none_o

Se la guerra si dovesse decidere in televisione probabilmente sarebbe una guerra infinita, stante le diverse e spesso divergenti opinioni. Su tutto, sulle cause, le strategie, le soluzioni. Ma ogni opinione è di per sé, per definizione, rispettabile, se non presa per interesse personale o strategia politica. Ognuno ha il diritto costituzionale di esprimere la sua evitando sempre di offendere gli altri.

La saluto affettuosamente senza improperi…non mi .....
. . . . . . . . . . . . . . . tu sia indottrinato .....
. . . . trovatene uno bono, ne hai immensamente bisogno. .....
Apprezzo l’impegno, ma il risultato è scarso, .....


Quando la poesia chiama bisogna rispondere.

(di Nadia Chiaverini)


Credo che nascondere o modificare il proprio corpo che invecchia, faccia parte di un agire - imparato - che non vuole farci accedere con agio alla saggezza dell'invecchiamento.


Quando ero bambina aspettavo con entusiasmo la seconda domenica di maggio perché era la festa della mamma e coincideva con quella del paese di Migliarino dove vivevo con la mia famiglia.

di Umberto Mosso (a cura di Bruno Baglini, red VdS)
none_a
Giovanni Frullano eletto segretario all’unanimità
none_a
Sinistra Civica Ecologista–Sinistra Italiana–Europa Verde Verdi
none_a
L'opinione di LILLY CAMOLESE
none_a
dal web (a cura di BB, red VdS)
none_a
Incontrati per caso...
di Valdo Mori
none_a
di Bruno Pollacci
none_a
di Bruno Pollacci
none_a
Incontrati per caso...
di Valdo Mori
none_a
Squadre di calcio Valdiserchio
di Marlo Puccetti
none_a
MIgliarino-Vecchiano calcio
none_a
Squadre di calcio Valdiserchio
di Marlo Puccetti
none_a
Squadre di calcio Valdiserchio
di Marlo Puccetti
none_a
Sentirsi come zolla di terra appena arata e accogliere i semi portati dal vento per sperare sempre in nuove messi.
Ho apprezzato moltissimo che qualcuno abbia sentito il bisogno di far conoscere la scritta di un probabile spacciatore-tossicodipendente poeta presso la .....
none_o
di Alessandra Moretti

Libertà, uguaglianza, fratellanza.

14/7/2013 - 19:46



Libertà, uguaglianza, fratellanza.

La rivoluzione francese del 14 luglio 1789 aveva queste bandiere, valori messi al centro della dichiarazione dei diritti dell'uomo.

Oggi, in Italia, il razzismo insulso alberga ancora nella testa di un "politico": Roberto Calderoli.

Per le sue parole su @ckyenge è indegno di restare vice presidente del Senato.

L'unica buona notizia è che, almeno come Ministro, abbia smesso da tempo di fare danni.

+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

16/7/2013 - 17:50

AUTORE:
simone7002

Credo che quanto affermi sia vero in parte, ovvero, sicuramente parte della lega è fortemente razzista, Maroni è il nuovo capo ufficiale ma non credo reggerà a lungo, inoltre governa in Lombardia su intercessione del PDL il quale ha il "pulsante" di stop per quella regione tanto cara al carroccio.
Il PDL deve mantenere il controllo in Lombardia per tutte quelle situazioni poco chiare emerse e che emergeranno, tuttavia non poteva farlo in prima persone per varie ragioni non per ultima la voglia della Lega di dimostrare di saper fare qualcosa e mantenere quindi un elettorato in fuga.
Queste uscite mi suggeriscono proprio una mossa di scacchi, la Lega risveglia la sua anima estremista e xenofoba, nel tentativo di attrarre le attenzioni dei suoi prossimi elettori, crea un clima destabilizzante nel Paese in vista delle possibili condanne in arrivo per Berlusconi il quale giura fedeltà al governo e deve farlo per apparire statista ma di fatto vuole tagliare la spina per andare al voto in ottobre scaricando la colpa sulla lega che ha già chiesto le dimissioni di Alfano per le vicende internazionali di questi giorni, per poi riunirsi all'antico alleato rinvigorito dai toni razzisti.
Del resto ad oggi la matematica li punirebbe ma si sa gli italiani ragionano con la pancia e con i piedi e il giochino gli riuscirà perfettamente, in un clima di guerriglia sapientemente orchestrato tra false paure xenofobe e strumentalizzazioni in tema di giustizia, unite a qualche nuove/vecchia promessa anche stavolta riusciranno ad imbambolare tanti italiani e nella loro peggiore ipotesi pareggeranno impallando ancora le istituzioni.
D'altra parte solo da noi un vicepresidente di un ramo del parlamento che offende un ministro resta in carica anche e sopratutto dopo le scuse tardive, lo stesso dicasi di un ministro che impallina un funzionario per salvare il proprio posto nel governo, ma come diceva un noto Agnelli (in senato da senatore a vita) questo non è il Paese delle Banane, qui non ci sono più nemmeno quelle e lo ha detto diversi anni fa.

16/7/2013 - 12:19

AUTORE:
simone7002

Vedremo se sarà così, il tempo e solo lui potrà svelare la verità di quanto affermi, ma, se la grammatica espressiva che usi è diversa da quella di qualche tempo fa, qualcosa vorrà pur dire.
Niente di personale o di negativo, è semmai tipico dell'italiano l'uso di accaparrarsi dei modi del vincitore di turno.

15/7/2013 - 21:26

AUTORE:
Ultimo

........... sono Ultimo per mia scelta e non per decisione altrui. Credo che tu stia facendo una gran confusione e che tu non abbia capito che non mi sono lasciato indottrinare da nessuno. ......... Non mi sono mai schierato per faziosità ma per mia convinzione ........ e mi sento libero di apprezzare o di criticare il comportamento di chicchessia. ......... Comunque credo che tu abbia visto un altro film ........ e che tu non abbia capito cosa è uno spirito libero che non si lascia condizionare da nessuno e che riesce a riflettere e ragionare con la propria testa .......... e questo giornale è la dimostrazione lampante che molti prendono posizione per partito preso ........ perchè il loro cervello è andato in pensione. ......... Ultimo ( per mia scelta )

15/7/2013 - 18:37

AUTORE:
Mafalda

Quello che più sconcerta in quel partito(?!) sono le smentite postume di Maroni, sì perché dicendo "main findeiconticalderolihachiestoscusa" sminuisce il problema.
Del resto Calderoli non è l'unico ad essere offensivo nei riguardi del ministro.
Il fintibonario Maroni fa il babbo tollerante e permissivo perché non riesce a trattenere le intemperanze leghiste oppure perché sotto sotto le condivide?

15/7/2013 - 17:27

AUTORE:
simone7002

I toni vagamente "grilleschi" denotano la tua camaleontica capacità di parteggiare per il movimento di moda al momento e questo tuo rincorrere il chiacchierato di turno ti offusca vista e mente.
Tanto per ricordarlo, il danno di quest'anno l'ha fatto il M5S allorchè il comico-statista Grillo & Casaleggio, alla conta dei voti hanno smesso di ragionare da statisti e han fatto 2 conti da comici, se accettavano l'accordo con Bersani, Berlusconi era finito, a loro gli toccava parlar bene del PD e ironicamente anche loro avevano finito la loro mission, tanto più che avendo in seno i malcontenti di destra e sinistra (da lì la necessità di ribadire che destra e sinistra non ci sono più), un'azione di governo avrebbe creato una frattura tra le varie posizioni dei grillini, una spaccatura che sarebbe stata più dirompente di quella logorante in atto.
Comunque per stare al tema Calderoli è della Lega, mi pare più di destra e dal tuo discorso, assai privo di contenuti per altro, mi pare di capire che non dai loro responsabilità, strano poichè, è notizia di oggi che forze di estrema destra hanno accolto il ministro in questione con cartelloni e slogan molto preoccupanti per un Paese civile ed europeo quale aspiriamo divenire, una speranza resta che tu da ultimo diventi unico e questo sarebbe un gran risultato per l'Italia.

15/7/2013 - 0:47

AUTORE:
Bersani Pierluigi

Cécile Kyenge Kashetu è una donna straordinaria, intelligente.
È un orgoglio che sia ministra.
Non conosco animale che, potendo parlar, direbbe le bestialità di ‪#‎Calderoli‬

15/7/2013 - 0:35

AUTORE:
CCP

Scusi, Bersani ha mica avuto modo di sentirlo sull'argomento o forse non c'e più in contatto, chissà......

14/7/2013 - 23:52

AUTORE:
Fuori dal coro

A volte le teste ci sono perché c'è un collo che le regge: a Parigi qualcuno l'aveva capito...

14/7/2013 - 21:13

AUTORE:
Rossi Enrico

Le affermazioni impronunciabili, che configurano il reato di istigazione al razzismo, rivolte alla ministra kjenge dal vicepresidente del Senato, il leghista Calderoli, possono avere un solo esito: le dimissioni dalla carica istituzionale.
Il PD le chiede.
Io chiedo che vada fino in fondo senza cedimenti, per rispetto della costituzione e dell'onore dell'Italia.

14/7/2013 - 20:42

AUTORE:
Ludmilla

... aveva anche la ghigliottina!!

14/7/2013 - 20:39

AUTORE:
Tiziano Nizzoli

....per essere un Paese democratico dove ad ognuno è consentito di esprimere le proprie idee!
Quando penso poi che rappresenta anche un costo per i cittadini, mi va il sangue al cervello; se poi lo colloco tra i vari Fazzi, De Girolamo, Scilipoti, Fiorito, Bossi padre e figli e tutti quei politici collusi con le mafie, inquisiti e condannati, mi viene voglia di.....espatriare (non è quello che volevo scrivere, ma se avessi scritto quello che mi passava per la testa non avrei superato il vaglio dei censori).

14/7/2013 - 20:04

AUTORE:
Ultimo

............ ma quando smetteranno di far danni PdL PD e sinistrati estremi? ......... Ultimo.