none_o


In questo nuovo articolo di Franco Gabbani viene trattato un argomento basilare per la società dell'epoca, la crescita culturale della popolazione e dei lavoratori, destinati nella stragrande maggioranza ad un completo analfabetismo, e, anzi, il progresso culturale, peraltro ancora a livelli infinitesimali, era totalmente avversato dalle classi governanti e abbienti, per le quali la popolazione delle campagne era destinata esclusivamente ai lavori agricoli, ed inoltre la cultura era vista come strumento rivoluzionario. 

. . . altrimenti in Italia tutto il potere centrale .....
Sei fuori tema. Ma sappiamo per chi parli. . .
. . . non so se sono in tema; ma però partito vuol .....
Quelle sono opinioni contrastanti, il sale della democrazia, .....
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
Nei tuoi occhi languidi
profondi, lucenti
piccolo mio
inestimabile tesoro
vedo il futuro
il tuo
il presente
quello del tuo babbo
il passato
quello .....
Nel paese di Pontasserchio la circolazione è definita "centro abitato", quindi ci sono i 50km/ h max

Da dopo la Conad ci sono ancora i 50km/ h fino .....
Sono disponibili 689 articoli in archivio:
 [1]   [2]   [3]   [4]  ...  [28] 
none_o

18/5/2024 - 16:28


In questo nuovo articolo di Franco Gabbani viene trattato un argomento basilare per la società dell'epoca, la crescita culturale della popolazione e dei lavoratori, destinati nella stragrande maggioranza ad un completo analfabetismo, e, anzi, il progresso culturale, peraltro ancora a livelli infinitesimali, era totalmente avversato dalle classi governanti e abbienti, per le quali la popolazione delle campagne era destinata esclusivamente ai lavori agricoli, ed inoltre la cultura era vista come strumento rivoluzionario. 

none_o

9/5/2024 - 16:14

La Pro Loco Ripafratta “Salviamo La Rocca” organizza per sabato 18 maggio una conferenza dal titolo “Crocevia di cammini - Il confine pisano-lucchese tra itinerari e cammini, beni storici, turismo sostenibile e volontariato culturale”. L’evento si terrà a Villa Roncioni, nel borgo di Pugnano, comune di San Giuliano Terme, alle ore 10

none_o

30/4/2024 - 13:55

Anche per il 2024 si terrà il concorso ideato da MdS Editore dedicato al territorio e all'ambiente, attraverso le espressioni letterarie ed artistiche delle sezioni Racconto, Poesia, Pittura.Titolo di quest'anno sarà "Area Protetta".Per questa dodicesima edizione, oltre al consueto patrocinio dell'Ente Parco Regionale Migliarino, San Rossore, Massaciuccoli, che metterà a disposizione la bella sala Gronchi per la cerimonia di premiazione, partner dell'iniziativa saranno la Sezione Soci Versilia-Valdiserchio di Unicoop Firenze e l'associazione La Voce del Serchio.

none_o

17/4/2024 - 17:54


L'articolo di oggi non poteva non far riferimento alla festa del SS. Crocifisso che Pontasserchio si appresta a celebrare, il 28 aprile.Da quella ricorrenza è nata la Fiera del 28, che poi da diversi anni si è trasformata in Agrifiera, pronta ad essere inaugurata il 19 aprile per aprire i battenti sabato 20.La vicenda che viene narrata, con il riferimento al miracolo del SS. Crocifisso, riguarda la diatriba sorta tra parroci per il possesso di una campana alla fine del '700, originata dalla "dismissione" delle due vecchie chiese di Vecchializia. 

none_o

25/3/2024 - 18:36

Nei giorni 26-27-28 aprile verranno presentati manufatti in seta dipinta: Kimoni, stole e opere pittoriche tutte legate a temi pucciniani , alcune già esposte alla Fondazione Puccini Festival.Lo storico Caffè di Simo, un luogo  iconico nel cuore  di Lucca  in via Fillungo riapre, per tre mesi, dopo una decennale  chiusura, nel fine settimana per ospitare eventi, conferenze, incontri per il Centenario  di Puccini. 

none_o

18/3/2024 - 18:42


In questo nuovo articolo di Franco Gabbani le vicende storiche, incentrate tra la fine del '700 e l'inizio dell'800, travalicano i confini della Valdiserchio, come già accaduto in diverse occasioni, e d'Italia, espandendosi in Europa.E' la storia di un giovane costretto a seguire la carriera militare per problemi e ripicche amorose, con l'inevitabile nefasta conclusione, raccontata utilizzando le stesse parole dell'ussero, che ci danno uno spaccato di un'esistenza iniziata negli agi della famiglia gentilizia e terminata sui campi di battaglia 

none_o

9/3/2024 - 16:39


A completamento del breve ciclo di articoli di Agostino Agostini sulla storia del Castello di Vecchiano, una nota sulla famiglia Bocca, che collega il periodo precedente degli  Orlando con quello successivo degli Agostini.

Un puzzle storico che ripercorre le vicende del nostro territorio.Nelle foto la mappa della Villa. 

none_o

2/3/2024 - 18:25

Proseguendo la serie di articoli sulle vicende ( e leggende) del territorio, Agostino Agostini ci regala il resoconto immaginifico del serpente-alato, che abitava il castello dei Pagano da Vecchiano. Fu ucciso - secondo la leggenda - da Nino Orlandi nel 1109 nella selva palatina di Migliarino (oggi tenuta Salviati). Imbalsamato fu posto nel Duomo di Pisa ma ando' perduto nell'incendio del 1595. Una ulteriore riprova della grande ricchezza storica del nostro territorio.

none_o

2/3/2024 - 18:12

Proseguendo la serie di articoli sulle vicende ( e leggende) del territorio, Agostino Agostini ci regala il resoconto immaginifico del serpente-alato, che abitava il castello dei Pagano da Vecchiano. Fu ucciso - secondo la leggenda - da Nino Orlandi nel 1109 nella selva palatina di Migliarino (oggi tenuta Salviati). Imbalsamato fu posto nel Duomo di Pisa ma ando' perduto nell'incendio del 1595. Una ulteriore riprova della grande ricchezza storica del nostro territorio.
none_o

25/2/2024 - 13:01


Il precedente articolo di Franco Gabbani sul Castello di Vecchiano e la Chiesa di Santa Maria ha riscontrato un successo di lettura senza precedenti, con oltre 1400 letture sulla Voce e 1000 utenti singoli che lo hanno raggiunto su Facebook nella pagina dell'Associazione.

Ovviamente non conosciamo le letture su altre pagine su cui è stato condiviso, ma questi dati indicano con chiarezza il gradimento nei confronti dei temi storici del territorio.

Interesse dimostrato anche da Agostino Agostini, che ci ha proposto alcuni argomenti correlati.

none_o

17/2/2024 - 16:06


Questa volta lo sguardo dello storico Gabbani si spinge molto più lontano dal solito, addirittura fino all'anno Mille, per raccontarci le complesse e appassionanti vicende del Castello e della Chiesa di Santa Maria, anche se i fatti maggiormente approfonditi sono quelli del 1800.Ancora una volta emerge prepotentemente la storia di questi luoghi e la sua ricchezza, secondo me non utilizzata adeguatamente sia nella fruibilità verso chi abita il territorio, sia per supportare uno sviluppo turistico ampiamente meritato per gli eccezionali contenuti, anche archeologici. 

none_o

21/1/2024 - 12:00

I brogli elettorali sono una costante di ogni tempo e luogo. Ogni situazione ha avuto la sua particolarità nella tipologia di raggiro o condizionamento di quelli che avevano il privilegio di esprimere la loro scelta. Fino ad arrivare alla piaga mostruosa dei social attuali, che hanno elevato alle stelle l'arte della manipolazione.

 

none_o

17/12/2023 - 11:57

Ci eravamo già occupati della famiglia Prini nell'ambito della prima serie di articoli di Franco Gabbani, in cui si è illustrata la storia della famiglia Salviati.Anche per i Prini il massimo splendore si ebbe tra la fine del '700 e durante l'800, e ancora oggi ci sono testimonianze a Pisa e a Pontasserchio della loro capacità imprenditoriale.Ma l'articolo ci offre anche un quadro profondo della vita sociale del tempo e dei rapporti tra le famiglie nobiliari. 

none_o

26/11/2023 - 16:12


Il successo di lettura delle precedenti serie di articoli, realizzati da Franco Gabbani e Stefano Benedetti, sulle vicende di persone e famiglie del nostro territorio, ci ha spinto a proseguire nel lavoro, con una nuova serie di articoli, frutto del lavoro di Franco Gabbani, che potremmo definire con il titolo “Persone, vicende e curiosità storiche della valle del Serchio e non solo”.   

none_o

11/11/2023 - 16:52

Il 28 settembre si è tenuta, presso la Villa Roncioni di Pugnano, l'inaugurazione della mostra "Romeo e Giulietta - 1968", con l'esposizione di fantastici costumi legati allo sguardo rivoluzionario di Franco Zeffirelli, in occasione del centenario della sua morte. La Fondazione Cerratelli ha così riaperto le sue attività a San Giuliano, grazie all'impulso dato dalla nuova presidente Monica Barni e alla realizzazione del direttore Diego Fiorini, con i costumi che rappresentano un patrimonio artistico, culturale e storico di inestimabile valore.

none_o

29/10/2023 - 12:31

E siamo all'ultima puntata del nostro viaggio attraverso il tempo di Pontasserchio.Non ci sono dubbi che quanto scritto da Stefano Benedetti sia la più degna conclusione della carrellata di personaggi presentati.Ed è anche la più riconoscibile e commovente, sia perchè più vicina a noi, sia perchè lo scrittore ha in realtà narrato, nel descrivere la grande figura del Dott. Palla, la sua propria vita, per quella parte che ha convissuto con una persona nei confronti della quale riesce a trasmettere una ammirazione senza confini.

 

none_o

25/10/2023 - 16:27


E' molto difficile oggi, se non a volte impossibile, mandare i bambini all'asilo nido, ma prima, come nella foto inizio '900, c'era la possibilità di avere l'a-solo nonno.

Quale è il solo maschietto della bella nidiata di sei nipotini vicino al nonno?

Facile, quello con il ginocchio sbucciato!

none_o

4/10/2023 - 17:16

Riprendiamo, dopo una laboriosa pausa estiva, i racconti sui personaggi che hanno attraversato 300 anni della Storia di Pontasserchio.
Questa volta la vicenda è più vicina a noi, e per questo maggiormente coinvolgente.L'encomiabile approfondimento effettuato ci porta a valutazioni e conoscenze non usuali e non scontate.Di scontato c'è, come al solito, la dimostrazione dell'estrema imbecillità di ogni forma di guerra e dei comportamenti di chi dovrebbe poi scrivere la vera Storia. 

none_o

27/9/2023 - 10:10


Giovedì 28 alle 18.00 si terrà, presso la Villa Roncioni di Pugnano, uno straordinario evento: con la mostra Romeo e Giulietta - 1968 la Fondazione Cerratelli riapre le sue attività a San Giuliano, permettendo di nuovo l'esposizione dei fantastici costumi che rappresentano, come sottolineano il sindaco Sergio Di Maio e la vicesindaca Lucia Scatena sul Tirreno, un patrimonio culturale di inestimabile valore. 

none_o

26/9/2023 - 18:13

Un’edizione davvero speciale quella dell’ultimo “Sabato dell’ambiente” che, questo mese, si è svolto in collaborazione con l’evento “Puliamo il mondo” promosso da Legambiente.

Un evento anticipato di una settimana proprio per combinare le due iniziative e che, nonostante il tempo incerto, ha visto tante adesioni.

none_o

17/9/2023 - 9:26

Questa domenica siamo lieti di ospitare un articolo particolare.

Un ritratto, molto diverso da quelli storici, di una persona straordinaria di San Giuliano, Nicla Menchi, scrittrice che, malgrado i  96 anni, sprigiona  ancora una incredibile energia.

Il ritratto poetico è un omaggio di un'altra artista del nostro territorio, Gavia.

none_o

27/8/2023 - 11:10

Ritorna, dopo la pausa estiva, la serie di articoli sui personaggi che hanno caratterizzato lo scorrere di tre secoli nell'ambito pontessarchiese.Questa volta la ricerca di Stefano Benedetti riguarda una sorta di cronaca nera, uno spaccato di vita vissuta che viene inserito nel quadro generale dell'epoca e della realtà sociale e politica.Un personaggio, Luigi Del Gratta, di cui ci siamo già occupati qualche mese fa, descrivendo la morte di Antonio Pellegrini. La visuale ora non è della vittima, ma del suo omicida. 

none_o

19/8/2023 - 22:40

#mce_temp_url#

Venerdì 1 settembre alle 21.30 alla Chiesa di #Migliarino di San Ranieri e San Vincenzo, sarà la volta di "Concerto per Organo a Cassapanca e Flauto", con Mariella Mochi e Luca Magni, a cura dell'organaro Nicola Puccini.

none_o

16/7/2023 - 9:34


In questo nuovo articolo sui protagonisti dei Mondi Naturali, Simona smette l'abito filosofico-ambientalista degli ultimi scritti, per tornare agli elementi fondamentali dell'osservazione e della descrizione di esistenze spesso brevi ma complesse, affascinanti per le interazioni e le connessioni nei vari momenti.Una descrizione a tratti anche romantica, ma senza perdere i caratteri micidiali lella competizione per la vita.Un testo bellissimo che, come dice lei, tenta di far immergere le persone nei prati. E ci riesce benissimo. 

none_o

2/7/2023 - 11:24

Eccoci arrivati alla nona puntata di Attraverso il tempo, la storia di 300 anni di Pontasserchio attraverso le vicende di personaggi a volte poco conosciuti, ma significativi nel rappresentare le realtà sociali o politiche dei vari tempi. Decisamente molto particolare la storia di Gladys nei suoi viaggi tra gli Stati Uniti e l'Italia con il marito italiano. A volte pensiamo che l'abitudine a viaggiare e a frequentare popoli di altri territori sia tutto sommato recente, sviluppato grazie alla facilità di movimento che il progresso ci ha dato.

Sono disponibili 689 articoli in archivio:
 [1]   [2]   [3]   [4]  ...  [28]