none_o


Collegandoci ad un precedente pubblicato sulla Voce nell’ottobre 2017, riguardante la casa che ospitò a Marina di Vecchiano, i marinai incursori della X Mas, casa e annesso che versano nel più grande totale abbandono ormai da moltissimi anni, senza che nessuno faccia qualcosa, vorremmo riproporre una domanda, tenendo di conto di una serie di fatti noti ed acclarati.

Negli ultimi tempi, quando ancora le restrizioni non .....
Se il governo non prende la guida totale delle vaccinazioni .....
. . . del Socialcomunismo🤔 alla sanfredianese😎🧐🤓🙃😂 .....
Qualcuno era Comunista perché Berlinguer era una brava .....
VECCHIANO E' VOLONTARIATO
#TANTIFILIUNASOLAMAGLIA


2 associazioni che vedono le donne protagoniste di molte iniziative e attività, in modo discreto e silenzioso. Un'operosità importante per tanti in maniera diretta, e indirettamente per tutta la comunità, perchè la loro presenza è un monito importante per tutti a non girare la testa e a non restare indifferenti. 

VECCHIANO E' VOLONTARIATO
#TANTIFILIUNASOLAMAGLIA


E’ compito di tutti battersi per salvare l'ambiente e rendere la terra un posto migliore per le generazioni future.

VECCHIANO E' VOLONTARIATO
#TANTIFILIUNASOLAMAGLIA


«Nemo Separet Quod Musica Conjunxit» 
(Nessun separi ciò che la musica ha unito)

Bruno Pollacci
none_a
Incontrati per caso...
di Valdo Mori
none_a
di Alessandro Trocino
none_a
di Bruno Pollacci
none_a
"Dante, una terzina per volta"
di Stefano Benedetti
none_a
Domenica 11 aprile ore 19.15
none_a
Libreria Civico 14, Marina di Pisa
none_a
RAI Storia, 5 aprile
none_a
"Bruno Pollacci fotografo"
none_a
Terza moglie del nonno dell'ex presidente
none_a
Migliarino Volley
none_a
Accordo di tre anni raggiunto con la società
none_a
Migliarino Volley
none_a
La forza di Elisa, l’avvocata-pugile
none_a
l accompagnai al suo portone
A passi lenti ed ingombranti
Senza quei baci ne un saluto
Già la sentivo più distante

Con nessun gesto né emozione
Il .....
Fra uno ( leghista ? ), che parla di mercato delle vacche di Conte, come se il centrodestra non l' avesse mai fatto, ricordate Scilipoti e altri, e .....
Politica
Matteo Renzi Risponde!
Anche sull'Arabia Saudita!

28/2/2021 - 9:32

Matteo Renzi
Risponde!
Anche sull'Arabia Saudita!


Domanda n. 1: Tu, Matteo Renzi, svolgi attività stile conferenze o partecipazione ad advisory board o attività culturali o incarichi di docente presso università fuori dall’Italia?


Risposta: Sì. Svolgo attività previste dalla legge ricevendo un compenso sul quale pago le tasse in Italia. La mia dichiarazione dei redditi è pubblica. Tutto è perfettamente legale e legittimo.


Domanda n. 2: Il tuo partito, PD prima e Italia Viva poi, ha ricevuto da governi stranieri – o agenzie collegate – finanziamenti per la propria attività politica?


Risposta: No. Il PD sotto la mia gestione e Italia Viva dalla sua nascita non hanno mai ricevuto denari da governi stranieri o strutture ad essi collegati. Mi auguro che possano dirlo tutti gli altri partiti, a cominciare da chi in passato ha stretto rapporti strategici con il Venezuela. Ma sicuramente Italia Viva e il PD sotto la mia gestione non hanno mai ricevuto denari da istituzioni straniere.


Domanda n. 3: È giusto intrattenere rapporti con un Paese come l’Arabia Saudita?


Risposta: Sì. Non solo è giusto, ma è anche necessario. L’Arabia Saudita è un baluardo contro l’estremismo islamico ed è uno dei principali alleati dell’Occidente da decenni. Anche in queste ore – segnate dalla dura polemica sulla vicenda Khashoggi – il Presidente Biden ha riaffermato la necessità di questa amicizia in una telefonata al Re Salman. Biden ha, tuttavia, ribadito la necessità di procedere con più determinazione sulla strada del rispetto dei diritti. Non dimentichiamo che, fino a cinque anni fa, in Arabia Saudita – per fare un esempio – le donne non potevano nemmeno guidare la macchina. Le esecuzioni capitali stanno scendendo da 184, nel 2019, a 27 nel 2020. Ma Biden ha chiesto giustamente di fare di più. Soprattutto sulla questione del rispetto dei giornalisti. Sulla quale rimando alla domanda numero 5.


Domanda n. 4: Tu, Matteo Renzi, hai elogiato pubblicamente il Programma Vision 2030. Ti sei pentito di averlo fatto?


Risposta: No. Credo in questo programma. Vision2030 è la più grande possibilità per modernizzare l’Arabia Saudita attraverso una serie di iniziative nel mondo del turismo, dell’innovazione, delle infrastrutture, dell’intelligenza artificiale. Ed è una grandissima opportunità anche per le aziende di tutto il mondo che lavorano lì, tra cui moltissime italiane. Rispettare i diritti umani è una esigenza che va sostenuta in Arabia Saudita come in Cina, come in Russia, come in tutto il Medio Oriente, come in Turchia. Ma chi conosce il punto dal quale il regime saudita partiva sa benissimo che Vision 2030 è la più importante occasione per sviluppare innovazione e per allargare i diritti.


Domanda n. 5: Sulla vicenda Khashoggi, Biden ha scelto una linea molto più dura della linea scelta dall’amministrazione Trump. Perché tu, Matteo Renzi, non hai condannato la tragica scomparsa del giornalista saudita?


Risposta: Ho condannato già tre anni fa quel tragico evento e l’ho fatto anche nelle interviste sopra riportate, su tutti i giornali del mondo. Difendere i giornalisti in pericolo di vita è un dovere per tutti. Io l’ho fatto sempre, anche quando sono rimasto solo, come nel Consiglio Europeo del 2015, per i giornalisti turchi arrestati. Difendere la libertà dei giornalisti è un dovere, ovunque, dall’Arabia Saudita all’Iran, dalla Russia alla Turchia, dal Venezuela a Cuba, alla Cina.


Mi dispiace disturbarvi anche di sabato pomeriggio, ma se c’è una cosa che mi caratterizza è che io non scappo mai davanti ai problemi. E sono abituato a metterci la faccia. Sono, del resto, felice perché in queste settimane, dopo la fine dell’esperienza del Governo Conte (l’ex premier, peraltro, ha ripreso a insegnare proprio a Firenze, auguri sinceri di buon lavoro), i Cinque Stelle, il PD e persino LEU sono dilaniati da polemiche interne. Litigano su tutto, a cominciare dai posti al governo. Sono davvero felice di essere uno dei rari motivi di unità: SI RICOMPATTANO SOLO PER SPARARE A ZERO SU DI ME!


Io non ho difficoltà a raccontare dove vado e cosa faccio: sono eventi pubblici registrati su YouTube, sono iniziative sulle quali pago le tasse, rispondo delle mie idee e delle mie azioni ovunque. Se serve sono sempre disponibile a parlare di politica estera in tutti i luoghi, con chiunque, sapendo che la strada per difendere i diritti umani è una strada difficile ma da combattere ovunque. Mi spiace solo che si utilizzi la vicenda saudita per coprire le difficoltà interne italiane e per giustificare un’alleanza dove – come spesso è accaduto a una certa sinistra – si sta insieme contro l’avversario e non per un’idea.





+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

6/3/2021 - 13:37

AUTORE:
riformula

Se uno è stato eletto Senatore, lo è e rimane sino a scadenza del mandato.
Un Senatore ovunque vada o dica o cambi idea rispetto ai voti dati, rimane sempre un Parlamentare, e non può essere chiamato a rispondere.

Fatto salvo in seguito a reato in fragranza, con l'obbligo di arresto o in esecuzione di sentenza definitiva.

Un Senatore eletto ed in carica, si avvale dell'autorizzazione parlamentare sia per intercettazioni in qualsiasi forma, di conversazioni o comunicazioni, e a sequestro di corrispondenza.

Il ns Senatore è stato chiamato a rispondere da Senatore, cosa che ha fatto sia verbalmente che giornalisticamente.
Non sono sordo!

6/3/2021 - 8:49

AUTORE:
Bruno Baglini

Io, Bruno Baglini ed altri abbiamo chiamato in campo il Sig. Presidente della Repubblica Italiana Sergio Mattarella perchè prenda posizione. Lo legga e mi faccia sapere.
Grazie

http://www.lavocedelserchio.it/vediarticolo.php?id=35584&page=0&t_a=al-presidente-della-repubblica-e-del-consiglio-superiore-della-magistraturasergio-mattarella

6/3/2021 - 7:44

AUTORE:
Edoardo

Appunto, FUNZIONI. Nell' esercizio delle funzioni di Parlamentare, a questo di riferisce l' art. 68. Non a quello che uno fa da privato cittadino. E in Arabia non è andato come Senatore ma come componente di un ente straniero.
Per me finisce qui, sta diventando un dialogo tra sordi.

5/3/2021 - 13:52

AUTORE:
riformula

...eravamo partiti dalle "interviste scendiletto...
La nuova riformulazione di Edoardo:
in sintesi:
"ritiene lei sen. Renzi, politicamente, eticamente e moralmente giusto,....in piena pandemia....intervista al principe...indicato come mandante di omicidio di un giornalista..."

Siamo poi passati all'Etica di rappresentanza... e di seguito,
alla Costituzione.
ART. 54
"Tutti i cittadini hanno il dovere di essere fedeli alla Repubblica e di osservarne la Costituzione e le leggi.
ART.67
"Ogni membro del Parlamento rappresenta la Nazione ed esercita le sue funzioni senza vincolo di mandato."

Manca a mio avviso la citazione dell'ART 68:
"i membri del Parlamento non possono essere chiamati a rispondere delle opinioni espresse..... nell'esercizio delle loro funzioni.
Lo scopo di questo art 68 è impedire che la libertà dei parlamentari venga limitata....

Dunque personalmente non riscontro alcuna violazione della Costituzione da parte del ns Senatore.
L'Etica e la Morale hanno fatto scempio delle relazioni umane sin dai tempi dell'Inquisizione, ma anche prima.
PS: Anacleto parla d'altro:
"l'amore e cieco".
Parlerei di strabismo da superficialità e di pressapochismo.

5/3/2021 - 11:21

AUTORE:
Anacleto

Edoardo, lascia perde... L'amore è cieco...

4/3/2021 - 18:14

AUTORE:
Edoardo

ART. 54
Tutti i cittadini hanno il dovere di essere fedeli alla Repubblica e di osservarne la Costituzione e le leggi.

I cittadini cui sono affidate funzioni pubbliche hanno il dovere di adempierle con disciplina ed onore, prestando giuramento nei casi stabiliti dalla legge.

ART. 67

Ogni membro del Parlamento rappresenta la Nazione ed esercita le sue funzioni senza vincolo di mandato.

Prof. Pertici, università di Pisa, Costituzionalista.

4/3/2021 - 13:33

AUTORE:
riformula

"L'etica, anche chiamata filosofia morale, è una branca della filosofia che "indica quella parte della filosofia che si occupa del costume, ossia del comportamento umano....."

"....Se poi si discute di responsabilità morale, con questo termine generalmente si vuole attribuire un'azione ad una (agente)... persona. Ci sono convenzionalmente due condizioni necessarie tramite le quali possiamo definire responsabile: che sia abile a compiere, che faccia.

Ora, il problema è: queste condizioni sono necessarie? Ma sono anche sufficienti?
...Aristotele riteneva che un soggetto è responsabile nel momento in cui la causa dell'atto è interna al soggetto, cioè se il soggetto non è costretto ad agire da qualcuno o qualcosa di esterno.
L'atto non è risultato dall'ignoranza... il soggetto è anche cosciente dell'azione che compie....

Possiamo valutare queste situazioni, non se il Senatore è rappresentativo del Senato o dell'Italia, considerato che il nostro Parlamento in molte situazioni non è sempre stato rappresentato da esempi fulgidi di etica e di responsabilità morale.
Pesi e misure.(prenderei in considerazione le condanne definitive di parlamentari e senatori)

PS: le certezze vanno esposte davanti al tribunale giudicante.
Se le certezze sono già condanne si ritorna al giustizialismo.

2/3/2021 - 12:55

AUTORE:
Edoardo

Per un senatore in carica, perdipiu' membro della commissione Difesa del Senato, non dovrebbe contare se la legge lo permetta o meno, dovrebbe contare l' Etica di rappresentare un ramo del Parlamento nonché del popolo italiano.
Comunque ONU e Cia non sospettano, sono sicuri.
Questa è la mia visione della faccenda.

2/3/2021 - 12:46

AUTORE:
Anacleto

Ma infatti io ho scritto "rapporti privati".
Negli affari di stato è diverso, si deve trattare anche con Gheddafi & c.

2/3/2021 - 10:04

AUTORE:
Amico di Enzo Rametti

Vedo che la renzite acuta miete altre vittime strabiche, basta vedere la foto n°2 e si vedono quasi tutti i grandi della terra (fuor che Giuseppe detto Pippo Civati) accorrere in quella terra per concludere scambi di opinioni e affari, grandi e piccini

2/3/2021 - 9:49

AUTORE:
riformula

del 31/01/21 (chiedo venia).
D:La accusano di aver fatto da testimoniai del regime saudita.

R:«Sono stato a fare una conferenza. Ne faccio tante, ogni anno, in tutto il mondo, dalla Cina agli Stati Uniti, dal Medio Oriente alla Corea del Sud. È un`attività che viene svolta da molti ex primi ministri, almeno da chi è giudicato degno di ascolto e attenzioni in significativi consessi internazionali. E grazie a questo pago centinaia di migliaia di euro di tasse in Italia. Sono certo che anche il presidente Conte, quando lascerà Palazzo Chigi, avrà le stesse opportunità di portare il suo contributo di idee. Quanto all`Arabia Saudita, soltanto chi non conosce la politica estera ignora il fatto che stiamo parlando di uno dei nostri alleati più importanti. Il regime saudita è un baluardo contro l`estremismo islamico, la forza politica ed economica più importante dell`area. Il programma Vision2030 è la più importante iniziativa di riforma mai tentata nella storia della regione. Se vogliamo parlare di politica estera diciamolo: è grazie a Riyadh che il mondo islamico non è dominato dagli estremismi. Temo tuttavia che sia più un argomento per attaccarmi personalmente non riuscendo a rispondere sui contenuti. Ora occupiamoci di vaccini e posti di lavoro, poi risponderemo puntigliosamente in tutte le sedi».

Da Repubblica del 04/02/21
D: Va bene anche l'apologia di un regime illiberale, accusato da molte inchieste indipendenti di aver organizzato l'omicidio del giornalista Khashoggi?

R:«Chi conosce l'Arabia Saudita sa che sotto la leadership del principe Bin Salman sta attuando il più ambizioso progetto della storia della regione, che prevede notevoli passi in avanti nella cultura, nell'innovazione e nel campo dei diritti. L'Arabia è il nostro principale partner strategico nella regione, cruciale per combattere l'estremismo. Non stiamo parlando di una democrazia occidentale, certo, ma di un Paese che sta compiendo una svolta senza precedenti. Se vogliamo far polemica su di me, facciamola: una più una meno cambia poco. Ma se vogliamo parlare di politica estera le cose sono più complesse di come appaiono. Quanto a Khashoggi, come tutti mi auguro che il processo faccia davvero giustizia».

Alla Sua domanda riformulata:

R:"Se la legge non vieta che un senatore partecipi a quanto descritto, non troverei nulla di politicamente, moralmente, scorretto. Oggi dopo un anno siamo sempre in piena pandemia e se un politico non ha sintomi covid ed è in buona salute, se la legge lo consente va dove richiesto.
ONU e CIA sospettano?: Il delitto è avvenuto in Turchia, ci sarà un processo le condanne le emettono i tribunali.

2/3/2021 - 7:26

AUTORE:
Anacleto

Le chiacchere le porta via il vento... Ma i fatti son lì...
Un politico che viene pagato ed è in buoni rapporti privati con chi è, con ogni evidenza apparente, complice del delitto Khashoggi... Mi lascia come minimo perplesso...

2/3/2021 - 6:41

AUTORE:
Edoardo

Questa : ritiene lei sen. Renzi, politicamente, eticamente e moralmente giusto, volare in Arabia, nel mezzo di una pandemia e di una crisi di governo, da lei provocata, anche alla luce del fatto che lei oltre ad essere un senatore in carica fa parte anche della commissione difesa del Senato, ad intervistare il Principe ereditario, indicato da ONU e Cia come mandante dell'omicidio del giornalista arabo Khasshoggi, " solo " perché fa parte del board di un istituto finanziato dal governo Saudita da cui lei riceve un compenso annuo di 80 mila dollari ?

Visto che le piace intervistarsi da solo, come direbbe Marzullo, si dia una risposta...

Comunque sono andato a rileggere sia Corriere che Repubblica di quei giorni, non c'è traccia di domande ne risposte.

1/3/2021 - 14:18

AUTORE:
riformula

5 delle tue domande sullo stesso tema, e poi copia ed incolla le risposte... in ordine di argomento.. e valuta se le tue domande sono giuste o se le stesse risposte che non ti garbano non hanno un senso logico.

Sul Corriere e su Repubblica del 10- 11/02/21 troverai anche le domande "toste" e le stesse risposte.

28/2/2021 - 12:51

AUTORE:
Edoardo

Il Cavalier Berlusconi veniva criticato per le interviste sciendiletto di Bruno Vespa, però almeno erano interviste. Qui si fa un'intervista davanti allo specchio. Cambiano i tempi, e pure gli uomini.