none_o

Riprendiamo con piacere la ricerca di storie e leggende del nostro territorio. Dopo Villa Alta e Ripafratta, approfondiamo questa volta i misteri dei fantasmi della Villa di Corliano.Sono numerose le ipotesi sui fenomeni paranormali che si manifesterebbero a Corliano; la  leggenda più conosciuta è quella del fantasma di Teresa Scolastica della Seta Gaetani Bocca che, secondo tradizione, si manifesterebbe solo nelle notti di luna piena...

Arpat Toscana
none_a
Alma Pisarum choir
none_a
Convocazione Assemblea ordinaria Soci
none_a
ARCI Migliarino-Sabato 18
none_a
mostrare un rosario che la falce e il martello
Vorrei sottoporre all'attenzione dei lettori di questo .....
Ma perché un fate una bacheca e ci schiodate dentro .....
l'unica certezza è la sentenza che dice che il comune .....
Uno sguardo dal Serchio
none_a
POSTE ITALIANE: a poste vita il PREMIO GOVERNANCE
di capital finance
none_a
A cura di Maini Riccardo
none_a
Libri ed altro
none_a
  • Circolo ARCI Migliarino

      Convocazione Assemblea Soci

    Ilo Circolo comunica che l' Assemblea ordinaria viene indetta in prima convocazione il 6 giugno ore 21,30, in seconda convocazioneil giorno 7 giugno alle ore 21,00 presso il Circolo Arci, via Mazzini 35.

    1) Relazione del Presidente

    2) Rendiconto annuale 2018

    Tutti i Soci sono invitati a partecipare.


  • Circolo ARCI Migliarino

      Partite Pisa A.C.

    Si avvertono i Soci che il Circolo trasmetterà in chiaro tutte le  partite dell'Associazione Calcio Pisa, sia in casa che in trasferta. Prossima partita Piacenza-Pisa domenica 30 settembre. 


  • ALLA CITTADINANZA DI MIGLIARINO

      04 MAGGIO 2018, alle ore 18.30
    AVVISO DI ASSEMBLEA


    Il comitato A.S.B.U.C. di Migliarinoinvita tutti i cittadini della frazione a partecipare all’assemblea indetta presso la nuova sede ASBUC in via S. D’Acquisto n. 1 in Migliarino:     in prima convocazione per il giorno 30 Aprile 2018 alle ore 12.00,   in seconda convocazione per il giorno 04 MAGGIO 2018, alle ore 18.30


Nel germoglio di un'amore
C'e' il sorriso
della vita
Ed il tremito dei sensi
Che prelude a nuovi voli

E' la
danza di una fiamma
Che accarezza .....
Per una grande unità antifascista in Italia e in Europa

Mai come oggi dal dopoguerra si presenta in Italia e in Europa un così agguerrito e composito .....
di Renzo Moschini
none_a
Dal 24 al 26 maggio
none_a
di Renzo Moschini
none_a
 0
Sono disponibili 15659 articoli in archivio:
 [1]   [2]   [3]   [4]   [5]   [6]  ...  [627] 
AVVERTENZA: In caso di risposta a un articolo già presente nel forum, si invita i lettori ad usare il comando RISPONDI. Usando questo comando la risposta dell'utente ottiene una maggiore visibilità, perchè viene collocata automaticamente in due spazi diversi. Viene inserita infatti 1) nella prima pagina del forum in successione temporale, come tutti gli altri interventi; 2) viene inserita anche nel riquadro dei DIBATTITI IN CORSO, dove gli articoli rimangono un tempo maggiore.
Il primo lettore che risponde a un tema già presente nel forum e adopera il comando RISPONDI attiva automaticamente un dibattito. Il comando RISPONDI consente di sviluppare dibattiti su temi specifici.
In risposta a: oh Francesco...via giù....! del 3/4/2019 - 0:00
Vendi libri e stai buono
AUTORE: G.LUIGI
email: -

3/4/2019 - 11:59

Meno male che Zingaretti c'è. Altro che Renzi in un mese poco più ha riportato al 20% il PD che Renzi aveva sprofondato al 18%. Ma ci sono ancora chi chiede il ritorno del fiorentino così questa volta il PD sprofonda al 12%.
----------------  RISPONDI





In risposta a: minestra riscaldata del 2/4/2019 - 22:14
oh Francesco...via giù....!
AUTORE: Lettore
email: -

3/4/2019 - 0:00

Fra 30 anni si vedrà se ho ragione io e torto te.
Ora mi paragoni ad un fanze dell'altro Matteo? o un fanze del berlusca? mavvia...eciombina...tze...!
----------------  RISPONDI





In risposta a: eh si! del 2/4/2019 - 0:13
minestra riscaldata
AUTORE: Francesco T.
email: -

2/4/2019 - 22:14

Sig. Lettore, lei mi ha fatto una domanda, io le ho risposto. Nella sua contro risposta lei fa un minestrone di cose e dati che lasciano il tempo che trovano, dirò di più, questa lagna l'abbiamo già letta, da autori diversi, che però le assomigliano molto. Ho capito che lei stravede per Renzi, ma questo non vuol dire che la ragione sia dalla sua parte . Anche i fans di Berlusconi pensano lo stesso del loro leader, e così pure i leghisti di Salvini. Che volete fare ? A chi urla più forte ha ragione ? Prego, accomodatevi, però al momento pare in testa, e di parecchio, il Matteo leghista.
Un' ultima domanda, per tutto il forum. Non ho seguito molto la querelle fra Asbuc di Vecchiano e Comune di Vecchiano, sento parlare di conti bloccati, commissariamento, che c'è di vero ?
" Arnaldo " fa delle affermazioni, piuttosto serie, " cittadino amministrato " risponde, piccato, elencando una serie di cose importanti per la comunità, che vengono fatte e che dovranno esser fatte anche in futuro. Ma il commissariamento di una Amministrazione comunale sarebbe una cosa seria e grave, che non dipende da cittadini, ma da chi amministra in maniera sbagliata. Poi sarà il Prefetto a decidere, spero vivamente che sia solo una bolla di sapone.
Buona sera.
----------------  RISPONDI





In risposta a: Minatore del 2/4/2019 - 13:13
Si è perso il senno! ripigliamoci dal sonno....
AUTORE: Cittadino amministrato
email: -

2/4/2019 - 13:18

....della ragione.
Vagamente ho sentito parlare del ripristino (?) di una delle tante cave vecchianesi dismesse che...udite-udite c'è (?) una forte aspettativa di nostri tanti giovani, di pensionati o di lavoratori che questi ultimi andrebbero volentierissimo dove per l'intera settimana è permesso andare a chi è in ferie a vita (pensionati), studenti ed altri in aspettativa di lavoro e cioè: non alla Marina di Vecchiano, Bocca di Serchio o a far asparagi, funghi, pescare, passeggiare sull'argine del nostro fiume, nelle zone dove è permesso nel cuore del Parco, Via dei Pini, Via del Balipedio, pista ciclabile Puccini o altrove.
NO! son tutti fermi li da anni ad aspettare (dindà) nei campi da tennis, di calcio, di wolley, piscine, palestre, teatri e bocciofile li sotto monte.
Sui gusti non si ragiona ma per aver "quelolì" da qui in avanti non si cura l'arenile e lasciandolo così allo sciaverno si perdono 98 posti saltuari di lavoro, 750mila euro di incassi con la balneazione per così far guadagnare di più i torellaghesi e marinesi che ci ospiteranno.

Eh già ma il comune di SGT, andò si "in defolte" ma la cava la ripristinò per farci due volte la Festa dell'Unità (che andò deserta) e che allo stato attuale quel ripristino dopo un ennesima frana è stato abbandonato a se stesso.
Con il commissariamento scordiamoci tanti servizi e parecchi licenziamenti ed in più se l'eventuale commissario chiamasse i 315 volontari a togliere le plastiche sul mare nostro come tutti gli anni facciamo...poi ci porta la nzuppa o la pastasciutta di Nodia?
Si!? e spenderebbe anche poininino perchè i sostenitori delle minoranze commissariate non sarebbero più di...diciassei.
Poi chi le cambia le lampadine fulminate negli uffici, nelle scuole, nelle vie e nelle piazze? il Comitato ASBUC delle 4 frazioni e alla Bufalina-Malaventre Migliarino chi ci deve pensare?
Oimmena però!

Ein buffi ccunigliuli, maanche chi li alleva....!
bona.
----------------  RISPONDI





In risposta a: del
Minatore
AUTORE: Arnaldo
email: -

2/4/2019 - 13:13

Quante congetture sterili lette in queste risposte, almeno Rinnovamento ha fatto luce su un problema assai grave nascosto a questi cittadini che si occupano poco di problemi veri. Mi chiedo come mai il signor Sindaco non ha indetto un incontro pubblico con i cittadini al teatro, come mai mi chiedo, perché ad oggi nessuna risposta concreta da parte di questa amministrazione, per ora sono stati bloccati i conti, a breve cosa succederà verrà commissariato il comune perché sembra proprio questa l'aria che si respira. Staremo a vedere.
----------------  RISPONDI





In risposta a: coerenza con l' italiano oserei dire del 1/4/2019 - 22:00
eh si!
AUTORE: Lettore
email: -

2/4/2019 - 0:13

Dopo la rottura del Patto del Nazareno da parte di Silvio Berlusconi per la mancata elezione a PdR del dott. Sottile come prospettato da "baffino" per salvare il fratello di Paolo Berlusconi dall'onta della decadenza del cavalierato e del seggio senatoriale, li "la ditta" con una fava prese tre piccioni.
Votando contro quel che avevano votato a favore alla Camera ed al Senato, gli scissionisti presero la palla al balzo per rimanere incollati "al seggiolo".
Votando no in Parlamento, andavano subito a casa i vari Epifani, Bersani e compagnia cantante, ma Renzi rimaneva quello che dava le carte per il prossimamente e quindi i vari Stumpo, D'Attorre e quelilì non sarebbero ricandidati dal capo del partito dopo aver fatto cadere il loro governo.
Il secondo piccione lo presero con la stessa fava votando no insieme a Berlusconi, Salvini, Meloni, Di Maio e Casa Paund pur di far fallire la riforma Napolitano-Boschi per poi far dimettere Renzi come promesso.
Il terzo piccione gemello lo han preso perdendo le elezioni per ritornare a far quello che han fatto con più facilità; l'opposizione insulsa.

Poi paragonare le dimissioni di Ignazio Marino a quelle di Matteo Renzi è come paragonare Gino Bartali e Fausto Coppi a Gigi Sgarbozza e Luigi Malabrocca (maglie nere).

Ignazio Marino, colui che "vienze anche" a Migliarino a chiedere i voti per diventare lui segretario generale PD; colui che nel mentre la sua Roma era ricoperta di petali rosa gettati da un elicottero della mafia per accompagnare un mafioso all'ultimo viaggio; lui, il Marino Ignazio si pagò il biglietto aereo per "Navajorche" per incontrare il papa di Roma dicendo che Francesco papa lo aveva chiamato dilà dal mare, invece fù smentito da Bergoglio papa.

In America l'antipatico per te e per'altri: Matteo Renzi fu invitato dai Kennedy a tenere un orazione, da qualche Università a tenere lezione e da Barak Obama prima di lasciare la Presidenza e questo fa la differenza con le "chiamate" di Gigino di Maio e Marino Ignazio per niente.

La carne è debole si sa e quando "il nostro" dopo la sconfitta fu richiamato in campo da 1.200.000 simpatizzanti per una seconda prova e...li ammette lo sbaglio; come ho letto nel suo libro Un'altra strada-idee per domani.
Una vortina, due vortine, ma alla terza non ha abboccato e come vedete i più siamo tutti qui a rammentare a giornate intere nel bene e nel meno bene chi ha scelto anni sabbatici e avendo la metà di anni "dell'altro semidio" vedremo se finito il "frulletto" della 5* poi non tocchi lasciare il campo per la seconda volta per fallimento anche all'altro Matteo.

Fra 30 anni poi si vedrà se ho ragione io e torto te!
----------------  RISPONDI





In risposta a: Coerenza nello scrivere questa sconosciuta. del 1/4/2019 - 18:04
coerenza con l' italiano oserei dire
AUTORE: Francesco T.
email: -

1/4/2019 - 22:00

Il passare la mano è riferito a quel o quei leader di partito, che a fronte di sonore sconfitte elettorali, viene chiesto loro di lasciare la carica di segretario o presidente o reggente o quello che è.
C'è anche da dire che alcuni lasciano senza che gli venga chiesto, vedi D'Alema, Cameron in Inghilterra, Segolene Royal in Francia, lo stesso Enrico Letta non sconfitto ma sfiduciato dal suo partito, e un po' successe così anche ad Ignazio Marino sindaco di Roma. E' prevedibile che nel futuro, sarà chiesto anche ad altri leader, di andarsene a fronte di sconfitte, che c'è di strano ?
Al momento, in Italia, solo a uno non è mai stato chiesto il conto delle sue sconfitte : Berlusconi, ma lì si sa, il partito è suo, chi può sfiduciarlo.
Per l' altro semidio non risulta che gli abbiano chiesto di dimettersi da uomo, certo è, che se era un vero uomo lasciava la politica come aveva detto di fare in caso di sconfitta al referendum, ma si sa l' uomo è fallace.
----------------  RISPONDI





In risposta a: domandatevelo del 1/4/2019 - 16:29
Coerenza nello scrivere questa sconosciuta.
AUTORE: Lettore
email: -

1/4/2019 - 18:04

.... è quasi normale passare la mano. Altri lo hanno già fatto, altri lo faranno in futuro....

Chiedo al sig. Francesco T. che debbono fare altri nel futuro!? chiedere le dimissioni di Matteo Renzi da segretario e da PdC come ha fatto Franceschini?
Ma mi risulta che lo ha già fatto per quelle due cariche per cui era stato eletto con il 70% per due volte dal suo partito e dalla maggioranza dei Parlamentari come PdC.
La terza richiesta che gli è stata fatta (dimettersi da uomo) credo sia irricevibile.
----------------  RISPONDI





In risposta a: Senza @matteorenzi, saremo migliori? del 31/3/2019 - 23:19
domandatevelo
AUTORE: Francesco T.
email: -

1/4/2019 - 16:29

Questa domanda dovrebbe farla al suo, presumo, partito, non a tutto il mondo. Chi non lo votava prima si figuri se lo ritiene indispensabile come fa lei. E poi scusi, nessuno lo ha cacciato, solamente, dopo un paio di sberle elettorali prese, è quasi normale passare la mano. Altri lo hanno già fatto, altri lo faranno in futuro. A meno che questa prassi, valga solo per i comuni mortali e non per i presunti semidii.
----------------  RISPONDI





In risposta a: solita litania del 31/3/2019 - 22:04
Senza @matteorenzi, saremo migliori?
AUTORE: Giulio Belcari
email: -

31/3/2019 - 23:19

Mi piacerebbe chiedere a tutti quei personaggi che nei mesi passati hanno attaccato anche con vocaboli fuori dei migliori dizionari: Senza @matteorenzi, saremo migliori, vorrei sapere quali miglioramenti sono pervenuti;
Il Pd non ha più una linea politica e un leader, il Pil è negativo siamo in recessione conclamata, economia ferma, non esistono investimenti, quota 100 è la barzelletta all'italiana, gli sbarchi aumentano e Salvini camuffa bene i dati, il lavoro non riparte; ad Aprile i pensionati avranno una bella sorpresa, a breve una manovra finanziaria aggiuntiva di 40 miliardi per coprire le falle aperte.
Sinceramente ci vorrebbero 1000 Matteo Renzi per rimettere in moto tutto, ma non basterebbero.
#AuguriItalia

https://youtu.be/onzrcNaXLGo
----------------  RISPONDI





In risposta a: Fra..... del 31/3/2019 - 21:12
solita litania
AUTORE: LdB..
email: -

31/3/2019 - 22:04

Si, lo so voi renziani sieti i nuovi unti del signore, bravi. Continuate a raccontarvelo e a cercare di fare adepti, sembrate un po' i testimoni di Geova, unici portatori di verità.
Peccato che la società abbia molte sfaccettature, e voi cercate solo quelle garantite, dove c'è da sporcarsi le mani vi tenete lontani.
Sia chiaro, la colpa è di chi non vi capisce e vota altro.
Comunque nel 2001 furono i Ds a prendere il 16,57 %, il Pd ancora non c'era...e come diano a Vecchiano : " hai padellato anco vesta "...
----------------  RISPONDI





In risposta a: Nei " ripassi" di LdB... del 31/3/2019 - 16:32
Fra.....
AUTORE: XXXL
email: -

31/3/2019 - 21:12

....il 25 - 41 - 18 che ricorda sbrodolando di gioia il sig. Tafazzi LdB, c'è da ricordare il 16,04 dell'anno 2001 del partito guidato da D'Alema seguito da Veltroni.
Quindi il balzo è ancora maggiore dal 16,04 al 41.08.
(PCI-PDS-DS-PD-Siamo Europei, con Ulivi, Querce o altri "ortaggi" son sempre "curati" internamente o estenamente dai "soliti medici" con eccezioni male accolte).
E quei balzi li avvengono sia repentinamente come è avvenuto nel /94 con Silvio Berlusconi e con la 5* ultimamente e tutti son destinati a sparire per rifondarsi come è avvenuto dalla DC a FI o a scomporsi (in voti) come è avvenuto dal PD ai 5*, dai 5* alla Lega e stante la pessime leggi elettorali vigenti da tempo nessuna forza politica è stabile o stabilizzata come nella cosiddetta prima repubblica.

Matteo Renzi ha perso con il referendum anche la possibilità che voleva dare all'Italia quella legge elettorale tipo "francese" dove la sera stessa si sapeva chi aveva vinto o perso.

La 5* stelle votando contro le riforme comprendente anche la legge elettorale che le garantiva 5 anni di governo stabile, invece si è segata il ramo dove era seduta e da primo partito che era, aveva garantito il governo della Repubblica da sola.
Ora sono stati cannibalizzati dal terzo partito Italiano: e questo è il recente passato.

Sempre Matteo Renzi rispondendo a Paolo Mieli dice: in Italia c'è un 20/30% di elettori di centro non rappresentati ed un quasi metà di elettori che non votano più da anni per mancanza di rappresentanza.
Ergo; il nuovo segretario PD cerca di recuperare l'1,5% di SEL (elettori di Italia Bene Comune) associati già con Bersani e l'1,5% dei LeU e che sembra già operazione riuscita stante le proiezioni di voto al PD che dal 18%, ora è al 20% e...da li la garanzia di opposizione a vita è certa, ma, un ma c'è sempre.
Il governo del contratto fatto da due perdenti arriverà a superare il governo dei 1.000 giorni? aumenterà il benessere sociale come han fatto i governi Renzi-Gentiloni?

Le rivoluzioni non si fanno più visto il carattere fortemente negativo del Venezuela, ma l'evoluzione è sempre possibile e l'evoluzione sperabile ma anche fattibile è solo l'incontro del centro con la sinistra.
Se poi i "Tafazzi" preferiscono i governi Dini-Monti/Berlusconi-Governo del Contratto, invece dei buoni governi Prodi-Renzi.
E il già visto? certo che si! ma con il non governo chi ne gode di più sono gli ultra ricchi; o no!
Si, son loro che confidano nelle divisioni del popolo produttivo che studia e si impegna per liberarsi dei fardelli attuali.
----------------  RISPONDI





In risposta a: Nei " ripassi" di LdB... del 31/3/2019 - 16:32
i miei ripassi...
AUTORE: LdB..
email: -

31/3/2019 - 19:30

...cercano di ricordare, a chi crede che il mondo della sinistra sia nato con Renzi, che questo esisteva già da un po'. E se leggi BENE quello che ho scritto, è bello evidenziato.
Il problema di voi " renziani " è che soffrite dello stesso " male "di cui soffrono i berluscones. E cioè, pensate che non esista niente di meglio dei 2 Amigos. Bontà vostra, ma non fa per me.
Comunque è dal 2013 che sono uscito dal Pd, e, semplicemente, non lo seguo più.
----------------  RISPONDI





In risposta a: cerco di capirla... del 31/3/2019 - 15:43
Nei " ripassi" di LdB...
AUTORE: XXXL
email: -

31/3/2019 - 16:32

...c'è sempre in evidenza il Tafazzi che alberga in lui.

Da almeno dieci anni (dal momento che decise di dar sempre contro al suo vecchio partito).
Per lui non contano le 16 regioni su diciannove amministrate dalla sinistra e la seconda vittoria alle Europee è stata un dispetto della natura.
Le destre tutte ringraziano gli LdB di tutto il mondo che invece di far le analisi della vittorie realizzate con l'incontro favorevole del centro e della sinistra e del recupero speranzoso dell'astensionismo.
Il voto viene espresso per vincere e non per fare gli eterni secondi rimettendo in campo chi ha già dato ed ora è imbolsito.
----------------  RISPONDI





In risposta a: CERCO SOLO DI CAPIRE (le differenze) del 31/3/2019 - 9:09
cerco di capirla...
AUTORE: LdB..
email: -

31/3/2019 - 15:43

A parte i contorcimenti lessicali, chi era quello che vinceva ?
Solo una volta ha vinto un partito della sinistra ? Beh, il Pd guidato da Renzi ha vinto le Europee del 2014 più altre elezioni amministrative. Non conosco la sua età ma, voglio ricordarle che già il PCI nel 1984 aveva vinto le Europpee più, nel corso degli anni, tutta una serie di elezioni amministrative, senza scomodare PDS/DS.
Chiudo ricordandole queste tre cifre, 25 - 41 - 18, non le giochi al Lotto o in una corsa Tris, sono le montagne russe elettorali del suo "cavallo di razza " vincente.
Ad maiora.
----------------  RISPONDI





In risposta a: del
A proposito di elezioni
AUTORE: Plinio
email: -

31/3/2019 - 12:35

In questi giorni ho ricevuto un volantino di una lista di candidati alla elezione per il rinnovo dei rappresentanti del Consorzio di Bonifica Toscana Nord. Con mia grande sorpresa e sconcerto, ho letto che nella sezione 3 è candidata, quale Presidente della Soc.Coop.Teatro del Popolo e il Progresso Unite, la sig.ra Serena Dilda. Trovo alquanto impropria tale candidatura in quanto come socio di tale cooperativa non sono stato minimamente informato di tale decisione ne tanto meno è stata fatta una assemblea dei soci per verificare la congruità di tale decisione. Come si vede la democrazia rappresentativa è ormai un pallido ricordo su tutti i fronti, anche in quello di sinistra o pseudo tale.
----------------  RISPONDI





In risposta a: Sogna del 30/3/2019 - 21:46
CERCO SOLO DI CAPIRE (le differenze)
AUTORE: Giancarla
email: -

31/3/2019 - 9:09

Non è colpa sua se non è un Commissario Montalbano. Forse nemmeno se mi ricorda Bersani. Comunque non posso trarre auspici: confermo, se del caso, la parte di Cassandra.
Ma perché il partito ha deciso di eleggere un segretario in piena campagna elettorale sull’Europa nella quale poteva spendere una visione o, se non ce l’ha inventarsela che tanto qualcuno gli avrebbe dato una mano?
Adesso è evidente che non sta in piedi, che ha in mano nomi insignificanti per il bene del paese, che assume il tono un po’stupido di chi vuol far credere che che la fa, quando non mostra né grinta né opportunismo.
Perché non lancia messaggi alla metà dell’elettorato che sono le donne, che si contenterebbero anche solo di essere menzionate, visto che danno fastidio anche all’Osservatore Romano e al migliore dei papi? Apertura agli esterni: ma a chi, se da anni non frequenti più nessuno che sia in grado di dare una mano (e un po’ di aiuti)?
Il rinvio al dopo-elezioni, significava che, se andranno male, si sbaracca e si rifonda. Adesso la sconfitta va rimasticata e ci si scioglie nel vuoto. Ma per andare bene il 26 maggio, occorre lavorare di fantasia, merce davvero rara nella sinistra.

Ma perché avete perduto l’occasione di avere uno che vinceva? avrà pur avuto un ego disturbato, ma le accuse con cui gli avete fatto le scarpe dall’interno, sono le stesse che si possono fare a un Salvini peggiore, che “piace”.
Peccato: è stata la sola volta che una sigla della sinistra ha vinto le elezioni (Prodi non era propriamente un compagno, tanto è vero che lo avete liquidato due volte). Deus amentat: “davvero avete voluto perdere”.
----------------  RISPONDI





In risposta a: Con una grande differenza però! del 30/3/2019 - 20:16
Sogna
AUTORE: Tell
email: -

30/3/2019 - 21:46

Sogna uomo, sogna. Da quello che scrivi sembri convinto. In genere i sogni muoiono all'alba .
----------------  RISPONDI





In risposta a: Qui lo dico del 30/3/2019 - 19:23
Con una grande differenza però!
AUTORE: Osservatore 1
email: -

30/3/2019 - 20:16

Silvio scese in campo dopo la fine della DC per non fare la fine dei vari Gardini di quei tempi.
Certo il berlusca non era un Cecchi Gori qualsiasi che era ricco su' pà.
Però viene battuto (il Berlusconi) per due volte dal pacioso Romano Prodi e l'ultima volta scaricato dalla sig.ra. Merchel e poi finito ai servizi sociali; "scavalierato e disonorevolato".
Ha dalla sua (sempre Berlusconi) una grandissima fiducia in se stesso e non è un bischerotto come i D'Alema, Veltroni, Bersani e Renzi che si dimettono quando perdono.
Lui (sempre il Berlusconi) dal 48% di consensi all'8% non fa una grinza.
Disse che voleva essere più democratico del Partito Democratico ed una sera disse: faccio le primarie e...la mattina dopo vide che si erano presentati in 18. Riflette per un quarto d'ora e poi non ne fece di niente.
Mentre il bischero di Renzi si dimise perchè il suo partito, dopo una scissione arrivò secondo alle ultime elezioni e...dopo un anno intero, fra Maurizio Martina indisse nuove primarie e congresso ed ora che i buoi son scappati, il nuovo(?) segretario PD fa staccia-buratta e anghingò...

