none_o

Correva l’anno 1867 quando Henry Nestlè comunicò alla stampa di aver salvato la vita ad un bambino prematuro la cui madre non poteva allattarlo perché gravemente malata. Disse di averlo nutrito con un prodotto costituito da “latte svizzero intero con l’aggiunta di cereali cotti al forno con un procedimento speciale di mia invenzione”. Era nata la famosa farina lattea che procurò al signor Nestlè ingenti guadagni....

. . . non aveva paura di gnente e di nessuno.
Gni .....
. . . . . . . . . . . . . . . una più der diavolo. .....
. . . una cosa alla volta, poche e chiare. Toglieremo .....
In parlamento siedono gli eletti dai cittadini, candidati .....
di Bruno Pollacci
none_a
Incontrati per caso...
di Valdo Mori
none_a
di Bruno Pollacci
none_a
“Troppi errori e burocrazia nella manutenzione, serve cambio radicale”
none_a
  • Circolo ARCI Migliarino

      Nuova apertura


    Il Consiglio di Circolo Arci Migliarino è lieto di annunciare ai propri Soci la riapertura dei locali che avverrà il giorno 1 agosto con orario dalle ore 19 alla mezzanotte. Sabato e domenica compresi. L'orario potrà variare in caso di eventi. Informazioni su iniziative sulla pagina FB del Circolo.


  • Emergenza del Covid-19

      Misericordie della Toscana


     Cari fratelli e sorelle, adesso più di prima siamo chiamati tutti ad un impegno e ad uno sforzo ulteriore per sostenere le nostre comunità, le persone fragili, i nostri anziani, le persone sole e chi viene purtropp colpito da covid-19...


nato
in un tempo senza tempo
spoglio
corpo al vento
apre gli occhi
guardando curioso
quel volto
e quel fuoco

fa freddo
ma la luce che .....
Segnalo il degrado/ pericolo del campanile della chiesa di Migliarino Pisano. Andrebbe, perlomeno, messo in sicurezza.
InCantinaJazz, 1 settembre
Settima tappa alle cantine Le Palaie di Peccioli

30/8/2018 - 0:14

Il cartellone "inCantinaJazz - Terre di Pisa Tour", sostenuto dalla Camera di Commercio di Pisa, partecipato dagli aderenti al brand "Terre di Pisa" e recentemente accreditato anche nell'ambito della manifestazione "2018 Anno Europeo del Patrimonio Culturale" è arrivato alla sua settima tappa. Sabato 1 settembre va in scena alla fattoria Le Palaie di Peccioli (sulla strada tra Peccioli e Fabbrica), con una nuova originalissima degustazione musicale! L'azienda Le Palaie è frutto della passione e della dedizione di Nino Caponi che l'ha fondata nel 1996 e le conduce ancora oggi. Le Palaie è una perla non solo dal punto di vista enologico, ma anche architettonico e artistico. L'edificio, infatti, ha una elaborata struttura di design che valorizza al massimo il punto panoramico su cui si colloca: dispone di spazi sia all'aperto che al chiuso e anche all'aperto ma coperti, quindi è adatta a ogni tipo di tempo atmosferico. Gli interni, in particolare la tinaia e la barriccaia, sono stati studiati per essere delle vere e proprie vetrine per l'arte, e infatti ospitano una mostra permanente di scultura e pittura. Quale scenario migliore per ambientarci CantinaJazz? E a Le Palaie, infatti, salirà sul palco un Emiliano Loconsolo 5tet tra i più raffinati di questa rassegna, grazie anche alle sonorità ricercate ed eleganti del sax e clarinetto di Fabrizio Desideri, ospite speciale della serata. La formazione musicale vede anche Andrea Garibaldi al piano, Marco Simoncini alla batteria, Nino Pellegrini al contrabbasso e, naturalmente, Emiliano Loconsolo alla voce. Il programma prevede alle 19 l'apertura della Cantina ai visitatori, e l'inizio dei tour per i punti panoramici e le mostre d'arte. Contestualmente verrà anche aperto il buffet di benvenuto preparato dal Catering del Quore de l'Alba Associazione. Durante il buffet si degusterà il Rosato Le Palaie 2017, caratteristico per l'ampia varietà di profumi e sentori che gli permettono di accompagnare le varie pietanze presenti nel buffet. Il Rosato e tutti i vini che verranno degustati in seguito sono stati concepiti e realizzati dall'enologo di fama internazionale Carlo Ferrini e dal giovane, ma già ricco di esperienza, enologo in-azienda Andrea Secco. Alle 20 inizia CantinaJazz, e il primo vino in degustazione è un complesso Viogner Le Palaie 2017, che esprime al meglio il floreale e il fruttato caratteristico di questo vitigno difficile ma dal risultato finale molto soddisfacente. Come pietanza, il Catering del Quore propone un riso venere al salmone e rucola. Nel secondo momento è protagonista il Sagrestano 2013, interessantissimo blend di sangiovese e alicante, dal gusto schietto e vivace, con l'alicante che fa da ottima spalla a un potente sangiovese. Nel piatto ci saranno dei bocconcini di pollo alla cacciatora. Il terzo momento è dedicato al Bulizio 2012, uno dei vini di punta dell'azienda, blend internazionale di cabernet sauvignon, merlot e petit verdot, dal gusto singolarmente pieno, rotondo e di grande struttura. Nel piatto delle lasagne al ragout. Nell'ultimo momento della serata è di scena il terzo co-protagonista: Enzo Brini che con la sua Levante Spirits propone in degustazione lo "Old Sailor Coffee", liquore di rum al caffè con aromi d'anice e d'arancia. Su questo, il Catering del Quore prepara un dolcino a sorpresa. La degustazione tecnica sarà guidata dall'enologa/sommelier AIS Valentina Panicucci. Il costo del biglietto è di 28 euro, tutto incluso (ridotto ragazzi 11-17 anni: 15 euro, bimbi 0-10 anni: gratis). Come sempre è necessario prenotare o per email (info@cantinajazz.com), o per telefono/whatsapp al 320 8787288.
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra: