none_o


In questo nuovo articolo di Franco Gabbani viene trattato un argomento basilare per la società dell'epoca, la crescita culturale della popolazione e dei lavoratori, destinati nella stragrande maggioranza ad un completo analfabetismo, e, anzi, il progresso culturale, peraltro ancora a livelli infinitesimali, era totalmente avversato dalle classi governanti e abbienti, per le quali la popolazione delle campagne era destinata esclusivamente ai lavori agricoli, ed inoltre la cultura era vista come strumento rivoluzionario. 

. . . altrimenti in Italia tutto il potere centrale .....
Sei fuori tema. Ma sappiamo per chi parli. . .
. . . non so se sono in tema; ma però partito vuol .....
Quelle sono opinioni contrastanti, il sale della democrazia, .....
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
Nei tuoi occhi languidi
profondi, lucenti
piccolo mio
inestimabile tesoro
vedo il futuro
il tuo
il presente
quello del tuo babbo
il passato
quello .....
Nel paese di Pontasserchio la circolazione è definita "centro abitato", quindi ci sono i 50km/ h max

Da dopo la Conad ci sono ancora i 50km/ h fino .....
 0
Sono disponibili 18487 articoli in archivio:
 [1]   [2]   [3]   [4]  ...  [740] 
AVVERTENZA: In caso di risposta a un articolo già presente nel forum, si invita i lettori ad usare il comando RISPONDI. Usando questo comando la risposta dell'utente ottiene una maggiore visibilità, perchè viene collocata automaticamente in due spazi diversi. Viene inserita infatti 1) nella prima pagina del forum in successione temporale, come tutti gli altri interventi; 2) viene inserita anche nel riquadro dei DIBATTITI IN CORSO, dove gli articoli rimangono un tempo maggiore.
Il primo lettore che risponde a un tema già presente nel forum e adopera il comando RISPONDI attiva automaticamente un dibattito. Il comando RISPONDI consente di sviluppare dibattiti su temi specifici.
In risposta a: del
Menomale che Renzi c'è...
AUTORE: Amico di Enzo Rametti
email: -

21/5/2024 - 12:32

...altrimenti in Italia tutto il potere centrale era donna (come in Europa con Ursula von der Leyn, Christine Lagarde, Roberta Metsola).
Apparte il fatto che ha ragione il Benigni: Le donne son'omini come noi e quindi aboliamo le quote rosa: così al posto di Mattarella, se Salvini e Letta riuscivano a mettere la capa dei servizi segreti Elisabetta Belloni avevamo anche in Italia il tris al femminile mai avvenuto, anche per una sola carica all'apice.
Per la prima volta capo del governo una donna, per la prima volta capo del maggior partito di opposizione una donna e mancava per la prima volta capo dello stato una donna.
Della serie: tanto ormai ci siamo.
Ell'omini?
Potevano chiedere le quote celesti? Oppure come stabilito le quote per legge sul voto europeo: due donne-un uomo e/o viceversa altrimenti in tutto verrebbe invalidato.
Se poi nel caso italiano vediamo che le massime cape di maggioranza ed opposizione provengono da poco tempo da due partiti minori FdI e Possiamo di Civati, il loro "circolo magico" è di stretta parentela e amicizia politica da tre braccia ed una lira.
----------------  RISPONDI





In risposta a: Effettivamente... del 17/5/2024 - 20:53
Appunto
AUTORE: Massimo
email: -

17/5/2024 - 23:48

Sei fuori tema. Ma sappiamo per chi parli...
----------------  RISPONDI





In risposta a: Caro mio del 17/5/2024 - 19:23
Effettivamente...
AUTORE: Lettore/elettore
email: -

17/5/2024 - 20:53

...non so se sono in tema; ma però partito vuol dire: di parte e se un partito come quello PD ultimamente senza sterzo poi candida tutti che sono al contrario su tutto per accontentare tutti e...può anche un zinzinino aumentare il suo peso, ma governare machi diceva Palmiro.
Non dico di ritornare al centralismo democratico ma se si dice di aiutare con armi difensive un popolo europeo aggredito, non si possono presentare ed eleggere chi sostiene che: per arrivare alla pace chi è stato aggredito e ha visto massacrare familiari, amici e parenti ritrovati in fosse comuni ora dopo mille giorni si deve arrendere.
Ergo: Tarquinio e Strada dovevano candidarsi nella 5* dove nel loro simbolo hanno inserito la parola Pace e... se c'erano sempre Fico, Di Maio e Di Battista al comando forse mettevano anche un sottotitolo oltre a "Pace" anche "W la mamma" che anch'esso era accattivante.

...della serie: fecero un deserto e lo chiamarono pace.
----------------  RISPONDI





In risposta a: Opinioni obiettive de che? del 17/5/2024 - 17:53
Caro mio
AUTORE: E' no!!!
email: -

17/5/2024 - 19:23

Quelle sono opinioni contrastanti, il sale della democrazia, che a molti piace solo a senso unico.
----------------  RISPONDI





In risposta a: In genere del 17/5/2024 - 17:08
Opinioni obiettive de che?
AUTORE: Lettore
email: -

17/5/2024 - 17:53

...non siamo sui canali Mediaset del dopodesinare dove vengono chiamati vari elementi ad offendersi l'un l'altro per fare audience.
----------------  RISPONDI





In risposta a: Era l'ora del 13/5/2024 - 10:50
In genere
AUTORE: Fortunato
email: -

17/5/2024 - 17:08

queste opinioni obiettive non vengono pubblicate, si consideri fortunato
----------------  RISPONDI





In risposta a: Premierato del 17/5/2024 - 12:03
Il fatto
AUTORE: Con tutto il rispetto
email: -

17/5/2024 - 17:06

Che abbia subito in prima persona l'abominio dei campi di sterminio non la porta automaticamente ad essere esperta di qualsiasi tema dello scibile umano, mi pare che ultimamente sia molto sovraesposta e strumentalizzata a pro domo da manine quirinalizie.
----------------  RISPONDI





In risposta a: Premierato del 17/5/2024 - 12:03
Questa riforma presentata da Casellati...
AUTORE: Elettore
email: -

17/5/2024 - 12:30

...è "uno schifellum" anche per Matteo Renzi (che ci provò ad adeguare/innovare le istituzioni lasciando in Europa solamente la Romania ad avere camera e senato) come la bicamerale Bozzi, poi D'Alema, Berlusconi e Renzi che volevano modificare/adeguare e se andrà avanti l'odierna propposta accontenterà un briciolino l'attuale ospite protempore di Palazzo Chigi scontentado i tre terzi di elettori e parlamentari che non sono di FdI.
Ma il no pregiudiziale a tutto e tutti alla lunga sta scontentado tutti; sia chi vota e chi si astiene dal voto con la scusa: tanto non cambierà nulla.
La Democrazia ha bisogno di adeguamenti giusti e vitali per vivere bene ed in felicità.
----------------  RISPONDI





In risposta a: del
Premierato
AUTORE: Vecchianese
email: -

17/5/2024 - 12:03

Da quel poco che capisco, leggendo i giornali, mi pare che la senatrice Segre abbia ancora una bella lucidità mentale. Cosa che manca a tanti suoi colleghi, anche più giovani assai di lei. Ma quelle forze politiche che sono favorevoli a questa pseudo riforma, chi rappresentano ? Se stessi e gli amici degli amici ?
----------------  RISPONDI





In risposta a: Era l'ora del 13/5/2024 - 10:50
Come volevasi dimostrare....
AUTORE: BdB
email: -

13/5/2024 - 12:05

...il sig Marino vuole metter becco dove da anonimo non potrebbe/dovrebbe permettersi, ma, a differenza di altre volte che vieniva censurato per malelingua spregiosa; stavolta passa perché mi da occasione di dire a nuora perché anche suocera intenda.
nb: sotto lo pseudonimo "Marino" ci potrebbe essere chiunque; dall'iscritto PD ma di altra corrente di pensiero ed altri ancora di destra/sinistra estrema.

Un tempo i segretari del Partito (di cui mi sono autosospeso dopo 55 anni) venivano cambiati "per coccolone" vedi Togliatti, Longo, Berlinguer, Natta.
Poi nel tempo ho subito Occhetto, detto locchetto, Fassino detto fischione, Bersani, lo smacchiatore di giaguari, il nipote di Gianni Letta, il fratello dello Zingaretti più famoso che lasciò la segreteria PD dicendo: mi fate schifo divisi in correnti ossidate.

Ho aderito con entusiasmo al PD del Lingotto, cosa nuova rispetto al comunismo perdente in tutto il mondo ed i rimasugli li vediamo in Corea divisa fra i più ricchi al mondo e fra i più poveri in tutto.

Poi Veltroni fu "licenziato" dal solito baffino perché prese "solo" il 34% e Berlusconi il 38% e...
...vedremo se dal 41% di Matteo Renzi Elena detta Elly riuscirà a prendersi il 20% e considerarlo vittoria alle europee 2024 e se Lei poi rimane comodamente a casa ed in carica anche con il 16% lettiano.

Eh si, considerare una vittoria il sondaggio del 20% dopo il ritorno alla ditta di Art1-LeU è consolazione magra.
Se poi l'intenzione di stare all'opposizione a vita come prospettava Zingaretti dopo Veltroni che con Prodi e Renzi aspiravano e sono riusciti nella giuda dei migliori governi nazionali e con Renzi 17 regioni su 20 ...non mi affascina proprio aver "vinto" in Sardegna appoggiando una grillina e dopo perdere da tutte le parti

Se poi mettiamo in conto che da iscritto avevo contribuito alle primarie per la vittoria dell'iscritto PD Stefano Bonaccini con il 52%; contro la civatiana Elly con il 37%, e con i passanti con due uero spiccioli ribaltarono la nostra decisione ed ora non potevo rappresentare il mio partito con a capo chi mette dei capolista alle europee non iscritti PD, e altri di loro contrari agli aiuti al popolo ucraino in lotta per la loro libertà; che poi firma per un referendum abrogativo di una legge sul lavoro approvata dal presidente del consiglio e segretario PD, dai ministri PD, Deputati e Senatori PD e non dall'attuale capo PD che si dimise dal PD perchè contraria a quella legge che ha dato e sta dando buoni risultati per i lavoro in Italia con 2 milioni di occupati in più.
In ultimo leggo che "Leily" ha paragonato la giusta liberazione della Palestina da Hamas come la strage del 7 ottobre; allora si ritorna agli anni di piombo dove dicevano: ne' con le br, ne' con lo Stato.

ps: nel /37 a mì pà gli fu dato due schede elettorali, una già votata e l'altra no; lui prese quella in bianco e subito una manganellata nel groppone da Giulietto del Palla in camicia nera e suo vicino di casa; poi le riprese con gli interessi perchè Giulio più Gino gni fenno un asciugamano.....
Io nel segreto dell'urna; garantito dalla Nostra Costituzione Repubblicana nata dall'Antifascismo - a me a te a tutti insomma- voterò secondo coscienza non essendo momentaneamente legato ad un partito o movimento politico, mi dispiace per i tanti di quel 65% che votarono per Matteo Renzi e che ora hanno impegni politici ed ingoiano rospi et rospe, ma poi "guariranno" come quei compagni di base che votarono per la Lega o per Grillo credendo di chiappar Buti come a Cascina, Livorno ed altrove.

Mi parli di critica? Sai cosa vuol dire? Nella quarta paginetta della tessera del PCI del 1969 a firma di Luigi Longo e Mauro Tolaini c'era scritto: usare la critica e l'autocritica, sii sincero con i compagni per il bene del partito ed infatti per il mio bene anche mi pa' dava qualche cintolata più a me che ero abbastanza buono che ad altri: giustificando: perché ti voglio bene.
Ergo una bella "risporverata per il verso" farebbe bene al Partito Democratico che cambia i suoi capi ad ogni stagione invernale/estiva se non primaverile ed autunnale se per ogni elezione stanno a dire che il vento è cambiato; peggio di quando si diceva: trionferà-trionfera'...e ci rispondevano: si, la buona tu' ma'.
Saluti fraterni.
----------------  RISPONDI





In risposta a: del
Era l'ora
AUTORE: Marino
email: -

13/5/2024 - 10:50

Correva voce, al Circolo, che Bruno della Baldinacca volesse finalmente lasciare il PD per accasarsi con Renzi. Finalente!! Finalmente finirà l'ipocrisia di un iscritto PD che costantemente critia il suo segretario democraticamente eletto.
Che sia la volta buona? Speriamo
----------------  RISPONDI





In risposta a: Dici? del 9/5/2024 - 11:29
Staccia buratta?
AUTORE: Bruno della Baldinacca
email: -

9/5/2024 - 18:13

Il tuo forse lo ha guadagnato ultimamente ed il mio lo ha perso dopo 55 anni continuativi di militanza attiva.
A quanto leggo: Bonaccini, Madia e tanti dirigenti PD che furono ministri, sottosegretari e parlamentari che votarono la legge sul lavoro chiamata "Giobatte" ed addirittura Franceschini, Orlando grandi elettori della segretaria PD non firmeranno il referendum proposto da Landini e che loro come altri ministri PD del governo Renzi/Alfano promossero ed approvarono; ora non si rendono disponibili a cancellare una loro legge che per giunta ora e prima di ora sta funzionando alla grande anche dopo che son finiti gli incentivi alle assunzioni....che il "Meghe&" consideravano; finiti gli incentivi governativi, uno sfragello di licenziamenti, invece l'Italia è passata da 22 a 24 milioni di lavoratori.
Ergo: Elly Schlein è coerente con se stessa che da civatiana votò anche contro la sostituzione di Enrico Letta da PdC proposta dal 93% dei dirigenti nazionali PD e fu contro la legge sul lavoro proposta dal governo Renzi/Alfano approvata all'unanimità da tutti i ministri e dalla maggioranza dei deputati PD.
Ora diventata capo del PD con i voti ( pochi) dei passanti; 40 mila in tutta Italia che farebbero 8/10 voti primari per ogni comune...a fronte dei 4 milioni e mezzo di Prodi ed un milione e mezzo di Bertinotti ...e le milionate di voti primari per Matteo Renzi eletto due volte capo PD con il 65/69% e....
Al tempo anche Landini, Speranza, Rossi tentarono di farsi un partito e quando Piepoli dette "loroli" fra il 6 l'8% e Renzi al 65%, si ritirarono ...come Civati con Possiamo e D'Alema con il suo partito di sinistra che chiamò ConSenso che poi prese il 2,5% battuto nella sua Gallipoli da Barbara Lezzi con il 4,5%.
Quindi un mese sabbatico sperando che Leily raggiunga i Rossi i Landini, i D'Alema, i Civati e lo speranzoso Speranza nell'inedia politica-partitica & Sinistrica/perdente dal dopo guerra ad ora.
----------------  RISPONDI





In risposta a: GAME OVER, PARTITA FINITA PER IL PD . del 7/5/2024 - 11:11
Dici?
AUTORE: Luigi
email: -

9/5/2024 - 11:29

Cara manuela
io non so con esattezza i pro e i contro del job act come non credo tu lo sappia tu. Andiamo a fidarci, tu di Renzi, io di landini. Io mi sento più a sinistra tu invece sei di centro. Poco male, non credo sia finita per il PD, anzi il suo spostamneto a sinistra può portargli nuovi voti. Come il mio, del resto.
----------------  RISPONDI





AUTORE: Manuela Lorenzetti
email: -

7/5/2024 - 11:11

L’ultimo atto di Elly Schlein di firmare il referendum per abrogare il Jobs Act porta il partito democratico alla deriva grillina e si consegna totalmente a Giuseppe Conte. Con questa decisione della Segretaria il PD rinnega parte della sua storia progressista e liberale. Cosa ne pensano ora i Dem progressisti rimasti nel partito che convintamente e all’unanimità votarono il Jobs Act; forse non daranno ascolto nemmeno a quel piccolo rigurgito di orgoglio che potrà avere la loro coscienza e rimarranno in silenzio per non lasciare la tranquilla sicurezza di un incarico o di una confortevole poltrona, ma in futuro dovranno fare i conti per il loro comportamento e con gli elettori sempre più confusi.
----------------  RISPONDI





In risposta a: del
Io " non" firmerei
AUTORE: Marco Masini
email: -

7/5/2024 - 9:02

Ho 62 anni e più di un terzo della vita passato nell'infido mondo dell'artigianato, vorrei sommessamente ricordare a tutti i detrattori del Job act che fino al 2015, se dopo i quarant'anni ti ritrovavi licenziato, entravi a far parte del meraviglioso mondo esodato, un limbo che stava tra chi attendeva la pensione e chi viveva di sussidi pubblici (quando c'erano).
Ecco, in quell'anno io "esodato" cinquantatreenne, fui assunto dove felicemente ancora lavoro a tempo indeterminato, portando a casa dopo due anni di elemosina uno stipendio "vero" con l'aggiunta di 80 euro in più, diventati nel tempo 100 e non, una tantum...ma per sempre!
Ora, fino a quell'anno a parte le chiacchere, le ipotesi, i tavoli, i simposi e le promesse n'è Schlein, n'è Landini e nessun altro sindacato era riuscito nell'intento di sbloccare la situazione e dubito fortemente ci sarebbero mai riusciti senza l'intervento (pur con alcune lacune) di Renzi.
Ecco perché io non firmerei spettabile segretario...ma sono punti di vista il mio è terra a terra il suo lo dica lei, ma nel caso cerchi di proporre soluzioni attuabili da subito e non per i posteri, perché noi tutti si mangia ogni giorno.
In fede un elettore
----------------  RISPONDI





In risposta a: del
Paolo Paolo Pa....
AUTORE: Massimo
email: -

6/5/2024 - 15:31

“Berlinguer, la ‘questione morale’ e l’inizio del populismo. Nel 1981 anticipa il ripudio della politica e la slavina populista che travolgerà anche gli eredi del Pci” (Paolo Macry, Riformista )
Ora si capisce il perchè :
" Il quotidiano sotto la direzione dell'ex premier, ma anche dopo che se n'è andato, è talmente basso nelle vendite da non figurare nemmeno nelle classifiche ADS " cit. Affari Italiani.
----------------  RISPONDI





In risposta a: Il centro destra ha allargato... del 25/4/2024 - 13:33
Su questo...
AUTORE: Dispetto
email: -

25/4/2024 - 18:54

...non discuto. Voi riformisti fate il vostro cammino con la destra, noi facciamo il nostro. Per noi un forno basta...
----------------  RISPONDI





In risposta a: Appunto... del 25/4/2024 - 12:23
Il centro destra ha allargato...
AUTORE: Concreto
email: -

25/4/2024 - 13:33

... l'area di centro.Vero!
Succede quando alla sinistra non interessa ne governare ne vincere per governare.

Quando la farina per il pane scarseggiava un forno era più che sufficiente, oggi con due forni oltre al pane ci garba la pizza, la pinza o i croissant o le crostate...

A certa sinistra ideologica conviene che i due forni li utilizzi la destra.
----------------  RISPONDI





In risposta a: Sul mio smartphone... del 25/4/2024 - 7:56
Appunto...
AUTORE: Dispetto
email: -

25/4/2024 - 12:23

...ipotetica, assurda e illogica. L'unica cosa certa è che d'ora in avanti " i riformisti ", chiamiamoli così, hanno trovato la loro collocazione. La politica dei " due forni " di andreottiana memoria non è praticabile. Il centro destra ha allargato l'area di centro, succede.
Viva il 25 Aprile antifascista.
Ps. Col disegnino sai che farci, nella parte destra aumenta i simboli...
----------------  RISPONDI





In risposta a: in Basilicata... del 24/4/2024 - 18:05
Sul mio smartphone...
AUTORE: Concreto
email: -

25/4/2024 - 7:56

...leggo:
Bardi (c.d) 56% e rotti
Marrese ( c.s) 42% e rotti.

Nell'ipotetica e assurda ipotesi per la quale il voto riformista di Azione e Orgoglio Lucano e Iv:
(7% + 7%), dal c.destra si fosse aggregato con il c.sinistra il risultato matematico sarebbe ribaltato.
Bardi (c.d) 42%
Marrese (c.s) 56%.

Mi rendo conto che l'ipotesi e' illogica: parte dei 5 stelle, la CGIL di Landini, S&V e alcuni PD oltre agli amici di M.Santoro non avrebbero votato per e con i riformisti, così com'è successo...e viceversa.
Viva il 25 Aprile!
----------------  RISPONDI





In risposta a: in Basilicata... del 24/4/2024 - 18:05
La collocazione...
AUTORE: BdB
email: -

24/4/2024 - 20:38

...vuoi il solito disegnino?
IV con i 5* non ci sta!
Prova a mettere olio e vino nello stesso fiasco e vedi la collocazione dei due liquidi.
----------------  RISPONDI





In risposta a: Alla fine i conti tornano.. del 24/4/2024 - 14:53
in Basilicata...
AUTORE: dispetto
email: -

24/4/2024 - 18:05

...anche sommando Pd, 5Stelle, Azione,Iv, Avs e chi più ne ha più ne metta, il risultato non cambiava. Vinceva Bardi. Ora forse uno strapuntino in regione a qualcuno tocca...
----------------  RISPONDI





In risposta a: del
Alla fine i conti tornano..
AUTORE: Concreto
email: -

24/4/2024 - 14:53

In Basilicata se il centro sinistra avesse optato per il candidato riformista non avrebbe ottenuto i voti dei 5 stelle e dei s&v.
Invertendo i fattori il risultato non sarebbe cambiato.
I 5 stelle hanno eletto la segretaria del PD, in controtendenza con la volontà degli iscritti e dei circoli PD.
Dunque non si vincerà mai fintanto che si pone l' opzione ad escludere il riformismo di centrosinistra.
Questo PD a trazione 5 stelle e' diventato allergico alle riforme e all' Europa dei democratici e dei socialisti.
Se non si ragiona insieme sui temi e sugli obiettivi programmatici prima che sui candidati da concordare, avremo un altro ventennio con le destre al governo.
Ho la sensazione che i 5 stelle ma non solo, in fondo un nuovo ventennio destrorso non dispiace,si aprirebbero nuovi scenari ideologici finalmente di Sinistra vera.
Mah!
----------------  RISPONDI





In risposta a: Se non capisci... del 23/4/2024 - 18:48
Ti scrivo...
AUTORE: Dispetto
email: -

24/4/2024 - 6:19

...presto presto. Io ho capito che arrampicarsi sugli specchi è difficile, buttarla in caciara più semplice. Difficile rimanere seri quando scappa da ridere. Contento te...
----------------  RISPONDI





In risposta a: Alla grazia di Antonio che scopre l'acqua.... del 23/4/2024 - 17:25
Abbasso
AUTORE: Viva il male comune
email: -

23/4/2024 - 23:35

I democristiani veri e finti che si vorrebbero definire una volta sinistra, l’altra centro e al bisogno anche destra quando c’è da salvare la nazione. Meno male Giorgia c’è.
----------------  RISPONDI





Sono disponibili 18487 articoli in archivio:
 [1]   [2]   [3]   [4]  ...  [740]