none_o


Una vicenda tutta personale viene descritta in questo nuovo articolo di Franco Gabbani, una storia che ci offre un preciso quadro sulla leva per l'esercito di Napoleone, in grado di "vincere al solo apparire", ma che descrive anche le situazioni sociali del tempo e le scorciatoie per evitare ai rampolli di famiglie facoltose il grandissimo rischio di partire per la guerra, una delle tante. 

La carriera politica personale dell’Onorevole Mazzeo .....
Bonaccini ha dato le dimissioni da presidente della .....
. . . c'è più religione ( si esce un'ora prima). .....
. . . uno sul web, ora, che vaneggia che la sua .....
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
Incontrati per caso...
di Valdo Mori
none_a
Mauro Pallini-Scuola Etica Leonardo: la cultura della sostenibilità
none_a
Incontrati per caso
di Valdo Mori
none_a
APOCALISSE NOKIA di Antonio Campo
none_a
Il mare
con le sue fluttuazioni e il suo andirivieni
è una parvenza della vita
Un'arte fatta di arrivi di partenze
di ritorni di assenze
di presenze
Uno .....
Nel paese di Pontasserchio la circolazione è definita "centro abitato", quindi ci sono i 50km/ h max

Da dopo la Conad ci sono ancora i 50km/ h fino .....
VECCHIANO-“Primavera con Puccini”
Grande concerto domenica sera
all'Olimpia in occasione della Fiera 2016

1/4/2016 - 13:02

  “Primavera con Puccini”: grande concerto domenica sera

 all'Olimpia in occasione della Fiera 2016
 
 
Vecchiano –  Grande concerto dal sapore pucciniano domenica 3 aprile alle 21.30 al Teatro Olimpia di Vecchiano: “Primavera con Puccini” rientra nel programma della Fiera 2016. L'ingresso al concerto è libero fino ad esaurimento posti disponibili. L'evento è organizzato dal Comune di Vecchiano con la partecipazione della Fondazione Festival Pucciniano e dell'Accademia de'Concerti.
“Chi fa il mio mestiere si accolla una missione: condividere con il suo pubblico la bellezza della musica, a priori, e coltivare emozioni. È particolarmente bello poterlo fare con la propria gente”, afferma il Maestro Sandro Ivo Bartoli. “Sono un uomo fortunato e qualche anno fa, con mia grande gioia, ho avuto modo di tornare a suonare nel teatro del mio paese, l'Olimpia, e di instaurare una bella collaborazione con la Fondazione Festival Pucciniano.

Quando il Comune di Vecchiano mi ha chiesto di fare qualcosa per la Fiera di Primavera 2016, la decisione è stata facile: “Primavera con Puccini” ne è il risultato, un concerto lirico-strumentale con gli artisti dell'Accademia di Canto del Pucciniano (la soprano Francesca Cappelletti, il tenore Tiziano Barontini ed il baritono Jacopo Bianchini), la violinista Debra Fast ed il mio contributo al pianoforte in un programma dedicato a Puccini e ad un paio di suoi contemporanei. Ci saranno arie e brani strumentali da Gianni Schicchi, Bohéme e Manon Lescaut, oltre ad una intensa meditazione di Rachmaninov ispirata alla voce, il “Vocalise”, ed un piccolo omaggio a Ferruccio Busoni, il grande compositore empolese che ques'anno compie 150 anni e del quale faremo ascoltare le divertenti Quattro Bagatelle per violino e pianoforte”.
“L'evento rientra nel “Puccini, una vita”: una meravigliosa biografia del musicista lucchese che mio padre mi regalò quando ero poco più che bambino”, ricorda il Maestro Bartoli. “La aveva scritta il compianto Leonardo Pinzauti, il gran signore della musicologia italiana del dopoguerra, e nonostante la mia giovane età la lessi tutta d'un fiato. D'altra parte, Puccini nella mia famiglia aleggiava come un fantasma: Senofonte Prato, il mio bisnonno paterno, aveva condiviso con Puccini gli studi musicali a Lucca e gli era rimasto amico;  di sicuro non fu un un caso che due delle sue figlie portassero i nomi delle eroine pucciniane: Manon, e Tosca, mia nonna. Qui, a Vecchiano, Puccini è sentito come uno di noi. Ricordo, agli albori del mio rapporto con il pianoforte, le parole incoraggianti degli “intenditori” Giorgio, Giulio, Temistocle; gente che mi voleva bene, e che mi raccomandava lo studio delle Romanze pucciniane. Puccini ed il pianoforte, però, non andavano granché d'accordo: il Maestro non aveva scritto che sei piccoli brani per il mio strumento; per prepararmi ad una vita da pianista, invece di “Recondite armonie” sul mio leggio passavano gli Studi di Czerny e le Fughe di Bach. Diversi anni dopo, quando tanti dei miei amici “intenditori” non c'erano più, lavorai ad un film su Puccini per la BBC. Mi ritrovai in Toscana per realizzare interviste con due signore che Puccini lo avevano conosciuto, con un celebre cacciatore vecchianese, Giuliano “di Menotti”, e con Leonardo Pinzauti, il quale mi regalò un pomeriggio pieno di aneddoti e di considerazioni profonde.

Puccini gli stava simpatico, ed una parte di quella augusta simpatia si trasferì nel mio animo giovane ed entusiasta. Col tempo, ho risuscitato i piccoli brani per pianoforte di Puccini che hanno destato tanta curiosità anche all'estero (in luglio li suonerò anche per una inaugurazione del Festival di Bayreuth). “In questi giorni ho riletto il libro di Pinzauti.

Sul frontespizio c'è una bella dedica, che ho riletto con nostalgia: “A Sandro Ivo Bartoli, in ricordo di una piacevolissima giornata con Puccini”.

Ecco, anche noi cercheremo di regalare al nostro pubblico una bella giornata con Puccini. Perché la grande musica, come gli affetti, non muore mai”, conclude il Maestro.
Appuntamento, dunque, per domenica 3 aprile alle 21.30 al Teatro Olimpia di Vecchiano.

La Fiera di Primavera 2016 è sponsorizzata da ORSINI FRANCO SRL.

Il programma completo è disponibile sul sito

www.comune.vecchiano.pi.it/turismo/

 
 

+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri