none_o

Nei giorni 26-27-28 aprile verranno presentati manufatti in seta dipinta: Kimoni, stole e opere pittoriche tutte legate a temi pucciniani , alcune già esposte alla Fondazione Puccini Festival.Lo storico Caffè di Simo, un luogo  iconico nel cuore  di Lucca  in via Fillungo riapre, per tre mesi, dopo una decennale  chiusura, nel fine settimana per ospitare eventi, conferenze, incontri per il Centenario  di Puccini. 

#NotizieDalComune #VecchianoLavoriPubblici #VecchianoSport
none_a
Pisa, 17 marzo
none_a
Comune di Vecchiano
none_a
. . . quello che si crede sempre il migliore, ora .....
. . . la merxa più la giri, più puzza e te lo stai .....
. . . camminerebbe meglio se prima di fare il tetto .....
Ad un grosso trattore acquistato magari con l'aiuto .....
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
Colori u n altra rosa
Una altra primavera
Per ringraziarti amore
Compagna di una vita
Un fiore dal Cielo

Aspetto ogni sera
I l tuo ritorno a casa
Per .....
Oggi è venuto a mancare all’affetto di tutti coloro che lo conoscevano Renato Moncini, disegnatore della Nasa , pittore e artista per passione. .....
 0
Sono disponibili 18449 articoli in archivio:
 [1]  ...  [718]   [719]   [720]   [721]   [722]   [723]   [724]  ...  [738] 
AVVERTENZA: In caso di risposta a un articolo già presente nel forum, si invita i lettori ad usare il comando RISPONDI. Usando questo comando la risposta dell'utente ottiene una maggiore visibilità, perchè viene collocata automaticamente in due spazi diversi. Viene inserita infatti 1) nella prima pagina del forum in successione temporale, come tutti gli altri interventi; 2) viene inserita anche nel riquadro dei DIBATTITI IN CORSO, dove gli articoli rimangono un tempo maggiore.
Il primo lettore che risponde a un tema già presente nel forum e adopera il comando RISPONDI attiva automaticamente un dibattito. Il comando RISPONDI consente di sviluppare dibattiti su temi specifici.
In risposta a: del
Ad Errante e Matteo L.
AUTORE: Riccardo Maini
email: [protetta]

14/11/2010 - 13:59

Mi risulta sempre più difficile partecipare al Forum per dare risposte che riguardano la mia persona,ed in questo condivido le lamentele di Matteo L., ma non ho potuto che apprezzare le considerazioni che ha fatto Errante e mi ha colpito la pacatezza con cui analizza la situazione del centrodestra a San Giuliano.
Ripetere ancora una volta la persona e le cause che hanno portato a questa triste situazione sarebbe stucchevole e ritengo che ormai siano chiare a tutti.
Quello che infastidisce e questo lo voglio, invece, ribadire, è l'astio quasi cattiveria con cui tutti i consiglieri del PDL si sono scagliati contro Tizzanini e Giardina.Invidia, livore, timore?
Devo costatare, che il PD che si è trovato ad affrontare una situazione non simile, ma comunque molto delicata nei confronti dei due consiglieri "contestatori" Mazzarri e Nicosia, pur finendo su tutti i giornali, non ha avuto una caduta di stile e di educazione come il PDL. Sarò accusato, per queste dichiarazioni, di fare da stampella a Montanelli o a Panattoni?.
Sono molto dispiaciuto che il percorso politico con Tizzanini sia finito, ma non posso condividere la linea di Futuro e Libertà, ciò comunque non mi impedisce di mantenere nei suoi confronti una profonda ed immutata stima.
Mercoledì 17 formalizzerò il mio passaggio nella lista Cittadini e Territorio, una decisione che maturavo da un pò di tempo. Essere nel Gruppo Misto non identifica politicamente i consiglieri che ne fanno parte, è un limbo da cui si deve uscire. Voglio impegnarmi con maggiore forza per evidenziare i bisogni e le necessità dei sangiulianesi; concentrarmi sulle cose che maggiormente interessano i cittadini e credo che tutto ciò mi sarà possibile realizzarlo avvalendomi dei consigli e dell'esperienza di Virgilio Luvisotti, con il quale, è bene dirlo, in passato, ho avuto, diversità di vedute.
La POLITICA la lascio a quelli che la sanno fare.
So che tutti questi bei proponimenti sono le dichiarazioni che ogni amministratore somministra a piene mani per accativarsi simpatie e consensi. Vorrei che Errante prendesse un impegno con me, quando fra tre anni si chiuderà questa "legislatura", avere un giudizio critico ed oggettivo sul mio operato.
----------------  RISPONDI





In risposta a: del
basta polemiche!
AUTORE: matteo L.
email: -

14/11/2010 - 11:24

Mannocci, Maini, Tizzanini, Giardina ecc.. Basta polemiche e parole che sanno di fumo di pipa, risolvete i vostri problemi nelle sedi adatte e non a mezzo forum, cercate di fare il bene del vostro paese e non come fanno tutti voi compresi l'interesse personale. A casa gente nuova ci vuole sia a destra che a sinistra.
----------------  RISPONDI





AUTORE: Errante
email: -

13/11/2010 - 23:07

Alcune considerazioni personali sulle schermaglie in corso nel centro-destra locale e alcuni suggerimenti ai protagonisti: da Mannocci a Giardina, passando per Maini e Tizzani, tutti siete figli del vuoto organizzativo del Pdl pisano. Senza una guida, degli obiettivi, delle strategie o condivisione di battaglie comune, e perché no, di un leader carismatico, vi siete ritrovati in un terreno deserto, implodendo in voi stessi. Eppure non vi manca buona volontà, vero spirito di servizio e passione. Nessuno di voi – forse Mannocci qualche illusione l'ha coltivata all'inizio – farà strada in politica eppure vi state scannando come fosse in ballo quale posto di potere...

Allora vi dico: mettete da parte le logiche nazionali dei partiti di appartenenza (al caos più completo) e pensate solamente a concludere il mandato lasciando il segno tra la gente e poiché siete all'opposizione non dividetevi perché fareste il gioco solo della maggioranza.

Il malcontento tra gli elettori dell'attuale amministrazione è palpabile, ma in queste condizioni come potete pensare di intercettarne la fiducia?
----------------  RISPONDI





In risposta a: del
Primarie collettive
AUTORE: Elettore o no
email: -

13/11/2010 - 20:32

Non è una cattiva idea quella delle primarie collettive. Si può fare, sarebbe un risparmio di tempo e di denaro. Ma da questa festa comune non escluderei gli “eventuali incomodi”, come li chiama la Signora Orsini; i terzi, i quarti, i quinti, e tutti quelli che si vogliono presentare.
Questa inedita specie di preconsultazione non è difficile da organizzare, basta che lo sia in modo impeccabile per non dare adito a brogli o equivoci. Credo che se la Signora Orsini sarà capace di presentare qui la sua idea; gli elettori potrebbero anche prenderla in considerazione.
Io, che ho deciso di astenermi dal voto sia primario sia elettorale, potrei decidere di rivedere la mia decisione solo a condizione che qualsiasi partito o movimento o lista civica si proponga alla guida del Comune, esponga nella sede della consultazione primaria un tabellone con la semplice risposta SI, NO, alle seguenti domande:
-E' favorevole o contraria alla costruzione del Parco Commerciale?
-E' favorevole o contraria alla realizzazione del tubone?
-E' favorevole o contraria alla dismissione dei nostri depuratori?
-E' favorevole o contraria all'urbanizzazione dei terreni della Mandria?

E ogni cittadino, se vuole, può aggiungerne altre.

Ormai i programmi elettorali non sono altro che elenchi di obbligatorie opere di normale amministrazione e di ricorrenti ridondanti generiche retoriche promesse elettorali alle quali non crede più nessuno.
Proviamo un po' a porre domande precise e a pretendere precise risposte e vediamo cosa succede.
Io intanto mi accontento delle mie quattro e dichiaro che deciderò di votare a seconda delle risposte che mi verranno date. Sicuramente non voterò per chi non avrà dato nessuna o parziale risposta.
----------------  RISPONDI





In risposta a: Risposta a elettore del PD - Prendili con te. del 13/11/2010 - 14:15
coerenza
AUTORE: elettorepd
email: -

13/11/2010 - 16:40

Caro Tizzanini mi devo ricredere sul suo conto la risposta che mi ha dato secca e decisa denota coerenza. In fin dei conti lei e' stato l'unica persona che ha difeso i due consiglieri. Secondo me sbagliando ma questo e solo il mio pensiero. Non credo riuscira' nel suo scopo non li vedo disponibili ma come si dice chi vivra' vedra'
----------------  RISPONDI





In risposta a: Tutti buoni a criticare, ma non a fare mea culpa! del 12/11/2010 - 19:44
giardina
AUTORE: sara ercolani
email: [protetta]

13/11/2010 - 16:28

Caro Marco, ti chiederei di non mettere più in dubbio l'autenticità di quello che scrivo perchè lo trovo da parte tua veramente scorretto oltre che maleducato. Chi ha convinzioni ben salde e solide come me non ha difficoltà a scrivere, in 10 righe, tutto il proprio sdegno contro chi, come te, ha deciso di mettere in pratica una vergognosa e squallida "ballata" dell'incoerenza. Non accetto che mi si dica che il commento non sia stato scritto da me. Per quanto riguarda le tue critiche verso Giacomo Mannocci, non posso dire nient' altro che le tue sono parole ingrate e,d'altra parte, voglio sottolineare che non ho ricevuto MAI pressioni al fine di scrivere commenti contro di te. Giacomo Mannocci è una persona totalmente genuina e sincera, coerente e leale, che mai si permetterebbe di chiedermi una cosa del genere. E soprattutto, cosa molto molto importante, Giacomo Mannocci mai si permetterebbe di passare da un partito ad un altro come hai fatto tu perchè le sue idee e i suoi progetti non sono in vendita!
----------------  RISPONDI





AUTORE: Giuseppe Tizzanini
email: [protetta]

13/11/2010 - 14:15

.....e perché no!
----------------  RISPONDI





In risposta a: del
All'amico Riccardo Maini
AUTORE: Giuseppe Tizzanini
email: [protetta]

13/11/2010 - 14:09

Riccardo, ti ringrazio pubblicamente per le attestazioni di stima e gli auguri che mi fai per la nuova strada politica che ho intrapreso. Sono sicuro che anche tu troverai una collocazione aderente alle tue ideali aspirazioni politiche e per questo contraccambio. Per tutte le altre considerazioni che hai accennato ne parleremo da amici, come abbiamo sempre fatto e come continueremo a fare, per telefono.
----------------  RISPONDI





In risposta a: Risposta al Sig. Gabriele Benotto del 13/11/2010 - 10:55
prendili con te
AUTORE: elettorepd
email: -

13/11/2010 - 13:28

Adesso il buon Tizzanini puo completare il suo quadro con l'ultima firma - aprire FLI a Nicosia e Mazzarri magari dando proprio al primo la responsabilita urbanistica che ne pensi Tizzanini
----------------  RISPONDI





In risposta a: A Pisa e San Giuliano terme ......... del 12/11/2010 - 15:06
Nascondino e piomba libera tutti
AUTORE: Franco A.
email: [protetta]

13/11/2010 - 13:08

PARDINI ????, sei un po' grandicello per questi giochini, questa non è un offesa ma limpida e pura verità che il Popolo di Vecchiano sta subendo in questi ultimi mesi del suo mandato. La cosa che sconcerta di piu' è MA IL PARTITO (PD) in questi casi di mancata informazione e trasparenza con la cittadinanza dove sono finiti ?, ma possibile che al PD non interessi assolutamente risolvere la questione ANTENNA di via del PADULETTO ?. Ho letto su dei quotidiani che il Sig Sindaco MARCO FILIPPESCHI non è stato ad attendere che si formassero dei Comitati per le antenne, e ne tanto meno a targiversato piu' di 60 giorni per spostare l'antenna WIND di Marina di Pisa, MA FILIPPESCHI di che partito è ?, forse uno diverso da quello di Vecchiano, oppure il PD di Vecchiano fa parte di una parrocchia a se ?.

FATELA FINITA DOVETE ANDARE A CASA PER IL BENE DI TUTTI I BAMBINI E ANZIANI DI VECCHIANO.

Frank
----------------  RISPONDI





AUTORE: Molinese di monte
email: -

13/11/2010 - 10:55

Sig. Benotto, quando in campagna elettorale è venuto a chiedere i voti per la sua elezione, non ha cercato un contatto cosi’ personale, diretto e privato come pretende ora lontano da consultazioni elettorali. In fondo le domande che le ho posto sono semplici e non certo irriverenti, che si possono trovare tranquillamente su ogni formulario per ricerche statistiche. L’ aver glissato l’argomento è una banale escamotage per non dire nulla, proprio da politico. Comunque l’aver scritto che “Il capogruppo del pdl, che scrive e segue il forum ha già dato istruzioni per l'uso” e il fatto che il suo capo ha avallato quanto da lei dichiarato è stata la risposta più eloquente alle mie legittime domande. Grazie e… alle prossime elezioni.
----------------  RISPONDI





In risposta a: MANNOCCI GIARDINA TIZZANINI del 13/11/2010 - 3:01
Ha ragione... ma andremo avanti lo stesso!
AUTORE: Vittorio
email: -

13/11/2010 - 10:29

Caro signor Ciacchini, la capisco perfettamente. Anche io sono stato per molti anni elettore del MSI e poi di AN. Ma dal 2006 ho iniziato a votare Lega Nord proprio a causa di Fini e delle sue posizioni a favore degli immigrati, dei gay et cetera.
Da militante di destra credo che la Lega ormai sia l'unico partito serio ed attento alle reali esigenze dei cittadini.
Quindi vedere una persona che in pochi giorni passa dal nostro partito ai finiani mi fa arrabbiare e mi lascia sconvolto.
Futuro e Libertà è esattamente agli antipodi della Lega.
Temo che quel ragazzo (Giardina) abbia MOLTA confusione in testa e si intenda di politica come un bracciante agricolo si intende di fisica nucleare.
Ad ogni modo, signor Ciacchini, cosa le posso dire?
Meglio pochi ma buoni!
La Lega non ha bisogno di persone frivole e che cambiano bandiera ogni volta che gira il vento.
Le auguro buon lavoro... e si faccia valere in consiglio comunale come ha fatto finora!
----------------  RISPONDI





In risposta a: del
MANNOCCI GIARDINA TIZZANINI
AUTORE: valerio ciacchini
email: [protetta]

13/11/2010 - 3:01

Mi sono perso il dibattito in diretta,ma ho avuto il piacere di leggere tutti insieme i post di Maini,Tizzanini,Giardina e Mannocci.Quello che mi meraviglia è la spudoratezza di certe affermazioni,il Giardina accusa Mannocci di essere piovuto come candidato sindaco a San Giuliano e non sa nemmeno perchè !?!? Non facciamo chiacchiere da circolo ARCI,( oh...Tizzanini e Giardina... senza offesa per i vostri nuovi amici ),lo sanno anche i muri che la candidatura del Mannocci è stata frutto di una spartizione dei vertici dei partiti ex AN ed ex FI,per i comuni che andavano al voto,per i duri...Zito di FI a Pontedera,Mannocci di AN a San Giuliano,non vedo dove è il problema. Il massimo del comico poi il Giardina lo raggiunge quando accusa il Mannocci di non essere di San Giuliano,ma di essere invece di Pisa,a parte il fatto che avendo gia fatto una legislatura,ha sicuramente fatto esperienza sulle problematiche territoriali,ma poi mi domando,perchè il Giardina è di " Caldaccoli" ? Sai Giardina,Caldaccoli è quella zona all'inizio di via xx Settembre,dove sta il Bandini il tabaccaio,...ma Giardina e sei di Pisa anche te,che ci stai a fare a San Giuliano ? E poi Tizzanini,hai lasciato il posto ai giovani ? Ma chi ci crede,hai fatto campagna acquisti ed il prezzo dell'ingaggio è stato quello, col cacchio che il Giardina accettava consapevole tutta la merda che gli sarebbe piovuta addosso,per niente, ha voluto ed avuto la carica di capogruppo,perchè poi senza di lui il gruppo non lo facevi,visto che min. è previsto di due consiglieri,per necessità o ricatto a quasi 70 anni,sei stato costretto a far dirigere il gruppo ad un pivellino-caporalotto senza galloni !!! Gianni e Pinotto... ai tempi di Giulio Verne potevate scrivere i libri di fiabe...ma noi un siamo mica sbarcati a Nodica con la piena del Serchio,un ci potete mica prende in giro così,suvvia.

Valerio Ciacchini
----------------  RISPONDI





In risposta a: del
Fuga dal PdL..
AUTORE: Alberto Cubeddu
email: -

13/11/2010 - 1:50

Non mi soffermo più di tanto sulla coerenza di Giardina, non fosse altro che non devo essere io a valutarla bensì lo dovranno fare i suoi elettori quando - se lo vorrà - si candiderà nuovamente. Dico solo che se voleva così tanto uscire dal PdL non doveva obbligatoriamente fondare un nuovo partito ma poteva benissimo entrare nel Gruppo Misto che per regolamento del consiglio comunale è istituito proprio per riunire i consiglieri che escono dalle liste che li hanno visti eleggere: dove tra l'altro militava già Tizzanini. Mi stupisco poi che dica che sia passato alla Lega solo perchè in quel momento fosse l'unica alternativa: sembrava invece che ci credesse molto visto che veniva con cravatta verde e pochette marchiata col sole delle alpi!
----------------  RISPONDI





In risposta a: del
preghiera della sera!
AUTORE: Asdrubale
email: -

13/11/2010 - 0:18

alluvione, prostituzione, antenne, rotonde, ikea, mare, case di marina, sviluppo, lavoro, lago, depuratori, parcheggi, giochi per i bimbi ...
qui abbiamo tutto Signore!
Signore, questa è un'isola felice, la nostra Amministrazione illuminata ci ha guidato con oculatezza nella notte buia di una truce economia, salvandoci dalla perdizione, ma ti prego Signore... ora basta...
Fa che essa NON sia rieletta...
altrimenti... AMEN...
Amen
----------------  RISPONDI





In risposta a: Mali e malanni... del 12/11/2010 - 20:43
l'Osservatore ha ragione
AUTORE: Gianfranco
email: -

12/11/2010 - 23:37

L'Osservatore ha ragione a sostenere che l'acqua dei deupuratori sarebbe indispensabile per rianimare il lago di Massaciuccoli, tanto che non capisco come Lunardi consideri un fatto positivo il fatto che venga trasferita altrove.Informo tutti in proposito, e prego di verificare se qualcuno non ci crede, a cominciare dai nostri poco informati amministratori, che in Valdinievole le associazioni ambientaliste hanno fatto una dura battaglia per impedire che l'acqua dei depuratori, attraverso un altro tubone, venisse portata via dal padule e fosse trasferita nella zona di S.Croce. Alla fine hanno vinto, e la Regione ha consentito che metà delle acque dei depuratori continuasse ad andare nel padule di Fucecchio. Dunque eliminare l'acqua è una bischerata, e non c'è da stare per niente contenti.
----------------  RISPONDI





In risposta a: Mali e malanni... del 12/11/2010 - 20:43
Lago moribondi
AUTORE: Fauna & Flora
email: -

12/11/2010 - 21:40

Il Parco di MSRM, non dico Lunardi perchè altrimenti querela, deve pagare "pegno", ecco perché appoggia il "tubone". Qui ci sono solo interessi economici: alla salute del Lago non gliene frega niente a nessuno. Vero caro Parco? (non dico Lunardi altrimenti querela).
----------------  RISPONDI





In risposta a: del
Lara cara...
AUTORE: amico di tu pa
email: -

12/11/2010 - 21:38

...meno male, e t'invidio, che un ce l'hai, perche a aveccele ti girerebbero, e dimorto, come mi girano a me a sentilli!
Lassali stà, che tanto un ciarivano!
----------------  RISPONDI





In risposta a: Ma dove vivete del 12/11/2010 - 17:53
Contraddizioni
AUTORE: Sallo te
email: -

12/11/2010 - 21:36

... e quindi il mondo bisogna peggiorarlo!? Francamente non capisco. Scusami, sono duro.
----------------  RISPONDI





In risposta a: A Tizzanini e Giardina del 12/11/2010 - 15:22
è vera la teoria della crisi del settimo anno!
AUTORE: Giacomo Mannocci
email: -

12/11/2010 - 21:22

Finisce oggi un idillio. Dopo sette anni (2003-2010)Tizzanini e Maini si separano consensualmente. Nascono due nuove famiglie (politiche) di fatto: Tizzanini - Giardina; Maini - Luvisotti. Chissà perchè Maini non ha aderito a FLI facendo un bel trio di consiglieri.
Meno male che Fini è a favore delle famiglie di fatto!

Ps. ridiamoci sopra perchè ci sarebbe solo da piangere.
----------------  RISPONDI





In risposta a: del
Mali e malanni...
AUTORE: Osservatore
email: -

12/11/2010 - 20:43

“Giancarlo Lunardi, non ha dubbi: la prima terapia per il Massaciuccoli è l’eliminazione dei depuratori”. Questa dichiarazione mi lascia alquanto perplesso poiché è così categorica da non ammettere qualsiasi altra opinione.
La mia conoscenza dell'argomento mi fa sostenere che le acque reflue depurate di tutto il comprensorio del Massaciuccoli siano idonee, anzi indispensabili, alla rialimentazione del Lago; il Presidente sostiene l'esatto contrario. Io non ho nessun obbligo e nessun titolo per spiegare le mie opinioni, il Presidente, invece, lo potrebbe fare -non a me, che come si dice, i miei libri non li brucio fino a prova contraria- ma alla collettività, visto che la sua dichiarazione: “eliminare i depuratori”, è così risoluta e perentoria.
A solo titolo informativo ricordo che già da molto tempo nel mondo si utilizzano le acque depurate per fini industriali, agricoli e in qualche caso perfino per il consumo umano. Questo si fa anche in molte regioni italiane: il Piemonte, la Sardegna, la Lombardia, la Puglia, solo per citarne alcune; che oltretutto danno incentivi ai comuni che attuano tale pratica. La depurazione delle acque a scopo di riutilizzo comporta l'osservanza di precise normative e anche un minimo costo aggiuntivo, ma la maggiore spesa vale indiscutibilmente per la salute umana e per il rispetto dell'ambiente. E aggiungo che ci vogliono decine e decine di anni perché il maggior costo della depurazione pareggi il costo di un tubone. Peraltro pericoloso oltreché inutile.
Anche di altre spiegazioni ci sarebbe bisogno, per esempio perché un intero quartiere di Viareggio, attraverso il fosso Trogola (nomen omen), ha potuto far arrivare direttamente nel Lago le sue acque reflue. “Direttamente” per me significa senza depurazione. Perché il Presidente del Parco ce lo fa sapere solo in questa occasione? Avremmo preferito piuttosto -a suo tempo- avere la notizia di un suo autoritario intervento. Se il sindaco del comune responsabile non si preoccupa dei danni che fa, se ne dovrebbe occupare il tutore del luogo che tali danni subisce. Invece il tutore del luogo danneggiato ce lo dice oggi in modo così critico ed esplicito da far quasi pensare che i responsabili siamo noi. Non è colpa nostra se accadono queste cose; noi non possiamo farci niente, possiamo solo prenderne atto. Ma possiamo anche dire che accordi con gli inquinatori non se ne fanno: né per un anno, né per un mese, né per un giorno. Chi ci avvelena si combatte con ogni mezzo e senza tregue.
Ci sarebbe bisogno che il Sindaco Mugnai ci dicesse perché è un problema se le acque depurate del Comune di Massarosa vanno a finire nella Gora di Stiava. Se sono acque depurate -sempre secondo la mia opinione- non sono dannose; se sono dannose, che depuratori ha Massarosa?
Ci sarebbe bisogno che ci dicessero cos'è l'acquedotto industriale? Che acqua porta? Dove la prende? E' ovvio che sarebbe una pazzia se si pensasse di alimentarlo con acqua potabile; dunque se acqua potabile non è; se i depuratori si vogliono dismettere; se l'acqua del lago non è buona; non resta che il famigerato tubone. In sintesi si potrebbe dire che si farà il tubone per portare acqua al Lago dal quale prelevarla per alimentare l'acquedotto agricolo e industriale. Il comprensorio del Massaciuccoli ha già un acquedotto agricolo e industriale: ha una rete di canali che già sono un acquedotto per l'agricoltura e per l'industria; perché farne un altro?
Ci sarebbe bisogno che il Sindaco Pardini ci spiegasse perché anche lui come il Presidente del Parco ha un atteggiamento così rassegnato difronte all'inquinamento. Ci parla dei danni causati dall'uso di sostanze chimiche in agricoltura come un Giobbe sotto le piaghe divine. Ma anche in questo caso noi non possiamo che prenderne atto; non possiamo farci niente. Se “ad oggi non ci sono azioni concrete per eliminare questo contributo negativo” non spetta certo a noi attivarle.
Non sarà che tutta questa rassegna di malanni miri a farci ingollare il tubone?
Non succederà che... mali e malanni e l'uscio addosso?

Precisazione: vedo che altri usano lo pseudonimo "Osservatore"; io non sono nè l'osservatore che risponde a Lara nè Osservatore 3.
----------------  RISPONDI





In risposta a: Tutti buoni a criticare, ma non a fare mea culpa! del 12/11/2010 - 19:44
fa tenerezza la risposta di Giardina
AUTORE: Giacomo Mannocci
email: -

12/11/2010 - 20:12

Cara Sara,
Giardina non capisce che noi siamo una comunità, c'è un sentimento che ci unisce, e soprattutto una battaglia ideale che assieme portiamo avanti da anni. Non può comprenderlo visto che cambia partito un po' troppo spesso. Non può comprendere cosa sia una comunità ideale. E' fantastico: fino a ieri il Sole delle Alpi; oggi Fini. Secondo me a breve rischia di passare all'UDC e alla fine della legislatura sarà forse candidato nel PD.
----------------  RISPONDI





In risposta a: Giardina del 12/11/2010 - 18:31
Tutti buoni a criticare, ma non a fare mea culpa!
AUTORE: Marco Giardina
email: [protetta]

12/11/2010 - 19:44

Cara Sarina, ti rispondo molto volentieri dato che chissà come mai hai pubblicato un commento sulla questione. Forse qualcuno di nostra conoscenza, come al solito aggiungo, si avvale di quei due o tre stretti collaboratori che in modo molto stoicamente gli danno una mano negli articoli contro qualcuno? Spero che almeno l'abbia scritto te di tua mano l'articolo, anziché firmarlo e basta come ha fatto un'altra nostra conoscenza. Vediamo se ho capito bene, mi si accusa di cosa, di esser passato alla Lega e ora a Futuro e Libertà? Di incoerenza politica? Ebbene, la questione è abbastanza lunga e complicata, cercherò di rendere chiari i passaggi essendo più breve possibile. C'era una volta il Pdl di San Giuliano, si, perché adesso dei 7 Consiglieri eletti ne sono rimasti soltanto 3. Saranno tutti questi Consiglieri da accusare di tradimento e di incoerenza politica, oppure può darsi che le colpe siano di qualche altro soggetto? Il caro amico Mannocci è stato candidato a Sindaco, lui che alla precedente tornata elettorale non era riuscito ad essere eletto Consigliere per carenza di preferenze.. circa 40 se non ricordo male. Mentre come si sa, il candidato Sindaco non vincente entra di diritto in Consiglio. Chissà come mai è stato candidato proprio Mannocci, tra l'altro di Pisa e non di San Giuliano. La condotta del Pdl personalistica di questa persona, oltre ad aver causato una notevole perdita di voti e di consensi ha messo in condizioni 4 dei 7 Consiglieri di dimettersi dal partito. Ebbene, il sottoscritto ha la sola colpa di aver avuto così tanta voglia di abbandonare quel progetto politico fallimentare, che non si è fermato a ragionare sul passaggio ad un nuovo partito, l'unica alternativa nel centro-destra in quel momento era la Lega Nord. La mia colpa che io stesso mi attribuisco è stata l'impulsività di voler uscire a tutti i costi dal Pdl, piuttosto che la condivisione delle idee del partito nordista; "errare humanum est, perseverare autem diabolicum". Detto questo, ritengo che anziché perdere tempo in inutili chiacchiericci generati solo da una specie di fabbrica del fango alla Di Pietro, sarebbe opportuno impiegare il nostro prezioso tempo dietro ai problemi dei nostri cittadini. Le fogne in metà territorio comunale, la raccolta dei rifiuti, la sicurezza sulle strade, la viabilità, il lavoro che manca, gli alloggi popolari, il bilancio gestito in malo modo, i 2milioni di euro che spenderanno i cittadini di San Giuliano per l'acquisto della Tabaccaia come sede dei costumi teatrali (si ho scritto bene, 2milioni di euro) i debiti del Comune che ogni anno aumentano di circa un milione e mezzo, gli stipendi da capogiro ai vari manager pubblici e tante altre questioni importanti. Infatti domani mattina il nostro neo gruppo protocollerà subito un paio di interrogazioni. Non penso che i problemi che attanagliano i sangiulianesi siano due Consiglieri che hanno aderito a Futuro e Libertà, semmai sono un problema quei Consiglieri che se ne fregano dei propri cittadini e non fanno il proprio lavoro!
----------------  RISPONDI





In risposta a: Pseudonimo del 12/11/2010 - 16:55
Giardina
AUTORE: sara ercolani
email: [protetta]

12/11/2010 - 18:31

Io ho la dignità di firmare con il mio nome e anche con il mio cognome!
Ho la dignità, e l'orgoglio, di pretendere coerenza e rispetto da certi Consiglieri Comunale di San Giuliano Terme che hanno preso i partiti politici, le idee e la politica in generale come un gioco. Mi riferisco, in questo caso, al Consigliere Giardina.
Non capisco come si possa passare in soli tre mesi dal PDL, partito grazie al quale il Consigliere Giardina è stato eletto, alla Lega, al FLi, il partito di Fini. Quali sono le idee, i contenuti in comune tra questi tre partiti? Cosa avrà spinto Marco Giardina a lasciare il PDL per la Lega e in pochi mesi ad andare con Fini? Quali idee, quali programmi?
Dietro questi cambiamenti repentini e, a mio avviso, inspiegabili cosa c'è? C'è la volontà di costruire qualcosa per San Giuliano Terme oppure ci sono solo strategie e aspirazioni personali del tutto avulse dal discorso politico-amministrativo?
Semplicemente mi chiedo: perchè questi cambiamenti? Non mi è chiaro, non capisco! Non ne vedo la logica di passare dalla Lega al partito che, forse, più la odia, cioè il FLI. Non vi vedo tematiche comuni e non c'è alcun progetto, alcun atto propositivo, ma solo un "via vai" umiliante e patetico. Squallido.
Marco, visto che io e te siamo coetanei, ti chiederei, con quella schiettezza tipica dei 20 anni, di essere più coerente e limpido non solo per il bene di San Giuliano Terme, ma soprattutto per la tua dignità.
----------------  RISPONDI





In risposta a: del
Ma dove vivete
AUTORE: Cittadino come pochi
email: -

12/11/2010 - 17:53

La via traversagna, tra le donnine, le polveri sottili dell'autostrada, sommate con quelle dell'aurelia e adesso anche l'inquinamento del Lago che poi non è cosi lontano , non mi sembra certo il posto dove portare a passeggio i figli.
In quella zona li se non ci costruisci l'ikea, ci puoi costruire il mercatone uno. Per il resto sono campi di girasole , e per fortuna che io uso l'olio d'oliva anche per frigge , un abbia a esse di quei campi lì. ( Cara Luana ai tempi del tu babbo era tutto diverso, ormai è un altro mondo che piaccia o meno).
Saluti
----------------  RISPONDI





Sono disponibili 18449 articoli in archivio:
 [1]  ...  [718]   [719]   [720]   [721]   [722]   [723]   [724]  ...  [738]