none_o

La Sanità Toscana sta vivendo un periodo di grande crisi e i Pronto Soccorso sono prossimi al collasso. Paramedici che fuggono e medici che non si trovano rendono la situazione drammatica a cui si aggiunge il ricorso improprio ad una struttura d’urgenza per cause banali e la nuova maleducazione dei pazienti.

Angori Massimiliano
none_a
Massimiliano Angori
none_a
Massimiliano Angori
none_a
. . . si agghengano alle comunali e vincono sempre .....
A vendere fandonie a chi vota in una certa maniera .....
. . . . il comune pagasse la manutenzione della Via .....
. . . un caso. Le rotonde sono a carico di Anas, .....


"Fra gli alberi" Opera pittorica di Patrizia Falconetti

Coordinamento regionale Forza Italia Toscana
none_a
di
Umberto Mosso (a cura di BB, red VdS)
none_a
Di Umberto Mosso (a cura di BB Red, VdS)
none_a
di Michele Curci - Coordinatore comunale Forza Italia Cascina
none_a
di Umberto Mosso (a cura di Bruno Baglini, red VdS)
none_a
Incontrati per caso…
di Valdo Mori
none_a
POSTE ITALIANE
none_a
Incontrati per caso...
di Valdo Mori
none_a
Io, Medico (dr. Pardini e altri)
none_a
Incontrati per caso...
di Valdo Mori
none_a
Vicopisano
none_a
"Cinema Sotto le Stelle" a Calci
none_a
BUTI
none_a
ANIMALI CELESTI
teatro d’arte civile
none_a
COMITATO PER LA DIFESA DI COLTANO (PARCO MSRM)
none_a
Capita che ci si perde in tempi lontani, dove niente fiorisce spontaneamente.
Ma la vita vive lo stesso
In zone diverse, con ritmi diversi.
Avevo .....
ASSEMBLEA PUBBLICA ASBUC DEL 21 LUGLIO 2022
Ricordiamo che il 21 Luglio 2022 alle ore 20, 30 presso la Sala Consiliare del Comune di Vecchiano, sita .....
Venerdì 29 gennaio Consiglio Comunale aperto su:
“Lo stato dei lavori per la sicurezza del Serchio”

25/1/2016 - 13:23

 Venerdì 29 gennaio Consiglio Comunale aperto su
“Lo stato dei lavori per la sicurezza del Serchio”
 
 Vecchiano –  Doppio consiglio comunale venerdì 29 gennaio a Vecchiano. Si parte alle 17 con un Consiglio Comunale aperto dal titolo “Lo stato dei lavori per la sicurezza del Serchio” e si prosegue con una seduta consiliare ordinaria, con interruzione alle 20 ed eventuale proseguimento alle 21.15.

Il Consiglio Comunale aperto vedrà l'intervento di: Stefano Baccelli, Presidente IV Commissione del Consiglio Regionale Toscano “Infrastrutture, Territorio, Ambiente”; professor Raffaello Nardi, Segretario Generale Autorità di Bacino del Serchio; Ingegner Andrea Carli, della Provincia di Pisa. “Nel programma della legislatura che sta per concludersi abbiamo indicato nel Serchio e nel connesso rischio idraulico la priorità del lavoro politico ed amministrativo del Comune”, afferma il Sindaco Giancarlo Lunardi. “Tra il 2011 ed il 2015, è stata istituita una Commissione Consiliare speciale del Serchio ed il rischio idraulico, attiva dal 2012 per l'analisi delle problematiche derivanti dal fiume e per l'assunzione delle iniziative ritenute utili alla sicurezza della popolazione.

Nel corso del 2011, inoltre, sono terminati gli interventi di ripristino degli argini e della sponda  del fiume Serchio, da parte della Provincia di Pisa, a seguito della rottura dell'argine a Nodica, avvenuta il 25 dicembre 2009. Sono state eseguite anche opere di rifacimento del manto stradale e di risagomatura delle fosse di guardia per alcuni tratti coinvolti nell'evento: nello specifico, via di Piaggia e via Nuova a Migliarino; via dell'Argine a Nodica.

Il risultato del nostro lavoro è che sono stati stanziati circa 9 milioni di euro per la messa in sicurezza del tratto pisano del fiume. Attualmente sono in corso i lavori per il consolidamento della sponda del Serchio in riva destra, a valle del ponte di Pontasserchio. Sono, poi, in corso di affidamento i lavori di consolidamento arginale e di sponda in località Cortaccia ad Avane ed in località Malaventre, tra Nodica e Migliarino: tra la primavera e l'estate devono essere realizzate le opere per cui i fondi sono stati stanziati e che prevedono una spesa di circa 5 milioni e mezzo di euro”. “Ma non è tutto”, prosegue il primo cittadino di Vecchiano. “Proprio a fine 2015 il Comitato istituzionale dell'Autorità di Bacino del Serchio, riunitosi a Roma al Ministero dell'Ambiente, ha approvato il Piano di Gestione del rischio di alluvioni del distretto idrografico del fiume Serchio, ai sensi della Direttiva 2007/60/CE.

Nel suddetto piano sono indicate tutte le opere necessarie per la complessiva messa in sicurezza del Serchio, per un importo superiore a 100 milioni di euro (tra cui: innalzamento degli argini, eliminazione dei ponti che creano ostacolo al deflusso del fiume, ecc. NDR). Confidiamo che, a partire dai risultati fin qui realizzati, la Regione Toscana, divenuta la titolare unica della difesa del suolo dopo l'abolizione delle Province, si impegni, da un lato, ad affidare rapidamente i lavori i cui fondi sono già stati stanziati e, dall'altro, prosegua  la sua preziosa collaborazione per  reperire le risorse finanziarie necessarie a realizzare le opere per la sicurezza del Serchio, fondamentali per la vita ed il lavoro delle nostre popolazioni”.

 

Per l'Ordine del giorno completo del Consiglio Comunale consultare il sito www.comune.vecchiano.pisa.it

 

Fonte: Ufficio Comunicazione, Comune di Vecchiano-Foto archivio VdS
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri