none_o


In questo nuovo articolo di Franco Gabbani viene trattato un argomento basilare per la società dell'epoca, la crescita culturale della popolazione e dei lavoratori, destinati nella stragrande maggioranza ad un completo analfabetismo, e, anzi, il progresso culturale, peraltro ancora a livelli infinitesimali, era totalmente avversato dalle classi governanti e abbienti, per le quali la popolazione delle campagne era destinata esclusivamente ai lavori agricoli, ed inoltre la cultura era vista come strumento rivoluzionario. 

. . . altrimenti in Italia tutto il potere centrale .....
Sei fuori tema. Ma sappiamo per chi parli. . .
. . . non so se sono in tema; ma però partito vuol .....
Quelle sono opinioni contrastanti, il sale della democrazia, .....
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
IMMAGINA San Giuliano Terme
none_a
di Umberto Mosso
none_a
di Riccardo Maini (vedi risposta al sig. Bertelli)
none_a
Comunicato congiunto FdI, Lega, FI.
none_a
“Interrogazione del consigliere provinciale Roberto Sbragia”
none_a
Ripafratta, 25 maggio
none_a
di Fabiano Corsini
none_a
Prato
none_a
Dal 17 al 19 Maggio ore 10.00 - 20.00
none_a
Forum Innovazione di Italia Economy" II EDIZIONE
none_a
Nei tuoi occhi languidi
profondi, lucenti
piccolo mio
inestimabile tesoro
vedo il futuro
il tuo
il presente
quello del tuo babbo
il passato
quello .....
Nel paese di Pontasserchio la circolazione è definita "centro abitato", quindi ci sono i 50km/ h max

Da dopo la Conad ci sono ancora i 50km/ h fino .....
 0
Sono disponibili 18487 articoli in archivio:
 [1]  ...  [715]   [716]   [717]   [718]   [719]   [720]   [721]  ...  [740] 
AVVERTENZA: In caso di risposta a un articolo già presente nel forum, si invita i lettori ad usare il comando RISPONDI. Usando questo comando la risposta dell'utente ottiene una maggiore visibilità, perchè viene collocata automaticamente in due spazi diversi. Viene inserita infatti 1) nella prima pagina del forum in successione temporale, come tutti gli altri interventi; 2) viene inserita anche nel riquadro dei DIBATTITI IN CORSO, dove gli articoli rimangono un tempo maggiore.
Il primo lettore che risponde a un tema già presente nel forum e adopera il comando RISPONDI attiva automaticamente un dibattito. Il comando RISPONDI consente di sviluppare dibattiti su temi specifici.
AUTORE: Comitato Cittadino "LA FORNACE"
email: [protetta]

23/11/2010 - 0:44

Martedì 23 novembre alle ore 18.00 l'Amministrazione Comunale, incontra la cittadinanza per la questione relativa al posizionamento dell'antenna in Via del Paduletto a Vecchiano. Saranno presenti all'incontro anche i tecnici dell'ARPAT di Pisa. L'assemblea si svolgerà nella Sala Consiliare, Via G.B. Barsuglia 209. Tutta la cittadinanza è invitata partecipare

Il Comitato cittadino invita tutta la cittadinanza interessata al problema a partecipare numerosi. Alle ore 17,45 ritrovo presso l'esterno della SALA CONSILIARE posta di fronte al Comune di Vecchiano, via G.B. Barsuglia 209.

Il Comitato Cittadino
"LA FORNACE"
----------------  RISPONDI





In risposta a: del
Er vernaoliere
AUTORE: L'affare
email: -

23/11/2010 - 0:43

E insistino voglino far crede che la kea gliè un affare. E gliè ma per chi vende e per chi ostruisce.Gliè fenito er tempo che la gente credeva che e micci volino.Er gio der pallone gli fenito bisogna dassi all'ipiaaa trovamo e avalli e facciamo una pista nell'ovaio.Scommetemo che si trova anco lo sponsor in vece di mettelo sulle maglie lo mettemo sul er cavallo una bella scritta gialla come le terizie.Poi se ci allaga ci si fa ar canottaggio anco vello con lo sponsor giallo.Saluti dar vernaoliere gliera un po che un scrivevo ho trovato lo sponsor anco io ma un ne giallo gliè rosso foo.
----------------  RISPONDI





In risposta a: del
Per rifiuto.
AUTORE: Piero Chicca
email: -

22/11/2010 - 22:10

Sono le 22,03, in questo momento il ministro Maroni a Vieni via con me, legge il suo elenco. Io ho spento il televisore, a me il ministro non ha niente da dire.
Riccenderò il televisore fra dieci minuti, quando se ne sarà andato.
----------------  RISPONDI





In risposta a: Risposta a Simone Cioli del 22/11/2010 - 18:31
Gentile Graziano Pardini
AUTORE: cordiali saluti
email: -

22/11/2010 - 21:48

Gentile Graziano Pardini ,
ultimamente i suoi interventi mi sembrano astiosi e nervosi.
Sarà mica che proprio come dice lei in aziende come ikea ci sono tecnici qualificati che, dopo i carotaggi e dopo l'alluvione del 2009, ci stanno pensando sopra n volte prima di investire a Migliarino ?
cordiali saluti
----------------  RISPONDI





AUTORE: Mattia
email: -

22/11/2010 - 20:50

XXXL io ho studiato e molto, ma non siamo qui a rivendicare titoli di studio e cavalierati vari. Anche io mi voglio aggiungere alla compagnia cantante e suonare il disco rotto. Sono tanti troppi anni che siamo in balia di gente incapace, parlo su basi concrete su dati di fatto e su risultati non raggiunti e promesse da ormai decenni, credo che il cambiamento sia necessario. Dove lavoro se non produci, se non raggiungi risultati VAI A CASA, perchè a Vecchiano non succede così? Perchè la retorica simbolistica, da noi falce e martello (n.d.r.) continua imperterrita a dettare legge nonostante l'incapacità dei soggetti? Allora XXXL rispondi ora e illustarmi un risultato concreto attendo con ansia.
----------------  RISPONDI





In risposta a: crescita? del 22/11/2010 - 17:37
Bisogna Crescere
AUTORE: Bipo
email: -

22/11/2010 - 19:37

Caro Ciao Ciao,
anche io vorrei che il mondo si fosse fermato 40 anni fa, meno auto, tutti in paese al bar o in piazza, niente pc e cellulari, ma non è possibile....ormai siamo oltre e quindi bisogna, se vuoi rimanere agganciato alla realtà, salire sul carro.
Certamente nessuno puo fare cio che vuole, le cose vanno gestite, ilComune poteva dettare tutte le condizioni che riteneva giuste e sicuramente le avrebbero accettate, visto che per forza vogliono questa zona.
Non possiamo permetterci di perdere una simile occasione, tutti vorremmo un mondo meno inquinato e piu naturale possibile mapoi siamo qui al pc col cellulare in mano con la speranza che qualcuno ci cerchi.
Questa è la realtà dei giorni nostri
----------------  RISPONDI





In risposta a: del
Comitato inutile e dannoso
AUTORE: Mauro
email: -

22/11/2010 - 19:25

L'unica cosa veramente inutile è il Comitato per l'Acquedotto. Non vale la pena neppure ribattere con valutazioni tecniche slla presunta utilità di una "mezza" tangenziale che tutte le città, anche quelle vicine a noi come Lucca e Livorno ne hanno già una "intera" da decenni.
----------------  RISPONDI





In risposta a: Risposta a Simone Cioli del 22/11/2010 - 18:31
Risposta del mio partito e di Rossi.
AUTORE: Un compagno ai lavoratori minacciati
email: -

22/11/2010 - 19:11

...al compagno Pardini Graziano.

Zetaplast: il Pd condivide e sostiene le parole del governatore della Toscana


Unione Comunale di Vecchiano del Pd

Il Partito Democratico Vecchianese condivide e sostiene le parole del Governatore della Toscana e rilancia l’appello ai vertici dell’Azienda Zetaplast.

L’appello alla Zetaplast del Presidente Rossi

VECCHIANO - I 52 milioni stanziati dal governo per i danni subiti dalla Toscana con l'alluvione del Natale dell'anno scorso ancora non sono nelle casse del commissario. Così la Regione ha deciso di anticiparli dal proprio bilancio. La delibera andrà in giunta lunedì e nel giro di una settimana i soldi saranno distribuiti alle imprese che hanno subito danni: oltre duecento, in tutta la Regione.

La maggior parte si trova a Migliarino e nelle province di Pisa e Lucca, ma ci sono aziende colpite e territori che hanno subito danni anche in altre sette delle dieci province toscane.

"Avevamo promesso che saremmo intervenuti entro novembre – ricorda il presidente della Toscana e commissario straordinario Enrico Rossi – e lo stiamo facendo".

Delle risorse che saranno distribuite non beneficeranno solo le aziende. Con i 52 milioni che la giunta regionale anticiperà nei prossimi giorni, nelle casse del commissario ci sono ora quasi 70 milioni: 12 sono stati stanziati dal governo con il primo decreto, gli altri ce li ha messi la Regione. Con queste risorse saranno rimborsati i primi danni anche ai privati e le spese di somma urgenza per i primi interventi, i soccorsi o la sistemazione in albergo degli sfollati affrontate dagli enti locali.

Alle imprese in particolare sarà rimborsato circa il 90 per cento del 50 per cento dei danni agli edifici e ai macchinari, e il 90 per cento del 30 per cento sulle scorte.

"Confido che con queste risorse che, pur con difficoltà e non per colpa nostra, siamo riusciti a mettere a disposizione – commenta il presidente Rossi -, la Zetaplast di Migliarino scelga di rinnovare il contratto ai 54 dipendenti a tempo determinato che a Natale avrebbero rischiato di rimanere senza lavoro".

Comunicato del Pd
----------------  RISPONDI





In risposta a: IDV e GRAZIANO PARDINI devono ancora rispondere del 20/11/2010 - 13:03
Risposta a Simone Cioli
AUTORE: Graziano Pardini
email: -

22/11/2010 - 18:31

Caro Simone,mi pareva sottointeso che da parte mia li'all'OVAIO,avrei dato il permesso di costruire IKEA prendendomi le responsabilita' del caso,in quanto sono pressoche' certo che con le opere di urbanizzazione e canalizzazione delle acque,non sarebbe successo il disastro che tanto decanti.Spesso avete un brutto vizio voi movimentisti,siete dei tuttologhi,quindi architetti,geologhi,ingegneri e financo agronomi.Secondo te un investitore del calibro di IKEA viene ad insediarsi su di un territorio senza prendere i dovuti accorgimenti?E gli organi preposti a rilasciare le autorizzazioni?Simone in realta' la tua scelta e' ideologica e la rispetto.Non per questo pero'mi sento meno a sinistra di te,perche' io metto al primo posto il lavoro (ti sembrano pochi 600 posti in un comune come il nostro?).Creare occupazione contribuisce a migliorare la qualita' della vita che te ed i tuoi seguaci avete tanto a cuore.
A proposito tanto so di certo che sarai uno presente alla "biciclettata"di domenica,fagli fare una tappa anche alla ZETAPLAST perche'54 persone hanno bisogno di un "clima" di soliderieta'e del lavoro!!fraterni saluti
----------------  RISPONDI





In risposta a: Bisogna crescere del 22/11/2010 - 12:22
crescita?
AUTORE: ciaociao
email: -

22/11/2010 - 17:37

caro Bipo,
sono i fondamentali che sono diversi.
Per te Ipercoop e Carrefour vuol dire crescita; per me vuol dire:
consumo di territorio
creazione di non luoghi
abbandono delle piazze
induzione di finti bisogni
precarietà
condensazione dell'inquinamento
.......
----------------  RISPONDI





In risposta a: Sviluppo del 20/11/2010 - 17:19
sviluppo
AUTORE: g.marianetti
email: [protetta]

22/11/2010 - 16:03

a parte il fatto che il territorio di cui parli, con le sue bellezze, con la sua posizione vocata ad uno sviluppo economico importante, si ritrova cosi' com'e', nonostante 30 anni di parco. Quindi il problema e' duplice: va bene cambiare l'attuale amministrazione di vecchiano che non ha ottenuto cio' che tutti auspicavano, per di piu' dopo decine di anni di fiducia, ma e' necessario cambiare anche l'amministrazione del parco o almeno i suoi indirizzi; perche' se e' vero che il 73 % del territorio vecchianese e' nel parco, o gli indirizzi sono in sintonia e cosi' pure le amministrazioni, o si riperde ancora 30 anni. Credo fermamente che il benessere e lo sviluppo economico di vecchiano debbano arrivare grazie agli interventi nel settore turistico e industriale, da parte di una amministrazione che abbia la capacita' di rischiare e sopratutto di incidere su gli altri enti che insistono sul territorio.
----------------  RISPONDI





In risposta a: Ma cosa stai dicendo!? del 22/11/2010 - 10:33
Rispondere a GP come hanno fatto i vari: Stefano..
AUTORE: XXXL
email: -

22/11/2010 - 13:59

...ed argomentare sulla vicenda che si trascina ormai da cinque anni trovando la contrarietà di Regione e Comune al parco commerciale e di tanti abitati del Parco Naturale e sentire la solita campana ormai rotta dalla stessa musica suonata più volte oltre che dall'ultimo arrivato: Stefano eppoi...Luigino; Edoardo; Angelo;-Angelo anch'io: Cittadino come pochi; Massimo I; Graziano:

credo che Peter Pan abbia mille ragioni di raccomandare a Stefano e compagnia cantante di stu-di-a-re!
----------------  RISPONDI





In risposta a: del
Bisogna crescere
AUTORE: Bipo
email: -

22/11/2010 - 12:22

Vecchiano, forse ha quello che si merita, qui si continua a parlare del lago della Mandria , dell'Ovaio, ma guaediamoci intorno, guardiamo comuni come San Giuliano o Cascina cosa hanno fatto negli ultimi anni, hanno costruito dei mondi, Carrefour, zone industriali, artigianali, IpeerCoop etc.
Mi dispiace dirlo ma purtroppo la colpa di tutto è dei Vecchianesi che sono ancora ancorati alla gelosia del territorio, qui c'è nostro e quell'altri non ce li voglio. Cosi non ci sarà mai una crescita del territorio chiunque vada ad amministrare, pensateci ma purtroppo sarà così.
----------------  RISPONDI





In risposta a: risposta a GP del 21/11/2010 - 23:14
Ma cosa stai dicendo!?
AUTORE: peter pan
email: -

22/11/2010 - 10:33

Paragonare l'Agorà ai Centri Commerciali odierni vuol dire essere profondamente ignorante o prendersi gioco delle persone. Negli Agorà c'era cultura, sapere e confronto. Vuoi dire che nei Centri Commerciali troveresti la medesima cosa!? Come un megacentro commerciale a supportare i piccoli negozi e migliorare la salute del nostro mare e del nostro lago!? Studia vai, che è meglio!
----------------  RISPONDI





In risposta a: Antenna Vecchiano... e il PD? del 17/11/2010 - 13:32
Meglio tardi che mai
AUTORE: Luca Bracci
email: [protetta]

22/11/2010 - 10:32

Leggo con piacere che il PD dichiara:

"ci impegneremo responsabilmente affinché l’Amministrazione ricerchi, in collaborazione con il Gestore, possibili soluzioni o alternative, accompagnando tale percorso ad un maggior sforzo partecipativo ed informativo della cittadinanza tutta."

Ne sono lieto, l'amarezza deriva dal fatto che ORA L'ANTENNA C'E'!, nonostante il maltempo la TIM si è affrettata a tirarla su.
E' chiaro che: "ricercare possibili soluzioni o alternative, in collaborazione col gestore" diventa più difficile in presenza di un ripetitore già funzionante, per cui oltre alla spesa già sostenuta ci si scontra anche con l'ostacolo dell'interruzione del pubblico servizio.

certo che se questo impegno fosse stato profuso prima dell'inizio dei lavori sarei stato molto più ottimista.

...ma meglio tardi che mai, visto che i tempi di accenzione del ripetitore (se non gia acceso) sono veramente esigui, mi auguro che l'impegno che il PD dichiara si tramuti VELOCEMENTE in INTERVENTI CONCRETI e non solo, in: "un maggior sforzo partecipativo ed informativo della cittadinanza tutta."
Ormai l'informazione la cittadinanza l'ha già avuta da persone qualificate, indipendenti e non prezzolate.
La conclusione di questo processo "Auto-informativo" ha portato la cittadinaza ad un deciso rifiuto del ripetitore in quella zona.

Meglio tardi che mai, dicevo, visto che la opposizione dei cittadini si rivolge esclusivamente al ripetitore e non alla giunta, il fatto che il PD o meglio ancora l'amministrazione comunale prendano coscienza della delicatezza del problema e lavorino per una sua EFFETTIVA soluzione, non può che rendermi felice.
----------------  RISPONDI





In risposta a: del
RIFIUTI, RIFIUTI
AUTORE: Cicerone 22
email: -

22/11/2010 - 9:20

Sono esterefatto
ho appena visto "reportage" andato in onda su rainews, puntata dedicata al trattamento dei rifiuti.
A parte i commenti beceri dell'ISWA, a detta dell'accomodante e ignorante giornalista, associazione indipendente (guarate un pò chi sono gli sponsor https://www.iswa.org/en/167/sponsorships.html ) e l'esaltazine degli inceneritori, è incredibile la soluzione proposta.... nei paesi freddi con inceneritori, nei paesi caldi con "discariche igenizzate".... poi anche il riciclo.
Alcuni "sapienti" dell ISWA illustravano che la strategia di chi vorrebbe riciclare i rifiuti totalmnte incompleta passi attraverso le famose "R".... come rignerazione (?)...non sapevano neanche di cosa parlavano e tante alte balle che Dio solo sa!!!

è proprio vero, nessun canale e trasmissione televisiva è attendibile....

difendiamo internet e promuoviamo i WII MAX per le nostre città è l'unica soluzione per risvegliare le persone dal rincoglionimento mediatico.... "come le buone stelle ci indicano"!!!!!!

A questo punto le "R" sono solo una....
Resistenza, Resistenza, Resistenza
----------------  RISPONDI





In risposta a: chiarezza e scuse del 21/11/2010 - 18:31
copia-incolla
AUTORE: altro lettore
email: -

22/11/2010 - 1:07

E' sostanzilamente un problema di copia-incolla dai file pdf...
----------------  RISPONDI





In risposta a: Sviluppo del 20/11/2010 - 17:19
risposta a GP
AUTORE: Stefano
email: -

21/11/2010 - 23:14

Sicuramente come si dice tutto è necessario e niente è necessario di conseguenza anche il comune di Vecchiano può andare avanti facendo a meno di IKEA e continuare come ha sempre fatto: con negozi che chiudono e molti fondi con scritto affittasi e non riescono a trovare un affittuario, un mare che sarà anche bellissimo ma così tanto degradato e frequentato soltanto da bagnanti a ore e da stranieri con la loro borsafrigo che non portano nessun miglioramento economico, un lago super inquinato e comunque la parte turistica Puccini eccè provincia di Lucca niente a che vedere con Pisa e vecchiano, un comune che vive esclusivamente di concessioni edilizie tanto è lo scempio che ha fatto di questo territorio.
Sicuramente IKEA non è la panacea di tutti i mali ma potrebbe essere un inizio per sanare questo comune malato da tempo.
I centri commerciali come sostengono i sociologi non sono un fenomeno recente ma esistevano già nel mondo antico come nell'antica Grecia, ne è esempio l'agorà che era il cuore econamico, commerciale e di sviluppo per la città.
Ormai chi è al potere parla per luoghi comuni e con frasi ad effetto facendo sull'ingenuità e sull'ignoranza delle persone: il nostro governo insegna.
Mi sembra che il popolo abbia diritto ad essere trattato con più rispetto, ingannarlo per giustificare l'interesse di pochi è il peggiore dei peccati.
----------------  RISPONDI





In risposta a: chiarezza e scuse del 21/11/2010 - 18:31
Grazie
AUTORE: Lettore affezionato
email: -

21/11/2010 - 18:55

Ringrazio la redazione per aver preso atto del suggerimento e migliorato notevolmente la lettura dell'articolo in questione. Per chi vuole fare polemica ad ogni costo, senza tener conto dei suggerimenti degli altri utenti, non vale la pena di spendere neppure una parola.
----------------  RISPONDI





In risposta a: Alla redazione del 21/11/2010 - 17:22
chiarezza e scuse
AUTORE: la redazione
email: -

21/11/2010 - 18:31

Buonasera a tutti e in particolare ai due lettori a.
Poco dopo aver letto la richiesta di chiarimenti e data la prima risposta, siamo andati a vedere dove potecva essere l'inghippo notato dal primo dei due ed effettivamente il testo del PD sull'antenna era stato adattato con spazi così irregolari che potevano creare disagio nella lettura.
Abbiamo corretto l'articolo facendo un testo "giustificato" e così, forse, il secondo, leggendo adesso, non ha potuto vedere quello che era in precedenza.
Ben vengano le "attenzioni" e le "affezioni".
Grazie.
----------------  RISPONDI





In risposta a: Editing del 21/11/2010 - 14:05
Alla redazione
AUTORE: Lettore attento
email: -

21/11/2010 - 17:22

Forse oggi il Lettore Affezionato non sapeva con chi prensersela e se la prende con la Redazione.
Io non capisco dove trovi le difficoltà nella lettura del comunicato del PD sull'antenna, a me sembra chiaro. Cosa vorrà dire con "essendo la scrittura non sviluppata in continuità sullo stesso rigo ma con molte interlineature"? Inoltre non capisco cosa c'entri l'editing (che la Voce non fa), forse usa questo termine perché gli piace ma senza conoscerne il significato. Forse voleva parlare di "sintassi giornalistica", che però sulla Voce è usata con competenza. Dunque suggerirei alla Redazione di non tenere conto di questa critica e di continuare a lavorare come sta facendo, che va molto bene.
----------------  RISPONDI





In risposta a: Sviluppo del 20/11/2010 - 17:19
Sviluppo, per chi?
AUTORE: Uno tra tanti
email: -

21/11/2010 - 16:20

Condivido pienamente quanto scritto da PG nel suo articolo sullo sviluppo e ritengo che gli indirizzi che vi sono espressi dovrebbero essere assunti come manifesto elettorale da qualsiasi candidato a sindaco del nostro comune che abbia veramente a cuore la difesa e integrità del nostro territorio, la qualità della vita dei suoi cittadini, l'interesse di tutta la collettività e non quella di pochi speculatori.
----------------  RISPONDI





In risposta a: Ci dia qualche suggerimento del 21/11/2010 - 11:27
Editing
AUTORE: Lettore Affezionato
email: -

21/11/2010 - 14:05

Spett.le Redazione, mi riferisco alla lettura difficoltosa di alcuni ultimi articoli, ad esempio quello del comunicato pd sull'antenna di Vecchiano ed altri, che essendo la scrittura non sviluppata in continuità sulla stesso rigo ma con molte interlineature a me sembra che si legga con più difficoltà. Non sò se dipende da come sono scritti gli interventi o dall'inserimento nel forum.Comunque grazie per la risposta.
----------------  RISPONDI





In risposta a: EDITING del 21/11/2010 - 10:34
Ci dia qualche suggerimento
AUTORE: La Redazione
email: -

21/11/2010 - 11:27

Caro lettore
abiamo cercato di rendere il forum e gli articoli nel modo più chiaro possibile. Se non siamo riusciti a raggiungere questo intento, ci dica più chiaramente quali sono i problemi che incontra ed eventualmente ci dia qualche suggerimento. Poi cercheremo di venire incontro alle sue esigenze.
----------------  RISPONDI





In risposta a: del
EDITING
AUTORE: LETTORE AFFEZIONATO
email: -

21/11/2010 - 10:34

Spett.le Redazione vorrei chiedervi
cortesemente se non è possibile prevedere un editing degli articoli e degli interventi che sia impostato in modo tale da favorire la lettura a noi comuni mortali.un grazie anticipato.
----------------  RISPONDI





Sono disponibili 18487 articoli in archivio:
 [1]  ...  [715]   [716]   [717]   [718]   [719]   [720]   [721]  ...  [740]