none_o

 

 

Una chiacchierata con Gabriele Santoni. Martedì 29 settembre, alle ore 17, l’Associazione dà appuntamento all’ex asilo di Molina di Quosa, per discutere di nuove povertà, con interventi di Maurizio Iacono, Armando Zappolini, Emanuele Morelli e Francesco Corucci, coordina Francesco Bondielli.

Settembre, tempo di passeggiate.
none_a
#NotiziedalComune #EstateVecchianeseInsiemeaDistanza
none_a
AVVISO
none_a
. . . si fanno proposte al contrario?
Velocizzare .....
Ma se il Serchio facesse una piena seria con tutto .....
E' APPENA USCITO IL SOLE
SIAMO IN DIVERSI CHE PARLIAMO .....
. . . qui se c'è qualcuno che scappa mi pare che tu .....
Pensieri Vivaci
none_a
Commento di Anna Ascani
none_a
COMUNICATO STAMPA DI CENTROSINISTRA PER CALCI
none_a
#bettisindaco #cascina2020
none_a
Alessandra Nardini
none_a
Pisa: Legnaioli (Lega)
none_a
POLITICA
none_a
CONFERENZA STAMPA-
Martedì 29 settembre ore 15.30
none_a
Incontrati per caso...
di Valdo Mori
none_a
SPECIALE FINALMENTE DOMENICA!
none_a
Casa Nannipieri Arte
none_a
di Bruno Pollacci
none_a
  • Circolo ARCI Migliarino

      BURRACO!

    Proseguono le attività del Circolo cercando di rispettare tutte le misure anti-Covid. Da venerdi 21 riprendono i tornei di Burraco con una serie di importanti misure di sicurezza tra cui la prenotazione obbligatoria per l'assegnazione del tavolo, norme severe per divertirsi in sicurezza.

    Tutte le notizie sulle attività sul sito FB del Circolo.


  • Emergenza del Covid-19

      Misericordie della Toscana


     Cari fratelli e sorelle, adesso più di prima siamo chiamati tutti ad un impegno e ad uno sforzo ulteriore per sostenere le nostre comunità, le persone fragili, i nostri anziani, le persone sole e chi viene purtropp colpito da covid-19...


nato
in un tempo senza tempo
spoglio
corpo al vento
apre gli occhi
guardando curioso
quel volto
e quel fuoco

fa freddo
ma la luce che .....
Segnalo il degrado/ pericolo del campanile della chiesa di Migliarino Pisano. Andrebbe, perlomeno, messo in sicurezza.
 0
Sono disponibili 16531 articoli in archivio:
 [1]  ...  [621]   [622]   [623]   [624]   [625]   [626]   [627]  ...  [662] 
AVVERTENZA: In caso di risposta a un articolo già presente nel forum, si invita i lettori ad usare il comando RISPONDI. Usando questo comando la risposta dell'utente ottiene una maggiore visibilità, perchè viene collocata automaticamente in due spazi diversi. Viene inserita infatti 1) nella prima pagina del forum in successione temporale, come tutti gli altri interventi; 2) viene inserita anche nel riquadro dei DIBATTITI IN CORSO, dove gli articoli rimangono un tempo maggiore.
Il primo lettore che risponde a un tema già presente nel forum e adopera il comando RISPONDI attiva automaticamente un dibattito. Il comando RISPONDI consente di sviluppare dibattiti su temi specifici.
In risposta a: Vergogna del 22/12/2010 - 18:13
Non mi vergogno affato di ascoltare i consigli e..
AUTORE: Mario il Bagnino
email: -

22/12/2010 - 20:53

..di darne di buoni all'Ing.Prof.Raffaello Nardi Segretario dell'Autorità di Bacino del Serchio; all'Ing. Fortunato Angelini Presidente del Consorzio di Bonifica della Versilia; al Dott. Rodolfo Pardini Sindaco di Vecchiano e.. anche a Danger 1976: però…anche se Mario il Bagnino: marianna ggane ha un certa boddenza nne bbraggi ha molto rispetto per le gerarchie e...in primis ascolta chi è più…’nsomma: più… e se te lo digo io: gredigi!
----------------  RISPONDI





In risposta a: Lasciamo perdere Madonna Dell'Acqua: 'nsenò!?.. del 22/12/2010 - 15:17
Vergogna
AUTORE: Serchio
email: [protetta]

22/12/2010 - 18:13

Caro il mario ma pensi che se rompe a metati da te non c arriva??? Ecco questo è l esempio delle persone che non voglio... Inutili e provocatorie... Bravo.
----------------  RISPONDI





In risposta a: Chicca si e' dimesso questa mattina del 22/12/2010 - 15:08
E l'assessore Repubblicano?
AUTORE: Manca il PRI
email: -

22/12/2010 - 15:34

Sbaglio o anche lui aveva firmato. Lui non si dimette???
----------------  RISPONDI





In risposta a: vergogna,vergogna. del 21/12/2010 - 23:53
Lasciamo perdere Madonna Dell'Acqua: 'nsenò!?..
AUTORE: Mario il Bagnino
email: -

22/12/2010 - 15:17

...bisogna che cambi nome toponomastico ma per tutti gli altri paeselli la soluzione c'è: trasferirsi tutti in collina e rinaturalizzare l'alveo del Serchio togliendo tutti gli argini e le inutili dighe e...il "Danger" suonerà a vuoto e tutti vissero felici e contenti!
----------------  RISPONDI





In risposta a: ed ora??? del 22/12/2010 - 10:11
Chicca si e' dimesso questa mattina
AUTORE: Graziano Pardini
email: -

22/12/2010 - 15:08

Vorrei precisare e rassicurare tutti quelli sparasentenze sostenitori dell'attaccamento alle "Poltrone" che Chicca in quanto assessore esterno direttamente nominato dal Sindaco,ha presentato le proprie dimissioni questa mattina al primo cittadino del nostro comune . Il PDCI di Vecchiano ha agito in modo corretto rispetto a quanto sempre sostenuto .
Il tempo sara' galantuomo .
----------------  RISPONDI





In risposta a: del
ed ora???
AUTORE: consiglio comunale
email: -

22/12/2010 - 10:11

Ieri sera sono usciti dalla maggioranza il sig. Baldoni, il sig. Giuliani ed il sig. Nunziati...ma gli altri due che avevano firmato il documento ora che fanno???rimangono sulla seggiolina e anche loro si dimettono......
----------------  RISPONDI





In risposta a: del
vergogna,vergogna.
AUTORE: serchio fa sempre paura.
email: [protetta]

21/12/2010 - 23:53

...ma non c era una legge che vietava costruire nelle zone alluvionate durante il giorno di natale dello scorso anno???come mai nella zona industriale di migliarino pisano ci sono degli stabilimenti in costruzione ?uno su tutti? guardate nei terreni ZETAPLAST....e vi assicuro che non è l ultimo...
e che ne dite della bellissima "stuttura alberghiera"
che sta nascendo nella golena del fiume serchio a pochi chilometri dal mare...il sindaco di vecchiano che ne dice?tutto ok?
a proposito Picchi ci aveva assicurato che entro massimo meta novembre i lavori di consolidamento nel tratto crollato lo scorso natale, sarebbero terminati. ci sono passato domenica e vi assicuro che non è cosi.
mi rivolgo a tutti i cittadini ma non avete paura che come si è rotto a nodica si possa rompere da qualsiasi altra parte?
io vorrei costituire un associazione che possa far sentire la propria voce a tale proposito. nodica migliarino vecchiano filettole madonna dell acqua pontasserchio ecc... se uniamo le nostre forze possiamo fare sentire la nostra voce e chiedere delle garanzie riguardo lo stato degli argini.
NESSUNO DALLO SCORSO 25.12.2009
SI è preso la responsabilita di controllare lo stato degli argini sollecitati dalle ripetute piene degli ultimi anni.
cerco cittadini motivati intenzionati a unirsi e pronti a diventare un unica voce che chiede la messa in sicurezza degli argini del fiume serchio.
per chi vuole potete contattarmi all e mail sopra indicata.
----------------  RISPONDI





In risposta a: Migliarino è un bene dell'Europa-15/02/2007 del 21/12/2010 - 9:05
C'era una volta
AUTORE: un ex bambino
email: -

21/12/2010 - 22:43

L'intervento della signora Francesca é stato quasi commovente, sembrava di leggere un racconto di De Amicis dal libro cuore peccato però che la realtà sia diversa non é un romanzo e non é neanche quella che si vorrebbe.
La realtà di Migliarino non é così paradisiaca, cementificazione ce n'é e sicuramente ce ne sarà ancora senza che ci siano gli speculatori svedesi, ci saranno quelli locali.
Forse ha ragione bisognerebbe chiamare la comunità europea per evitare lo scempio che si stà facendo con le case di marina e con i nuovi posti barca, per salvare un parco naturale in uno stato di semiabbandono e anche il litorale non si trova in una situazione migliore.
Il paese dei balocchi esiste solo nelle fiabe e se non ricordo male in quella di Pinocchio famoso per le sue bugie.
La signora Francesca dovrebbe nutrirsi meno di fantasie e più di realtà.
----------------  RISPONDI





In risposta a: del
LE COMICHE - APPROVATO IL RU
AUTORE: LA FARSA E' FARSA IN QUANTO FARSA
email: -

21/12/2010 - 22:14

Questa sera, nonostante il Teatro Olimpia non sia stato ancora inaugurato, la sala consiliare Sandro Pertini si è sostituita all'Olimpo del Teatro ed ha fornito uno spettacolo esilarante, a tratti tragi-comico.
Il ViceSindaco Luca Baldoni dice di disapprovare il Regolamento Urbanistico in quanto mancano al suo interno questioni importanti come lo sviluppo dell'area dell'OVAIO e soprattutto perchè si è deciso di salvare un Patito (il Partito Democratico) piuttosto che la coesione della maggioranza INSIEME per Vecchiano.
Dunque, sottolinea l'ex Vice Sindaco, è costretto a dimettersi e si fa portavoce anche delle dimissioni del consigliere Giuliani (detto Manara - PCI) e del consigliere Nunziati.
Ma nonostante queste precisazioni il Regolamento Urbanistico è stato approvato dall'intera maggioranza, compresi i dimissionari.
Il consigliere Cola parla di LOGICA, quando si riferisce al Baldoni, ma i cittadini, compreso appunto il Cola, hanno un'altra definizione di logica. Almeno così speriamo.
Fermo restando le legittime dimissioni del Baldoni che con il suo segretario Ghelardi sin dal 2007 hanno frantumato la pazienza di molti, una domanda ci sorge spontanea: ma i Comunisti Italiani?
Questo strano duetto, oggi, ove si colloca politicamente?
In sostanza, visto che il Manara se ne esce dalla maggioranza, possiamo concludere che il partito proletario possa rimanere in maggioranza con un suo rappresentante assessore, non eletto, che non può votare?
Anche qui i cittadini di Vecchiano, saranno intelligenti da formularsi delle risposte, ma anche no, che è meglio!!!
Concludiamo che se queste sono le premesse, figuriamoci quando il PD sceglierà il suo candidato a Sindaco. Ma come dice il Baldoni nel discorso finale dimissionario, CHI E' CAGION DEL SUO MALE, PIANGA SE STESSO!
Non ci resta che piangere, disse Troisi. I Vecchianesi, intanto, almeno per questa sera, senza pagare il biglietto, ridono.

Saluti ex Comunisti, un po' a destra e un po' a sinistra.
----------------  RISPONDI





In risposta a: A Claudio. del 20/12/2010 - 1:29
non mi sono operata
AUTORE: Claudia
email: -

21/12/2010 - 21:57

Ti rispondo solo perchè scrivi stupidaggini, vedi sono donna e mi dispiace per te se ami uomini (frequenti via traversagna?) La Russa ha fatto fin troppo il signore in quell'ambiente ostile. Gli studenti che manifestano sono la minima della minima della minima parte del totale. Non strumentalizzare sempre come fate voi di sinistra, basta demagogia, FATTI FATTI BASTA PAROLE. Un'ultima cosa per quel signore che si firma ultimo, sono una sempliciotta anche io come quasi tutti i Vecchianesi che vvorrebbero IKEA e tu hai perso un' altra buona occasione per evitare di offendere tanta gente.
----------------  RISPONDI





