none_o

 

 

Una chiacchierata con Gabriele Santoni. Martedì 29 settembre, alle ore 17, l’Associazione dà appuntamento all’ex asilo di Molina di Quosa, per discutere di nuove povertà, con interventi di Maurizio Iacono, Armando Zappolini, Emanuele Morelli e Francesco Corucci, coordina Francesco Bondielli.

Settembre, tempo di passeggiate.
none_a
#NotiziedalComune #EstateVecchianeseInsiemeaDistanza
none_a
AVVISO
none_a
. . . si fanno proposte al contrario?
Velocizzare .....
Ma se il Serchio facesse una piena seria con tutto .....
E' APPENA USCITO IL SOLE
SIAMO IN DIVERSI CHE PARLIAMO .....
. . . qui se c'è qualcuno che scappa mi pare che tu .....
Pensieri Vivaci
none_a
Commento di Anna Ascani
none_a
COMUNICATO STAMPA DI CENTROSINISTRA PER CALCI
none_a
#bettisindaco #cascina2020
none_a
Alessandra Nardini
none_a
Pisa: Legnaioli (Lega)
none_a
POLITICA
none_a
CONFERENZA STAMPA-
Martedì 29 settembre ore 15.30
none_a
Incontrati per caso...
di Valdo Mori
none_a
SPECIALE FINALMENTE DOMENICA!
none_a
Casa Nannipieri Arte
none_a
di Bruno Pollacci
none_a
  • Circolo ARCI Migliarino

      BURRACO!

    Proseguono le attività del Circolo cercando di rispettare tutte le misure anti-Covid. Da venerdi 21 riprendono i tornei di Burraco con una serie di importanti misure di sicurezza tra cui la prenotazione obbligatoria per l'assegnazione del tavolo, norme severe per divertirsi in sicurezza.

    Tutte le notizie sulle attività sul sito FB del Circolo.


  • Emergenza del Covid-19

      Misericordie della Toscana


     Cari fratelli e sorelle, adesso più di prima siamo chiamati tutti ad un impegno e ad uno sforzo ulteriore per sostenere le nostre comunità, le persone fragili, i nostri anziani, le persone sole e chi viene purtropp colpito da covid-19...


nato
in un tempo senza tempo
spoglio
corpo al vento
apre gli occhi
guardando curioso
quel volto
e quel fuoco

fa freddo
ma la luce che .....
Segnalo il degrado/ pericolo del campanile della chiesa di Migliarino Pisano. Andrebbe, perlomeno, messo in sicurezza.
 0
Sono disponibili 16531 articoli in archivio:
 [1]  ...  [622]   [623]   [624]   [625]   [626]   [627]   [628]  ...  [662] 
AVVERTENZA: In caso di risposta a un articolo già presente nel forum, si invita i lettori ad usare il comando RISPONDI. Usando questo comando la risposta dell'utente ottiene una maggiore visibilità, perchè viene collocata automaticamente in due spazi diversi. Viene inserita infatti 1) nella prima pagina del forum in successione temporale, come tutti gli altri interventi; 2) viene inserita anche nel riquadro dei DIBATTITI IN CORSO, dove gli articoli rimangono un tempo maggiore.
Il primo lettore che risponde a un tema già presente nel forum e adopera il comando RISPONDI attiva automaticamente un dibattito. Il comando RISPONDI consente di sviluppare dibattiti su temi specifici.
In risposta a: Neve del 17 u.s. del 20/12/2010 - 14:52
Neve e strade ferrate
AUTORE: Bruno Baglini
email: -

20/12/2010 - 16:27

Rispondo molto volentieri a Francesco Napolitano e dico:
La moderna ferrovia ha meno bisogno di manutenzioni e da quando hanno tolto le traverse di legno ed i "chiavardini" che tenevano i binari in maniera precaria, ora con traverse in cemento ed una grossa molla hanno risolto il problema statico dei binari e così per tanti controlli passati dal visivo al telematico.

Anche l'olio agli scambi viene dato il maniera regolare ed il blocco di questi giorni era solo da imputare al mancato congegno in uso nei tratti di ferrovia interessate spesso dalle nevicate.

Il congegno si chiama "scaldiglia" (che io non ho mai visto) ho operato solo in tratta ferroviaria Viareggio-Pisa e Pisa-Nozzano.
Tale congegno elettrico è posto alla base di ogni scambio elettrico (scalda il tutto per impedire il mancato accostamento della punta dello scambio; detto ago, alla rotaia).

In conclusione; quando nevicava e da noi lo fa raramente, ma quel giorno o quella notte tutti i ferrovieri della tratta si attivavano, dal Capostazione titolare al bigliettaio diventavano tutti "spazzaneve"
Ora mi dicono che i miei "colleghi" che da Pisa comandano "un fottio" di stazioni con i computer e gli "spazzaneve" reperiti dalla Protezione Civile o dai Pompieri fanno quello che possono e...120.000 miei colleghi sono quiescenti come me ed il loro discendenti uno su cento diventa ferroviere (telematico) e la neve è sempre uguale e...
----------------  RISPONDI





In risposta a: opinione del 19/12/2010 - 21:42
La scuola e la neve
AUTORE: Lady
email: -

20/12/2010 - 15:55

Finalmente, qualcuno la pensa come me...GRAZIE, hai detto bene, noi abbiamo dato un insegnamento ai nostri figli, ma qualcun'altro non ha avuto il coraggio di dire ai ns figli quando erano a scuola il venerdì, che l'indomani le scuole rimanevano chiuse, come, aveva suggerito il Presidente della Provincia di Pisa sul sito della provincia stessa.
----------------  RISPONDI





In risposta a: del
grazie Presidente..
AUTORE: Italiano
email: -

20/12/2010 - 15:38

..di esserci. Per fortuna in questi tempi bui come la pece, la saggezza di Napolitano è un lumicino che, a chi non vuol perdersi, indica la strada giusta e reca conforto.
----------------  RISPONDI





In risposta a: ghelardi sic! del 20/12/2010 - 12:44
risposta Ghelardi sic
AUTORE: due
email: -

20/12/2010 - 15:34

ti dò io la sicurezza: Baldoni è in consiglio comunale in qualità di assessore dal 2001, sempre nella giunta Pardini; dal 2006 anche come vicesindaco. E' stato quindi direttamente partecipe all' amministrazione di Vecchiano degli ultimi 10 anni.
saluti
----------------  RISPONDI





In risposta a: del
Neve del 17 u.s.
AUTORE: Napoltano Francesco
email: [protetta]

20/12/2010 - 14:52

In merito alla "class action" annunciata dal Presidente della Regione Toscana, a cui aderirò in quanto non ho potuto raggiungere con il treno Livorno dove svolgo un servizio pubblico, mi è venuto in mente un flash. Mio babbo lavorava alla stazione di Rigoli e mi ricordo che, di tanto in tanto, con un recipiente pieno d'olio andava agli scambi delle rotaie, e lì posava il lubrificante; come ricordo la presenza dei "cantonieri" che facevano la manutenzione alla linea ferroviaria. Mi piacerebbe che alcuni frequentatori di questo forum, ex ferrovieri (come per esempio il Presidente del Parco e Bruno Baglini), scrivessero qualcosa a riguardo.
----------------  RISPONDI





In risposta a: ghelardi del 19/12/2010 - 15:05
ghelardi sic!
AUTORE: UN TIZIO DI VECCHIANO..CREDO COME TANTI
email: -

20/12/2010 - 12:44

Ma fino ad ora cosa ha fatto Ghelardi e i Socialisti di Vecchiano ???

Sono in Giunta di Vecchiano con Vice Sindaco Baldoni dal 2006 o anche prima ma nn ne sono sicuro, e da quella data contrari al PD e Rifondazione su Ikea dove si sono sempre dichirati favorevoli all'insediamento c/o l'Ovaio a sx dell'A11 ...ma allora perchè sono rimasti al fino ad ora ????
Se erano coerenti si dimettevano da cinque anni eppoi perchè Ghelardi ha detto di inserire nel Documento del Consiglio del 21 di sviluppare la cd. zona industriale ???

Non l'ha mai detto...ma .....?

Infine la chicca finale , evidentemente ci hanno preso tutti x stupidi " se nn ce lo mettono nel documento i Socialisti sapranno cosa fare...." nemmeno ora si parla di dimissioni...suvvia per favore !

Bona a tutti
----------------  RISPONDI





In risposta a: Continuo a pensare....Simone del 19/12/2010 - 19:21
Cercare il colloquio è meglio che cercare scontro
AUTORE: p.p.
email: -

20/12/2010 - 11:48

Cara Claudia ti invito a riflettere sul comportamento del tuo/nostro politico.
Tu hai detto "La Russa ha fatto solo quello che doveva fare, essendo stato attaccato su tutti i fronti e da più parti."
Cosa significa "attaccato da più fronti"? per me significa che diverse persone erano in disaccordo con lui "nelle idee" e allora? allora lui doveva solo controbattere con la logica e l'intelligenza delle proprie idee.
Hai detto "ha fatto quello che doveva fare", lui ha offeso e tentato di impedire agli altri di esprimersi. Lui, ha usato la forza! E non l'intelligenza! Ti pare? Lui ha rifiutato il colloquio, perché? Tu non ti poni queste domande?
----------------  RISPONDI





In risposta a: A Claudio. del 20/12/2010 - 1:29
ad...autore... che risponde a Claudio
AUTORE: valerio ciacchini
email: [protetta]

20/12/2010 - 10:42

La Russa ha dato del vigliacco a quel "fantoccio politicizzato",quando ad una precisa domanda,doveva rispondere semplicemente se si dissociava dagli atti di devastazione e violenza avvenuti a Roma, il vigliacco, ha fatto un comizio, tante parole in politichese,ma alla fine non ha risposto,non si è dissociato dai colleghi violenti e così hanno fatto anche altri due studenti intervenuti durante la trasmissione,da nessuno dei tre ho sentito una ferma condanna alla violenza che tutti noi abbiamo visto in TV.
La Russa,che è un sanguigno e non di certo un ipocrita ,ha chiamato quello studente con il suo nome, " vigliacco".

Valerio Ciacchini
----------------  RISPONDI





In risposta a: ciao del 18/12/2010 - 12:10
clap clap clap
AUTORE: "uno"
email: -

20/12/2010 - 10:02

Il più bell'intervento che io abbia mai letto su questo forum...e non sono ironico!!!
----------------  RISPONDI





In risposta a: del
Un Vecchianese
AUTORE: Programma elettorale
email: -

20/12/2010 - 10:02

Leggendo che certi personaggi politici non vogliono votare il regolamento urbanistico che fa parte del programma elettorale. Vorrei capire come giustificano il fatto di non votare cio che è scritto nel programma votato della maggioranza della popolazione. Se il non votarlo è per una variante al regolamento ricordo che potrebbe essere fatta in seguito se è fattibile e compatibile con le leggi regionali. Inoltre nei nuovi programmi elettorali potrebbe essere inserito il nuovo tipo di sviluppo di certe zone. Chiaramente quando ci sono zone da finire e valorizzare dovrebbero avere la precedenza. E la zona industriale mi sembra che sia ancora da ultimare alla luce di quello che è stato inserito nel nuovo regolamento urbanistico. Valoriziamo il nostro territorio ma senza distruggerlo come qualche affarista vorrebbe.
----------------  RISPONDI





In risposta a: del
A Claudio.
AUTORE: ...
email: -

20/12/2010 - 1:29

Quello di Claudia non è il sottile intuito e il femminile pensiero di una donna, ma quello approssimativo di un uomo: dunque Claudia non è Claudia ma Claudio.
Perciò a Claudio bisogna dire che nessun ministro di un Paese civile impedirebbe a un cittadino di raccontare un fatto o di esprimere una sua opinione. Men che mai si permetterebbe di dargli del vigliacco. Ripetutamente e rabbiosamente.
Ho visto anch'io gli occhi del Ministro, ma non mi sono sembrati lucidi e luccicanti, come dice Simone; ma sanguigni e strabuzzati come quelli di chi è pieno di furore e pronto a fulminare.
Ma poi quali prove aveva il Ministro per accusare di violenza il giovane studente? Quali per dargli del vigliacco? Vigliacco è un'offesa che nessuno vorrebbe mai sentirsi rivolgere e che meriterebbe una querela, ma in Italia tanta è la disparità di diritto fra un cittadino indifeso e un ministro impune, che un cittadino non se la può permettere. La vigliaccheria è il contrario: ripararsi dietro il privilegio dell'immunità. E violenza non è solo l'impedire a qualcuno di parlare, ma è anche l'impudenza di parlare dal pulpito sbagliato.
La parola vigliacco non è stata sputata solo in faccia al giovane studente, indirettamente era rivolta a tutti gli italiani: studenti, precari, disoccupati, cassintegrati, campani, vicentini, aquilani. Con un'arroganza inammissibile.
I giovani presenti sono stati fin troppo tolleranti, ma direi soprattutto ingenui, perché erano loro a doversi alzare e lasciare lo studio televisivo.
Se a Claudio piacciono questi metodi e si lamenta che non se ne faccia abbastanza uso significa che non sa osservare la realtà italiana: se fosse un osservatore capace e attento, di questi metodi ne troverebbe uno al giorno. Se non gli bastano e ne desidera di più e di più duri, non ha che da aspettare: arriveranno.
----------------  RISPONDI





In risposta a: argomentare, no giudicare del 19/12/2010 - 13:38
la verità non é sempre gradita
AUTORE: solidale con geometrino
email: -

19/12/2010 - 23:56

Sig. Milo innanzitutto volevo precisare che io non ho giudicato nessuno ho fatto solo delle constatazioni su alcuni interventi del forum (l'ultimo é quello del 12-12-2010 h23,54) e in relazione al regolamento urbanistico.
Come vede io non sono in contraddizzione e parlo con cognizione di causa e capisco che quando si colpisce nel segno la reazione sia piuttosto rabbiosa.
Mi sembra piuttosto che sia lei a non saper argomentare, il suo intervento non dice proprio niente se non voler mettere a tacere la verità.
----------------  RISPONDI





In risposta a: La scuola e la neve del 18/12/2010 - 18:04
opinione
AUTORE: mary
email: [protetta]

19/12/2010 - 21:42

anch'io sabato mattina ho diligentemente accompagnato mia figlia a scuola pensando di darle un buon insegnamento sugli impegni da rispettare anche quando forse non se ha tanta voglia o le contingenze ci ostacolano, ma come lady ho dovuto dopo mezz'ora uscire di nuovo tra la neve per riprenderla vista l'assenza di parecchi professori che dalla città non riuscivano ad arrivare a scuola. come al solito hanno fatto meglio tutti quelli che se ne sono stati comodamente - giustamente a casa e si sono risparmiati rischi e perdite di tempo. forse chi avrebbe dovuto prendere la decisione di chiudere le scuole tutti questi problemi non se li è posti. e non rispondetemi con le solite frasi "burocratichesi" che non c' erano gli estremi per tale decisione! siate pratici.
----------------  RISPONDI





In risposta a: se vuoi puoi interloquire in privato del 19/12/2010 - 14:54
Continuo a pensare....Simone
AUTORE: Claudia
email: -

19/12/2010 - 19:21

Che sei chiaramente un fazioso e di sinistra. Come anno Zero è una trasmissione chiaramente di sinistra, come Ballarò (dove Floris è sicuramente meno fazioso) Ma tu che non ti definisci di sinistra nè di destra, dimostri anche ipocrisia. La Russa ha fatto solo quello che doveva fare, essendo stato attaccato su tutti i fronti e da più parti. Perchè non nomini la gaffe del gironalista di Repubblica? Perchè non nomini il messaggino arrivato a Travaglio che riferiva una bugia su La Russa? Che fai dici solo quello che vuoi?. Il povero studente è uno dei tanti devastatori delle piazze che usano violenza sulle cose e sulle forze dell'ordine, che dovrebbero usare la stessa violenza, non sapendo nemmeno per cosa manifestano.LEGGI LA LEGGE GELMINI E POI SCRIVI COSA DICE. Non ho nessuna intenzione di colloquiare in privato con te dato quello che scrivi.
----------------  RISPONDI





In risposta a: del
ghelardi
AUTORE: votante
email: -

19/12/2010 - 15:05

BRAVO GHELARDI HAI AVUTO IL CORAGGIO DI ESPRIMERE LA TUA OPINIONE SENZA ANDARE DIETRO AL CARROZZONE DELLA NOSTRA AMMINISTRAZIONE....ANTENNA, PIANO REGOLATORE E POI DOVE CASCHERA' IL BUON COMUNE??
GEOMETRA
----------------  RISPONDI





In risposta a: Sei un fazioso del 17/12/2010 - 10:07
se vuoi puoi interloquire in privato
AUTORE: simone7002
email: [protetta]

19/12/2010 - 14:54

cara Claudia,
io ho visto Annozero di cui non perdo una puntata e non so se sono di destra o di sinistra, anzi vorrei essere sicuro come te, in realtà credo di stare sopra ad osservare e quando vedo un mio dipendente, ministro e parlamentare che anzichè ascoltare i disagi di chicchessia suo concittadino, lo offende perventivamente senza far terminare il suo concetto, nell'unica opportunità a lui offerta, diversamente dall'on. La Russa (ma il personaggio è irrilevante) che di opportunità ne ha eccome, dando del vigliacco a chi non ha l'immunità data dalla sua posizione privilegiata non solo è esattamente colui che affibbia agli altri ma è anche un fomentatore di odio e rabbia, ben consapevole di ciò, bastava vedere il luccichio dei suoi occhietti ad ogni contestazione del pubblico che si manifestava puntualmente per ogni sua provocazione che lo divertiva oltremisura.
Non credo che dargli del Fascista sia per lui offensivo, ma siccome il ragazzo non poteva esprimersi a causa delle sicure ritorsioni legali, a mio avviso il buon Tonino ha colto l'occasione, essendo munito dello stesso scudo protettivo, per prendere le difese del ragazzo ingraziandosi qualche elettore.
Non plaudo a tali manifestazioni, purtroppo anche irrompere nelle trasmissioni telefonicamente, promettendo di rispondere ai quesiti dello studio, salvo poi riattaccare la cornetta in faccia a tutti dopo aver offeso mezzo studio e senza possibilità alcuna di repliche, siano il segno che il tempo della dittatura è ormai compiuto, il voto di fiducia ottenuto e quello che seguirà è solo l'inizio di tempi cupo, ma siamo entrambe giovani per assistere e valutare chi avrà avuto maggiori vedute.
Se ti và al mio indirizzo sono disponibile, il mio non è uno pseudonimo, provare per credere.
----------------  RISPONDI





In risposta a: ...tanto calci nel culo del 19/12/2010 - 10:43
Chi arriverà dopo spero che....
AUTORE: Oracolo
email: -

19/12/2010 - 13:43

... ci ridia le nostre facoltà di cittadini liberi: liberi di scorreggiare autonomamente pur sapendo che la nostra libertà finisce quando rompiamo le scatole ad altri.

Dobbiamo abituarci all'idea che:
Il Milan a l'Italia sono nati prima del fratello di Paolo Berlusconi e seguiteranno a..

..e così anche gli 8 appuntamenti con l'attuale Sindaco di Vecchiano non avranno un seguito, perchè mi auguro che il prossimo primo cittadino di Vecchiano prenda il meglio di quello che è stato fatto (ed è stato fatto!)in questi anni e faccia intervenire i suoi Assessori Delegati al governo della cosa pubblica comunale.

Buon Nuovo Anno e:
buon nuovo governo delle cose pubbliche.
----------------  RISPONDI





In risposta a: tutti i nodi vengono al pettine del 18/12/2010 - 17:59
argomentare, no giudicare
AUTORE: Milo
email: -

19/12/2010 - 13:38

Le ricordo che, in base a quanto afferma, anche lei si considera "poco credibile". Io sono un lettore di questo forum e intervengo di rado, ma per la natura stessa di questo strumento, nessuno è costretto a scrivere o leggere le cose degli altri se non gli va. Per lo stesso motivo nessuno si deve permettere di giudicare gli interventi degli altri, anche se in disaccordo. Sempre più spesso si ricorre a queste minuscole dissertazioni, invece di riuscire ad argomentare bene le cose di cui vogliamo discutere.
----------------  RISPONDI





In risposta a: Dimissioni di Baldoni? del 17/12/2010 - 19:20
risposte
AUTORE: Milo
email: -

19/12/2010 - 13:31

Le risposte del sig. Ghelardi sono arrivate; e si capisce perchè in Italia il partito socialista è stato disintegrato (ed ha lasciato molti orfani)
----------------  RISPONDI





In risposta a: Un vecchianese del 19/12/2010 - 8:59
Colla speciale
AUTORE: Milo
email: -

19/12/2010 - 13:28

Certo è difficile non resistere alle pressione dei socialisti; il loro peso elettorale è tale da cambiare la connotazione politica vecchianese. Va detto che sono bravi, o forse sono troppo poco bravi gli altri, se riescono ad ottenere ciò che non riesce a partiti con ben più elettori. Comunque a proposito di coerenza, termine abusato da tutti, basterebbe che le forze politiche di governo mantenessero ciò che fu scritto sul programma elettorale, grazie al quale hanno ottenuto il mandato, senza inventarsi funambolici trattati sullo sviluppo ( mi chiedo il significato che deve avere questo termine per qualcuno). Tra un pò questa amministrazione andrà rinnovata e già ci sono parecchi "rumors" in giro; lasciamo che ci presentino i loro programmi e poi valuteremo; valuteremo anche chi , come succede a Roma, effettua voli pindarici per rimanere attaccato ad una "misera" poltrona.
----------------  RISPONDI





In risposta a: Usiamo gli strumenti che abbiamo del 18/12/2010 - 22:05
...tanto calci nel culo
AUTORE: 25/12/2009!!!!
email: -

19/12/2010 - 10:43

Bel discorso,se funzionasse, negli ulti mesi sono stato almeno 8 volte dal signor Pardini di giovedì,per ben cinque volte non riceveva causa riunioni improvvise,le altre volte mi ha sempre raccontato un sacco di storie che non è mai riuscito a mantenere neanche in parte.diceva certe cose solo per sbarazzassi dei cittadini. qui non si tratta di burocrazia ,si tratta di negligenza e ignoranza da parte di tutta l amministrazione comunale. No ma continuate così,continuate a pensare a case di marina(nella golena del secchio)continuate a farà promesse assurde col nuovo piano regolatore quali palestre e piscine comunali....si continuate così tanto fra quattro mesi andate tutti a casa ..il problema è che chi arriverà si troverà a dover fronteggiare anni e anni di amministrazione assurda e incapace di fare il bene dei cittadini....
----------------  RISPONDI





In risposta a: Un vecchianese del 19/12/2010 - 8:59
E' l'ora di cambiare
AUTORE: Un vecchianese fuori dal coro
email: -

19/12/2010 - 10:19

Il suo intervento dimostra l'ennesimo caso di clientelismo che ha caratterizzato questa amministrazione e non voglio aggiungere altro
----------------  RISPONDI





In risposta a: La scuola e la neve del 18/12/2010 - 18:04
Gli amministratori saranno poco pratici maanche..
AUTORE: Cittadino amministrato
email: -

19/12/2010 - 10:18

....i cittadini amministrati che chiedono di spargere sale in strade asciutte e con il passaggio a velocità sostenuta delle prime automobili o camion vedremmo il nostro bel sale sui cigli delle strade e...così dopo non ne avremmo per metterlo necessariamente in punti nevralgici come sottopassi, piccole rampe e rotonde che con la notte ed il ghiaccio diventano zone che se il primo sbanda...anche chi ha il SUV si può beare di vedere dall'alto la fila ferma davanti a lui.

Poi...come quando sentiamo un piccolo dolore sul nostro corpo o un mare agitato: fermiamoci un gocciolino, male non ci farà di certo.

Per tutte le Lady di questo mondo: la legge della natura naturale ed il buon senso; vanno sempre e comunque rispettati e le scuole come le strade ferrate o meno, compreso gli ospedali ed i campi spotivi poggiano su questa nostra ed unica terra.
----------------  RISPONDI





In risposta a: del
Un vecchianese
AUTORE: Regolamento urbanistico
email: -

19/12/2010 - 8:59

Non riesco a capire cosa vuol dire non votare il regolamento urbanistico. Quando nel programma elettorale c'è scritto questo. Alla faccia della coerenza. Credo che documenti sul quesito centro commerciale ve ne siano anche troppi e non riguardano il regolamento urbanistico. Credo che se fate un altro documento sia l'ennesimo abbassare le cosiddette brache ai soliti della politica . Il programma elettorale va rispettato.Ci sono famiglie che aspettano questo per sistemare le proprie abitazioni.
Gradirei rispetto e coerenza per il programma che ho votato.
----------------  RISPONDI





In risposta a: In risposta a: contributi ai cittadini alluvionati del 18/12/2010 - 15:38
Usiamo gli strumenti che abbiamo
AUTORE: in punta di piedi
email: -

18/12/2010 - 22:05

Caro compaesano, se ritiene di meritare delle risposte, vada il Giovedì dal Sindaco a fare le domande, vedrà che una risposta ci sarà. Nel frattempo si ricordi che a tutto c'è una spiegazione piaccia o no!
----------------  RISPONDI





Sono disponibili 16531 articoli in archivio:
 [1]  ...  [622]   [623]   [624]   [625]   [626]   [627]   [628]  ...  [662]