none_o


Questa volta lo sguardo dello storico Gabbani si spinge molto più lontano dal solito, addirittura fino all'anno Mille, per raccontarci le complesse e appassionanti vicende del Castello e della Chiesa di Santa Maria, anche se i fatti maggiormente approfonditi sono quelli del 1800.Ancora una volta emerge prepotentemente la storia di questi luoghi e la sua ricchezza, secondo me non utilizzata adeguatamente sia nella fruibilità verso chi abita il territorio, sia per supportare uno sviluppo turistico ampiamente meritato per gli eccezionali contenuti, anche archeologici. 

. . . non mi angoscio, tranquillo. Smetto solo quando .....
Bada se io smetto, te smetti ar seguro, la indi per .....
Della tua liaison con la Moretti mi interessa il giusto, .....
. . . che era portavoce di Bersani, ho indirizzo .....
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
di Umberto Mosso
none_a
di Bruno Pollacci
Direttore dell'Accademia d'Arte di Pisa
none_a
Primo Levi#Auschwitz #PrimoLevi #ebrei #campidiconcentramento #giornatadellamemoria
none_a
di Bruno Pollacci
Direttore dell'Accademia d'Arte di Pisa
none_a
L'amore è amore
senza se e senza ma
Raggiungerlo
è l'aspirazione
più ambita
desiderata
sentita
a cui tende
ogni creatura. . .
pur essendo .....
BG. sono un nuovo abitante di migliarino
abito in via mazzini a meta tra il mobilificio e la chiesa . a qualsiasi ora la velocita sulla strada e'molto .....
Vecchiano
Il Consiglio Comunale di Vecchiano approva il Bilancio di Previsione 2013

10/7/2013 - 13:37

 
Il Consiglio Comunale di Vecchiano approva il Bilancio di Previsione 2013
 
Vecchiano –

 Approvato dal Consiglio Comunale di Vecchiano il Bilancio di Previsione 2013. “Il documento economico programmatico, a seguito delle scelte nazionali che vedono una sospensione dell'IMU ed il mancato aumento di un punto percentuale dell'IVA, è fondato su una forte incertezza che contraddistingue gioco-forza l'attività degli Enti Locali,” commenta il Sindaco Giancarlo Lunardi. “L'unica certezza che abbiamo al momento è che sicuramente, entro il 30 settembre 2013, il Bilancio di Previsione dovrà essere nuovamente visionato”.

 

 Vediamo nel dettaglio i contenuti del documento programmatico vecchianese. “Partiamo con le entrate. Per quanto riguarda l'IMU, questa rimarrà  inalterata, ossia allo 0,4 % sulla prima casa, allo 0,86 % sugli altri fabbricati e allo 1,06%   sulle case sfitte”, afferma il primo cittadino di Vecchiano. “Con la sospensione della prima rata per l'abitazione principale nelle casse del Comune verrà a mancare 1 milione di euro che ancora non è chiaro se e con quale modalità sarà recuperato.

Per quanto concerne l'IMU, salvo ulteriori modifiche nazionali, ad ogni modo, quest'anno il Comune dovrebbe incassare una cifra maggiore. Tuttavia, con l'ultima legge Monti, lo Stato tratterrà tutti i ricavati dell'IMU, per i fabbricati produttivi, che sono stati sottratti ai Comuni.

 Le entrate in surplus di Vecchiano, inoltre, saranno  destinate al fondo di solidarietà comunale. L'IRPEF addizionale sarà mantenuta allo 0,8%” prosegue il Sindaco Lunardi “Coloro che percepiscono un reddito pari o inferiore a 10.000 euro non pagheranno nulla.

 La nostra intenzione, inoltre, sarebbe quella di prevedere ulteriori scaglioni di reddito per diversificare la tassazione, tuttavia aspettiamo le scelte del Governo per capire quanto margine di azione potremo avere in tal senso. Infine, arriva la TARES, nuova tassa messa in corso d'anno su cui c'è un punto oscuro da chiarire che riguarda la tassa statale  compresa nella TARES stessa: si tratta di trenta centesimi di euro al mq che finiranno direttamente nelle casse dello Stato attraverso un servizio comunale. Confidiamo che il Governo Letta elimini questo balzello iniquo ed, in tal senso, il Consiglio Comunale di Vecchiano ha già approvato all'unanimità un Ordine del Giorno per la soppressione di tale importo”.

“Per quanto concerne le spese” prosegue il Sindaco “nonostante la situazione di incertezza globale e di tagli generalizzati, manteniamo inalterate le spese per il sociale e la pubblica istruzione, senza ritoccare i costi per gli utenti dei servizi quali mensa e trasporto scolastici”.

 “Un punto molto qualificante del Bilancio di Previsione 2013” conclude il primo cittadino di Vecchiano “riguarda la gestione di Marina di Vecchiano: seppure siano consistenti gli investimenti effettuati sul litorale, la zona ci ripaga con delle significative entrate per il bilancio comunale”.

+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri