
email: -

29/12/2018 - 20:31

... a Natale ancora di più... tutti i giorni entro nella pagina dell'UNICEF che come tutti gli anni in questo periodo chiede un piccolo contributo per poter finanziare il nutrimento dei bambini nei paesi a rischio.
Non c'è stato un solo giorno in cui io non sia intervenuta per rispondere alla quantità di commenti imbecilli che ormai imperversano in quelle pagine.
Il tema è sempre lo stesso, i commenti sono roba da minorati mentali: "Ora chiedete i soldi a Renzi... non vi darò più un centesimo ( gente che non deve aver mai dato nulla in vita sua...) fino a che non ci date spiegazioni, non vi darò più nulla"...
Ci sono diverse persone oltre me che ovviamente provano tutti i giorni a rispondere con delle informazioni concrete, l' UNICEF stesso ha risposto per diverse settimane, pubblicando dati, numeri e fatti concreti.
Ma è tutto inutile, anche se queste spiegazioni dovrebbe capirle anche un analfabeta, continuano ogni giorno imperterriti, ormai credo che la stupidità umana abbia superato qualsiasi livello fino ad ora immaginato, per questo motivo credo che l' UNICEF non possa fare finta di niente lasciando circolare questi personaggi nelle sue pagine.
Il mio consiglio è quello di denunciare tutti questi diffamatori seriali, perché non serve rispondere, non serve dare nessuna spiegazione, non capiscono, non ascoltano, non gliene importa niente della verità dei fatti, gli interessa solo entrare depositare la loro quantità di mer...giornaliera e poi sparire...

Altro scopo non c'è, non importa il danno fatto ad un associazione seria, non importa il danno fatto ai bambini, si sentono fieri ed orgogliosi del loro deposito maleodorante, allora il rimedio è solo uno che vengano cancellati o vanno denunciati, non è che si fa beneficenza lasciandogli spazio per diffondere le loro porcate. Io continuo la mia difesa a oltranza, voi magari fate un offerta all'Unicef, non c'è momento migliore...
----------------  RISPONDI





AUTORE: Ultimo
email: -

26/12/2018 - 13:10

........... viveva sotto la protezione del Ministero dell'interno. ...... Salvini non commenta .... un c'ha niente da dì ....... Ultimo
----------------  RISPONDI





AUTORE: Ultimo
email: -

24/12/2018 - 20:18

.......... un ci manca niente, abbiamo anche Toninelli in compagnia di Salvini e Di Maio da mettere nel presepe. ........ Forse eviteremo " L'esercizio provvisorio " che sarebbe sempre meglio di questa "Legge di Stabilità", che non ha stabilito niente ....... anzi ha stabilito che i pensionati e i lavoratori
devono essere puniti assieme alla crescita dell'Italia per premiare i " fannulloni ". Nella mia lunga vita mai avrei immaginato che il mio Paese fosse guidato da persone che non hanno mai lavorato, che si inventano e improvvisano la politica, che non sono in grado di sostenere un colloquio con la Merkel, che non hanno rispetto per la democrazia e il parlamento. ....... Che Dio ce la mandi buona e ce li tolga dalle p....e il più presto possibile. ..... Auguro che il Natale porti riflessione e un po' di saggezza a chi non ce l'ha. ....... Buon Natale anche a questi strani personaggi. .......... Ultimo
----------------  RISPONDI





In risposta a: Tacete del 21/12/2018 - 14:35
RIFIUTO TOTALE DEL SUO MESSAGGIO!
AUTORE: giò
email: -

22/12/2018 - 16:54

IL suo atteggiamento è inaccettabile, purtroppo in linea con quello di parte, fazioso, intollerante, integralista, irrispettoso del prossimo e autoritario di chi crede di essere portatore dell'unica verità rivelata.

nessuno può permettersi di mettere a tacere chi pensa in altro modo, a meno che dalla democrazia non si intenda passare ad un regime del pensiero unico...

non ha e non gode di un'esclusiva e di un diritto di super visione, per decidere chi può e chi non deve intervenire... si limiti come tutti ad esporre le sue idee per convincere i lettori della bontà delle sue tesi, se ne è capace!
----------------  RISPONDI





In risposta a: Tacete del 21/12/2018 - 14:35
Caro Giovanni: prima di dire tacete a noi del PD..
AUTORE: Bruno Baglini iscritto PD
email: -

21/12/2018 - 15:09

...noi del Partito Democratico veniamo da lontano.
Il Vecchio PCI ha vinto una sola volta sulla vecchia Democrazia Cristiana ed avvenne sull'orlo della forte emozione di quella campagna elettorale per le Europee dove vide il Segretario del PCI Enrico Berlinguer: morire sul posto lavoro durante un comizio a Padova.

Vittoria che purtroppo non servì a niente perchè la volta dopo in base ai maggiori voti ricevuti, il nuovo segretario del PCI nella tabella degli appelli al voto doveva parlare per ultimo in TV a Tribuna Politica come prassi consolidata, invece parlò penultimo.
Feci notare la scaletta in precedenza alla Federazione PCI di Pisa e mi fu risposto: Baglini; te siei sempre vello che fa votà 'ollioni per niente...'osa voi che sia, è uguale.Poi noi ci s'ha fa.
Quindi già a quel tempo esistevano già dei bischeri nel mio partito; non quanto ora che sono consolidati, pur di far perdere il segretario nazionale eletto democraticamente sia dagli iscritti che dagli elettori nei gazebi con il 70%, han preferito perdere l'Italia.

Ha chi ha mente corta ripropongo questo riepilogo del voto al mio partito di prima, con nomi diversi.
I capelli mi son cascati naturalmente, non li ho strappati per disperazione.

In democrazia si vince e si perde e solo in Corea del Nord come a Cuba vincono sempre i soliti.
...........................................................................


Ho trovato questi dati pubblicati da Salvatore Carollo, l'elenco delle percentuali di voto della sinistra italiana sin dal 1976.

1976 PCI 34%
1979 PCI 30%
1987 PCI 26%

1992 PDS 16%
1994 PDS 20%
1996 PDS 21%

1999 DS 17%
2001 DS 17%
2006 DS 17%
(Il PD fu fondato nel 2007...)

Ecco questi dati io li ricordavo benissimo, infatti la frase che usano tutti, cioè che Renzi ha portato la sinistra al risultato più catastrofico della storia, è una bufala che usano coscientemente.
Il PCI cominciò a perdere voti e parecchi voti, da quando c'era ancora Berlinguer, ma guai a dire una cosa del genere, per qualcuno è come bestemmiare, più che altro significa non conoscere la storia.
Ci fu un boom elettorale dopo la morte di Berlinguer alle elezioni europee, ma poi il calo continuò costantemente, ecco perché arrivammo alla svolta di Occhetto, per evitare di estinguerci. Il periodo della svolta nel 1989 fu un periodo molto interessante, diciamo che avremmo dovuto individuare da allora i primi sintomi della malattia, c'è stato infatti per la prima volta, l'attacco ad un segretario manco eletto...
Nella prima riunione in cui si votava per l'elezione più che scontata di Occhetto, mancarono i voti, un avvertimento come venne detto allora, e sappiamo chi erano, sempre gli stessi...Occhetto venne eletto nella riunione successiva, ma ricordo perfettamente che provai un briciolo di vergogna... e mi chiesi... ma perché si comportano così?...
E non avevo ancora visto niente...
Quelli sono stati anni difficili, pesanti, un attraversata del deserto con il PDS al 16%, si leggete bene 16%, sino alla gioiosa macchina da guerra, sconfitta anche quella.
I tanti del "Renzi ha distrutto la sinistra" magari dovrebbero ripassare qualcosa.
Perché sarà il caso di ricordare che "la sinistra" da sola non ha MAI vinto niente, anche senza gli attacchi con i missili terra aria al proprio segretario con cui ultimamente abbiamo fatto esperienza, ci sono voluti altri due anni dopo la sconfitta del 1994 con l'ascesa trionfale di berlusconi al governo, per trovare il povero Prodi e convincerlo a candidarsi per creare il famoso CENTROSINISTRA, se no non ci votava nessuno.
Governo Prodi abbattuto e distrutto ( per due volte) lo ricordo ancora con immensa sofferenza, dal fuoco amico...non c'è niente da fare... Soprattutto... Prodi, lo ricordo per i senza memoria era della DC, lo voglio ricordare a tutti coloro che ci rompono gli zebedei mattina, sera e notte con le analisi del sangue fatte a Renzi per trovare la sua percentuale di sinistra.
Ricordiamolo abbiamo accettato chiunque oltre Prodi, Padoa Schioppa, Ciampi, Di Pietro, Mastella, Follini, Treu, Dini e altri ministri che la sinistra non l'avevano vista nemmeno col binocolo, e parliamo di vent'anni fa... Ma nonostante tutto ci siamo divisi da soli, ci sciamo scannati, il rivoluzionario Veltroni quando si è candidato nel 2008 dichiarando alla sinistra "NOI ANDIAMO DA SOLI, pare che nessuno se ne sia accorto, ma quella sinistra restò fuori dal Parlamento in quella legislatura, qualcuno lo ricorda? Ma nemmeno per sogno...perché oggi nel 2018 con il pericolo devastante di sovranisti, populisti, razzisti,
il pericolo è Renzi, ecco penso che siamo arrivati ad un punto di non ritorno e io mi arrendo, ma non credo che potrò mai perdonarli...
----------------  RISPONDI





In risposta a: del
Tacete
AUTORE: Giovanni
email: -

21/12/2018 - 14:35

Ma se il PD dal 40% è miseramente sprofondato al 16/17% a me sembra di capire che tutto ciò che ha fatto è stato non condiviso e contestato dagli Italini e dai renziani in particolare. Ma con quale coraggio avete l'ardire di parlare?.
Abbiate un minimo di dignità e tacete.
----------------  RISPONDI





AUTORE: Ultimo
email: -

21/12/2018 - 13:46

................ Hanno fatto piangere di rabbia anco una roccia come Emma Bonino.
Klikkate
https://media.gedidigital.it/repubblicatv/file/2018/12/21/611284/611284-video-rrtv-650-201218_boninosenato_commossa.mp4
----------------  RISPONDI





AUTORE: Ultimo
email: -

21/12/2018 - 13:39

............ questi politici improvvisati. Un sanno nemmeno cosa sia il parlamento, un sanno fa di 'onto, siamo quasi a Natale e quest'anno sotto l'albero non troveremo nemmeno la " legge di bilancio " e se la dovessimo trovare sarebbe una " legge rabbrecciata ". Il Di Maio e Di Battista gridavano " ONESTA ONESTA " ora hanno smesso di dillo ....... un motivo ci sarà? Un sarà mia che per rottamare i " politici ladri " l'hanno sostituiti con " politi ladri e incapaci "? ...... Probabilmente sono bravi a vendere la gazzose allo stadio ...... a fare polica non sembra che lo siano. ........... Ultimo.
----------------  RISPONDI





In risposta a: Aspetta del 20/12/2018 - 22:24
La superficialità....
AUTORE: razionale
email: -

21/12/2018 - 13:37

… è evidente tra coloro che si sono definiti RESPONSABILMENTE ne di destra ne di sinistra, ne di centro… come il ns filettolino.

Il debito pubblico è il costo che lo Stato deve sborsare per mantenere tutte le strutture statali.
Se l'inflazione annua cresce il debito pubblico sale pur restando ipoteticamente invariati gli organici.
Ci sono poi gli enti locali e regionali ciascuno dei quali dispone di manovre economiche autonome e non sempre controllabili dal governo centrale, costi che la Riforma Costituzionale del 4/12/16 avrebbe messo sotto controllo con il Senato delle Regioni e che avete bocciato.
Il governo precedente ha dovuto affrontare l'adeguamento salariale degli enti statali bloccati da più di 8 anni,residuo dell'avvelenamento dei pozzi della legislatura di ispirazione Fi-leghista. Infine nella legislatura scorsa si sono affrontate emergenze incalcolabili ancora oggi, i terremoti del Centro Italia, i quali con la superficialità grillina non si ricordano (la memoria del solito pesciolino).
In ogni caso i governi di Centro-Sinistra della scorsa legislatura, questi incrementi di costi li hanno ammortizzati, riuscendo a ridurre il rapporto del PIL con il deficit (entrate/debito/uscite + ecc) e far crescere l'economia italiana in 5 anni da -2,5% al + 1,5%, ( + 4% +/-)

E' da sei anni che avete attaccato i governi della passata legislatura di tutte le nefandezze, avete predicato e urlato l'ONESTA' per poi rendervi conto che le nefandezze ci sono e molte, anche tra le vs auliche coscienze di sepolcri imbiancati.
Oggi al governo, dopo sei mesi vi state rendendo conto che governare non è alla portata della massaia di Tortona (esempio grillino), ne l'uno vale uno… per carità...
Siete alleati con un partito che deve restituire 49 milioni di € per truffa allo Stato e state inghiottendo scelte politiche che per molti dei vs "piattaformisti" restano alquanto indigeste.
Nel vs piccolo mondo fantasioso dopo 30 mesi Roma-Raggi è il vostro fiore all'occhiello.
Buone feste.
----------------  RISPONDI





In risposta a: Bravo del 21/12/2018 - 0:22
A proposito di lotta alla povertà!
AUTORE: giò
email: -

21/12/2018 - 10:18

Sapete che la "finanziaria del popolo" prevede il blocco degli adeguamenti all'inflazione per le pensioni in essere, sopra i 1500 euro lordi?

in questo modo verranno rastrellati 900 milioni all'anno!

.... mentre con il contributo previsto dai provvedimenti su quelle "D'oro" ne verranno raccolti 300 milioni all'anno?


no?..... sarà un caso che la finanziaria non viene presentata e discussa in commissione e in parlamento e nessuno la conosca ancora?
----------------  RISPONDI





In risposta a: Niente di nuovo..... del 20/12/2018 - 23:33
Bravo
AUTORE: Filettolino
email: -

21/12/2018 - 0:22

Ripassati la lezioncina perché l'hai imparata male. Leggi i requisiti per accedere al reddito di cittadinanza.
Forse se lo chiamavano Rei andava bene. Però capisco perché il centrosinistra ha perso le elezioni
----------------  RISPONDI





In risposta a: Aspetta del 20/12/2018 - 22:24
Niente di nuovo.....
AUTORE: Elettore di centrosinistra
email: -

20/12/2018 - 23:33

....con il governo Berlusconi-Salvini-Bossi ci portarono vicinissimi al fallimento; poi tentarono un governo tecnico con la stessa FI ed il PD Bersaniano e furono sangue e lacrime perchè il Bersani sapeva che governare dopo il disastro dell'ultimo Berlusconi, lo aspettava; tanto per cambiare lacrime e sangue fatto da un governo politico, poi pagava il fio.

Non è facile spiegare il tutto ad un filettolino così ultraconvinto delle Sue idee.
Eppure l'assioma è così semplice da capire:
La destra giallo verde farà vedere i sorci verdi alla classe media e a tutti i lavoratori assai di più del dott. Berlusconi Silvio che a modo suo una cultura del comando la aveva e non a caso e per caso ha detto che al massimo "i grilli" li avrebbe presi con se per pulire i cessi delle sue aziende e...a vedere all'opera qualche ministro, addirittura dubiterei sapessero fare con perizia e dovizia anche quel lavoro offerto dall'imprenditore milanese.