Ora si gioca un'altra partita intermedia, ma in finale ci andranno i due campioni con una differenza però; Silvio si ricandida per non morire e Matteo (quello 'nteligente al par di Silvio) non si candida a niente ma, un ma c'è sempre!
Renzi ha la metà di anni di Silvio ed è più "facirmente" sia chiamato a breve a ricoprire il ruolo di Presidente UE e quando ritorna; fare il Presidente della Repubblica Italiana dove non sono riusciti ne Fanfani, D'Alema ed il berlusca.
bona
...mai mettere limiti alla Divina Provvidenza cit, Giancarlo Pajetta.
----------------  RISPONDI





In risposta a: CONTINUARE A NEGARLO SIGNIFICA NEGARE L'INNEGABILE del 30/3/2019 - 0:59
Qui lo dico
AUTORE: Tell
email: -

30/3/2019 - 19:23

Gli aficionados del Berlusconismo dicevano le stesse cose del loro capo.
20 anni di frittate, più o meno buone, hanno fatto poi vedere cos'era.
Ma perché gli italiani come lei, da sempre, cercano sempre un capo.
Prima o poi lo scopriremo, e non lo nego!
----------------  RISPONDI





In risposta a: del
C'è da stare tranquilli?
AUTORE: G. LUIGI
email: -

30/3/2019 - 11:00

Leggendo alcuni articoli pubblicati su Partiti&Politica mi sono tranquillizzato. Avevo paura che la sig.ra Mazzarri avesse creato la sua coalizione, con Baroncini e Palla, in contrapposizione al sindaco Di Maio, cercando di indebolirne la compagine, favorendo, così, indirettamente il centro-destra.
Ora le dichiarazioni di Palla di +Europa hanno chiarito definitivamente la situazione: la coalizione guidata dalla sig.ra Mazzarri è stata creata per FRONTEGGIARE il populismo e la Lega.
Questo è un chiarimento importante perché gli elettori che sostengono questa formazione sanno che non ci saranno possibili inciuci con il centro-destra, e d'altra parte il centro-destra, adesso, sa, con certezza, di avere un altro avversario da combattere.
Devo essere sincero, queste puntualizzazioni della candidata a sindaco, da campagna elettorale alquanto vecchia maniera, non mi convincono totalmente, nonostante le dichiarazioni altisonanti contro il populismo e la lega non vorrei che ci fosse già aria di combutta ancora prima di partire.
La sig.ra Mazzarri, Baroncini e compagnia cantando era alla cena della Lega, niente di sconvolgente ma certe volte il buon giorno si vede dal mattino.
Tra poco le carte saranno in tavola.
----------------  RISPONDI





In risposta a: Piccolo riepilogo del 28/3/2019 - 20:28
CONTINUARE A NEGARLO SIGNIFICA NEGARE L'INNEGABILE
AUTORE: Guglielmo
email: -

30/3/2019 - 0:59

Le apparizioni in TV di Matteo Renzi, ovunque e dovunque queste hanno luogo, mettono in luce le capacità del personaggio, le sue spiccate doti non solo comunicative, ma anche e soprattutto, nel raffronto, la scarsa caratura di quella classe politica rabberciata, modesta, arruffona, opportunista, "amica o avversaria", che l'ha messo...all'angolo.
Il tritacarne mediatico, i vari pennivendoli e le diverse consorterie politiche che l'hanno contrastato marciando sottobraccio, negli ultimi anni ne hanno fatto un mostro politico e sicuramente lo hanno indebolito. Tuttavia, ed è del tutto evidente, non sono riuscite a "distruggerlo e seppellirlo" come molti auspicavano ed avrebbero voluto.
Questo è un dato di fatto ed a sostenerlo non sono io, che pure sono un suo dichiarato estimatore, ma il successo che riscuote girando la Penisola.
Con quel briciolo di ottimismo che mi è rimasto e con quel pizzico di fiducia che, nonostante tutto, riverso ancora nella nostra Italietta, continuo a sostenere che arriverà il tempo nel quale tornerà a prevalere la ragione nella stragrande maggioranza dei cittadini e che gli saranno riconosciuti quei meriti, politici e morali, sinora da moltissimi strumentalmente negatigli.
Quando e come questo avverrà, non sono in grado di ipotizzarlo.
Quello che so, comunque, è che accadrà.
Sarà fatale.
Ed allora ci si renderà conto che quanto a masochismo il Popolo Italiano non è secondo a nessuno.
QUI LO DICO E NON LO NEGO
----------------  RISPONDI





In risposta a: E questo è l'uso sociale? del 29/3/2019 - 11:32
Traverso a piedi (quando posso e ne ho voglia)
AUTORE: Libero Bagnante
email: -