In risposta a: del
e loro????
AUTORE: consiglio comunale
email: -

21/12/2010 - 21:37

Ero in Consiglio Comunale ed ho visto Baldoni, Giuliani (Manara) e Nunziati uscire dalla maggioranza....ma quel documento di programma non era stato firmato anche da Sermonti???Lui che decide???Rimane con chi non accoglie il suo programma???E Chicca che fa rimane anche lui???Spero tanto che in poco tempo si ricredano ed abbiano il coraggio di dimettersi....e non stare sulla poltrona ad aspettare....
Saluti e baci....
----------------  RISPONDI





In risposta a: Migliarino è un bene dell'Europa-15/02/2007 del 21/12/2010 - 9:05
Francesca.
AUTORE: ...
email: -

21/12/2010 - 20:13

La lettera di Francesca è di quelle che fanno pensare che c'è ancora chi ragiona, che la saggezza esiste ancora, che c'è ancora qualcuno che sa essere previdente e lungimirante.
Purtroppo dopo simili lettere arrivano i commenti e lì ti accorgi quanto sia malridotto il popolo italiano. Anni e anni di incitamento: “arricchitevi tanto e alla svelta, non vi fate scrupoli”; “la ricchezza arriva con lo sviluppo e con la crescita”: sciagurate esortazioni iniziate nel secolo scorso col Craxismo e giunte all'apice col Berlusconismo, che hanno ubriacato il popolo italiano e lo hanno reso quello che è. E quello che è lo si capisce da ciò che si legge in questo forum, e ora dagli ultimi commenti all'opinione di Francesca.
Questo forum, che è piccolo e ristretto, non è una cosa da niente, è importante e istruttivo perché rappresenta gli italiani. La possibilità di prendere la parola in forma anonima, libera dal pudore o dalla timidezza e fa uscire in superficie quei pensieri che altrimenti resterebbero inconfessati. Nel forum possono scrivere tutti e liberamente, e questi liberi pensieri ne fanno uno specchio, un campione degli italiani. C'è chi interviene per puro spirito polemico, solo per il gusto di contraddire, ma non ha niente da dire, e sono i più. Poi c'è chi scrive cose impensabili, ma che le pensa davvero; le pensa e ci crede, e se avesse argomenti per sostenerle le sosterrebbe pure. Queste persone fanno del forum uno specchio rotto dove le immagini appaiono deformate, o comiche, o qualche volta perfino paurose. Poi c'è chi, come Francesca, rappresenta una piccola speranza.
----------------  RISPONDI





AUTORE: A. Franco
email: [protetta]

21/12/2010 - 18:15

Come riportato dalla redazione della VOCE DEL SERCHIO nei FLASH in LETTERINA A BABBO NATALE:

"Babbo Natale, pensaci bene Tu che i regali siano doni e non castighi."

Lo speriamo sopratutto noi abitanti di via del Paduletto, ultimi a castighi da parte di questa Amministrazione.

Noi tutti rimaniamo ancora in attesa di una decisione, unica e definitiva senza targiversi, perditempo o altre castronerie.

FRANK.
----------------  RISPONDI





AUTORE: Prossime elezioni ? A CASA IL PD
email: -

21/12/2010 - 17:32

Salve, in prima pagina di VECHIANO INFORMA c'è un trafiletto sul lato sinistro che riporta alcuni comportamenti del comune di Vecchiano nella persona del Primo cittadino RODOLFO PARDINI ?.
---------------
Un Comune che cercadi soddisfare le esigenzedei cittadini ttraverso
una molteplicità di servizi: è così che può esseredescritto il Comune di Vecchiano. Nelle pagine
di questo numero di Vecchiano Informa, infatti, abbiamo cercato di tracciare i servizi importanti
per la comunità locale quali quelli scolastici e quelli inerenti la raccolta dei rifiuti, seppure con un vago senso di incertezza che caratterizza
la vita degli enti locali a causa dei tagli alla spesa pubblica. Il Comune di Vecchiano si impegnerà
comunque a dare servizi all’altezza delle attese, affinché i cittadini possano sempre godere di quel benessere e di quella serenità che caratterizza la vita di questo borgo. In ultima pagina, infine, abbiamo trattato una questione
che interessa nelle ultime settimane ed è al centro della vita della comunità locale vecchianese: quella relativa alla
collocazione dell’antenna in Via del Paduletto.