Riassumendo il tema è questo: ultimamente le destre con non più la DC nella stanza dei bottoni che aveva anche cultura e rispetto dello Stato (non con Scelba naturalmente, ma con altri si) e quindi ci siamo trovati; noi di centrosinistra a rimediare ai disastri dal /94 in poi e quindi ai nostri governi è mancato la promessa di panacea per tutti come han fatto i vari Di Maio con i 780 euro a chi non disponeva di quella cifra, sia pensionato o disoccupato e...i disoccupati che lavorano al nero ...se non vogliamo chiamarlo voto di scambio "quelolì" come vogliamo chiamarlo?

Buffo è: lavori al nero e non paghi tasse, stai sul divano e prendi un reddito senza spese di viaggio e laceri di tute e guanti/scarpe da lavoro, poi sommi il tutto e prendi di più di chi lavora ed è tassato per pagare te; ganzo eh! ma dura minga!

...dispiace poi dover rimediare come ha fatto Renzi e poi perdere come ha fatto Renzi.

Via, speriamo che in seguito questo "incantesimo" finisca ed il merito vada ai meritevoli.
----------------  RISPONDI





In risposta a: ...e bravo filettolino... del 20/12/2018 - 20:53
Aspetta
AUTORE: Filettolino
email: -

20/12/2018 - 22:24

Non aver fretta, di manovre così ne abbiamo già viste, e anche peggio.
Pare che nell' ultima legislatura il debito pubblico sia aumentato di una 30ina di miliardi. Non mi pare di aver sentito brontolii allora. Ah già, dimenticavo, sono sempre gli altri che sbagliano. Vuoi mettere.
----------------  RISPONDI





In risposta a: Invece prima del 20/12/2018 - 16:12
...e bravo filettolino...
AUTORE: razionale
email: -

20/12/2018 - 20:53

...continuiamo così, il debito pubblico sale, le istituzioni vacillano e il malaffare governa.
Ma non era il governo del cambiamento?
----------------  RISPONDI





In risposta a: Le responsabilità del 20/12/2018 - 14:26
Invece prima
AUTORE: Filettolino
email: -

20/12/2018 - 16:12

Chiunque governa strizza l'occhio alla sua parte, è sempre stato. Non facciamo i poeti. Lo ha fatto Berlusconi, lo ha fatto Renzi, lo fanno questi. L' EUROPA dovrebbe cominciare a fare quello per cui è nata, invece pensa solo alla finanza. O facciamo finta che sull' immigrazione ci sia una mano ?
----------------  RISPONDI





In risposta a: Stavolta Ultimo non ha capito un "H" ... del 20/12/2018 - 14:05
Bravo Ultimo
AUTORE: Filettolino
email: -

20/12/2018 - 16:02

Questa l'hai indovinata, se tu riflettessi prima di scrivere eviteresti figure marroni.
Il fatto di scaglionare i provvedimenti fa parte dell'accordo.
L' Ué ha bisogno dell' Italia per approvare il bilancio economico europeo, serve l' unanimità, altrimenti niet. Mettici poi la France avec la grandeur, che sforera' fino al 3.5 del PIL, e il gioco è fatto.
Quando il gioco si fa duro, i duri entrano in campo. Non fa per te.
----------------  RISPONDI





In risposta a: Son d'accordo del 20/12/2018 - 9:28
Le responsabilità
AUTORE: razionale
email: -