29/3/2019 - 12:52

Si sapeva/sapevamo che era una pia illusione di regolamentare (da parte delle amministrazioni) i prezzi degli approdi nella parte privata e...speriamo che regga la flebile regolamentazione di accesso e di non approfitto del....qui c'è mio perchè conoscio; quindi passa e chetati, 'nsenò cirifaccio la baracca che fè ir mi nonno che lasciò a mì pà: zan-zan!!!

nb: se ciòdandà a MdV a desinà, a cena, a fa nà girata...mi tappi la Via del Mare?
Quella via gliè doventata/resa pubblica non a caso e per caso; quindi se unla possin "più" chiude i legittimi proprietari, mela hiudi te?
----------------  RISPONDI





In risposta a: del
E questo è l'uso sociale?
AUTORE: Fox
email: [protetta]

29/3/2019 - 11:32

220.00 euro e più di quota fissa + 109,00 di quota variabile che neanche sappiamo di quale entità possa essere in futuro. Questo sarebbe l'utilizzo sociale di quello che noi chiamiamo Bocca di Serchio? Dopo 6 anni dalla prima assegnazione si è incredibilmente arrivati a partorire regolamenti, bandi e domande a fine marzo, concedendo agli interessati meno di 20 giorni per presentare le domande stesse.
Neanche si fa riferimento alla situazione ISEE o a qualche altro parametro patrimoniale e se si vuole "sentimentale", ma in che società viviamo? Anche gli approdi a Case di Marina si traducono, come avviene in ogni cosa, in una questione di danari; chi economicamente può permettersi qualcosa ne usufruisce, chi ha difficoltà deve rinunciarci: complimenti! Continuo mio malgrado a non riconoscermi in questo modo di amministrare la cosa pubblica ("res pubblica" da cui Repubblica).
La mia visione utopica di oggi è quella di una bella insurrezione pacifica: nessuna domanda presentata per gli approdi o meglio nessuna assegnazione andata a buon fine e magari una occupazione della strada che porta a Marina di Vecchiano.
No, signori amministratori, così non va bene. Avete perso un’altra occasione per fare qualcosa di buono.
----------------  RISPONDI





In risposta a: del
Piccolo riepilogo
AUTORE: Fulvia Ferrero
email: -

28/3/2019 - 20:28

Cosa è successo da noi nel frattempo?
Prodi dà al PD prima dell'avvento di Zingaretti quello che vuole la decrescita felice, copiando i 5cosi - ebbene Prodi ha detto che quel PD è il partito dei ricchi dichiarando «Il Pd sta cambiando, non è più il partito dei ricchi» secondo prodi quel Pd sfondava tra i pensionati e gli studenti ma non tra casalinghe e disoccupati..(oddio..ma qui so tutti matti!!! ndr)

Di Maio dà del gufo a Renzi..e ti pareva.. (chi mal fa mal pensa ndr)

Zingaretti il “nuovo” che avanza del Pd (nuovo come i 5cosi, che tradotto vuol dire il vecchio partito dei socialisti/comunisti del passato remoto) candida la Camusso alle Europee..MA VI RENDETE CONTO; CAMUSSO CANDIDATA ALLE EUROPEE...

Tontinelli continua a farsi ruppie, parla dell'aeroporto di Mela e dice che sta facendo delle proposte per questo aeroporto – il problema è che non esiste.

il governo continua a spacciare menzogne su menzogne e quel "il 2019 sarà un anno bellissimo" del conte tacchia, contrasta con la previsione di crescita zero per il 2019 anche ottimistica, ed Il rischio di collocarsi oltre la “quota di collasso”: tra il -0,5 e il -1
e sul fatto che stiamo pagando tanto di più i tassi che sono triplicati per la vendita dei Btp a 5 anni...

per il reddito di cittadinanza dei 5cosi pare che sono state presentate solo 580.000 dei 5 milioni stimati dai 5cosi, in stato di assoluta povertà.... strano...

Salvini si è fidanzato con la figlia di Verdini – e su questo un bel e chi se ne frega, ci vuole....

a Roma in Campidoglio quelli del gigliomagico della super Raggi.ri sono tutti: chi indagato e chi arrestato.. si sono spacciati per quelli contro il mattone ma non contro il malaffare a quanto pare...

Maduro revoca la carica di presidente del Parlamento a Juan Guaidò, e si autoproclama presidente ad interim del Venezuela (spero che in italia non sia così difficile liberarci dai nuovi governanti..)
----------------  RISPONDI





Sono disponibili 15659 articoli in archivio:
 [1]   [2]   [3]   [4]   [5]   [6]  ...  [627]