Buona lettura a tutti!

Il Sindaco
Rodolfo Pardini
-----------------------------
GENTE !!!, RIFLETTE, RAGIONARE, AGIRE.
A ME FANNO SOLO PENA
----------------  RISPONDI





In risposta a: Referendum del 21/12/2010 - 12:08
LE IDEE POPULISTE
AUTORE: simone7002
email: [protetta]

21/12/2010 - 16:57

Fare un referendum, una consultazione o altra forma di sondaggio popolare per verificare se un fatto privato sia gradito o meno ai cittadini è sbagliato ed è sbagliato che l'amministrazione pubblica rincorra o faccia campagna elettorale su questo, l'dea del populismo a 360° è errata.
I presenti e futuri aministratori devono gestire e curare la cosa pubblica non favorire le singole questioni private.
In altre parole se chiediamo posti di lavoro è ovvio che, specie in questi tempi cupi, possano riscuotere consensi progetti che soddisfino quei requisiti.
Il sindaco e la sua giunta però devono curare gli interessi di tutti, è lui il primo responsabile della salute pubblica ad esempio, quindi avallare un centro commerciale che richiama fiumi di auto non solo a Migliarino ma in tutto il comune e zone limitrofe, potrebbe domani non giustificare l'interesse pubblico rispetto alla soddisfazione dei 200-300 lavoratori del centro in questione, ma poniamo per assurdo che il totale dei posti al netto di quelli persi da concorrenti del centro arrivino a 1000, siamo sicuri che a fronte di 12.000 abitanti del comune, l'amministrazione ha agito nell'interesse della collettività o ha semplicemente accontentato quei 1000 e reso la vita di tutti gli altri un inferno per smog, rumore, polveri, e impossibiltà di muoversi da casa nei giorni cruciali?
C'è poi un altro aspetto che tenterò di sviluppare, qualcuno sostiene che 15 aziende della zona artigianale hanno fatto i bagagli per il polo di Pontedera, sarebbero graditi i nomi e possibilmente i motivi della scelta, comunque, mettiamo che ad un certo punto il centro commerciale, anzichè all'Ovaio, dove è attualmente impossibile che venga realizzato, venga fatto nella zona artigianale.
Una volta a regime, oltre ai danni già citati per le colture confinanti, le vie da e per la zona suddetta saranno prese d'assalto praticamente ogni giorno poichè la necessità di vendere impone massicce campagne promozionali praticamente quotidiane.
Dato che nessuna azienda produttrice vuole accollarsi gli ingenti costi di magazzino sia per le materie prime che per i prodotti finiti, quanto pensate che reggeranno ai ritardi di approvvigionamento e consegna dovuta agli ingorghi causati dal centro commerciale? quanto sopporteranno i ritardi e gli straordinari dei dipendenti fuori sede che ogni sera staccheranno con un'ora di straordinario non produttiva in quanto la passeranno in fila nell'intento di rientrare in sede?
Questi sono quesiti che vanno posti, come si deve porre il caso in cui succeda un fatto disastroso come quello di un anno fà, pur essendo improbabile che si ripeta almeno con le medesime modalità, quali effetti avrebbe un episodio analogo in un giorno di grande affluenza?
Si possono barattare alcune centinaia di posti di lavoro con rischi simili?
a voi l'ardua sentenza e buon Natale
----------------  RISPONDI





In risposta a: del
parco
AUTORE: nostalgico del lago
email: -

21/12/2010 - 15:53

Caro Nostalgico,
ma perchè non vai a fare un giro al lago a vedere come la ragione ha ridotto un posto unico...visto che ci sei fai anche un giro alle discariche e facci un pic nic....
Saluti.
Nostalgico della ragione
----------------  RISPONDI





In risposta a: E' sorprendente ............ del 21/12/2010 - 13:30
ultimo, ultimo! (a rimbrotto)
AUTORE: un amico
email: -

21/12/2010 - 14:55

...o Ultimo, o cosa dici mai?: "non te lo saresti mai aspettato?"... o cosa ti aspettavi?
----------------  RISPONDI





In risposta a: del
Un vecchianese Doc
AUTORE: Nostalgico
email: -

21/12/2010 - 14:02

Signor nostalgico sa la nostalgia è bella perchè è basata sui ricordi vissuti. Io voglio ricordare che ha vecchiano gli affaristi sono oramai riconosciuti da anni da quando volevano il villaggio Cristina a Marina di Vecchiano è guarda caso sono sempre i soliti che oggi vogliono certi sviluppi. La storia si ripete speriamo anche il risultato. Quella si che è una bella storia, il dio denaro sconfitto dalla ragione di chi ancora adesso può correre e respirare aria pura in un luogo fantastico. Quel dio denaro che è il responsabile di quasi tutti i mali del mondo.
----------------  RISPONDI





In risposta a: del
E' sorprendente ............
AUTORE: Ultimo
email: -

21/12/2010 - 13:30

...... e non me lo sarei aspettato. E' sorprendente leggere che nel nostro comune, ..... nel nostro comune nel 2010, ci siano ancora cosi tanti "dolcioni" ...... cosi tanti "creduloni" ...... cosi tante persone facili da mettere nel sacco con qualche promessa ....... Ikea ha scelto, molto probabilmente, Vecchiano proprio perchè ha capito, fin da subito, che avrebbe trovato terreno fertile nella terra dell'EDEN abitata da "sempliciotti" che credono che gli asini volino. ......... Ultimo.
----------------  RISPONDI





In risposta a: Un Vecchianese del 20/12/2010 - 10:02
Referendum
AUTORE: Osservatore 2
email: -

21/12/2010 - 12:08

Si potrebbe però fare una consultazione popolare, per sapere con esattezza cosa ne pensano i cittadini. Naturalmente coinvolgendo i soli migliarinesi, quelli che il morto lo devono accettare in casa propria.
Rimane insoluta però la solita domanda che pare non riscontrare molto ascolto anche se più volte, e da più persone, è comparsa su questo Forum.
La formulo anch'io di nuovo:
Perchè proprio lì e non nella zona industriale?
Nemmeno il famoso dottore, chiamato direttamenmte in causa, ha dato una risposta. Sfido tutti coloro che si accaniscono a favore del progetto a rispondere motivando la loro scelta.
----------------  RISPONDI





In risposta a: Ikea del 21/12/2010 - 9:58
Referendum propositivo
AUTORE: Una di Nodica
email: -

21/12/2010 - 11:57

Caro "uno di Migliarino" non è il Comune di Vecchiano a non voler fare il Referendum; sono le leggi Italiane vigenti che lo impediscono e la risposta del Ministero degli Interni di questo governo è stata chiara: non sono ammissibili Referendum per passare un terreno privato: da agricolo ad Industriale/commerciale e solo il Consiglio Comunale del luogo e nel rispetto delle compatibilità Regionali e Nazionali può legiferare.
----------------  RISPONDI





In risposta a: Migliarino è un bene dell'Europa-15/02/2007 del 21/12/2010 - 9:05
Povereta ITALIA
AUTORE: Nostalgico
email: [protetta]

21/12/2010 - 10:21

Cara la mia Sig.ra Francesca ma come si può pensare di non sfruttare un'occasione come IKEA per dare ricchezza ad un comune come quello di Vecchiano che a livello di infrastrutture e sfruttamento delle risorse è poco sopra un paese d'Est! Concordo sull'uso indiscriminato del cemento, ma siamo realisti... i Paesi vicini all'Italia vanno a rotoli, c'è stata una crisi mondiale, abbiamo fatto fare a spese dei contribuenti uno studio su cosa potrebbe sorgere in quella zona ed hanno detto che li può esistere un polo commerciale o nient'altro, altro che commercio naturale (tipo la bottega del parco in San Rossore... bella bua!!!).
E poi, per i nostri figli, è vero che vorremmo che fossero tutti dei dottori... ma qualcuno dovrà far pure l'operaio, probabilmente i miei, chissà...Forse se la COOP chedesse di aprire un Iper... Chissà...
----------------  RISPONDI





In risposta a: Un passo avanti del 20/12/2010 - 23:19
Ikea
AUTORE: UNO DI MIGLIARINO
email: -

21/12/2010 - 9:58

Carissimo Controcorrente come ti definisci parlando dello sviluppo commerciale a Migliarino cd. Ikea ...nn sei tu controcorrente sono i pochi altri contrari tanto che il Comune nn ha mai voluto fare un democratico referendum...però ora ci sono le Elezioni Amministrative..
----------------  RISPONDI





In risposta a: Un passo avanti del 20/12/2010 - 23:19
Migliarino è un bene dell'Europa-15/02/2007
AUTORE: Lettore del Forum (con archivio)
email: -

21/12/2010 - 9:05

Tre anni fa arrivò questa opinione al Forum della Voce del Serchio ed oggi per "uno controcorrente" si è fatto "Un passo avanti" ma le ipotetiche 15 aziende che si sono trasferite in Pontedera si son portate dietro anche i vetusti capannoni o li hanno lasciati in regalo alle nuove generazioni di vecchianesi?
:::::::::::::::::::::::::::::::::

Migliarino 15/02/2007

Costruire l'Ikea a Migliarino, vuol dire costruirla nel parco. Perché l'inquinamento non ha confini. Pensate se ne stia buono buono nell'immensa colata di cemento che sarà il parcheggio? Eh no. "Va a giro". come dite voi toscani. Va nelle vostre case. Va dentro il bosco. In metastasi. Come un tumore. Migliarino è città denuclearizzata. Spero anche De Ikeizzata. I migliarinesi non sono dei mendicanti alla ricerca di facili guadagni nè dei disoccupati. Il paese non è una periferia. Il lavoro lo possiamo creare con progetti di alto respiro e compatibili, che rendano Migliarino il paese del parco, cioè dell'ultimo giardino d'Italia. Il paese di accoglienza di chi vuol vivere nella Natura e non distruggerla.Del resto i Migliarinesi non hanno sempre fatto cosi'? Non hanno sempre dato un grande esempio di come si vive la natura? Quindi per favore,non diciamo che è per posti di lavoro. Che suona, tra l'altro come una bugia vecchia, da campagna elettorale. E' possibile ci si creda ancora?? Invito tutti a uscire dalla facile demagogia. A usare la parte critica del cervello e guardare avanti, tra vent'anni. Se si sceglierà di difendere il territorio i nostri figli e il mondo si troverà un valore, una parte di toscana preservata.
Se si sceglierà l'IKEA, avrete un paese sommerso dai rifiuti e altamente degradato. Un bosco agonizzante. Un fiume inquinato. Un paese che non vale niente. E che ha distrutto la sua storia. Migliaia di macchine che vi riempiranno con i loro scappamenti i polmoni.
E sapete la cosa divertente. Probabilmente tra trent'anni l'IKEA si sarà trasferita in Cina. Lasciandovi in mezzo alla spazzatura. Spero che il coraggio con il quale ci si era battuti tanti anni fa per sottrarre alla cementificazione selvaggia questo nostro litorale non sia diminuito oggi, in tempi meno sospetti, dove tutti parlano di ecologia ma si continua a distruggere forse piu' di prima. Penso che sull'intera vicenda debba intervenire una commissione europea. Migliarino è un bene dell'intera Europa e del mondo. Non di quattro squallidi speculatori, tra l'altro svedesi.

Francesca
----------------  RISPONDI





In risposta a: Un Vecchianese del 20/12/2010 - 10:02
Un passo avanti
AUTORE: Uno controcorrente
email: -

20/12/2010 - 23:19

La zona artigianale da finire e valorizzare non interessa a nessun investitore, circa quindici aziende se ne sono andate, alcune in zone più confacenti alle loro aspettative come ad es. la nuova zona commerciale artigianale di Pontedera che fino a circa tre anni fa era terreno agricolo.
A Pontedera sanno valorizzare il territorie senza avere insensate paure di distruggerlo.
E' strano che gli amministratori del comune di Vecchiano non si rendono conto che respingendo il terzo progetto del C.T.C. alla fine fanno male a loro stessi oltre che alla collettività.
Il risultato sarà una diminuzione della domanda e con essa dell'occupazione, della crescita, del miglioramento delle condizioni di vita dell'intera zona.
----------------  RISPONDI





Sono disponibili 16531 articoli in archivio:
 [1]  ...  [621]   [622]   [623]   [624]   [625]   [626]   [627]  ...  [662]