20/12/2018 - 14:26

C'è una enormità di persone che non ha la più pallida idea di cosa significhi assumersi delle Responsabilità.
La Responsabilità si concretizza a vari livelli: individuale, familiare, sociale, sportivo, politico….
Chi decide di dedicarsi alla Politica (con la P maiuscola) ma anche con incarichi dirigenziali ecc dovrebbe aver praticato con buoni risultati molti dei livelli di Responsabilità sopra citati.
Gli attuali politici oggi governanti, stanno dimostrando per ora, i loro limiti di Responsabilità. Per loro l'unica responsabilità che si stanno assumendo è la responsabilità di raccogliere il consenso (like) mentre non è pervenuta la Responsabilità di proporre, comunicare, valutare/controllare per poi decidere di governare coerentemente una Nazione.
La Nazione Italia si compone di circa 60 milioni di cittadini, suddivisi in 20 regioni, + di 100 provincie e + di 8000 comuni. Il tutto viene gestito dalle Forze dell' Ordine, dalla Magistratura, dai Servizi Sanitari, dagli Enti Pubblici Statali e Territoriali…dalle Società/Imprese private...
I politici Responsabili avrebbero il compito/responsabilità di considerarli tutti, e attraverso le Istituzioni della Repubblica ( Presidente della repubblica, del Senato, della Camera, del Governo e dei Ministeri della Consulta,...ecc.
Ciò che si sta evidenziando i questi 6 mesi di questa legislatura è che i nostri attuali governanti comunicano prevalentemente con quell'elettorato che ha assegnato loro il consenso per governare l'Italia sulla base di promesse elettorali. Quel 60% degli italiani che i sondaggi attribuiscono ai partiti di governo non costituiscono l'unica soluzione dei problemi italiani.

Grazie Europa per aiutarci/aiutare ciascun dei nostri politici governanti alle proprie Responsabilità.
----------------  RISPONDI





In risposta a: Stavolta Ultimo non ha capito un "H" ... del 20/12/2018 - 14:05
I desaparecidos Di Maio e Salvini.............
AUTORE: Ultimo
email: -

20/12/2018 - 14:20

............ nel giorno clou dell'accordo con l'Ue, tornano in pista per difendere i risultati. Dichiarano "Se fossimo partiti in ritirata subito non avremmo ottenuto nulla". ... E' chiaro che riconoscono di aver ottenuto poco ..... ma, sostengono, è sempre meglio di niente. ...... Ultimo
----------------  RISPONDI





In risposta a: Per capire quanto sia facile ..................... del 20/12/2018 - 13:51
Stavolta Ultimo non ha capito un "H" ...
AUTORE: XXXL
email: -

20/12/2018 - 14:05

...della sottile ironia delle sottosovrapposizioni che fa XXXL nei confronti delle ' arte 'arbone sottosovrapposte, ma fra 5 anni sarà + chiaro il segno + di Renzi ( e li non ci piove ormai) al segno meno di cartacarbone Conte che ha perso dei mesi e come nel gioco dell'oca
, ri è d'accapo alla 'anzona con una perdita secca di milardi di euro nostri, per niente.
----------------  RISPONDI





In risposta a: Ma come del 20/12/2018 - 9:00
Per capire quanto sia facile .....................
AUTORE: Ultimo
email: -

20/12/2018 - 13:51

.............. manipolare e convincere il popolino ino ino ino .... basta leggere il filettolino e XXXL ..... che anche in questo caso si sono fatti convincere, e gli è bastato sapere che la commissione europea ha approvato la "legge di stabilità italiana ", senza controllare il contenuto. Infatti il contenuto prima è stato svuotato delle promesse elettorali e poi rifatto dall'UE con i numeri che ha voluto. ........ E le date sono cambiate, anche quello che avrebbe dovuto iniziare a Gennaio è stato posticipato ad Aprile ( reddito di cittadinanza e legge Fornero ) ma è probabile che l'UE, senza le garanzie, lo posticipi ancora o addirittura lo accantoni. ..... Ma se prima di scrivere qualcuno riflettesse eviterebbe di credere alle bischerate. ......... Ultimo.
----------------  RISPONDI





Sono disponibili 15405 articoli in archivio:
 [1]   [2]   [3]   [4]   [5]   [6]  ...  [617]