none_o


In questo nuovo articolo di Franco Gabbani viene trattato un argomento basilare per la società dell'epoca, la crescita culturale della popolazione e dei lavoratori, destinati nella stragrande maggioranza ad un completo analfabetismo, e, anzi, il progresso culturale, peraltro ancora a livelli infinitesimali, era totalmente avversato dalle classi governanti e abbienti, per le quali la popolazione delle campagne era destinata esclusivamente ai lavori agricoli, ed inoltre la cultura era vista come strumento rivoluzionario. 

. . . mia nonna aveva le ruote era un carretto. La .....
. . . la merda dello stallatico più la giri più puzza. .....
. . . ci siamo eruditi, siamo passati da Rametti a .....
Ripetere 1000 volte la verità assoluta dei fatti con .....
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per scrivere alla rubrica: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
Tirrenia, 17 giugno
none_a
di Alessio Niccolai con Alma Pisarum APS
none_a
Villa di Corliano, 27 giugno
none_a
Pugnano, 22 giugno
none_a
Tirrenia, 15 giugno
none_a
Le cose andrebbero meglio
se non bene
se si procedesse
tutti quanti insieme. . .
rispettando modi, tempi, capacità
valorizzando le competenze .....
Nel paese di Pontasserchio la circolazione è definita "centro abitato", quindi ci sono i 50km/ h max

Da dopo la Conad ci sono ancora i 50km/ h fino .....
Sabato 16 marzo
Torna al Fortino il Teatro Trabagai.

11/3/2019 - 18:20

Sabato 16 marzo torna al Fortino il Teatro Trabagai.

 

Elena Farulli e Giorgio Monteleone sono due livornesi autentici, che a partire dalla tradizione livornese, dagli stornelli e dal cazzeggiare sarcastico e salmastroso, hanno ricavato un modo di far teatro che niente concede al grossolano, riproponendo temi e gag della scuola labronica con invidiabile maestria, bravi a cantare, a poetare, a recitare.

Il Teatro Trabagai è buono a lavorare su un palco con quinte e sipario, così come in un quadrivio di città, o in una casa del popolo. E' forse per questo che al Fortino i Trabagai vengono spesso, accolti ogni volta da un pubblico che li richiede e li aspetta caloroso.

“Poeti sparpagliati in salsa labronica” è il titolo del loro ultimo lavoro, sabato 15 al Fortino con pochi euro per chi resta a cena o per chi viene solo per lo spettacolo.

E' necessario prenotare (050 36195) ed è richiesta la tessera ARCI.

+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri