none_o

Dopo tanta guerra che ci circonda, dopo tanti articoli e commenti un po’ di sana riflessione. Lo spunto è banale, un nero in una strada che si affanna ad indicare posti liberi alle auto in transito nella speranza di ricevere in cambio qualche euro. E la mente va e si allontana dalla guerra, almeno per un attimo.

BASE MILITARE A COLTANO
. . . . . finalmente la Provincia .....
La saluto affettuosamente senza improperi…non mi .....
. . . . . . . . . . . . . . . tu sia indottrinato .....
. . . . trovatene uno bono, ne hai immensamente bisogno. .....

Per tutte le guerre, passate e presenti: una poesia di Daniela Falconetti.


Quando la poesia chiama bisogna rispondere.

(di Nadia Chiaverini)


Credo che nascondere o modificare il proprio corpo che invecchia, faccia parte di un agire - imparato - che non vuole farci accedere con agio alla saggezza dell'invecchiamento.

di Umberto Mosso (a cura di BB, red VdS)
none_a
di Umbero Mosso (a cura di BB, red VdS)
none_a
di Mara Carfagna, ministro per il Sud (a cura di BB, red VdS)
none_a
Dal blog di Fulvia Ferrero (a cura di BB, red VdS)
none_a
di Umberto Mosso (a cura di BB, red VdS)
none_a
di Bruno Pollacci
none_a
Incontrati per caso...
di Valdo Mori
none_a
di Bruno Pollacci
none_a
di Bruno Pollacci
none_a
Squadre di calcio Valdiserchio
di Marlo Puccetti
none_a
Squadre di calcio Valdiserchio
di Marlo Puccetti
none_a
MIgliarino-Vecchiano calcio
none_a
Squadre di calcio Valdiserchio
di Marlo Puccetti
none_a
Sentirsi come zolla di terra appena arata e accogliere i semi portati dal vento per sperare sempre in nuove messi.
Ho apprezzato moltissimo che qualcuno abbia sentito il bisogno di far conoscere la scritta di un probabile spacciatore-tossicodipendente poeta presso la .....
 0
Sono disponibili 17512 articoli in archivio:
 [1]   [2]   [3]   [4]  ...  [701] 
AVVERTENZA: In caso di risposta a un articolo già presente nel forum, si invita i lettori ad usare il comando RISPONDI. Usando questo comando la risposta dell'utente ottiene una maggiore visibilità, perchè viene collocata automaticamente in due spazi diversi. Viene inserita infatti 1) nella prima pagina del forum in successione temporale, come tutti gli altri interventi; 2) viene inserita anche nel riquadro dei DIBATTITI IN CORSO, dove gli articoli rimangono un tempo maggiore.
Il primo lettore che risponde a un tema già presente nel forum e adopera il comando RISPONDI attiva automaticamente un dibattito. Il comando RISPONDI consente di sviluppare dibattiti su temi specifici.
In risposta a: del
In data 17 Maggio 2022....
AUTORE: BASE MILITARE A COLTANO
email: -

18/5/2022 - 8:47

BASE MILITARE A COLTANO
.....finalmente la Provincia di Pisa ha risposto alla richiesta da parte di Cittadini in comune di accesso agli atti che riguardava il progetto di base militare a Coltano. Tra i documenti anche la lettera con cui la Regione chiedeva a Provincia di Pisa, Comune di Pisa, Ente Parco Regionale di Migliarino, San Rossore e Massaciuccoli di inviare i propri pareri entro il 30 aprile 2021.
In sostanza, tutti gli enti che dicevano di non sapere erano stati ufficialmente contattati e se non si sono mossi è loro esclusiva responsabilità.

A questo link trovate la nostra pagina, da cui è possibile avere accesso allo studio di fattibilità del progetto che ci è stato inviato oggi dalla Provincia, unica a rispondere comunque nei tempi e in modo trasparente alla nostra richiesta. Ricordo che tutti avevano detto di non sapere nulla. Non quale credibilità ora questi rappresentanti delle istituzioni possono andare a discutere la questione con il ministero e rappresentare la popolazione, quando invece nei fatti l'hanno tenuta all'oscuro?
Tra l'altro in questi giorni hanno fatto intendere che il problema della base è risolto e che non si farà più a Coltano ma le loro dichiarazioni sono contraddittorie e al limite parlano suddividerla in diverse parti delle quali alcune ricadrebbero comunque in area parco. Inoltre, per il momento il DPCM che avevamo trovato in Gazzetta Ufficiale non è stato ritirato.

Tutti sapevano e tutti non solo hanno tenuto nascosto il progetto ma hanno anche spudoratamente mentito, dicendo di non sapere. Con questi documenti che abbiamo ottenuto finalmente con una richiesta di accesso agli atti alla Provincia di Pisa inviata lo scorso 14 aprile si conferma quello che denunciamo dallo scorso 25 marzo, quando abbiamo scoperto e denunciato pubblicamente il via libera del Governo Draghi al progetto della nuova base militare di Coltano.
Da allora abbiamo aperto una battaglia durissima sulla trasparenza mentre tutti dal parco, al comune, alla Provincia di Pisa, alla Regione Toscana dicevano di non sapere.
Abbiamo reso pubblico, con una richiesta di accesso agli atti all’Ente Parco, che la Regione il 9 aprile del 2021 aveva inviato al Parco il progetto per avere un parere, e che il parco per un anno ha tenuto nel cassetto questo parere.
Oggi dai documenti ricevuti dalla Provincia sveliamo che la stessa Provincia di Pisa e il Comune di Pisa anche loro il 9 aprile del 2021 hanno ricevuto tutto il progetto per la realizzazione della nuova infrastruttura militare e non solo lo hanno tenuto segreto ma hanno raccontato fino a ieri di non essere stati coinvolti e di non avere i documenti. Nel documento invece non solo risulta la trasmissione agli enti ma anche la richiesta di un parere per quanto di competenza entro il 30 aprile del 2021.
Il primo dovere di un amministratore pubblico è quello di dire la verità e così non è stato da parte di chi governa ad ogni livello, regionale, provinciale e comunale. Il sindaco Conti, il presidente della Provincia lo stesso presidente della Regione si dovrebbero dimettere subito perché non hanno detto la verità e non hanno fatto alcun atto per informare la cittadinanza di quello che stava avvenendo. Gli stessi che oggi siedono al tavolo giocando al Monopoli con il territorio.
Quello che sta avvenendo è gravissimo, uno schiaffo alla democrazia e ai cittadini e alle cittadine. Noi oggi pubblichiamo integralmente ancora una volta tutta la documentazione ricevuta come atto di trasparenza, svolgendo il compito per cui siamo stati eletti.
Una città in comune, Rifondazione Comunista
----------------  RISPONDI





In risposta a: Era facile capire quanto ............... del 12/5/2022 - 7:58
Mi dispiace
AUTORE: Cittadino come pochi
email: -

12/5/2022 - 9:39

La saluto affettuosamente senza improperi…non mi appartengono.
----------------  RISPONDI





In risposta a: Che dire del 11/5/2022 - 23:48
Era facile capire quanto ...............
AUTORE: GigiDiTeglia
email: -

12/5/2022 - 7:58

............... tu sia indottrinato e informato a senso unico caro cittadino come pochi .............. al punto che non hai nemmeno capito che non solo l'Ucraina ma tutti i Paesi ex sovietici hanno rifiutato l'amicizia con la Russia per stringerla con l'occidente. ......... Ora mi hai rotto i 'ollioni perchè un capisci niente, e io un ho voglia di vottammi le pa@@e con te, ti saluto e cosissia. ........... GigiDiTeglia
----------------  RISPONDI





In risposta a: Che dire del 11/5/2022 - 23:48
Risponde il dott...
AUTORE: ...............................
email: -

12/5/2022 - 7:42

....trovatene uno bono, ne hai immensamente bisogno.
Se preferisci ll'Orsini a Galimberti. spicciati altrimenti pèggiori a vista d'occhio.
----------------  RISPONDI





In risposta a: Se il popolino ino ino ino .............. del 11/5/2022 - 19:54
Che dire
AUTORE: Cittadino come pochi
email: -

11/5/2022 - 23:48

Apprezzo l’impegno, ma il risultato è scarso, fare il riepilogo del telegiornale o di porta a porta del sempre allineato Vespa non è sufficiente per capire gli eventi, serve uno studio maggiore della storia dal dopoguerra ad oggi e delle ragioni per cui le nostre radici e culture europee sono molto più vicine a quelle della Russia che non a quella liberiste e esclusivamente capitalistiche della cultura statunitense. Le fornisco inoltre un altra informazione che mi pare lei ignori , questa guerra è stata preparata da entrambe le parti da almeno un anno, le cause come sempre sono esclusivamente economiche, Europa troppo legata all’energia Russa, cosa poco gradita agli Stati Uniti che hanno il solo interesse di non perdere lo status di prima potenza mondiale. Purtroppo gli Ucraini abbandonati dal loro presidente che ha preferito legarsi mani e piedi agli USA sono diventati carne da macello. Solo adesso l’lEuropa ha capito che gli USA non hanno nessun interesse a fermare questa guerra e inizia timidamente a smarcarsi per finalmente giocare una partita propria.
Anche il bellicista Letta più interessato ad accreditarsi agli ambienti economici americani che ai propri elettori dovrà fare retromarcia, il malumore nel partito monta.
Saluti Dottore
----------------  RISPONDI





AUTORE: GigiDiTeglia
email: -

11/5/2022 - 19:54

............... fosse capace di guardare con i propri occhi e di ragionare con la propria testa non prenderebbe l'esempio da un Putin qualunque e non difenderebbe un dittatore guerrafondaio. ........... Ma il popolino ino ino ino non ragiona con la testa e non vede con gli occhi ma è un megafono usato dai politici dittatori che si appropriano dell'ignoranza del popolino ino ino ino per scatenare le guerre. ......... Tanto è facile convincere il popolino ino ino ino che l'hanno fatto per " difendersi preventinamente " dalle minacce dell'occidente ....... e che, per questo , devono massacrare i civili i bambini i vecchi le donne e i malati .......... buttare i corpi in fosse comuni e mandare i propri giovani in guerra e lasciarne morire oltre 20 mila fino ad oggi. Ci sono anche i politici capaci come la Merkel, Draghi, Macron e pochi altri capaci di decidere per far progredire i popoli senza far intervenire l'esercito. ........... GigiDiTeglia alias BeppeCalesse
----------------  RISPONDI





In risposta a: Riassunto del 10/5/2022 - 18:37
Amico Cittadino come pochi .................
AUTORE: GigiDiTeglia
email: -

10/5/2022 - 20:56

........... meglio sarebbe stato se tu fossi stato unico. Ti ringrazio comunque perchè col tuo intervento hai confermato che mi sono sbagliato. ......... GigiDiTeglia
----------------  RISPONDI





In risposta a: Il mondo va a rotoli .................... del 10/5/2022 - 10:47
Riassunto
AUTORE: Cittadino come pochi
email: -

10/5/2022 - 18:37

Il popolino ha ragione ed è intelligente quando la pensa come lei. Elettore PD immagino!!!
----------------  RISPONDI





AUTORE: GigiDiTeglia
email: -

10/5/2022 - 10:47

............ il buonsenso è cosa rara nelle menti dei politici e anche del popolino ignorante e indottrinato come ad esempio quelli che scrivono opinioni insensate sulla " Voce ". ....... Il vivere pacifico fra i popoli è sempre stato difficile .......... l'egoismo ha sempre prevalso. I lutti e le miserie non hanno insegnato niente .......... e non di rado anche i rapporti fra consanguinei sono di rancore e di violenze. E'sotto gli occhi di tutti che il buonsenso e il vivere civile sono i grandi assenti e l'egoismo e l'invidia i dominatori del mondo. .......... Il popolino ha la mente trasandata ......... e incapace di ragionare riesce solo a ripetere le solite tiritere inconcludenti. Sono il megafono dell'ignoranza. ........... I grandi assenti sono sempre stati l'amore, la fratellanza e il buonsenso. .......... GigiDiTeglia
----------------  RISPONDI





In risposta a: Parole al vento del 9/5/2022 - 20:17
PD di guerra e di governo
AUTORE: Cittadino come pochi
email: -

9/5/2022 - 23:32

A legge i giornali sembra che il Letta con l’elmetto stia a passa di moda, praticamente come un gatto in tangenziale: PERFINO NELL'OPINIONE PUBBLICA DI AREA PD LA LINEA BELLICISTA DI LETTA E DRAGHI STA FRANANDO” - ANTONIO SOCCI COMMENTA L’INTERVISTA DI DE BENEDETTI, IN CUI L’INGEGNERE SPARA A ZERO SULLO SCHIACCIAMENTO FILO-ATLANTISTA DI DRAGHI E DEL SOLDATINO DELL’ESTABLISHMENT ENRICO LETTA: “È UN CHIARO ALTOLÀ AL PREMIER ITALIANO CHE AMBISCE A PRESENTARSI A WASHINGTON COME IL GOVERNANTE EUROPEO PIÙ ALLINEATO AI DESIDERI DI BIDEN. COME DICE DE BENEDETTI IN GERMANIA (E NEL RESTO D'EUROPA) SI STA CONSOLIDANDO LA CONVINZIONE CHE SULL'UCRAINA L'INTERESSE DELL'EUROPA È OPPOSTO ALL'INTERESSE USA, QUINDI…
Ora si accorgono che gli interessi dell’Europa non sono gli stessi degli ISA , ma chi ,finora , Draghi e Letta si sono appiattiti come zerbini su quelle posizioni tra poco ci spiegherà che l’ha fatto a fin di bene e non c’erano alternative. Avessero a dire che hanno preso un abbaglio, ci mancherebbe.
----------------  RISPONDI





In risposta a: Il sistema didattico... del 9/5/2022 - 10:12
Parole al vento
AUTORE: vecchianese di s. Frediano
email: -

9/5/2022 - 20:17

E chi lo dice che il doppio turno sia il sistema elettorale migliore.
La Germania dimostra che il proporzionale con sbarramento funziona. Non è la locomotiva d' Europa per caso. Poi sarà il caso che chi interviene dica cose vere e non bischerate. Il partito Comunista italiano è finito ( sic ) nel 1989. Quello guidato dal democristiano Letta si chiama Partito Democratico.
Nato da una fusione a freddo tra DS e Margherita. Lascialo sta Berlinguer, se si rigira nella tomba non è certo per quello che fa la figlia giornalista. Ma per il comportamento di tanti ex compagni.
Adelante adelante.
----------------  RISPONDI





In risposta a: Italiani brava gente del 9/5/2022 - 5:22
Il sistema didattico...
AUTORE: BdB, alias Bruno del Baglini, Migliarino
email: -

9/5/2022 - 10:12

...che spesso su questo forum viene usato riguardante il voto rappresentativo, non è per chiamare al voto gli agnostici e chi non vota sappiamo bene che non ha diritto di lamentarsi.
Chi vede in avanti nel tempo come Matteo Renzi; non a caso e per caso ha chiesto "il Sindaco d'Italia".
Nei giorni convulsi della e per la ricerca del nuovo Presidente della Repubblica italiana sembrava essere cercato/trovato per sfinimento.

Sembrava che tutti volessero che il PdC in carica (cosa mai avvenuta) divenisse PdR.
Poi ci vuole una donna-ci vuole una donna ed è mancato poco che anche Enrico Letta fosse convinto dalla Meloni di eleggere capo dello stato (perché donna) "la capa" dei servizi segreti come è avvenuto in soli due stati del mondo Turchia e Federazione Russa.
Si capiva benissimo che alcuni; Meloni in testa e Salvini subito dietro volessero che: "il miglio fico del bigoncio" si togliesse da dove Mattarella su consiglio del solito Renzi era stato posto, così da avere elezioni anticipate per ritornare subito in gioco ed è la normalità di chi siede in panchina voglia giocare la sua partita prima che la partita finisca, dopo sarà un'altra partita.

Nel 2029 come prospettato dal senatore Renzi i tempi saranno maturi perché i cittadini arrivino finalmente ad eleggere il proprio presidente come il proprio sindaco.
Il doppio turno alla francese a mio avviso è in miglior modo di esser rappresentati.
1° se al primo turno come succede per i nostri sindaci il prescelto supera il 50+1 dei voti è subito presidente-governatore-sindaco.
Altrimenti dopo due settimane che è il tempo utile per nuovi accordi fra i partiti più assonanti e li il 50+1 viene superato per forza maggiore.

Come vediamo tutti i tentativi di fare nuove leggi elettorali ogni fine legislatura è tirare la coperta dalla propria parte ed è ingiusto anche per noi elettori avere un sistema come l'attuale dove si viene chiamati al voto sempre più spesso contro altri e poi come è successo ultimamente i litiganti debbono trovare accodi fra diseguali per la formazione del governo.

A questo punto si obietterà: trovare un accordo prima per vincere o dopo per governare cosa cambia?
L'accordo preventivo viene/verrà fatto dai più vicini.
E stavolta menomale che Mario Draghi c'è, ed è stato giustissima la crisi del governo Casalino-Conte-Arcuri.
Con una fava "i ffiorentino" ha preso due piccioni.
1° o Conte o voto del duo Bettini/Zingaretti è andato "acquito" come il detto: o si sta con Grillo altrimenti vien Salvini; epperchè forse che Giorgetti è peggiore o più di destra della grillina Taverna? e Zaia e Fedriga rieletti son peggiori delle grilline trombate a Torino ed a Roma?

Dice ne vedremo delle belle? Si!
Chi lo avrebbe mai detto negli anni dal /50 al /90 che un democristiano diventasse segretario del partito che fu di Togliatti, Longo e Berlinguer e...che la figliola di quest'ultimo lo facesse rigirare nella tomba vedendo la scelta degli ospiti al suo talk.

...animo e coraggio che come vediamo anche fra pandemia e guerre: dopo aprile è venuto maggio anche quest'anno.
Buon futuro a chi ama.
BdB
----------------  RISPONDI





In risposta a: del
Italiani brava gente
AUTORE: totonno
email: -

9/5/2022 - 5:22

Dovrò smettere di leggere questo forum, come tanti altri del resto. Tutti esperti di politica, tutti a criticare, tutti benpensanti, tutti guerrieri di parole.
Ma se non vi sta bene qualcosa non votate, si dice che il presidente del consiglio non è stato votato dagli italiani, vero verissimo è il partito che decide non certo il popolo sovrano. Ma allora lasciate perdere le primarie all'americana che peraltro vi costano i due euro (che mi pare proprio una baggianata), la contestazione arriva anche dallo sciopero del voto. Ma no il voto è un diritto e un dovere giusto? Ma chi se ne frega del diritto e del dovere se poi mi ci metti uno che nessuno ha scelto. Parole parole e solo parole ma fatti zero. Ci sono vari modi per contestare civilmente e nessuno viene usato. Un saluto a tutti e buona fortuna Italia, paese dei balocchi.
----------------  RISPONDI





In risposta a: Alla meno del 8/5/2022 - 10:06
Più le giri, più puzzano .....
AUTORE: Maunvorpiove
email: -

8/5/2022 - 13:20

...diceva mi pà delle concimaie; quindi conviene lasciar perdere, perchè ci capisci (in politica) meno di uno che non ci capisce niente e bada bene non è un offesa.
Diceva il Morroni Gino: se io 'nvece di parlà di politia, parlassi di astronomia che non è rmì 'ampo, fare' una figuretta.
Vuoi un consiglio?
Parlami di come coltivare un orto, di come si fa l'impasto per le pizze e come eventualmente guarnirle perchè sono 41 anni che mi vengono sempre uguali (vedi sul mio profilo fb) poi di come fare a pescà arselle più di Meghe, di Rodolfo e Prolunga che mi battono sempre e li avresti da 'nsenniammi.

La bruttissima parola "inciucio" addebitata al povero Massimo D'Alema, ora è in disuso perchè le baggianatelle duran poco.

Esempio: nelle elezioni vecchianesi si son viste tre liste civiche.
IPV comprendete 6 partiti ed aggregati non rappresentati ma votanti.
Vecchiano Civica -FI-Lega-FdI e parte di liberi aggregati.
Un Cuore per Vecchiano che era a detta del suo candidato sindaco, l'unica lista civica (senza partiti in appoggio)
Un raggruppamento dei più simili ha vinto e governa per 5 anni, le altre due liste si prepareranno a governare per il prossimamente: il gioco democratico è questo ed alle volte due liste simili se si dividono i voti poi perdono la competizione.
Se invece la sinistra a maggioranza PD voleva straperdere non si aggregava con; RC, SEL, Repubblicani, Socialisti, PcdI, Verdi, IDV, IV e parte dei5* che han votato al 65% la lista Angori

A SGT con il doppio turno il risultato è quasi simile, non "inciuciano" prima fra più simili, ma fanno accordo preventivo per non esser fregati al primo turno da chi si associa preventivamente per vedere di battere i soliti vincitori dal dopo guerra ad oggi.
Capito mi hai?
Con il "rosatellum" a livello nazionale basta che un partito o una coalizione superi il 41% (o giù di li) che può governare con il 60% dei seggi.
Per ora nessuno ci è arrivato anche per sbagli madornali delle cariatidi comuniste del PD che ebbero paura del loro segretario che vinse alle Europee con quella cifra candidando 5 donne capolista; Moretti, Bonafè, Mosca, Chinnici, Picerno.
Dopo le Europee e con il logoramento immediato da parte della "ditta" PD con l'Italicum proposto dal segretario PD era "facilmente" che le destre associate vincessero quella tornata elettorale ed il Bersani si tirò di lato dicendo a Renzi: io a casa non voglio andare, ci mando te che non mi candideresti perchè ora sei tu che fai le liste, faccio un partito per conto mio, indebolisco il tuo PD e muoia Sansone con tutti i Filistei.
Con la legge elettorale nazionale ci chiamarono al voto l'un contro l'altro per poi in Parlamento si son trovati d'accordo fra contendenti fra Lega e 5*, fra PD ed i soliti 5* per poi arrivare ad un governo di emergenza come ai tempi di Dini e Monti.
Per il prossimamente se danno retta a me ed al mio mentore Enzo Rametti "sifà" una legge elettorale come per i sindaci e i governatori delle regioni; come in Francia insomma.
bona.
----------------  RISPONDI





In risposta a: Eseosa.... del 7/5/2022 - 23:58
A proposito...
AUTORE: Gio
email: -

8/5/2022 - 10:35

L’evidenza dovrebbe togliere ogni residua illusione e convincere a tacere i sostenitori entusiasti di Wladimir, Wladimirovich.

Le efferatezze e la barbarie, cosi come i crimini sono presenti tutti i giorni nelle telecronache e testimoniate e provate da innumerevoli eventi!

Ma chi non vuol capire, cosi come chi non vuol sentire… è refrattario!

Eppure basterebbero le coglionate a colpire e affondare, definitivamente il nostro.

Tempo fa ha smentito l’affondamento della sua ammiraglia, poi ci ha ripensato, sostenendo avesse avuto solo problemi tecnici.

l’equipaggio era stato tratto in salvo, evidentemente tra 500 marinai non c’era lo straccio di un meccanico e comunque se l’emergenza era lieve e la nave trainata da uno stuolo di imbarcazioni di appoggio, perché avrebbero dovuto avere bisogno di essere soccorsi per rientro in patria.

Quindi ha affermato che il prezioso relitto era sorvegliato costantemente da un’unità della marina, che pattugliava le acque del leggero naufragio, dovuto ad un semplice trascurabile inconveniente, presidiato come si è poi scoperto da un ferrovecchio varato illo tempore e che riesce a malapena a galleggiare.

Ad un padre che chiedeva conto delle spoglie del figlio, imbarcato sulla grande unità, ha risposto che era deceduto in mare, ed irrintracciabile, senza timore di contraddirsi, e che il benessere dei combattenti veniva prima di tutto.

Sosteneva però, di li a poco senza curarsi troppo della coerenza di quanto affermato, che quel giovane, non avrebbe avuto diritto a nessuna indennità, visto che l’incrociatore lancia missili, armato fino ai denti, non era in missione di guerra, ma si trovava li per caso, bordesan bordesando, come il vascello pubblicitario di capitan Trinchetto.

Solo che il mozzo del baffuto pirata genovese di Carosello, si ribellava e in accento siciliano, chiedeva a gran voce:-Capetano, lo possiamo totturare?
----------------  RISPONDI





In risposta a: Eseosa.... del 7/5/2022 - 23:58
Alla meno
AUTORE: Cittadino come pochi
email: -

8/5/2022 - 10:06

Ha descritto bene più che una politica del fare a viso aperto il PD ha rappresentato la politica degli inciuci, va bene ogni cosa, ogni inciucio pur di fermare l’avversario politico, proprio il metodo corretto delle democrazie compiute e dell’alternanza. Il problema è proprio questo, il non riconoscimento dell’avversario come possibile alternativa. Democratici un tanto al chilo. Non si fanno le elezioni e si accettano le ammucchiate per la paura di perdere. Ma questa è democrazia?
----------------  RISPONDI





In risposta a: Paesello del 7/5/2022 - 21:15
Eseosa....
AUTORE: Maunvorpiove
email: -

7/5/2022 - 23:58

...ha parlato Andrea Margelletti Presidente Ce.SI Centro Studi Internazionali; oppure Umberto Galimberti e se vogliamo; Massimo Recalcati che: Loro si che son cittadini come pochi e merita ascoltarli, mammia un meloniano che tira a coglie - ndo coglie-coglie.

Poi a proposito di PD che diventa DC.
Con il DC Prodi che non aveva un suo partito, il PD gli organizzò le primarie e prese 4 milioni e mezzo di voti primari, ha battuto per ben due volte Berlusconi.
Con il provenienti dalla Margherita Enrico Letta, Matteo Renzi, Paolo Gentiloni Silveri han tirato a termine una legislatura in maniera più che soddisfacente nonostante Pierluigi Bersani non avendo maggioranza al Senato, ma con il PD primo partito ebbero l'incarico dal PdR di formare i loro governi e quello più sveglio di loro tre poi ha mandato a casa due governi ed imposto il decorso normale di questa legislatura e che nel frattempo le destre si son dimezzate come da previsione di MR.
O attaccaci mpopò un toppino se poi ha anche bocciato gli 8 candidati proposti dal "collego" della Meloni per riavere Sergio Mattarella capo dello stato e quindi capo delle forze armate e della Magistratura e non il fratello di Paolo Berlusconi come paventava l'altro Matteo.
...te dici che nella prossima primavera ne vedremo delle belle?
Io nella settimana scorsa con quel bel solicchio "delle belle per davvero" le ho già viste sul ciglio del mare.
salute e tempo buono.
----------------  RISPONDI





In risposta a: Averlo saputo prima... del 7/5/2022 - 17:45
Paesello
AUTORE: Cittadino come pochi
email: -

7/5/2022 - 21:15

A me dei discorsi del paesello interessa poco o nulla, so solo che Zelensky è democratico quanto io sono Africano, sono anni che gli Stati Uniti e gli inglesi addestrano i suoi militari per affrontare questa guerra annunciata, il tutto sulla pelle dei poveri ucraini che ne avrebbero fatto a meno. Poi è bastato rompere i coglioni a Putin aspettando che arrivasse al punto che scatenasse la guerra. O qualcuno crede che armi e militari si possano addestrare in 10 giorni?
Purtroppo anche il PD per interesse o coglioneria è rimasto allamato e ora chi ha il coraggio di ammetterlo?
----------------  RISPONDI





In risposta a: Ragionevolezza! del 7/5/2022 - 17:26
Ragionevolezza
AUTORE: Cittadino come pochi
email: -

7/5/2022 - 20:48

Bravo, sono d’accordo in pieno, il problema è che l’unico partito che doveva essere di centrosinistra si è messo l’elmetto , non ho ancora ben capito per quale piccolo interesse, ma il futuro ci darà la spiegazione. Povero PD diventato DC
----------------  RISPONDI





AUTORE: GigiDiTeglia
email: -

7/5/2022 - 20:26

............... Il quinto scudetto consecutivo delle _Juventus Women_ è un titolo meritato e conquistato nella stagione più difficile, con il crescere esponenziale della competitività delle avversarie. ........... GigiDiTeglia

P.S. La squadra al completo sarà ricevuta e premiata dal Principe della Baldinacca che offrirà una pizza a tutti fatta nel forno privato con la prestigiosa presenza dell'amico del Principe On. Enzo Rametti.
----------------  RISPONDI





In risposta a: Ragionevolezza! del 7/5/2022 - 17:26
Averlo saputo prima...
AUTORE: Nativo Baldinacca
email: -

7/5/2022 - 17:45

...lo disse anche Fredo del Lelli che ndede a mazzacchera, ma ir Serchio era troppo arto e ll'anguille un toccavino e disse: averlo saputo iersera nvece di vienì a mazzacchera, portavo ir fieno sotto ir portiho e ummelo bagnava ll'acqua di stanotte.

Caro/carissimi già Catalano sosteneva che la pace è meglio della guerra.

Poi un'antro più accurturato sostenne: del doman non ve' certezza!
Ergo: se lo stupratore la fa sempre franca, il nostro/vostro destino sarebbe viaggiare SEMPRE rasente il muro perchè a pilliallo ner baghe dice che sia un amme.

E quanta pochezza si va cercando con il sondaggino giornaliero.
Italiani: volete più soldi per la salute o per la difesa?
Italiani: volete la pena di morte?
Le risposte cercate così sono scontatissime; ma vediamo che il PdC Giuseppe Conte promise a Trump che l'Italia come tutti i paesi aderenti alla NATO avrebbe portato da qui al 2028/30 il bilancio di spesa dall'1,6 a 2% ed in piena pandemia il suo governo rinunciò ai 36miliardi del MES.
Poi ancora; si mette in dubbio che il Presidente ucraino non avesse la maggioranza dei suoi decisi a sostenere la lotta armata di liberazione, se era al contrario essendo un paese democratico che non ha abolito i social, lo mettevano in minoranza con un semplice cinguettio.

Meglio non fare previsioni ma Putin non prenderà il Nobel per la pace come Gorbaciov e di Zelesnki che nessuno di noi conosceva la sua esistenza fino ad "orellanno" e così come l'esistenza della due regioni contese e...della Transnistria poi qui sulla VdS dal 2007 che cominciò le pubblicazioni non è apparsa "machi" come disse Palmiro.
bona.
----------------  RISPONDI





In risposta a: L'opinione del 7/5/2022 - 9:43
Ragionevolezza!
AUTORE: Lettore 5
email: -

7/5/2022 - 17:26

Fialmente anche Zelenky comincia parlare di pace. Non dice più che lo farà quando avrà vinto la guerra. Sarà stato convinto dagli orrori di ogni giorno oppure qualcuno nel suo paese comincia a dubitare che questa sia la strategia giusta.
Ed è già tardi. Fin da subito era evidente che bisognava trattare e i termini della questione erano
1) indipendenza dell'Ucraina
2) autonomia o integrazione dei territori del Donbas.
Lì ci sono due etnie con lingua , costumi e tradizioni diverse ed è inutile volerli fare diventare tutti ucraini proibendo il russo e mitragliandoli quando serve.
Qualcuno lo ha detto fin dall'inizio ed è stato subito allontanato od offeso definendolo putiniano. Un modo facile per avere ragione e continuare a discriminare chi la pensa diversamente. Su questo giornale poi non si fa che dileggiare questi pacifisti solo perchè hanno un'idea diversa dal pensiero comune. Che poi comune non è visto che la maggiornaza degli italianoi è contro l'invio delle armi e cerca altre alternative per raggiungere l'obbiettivo della pace.
Al momento dal dileggio si salva solo il Papa ma se continua così presto qualcuno (U.M.?) se al prenderà anche con lui.
Firmato: pacifista non putiniano che odia la guerra e aspetta con ansia un po' di ragionevolezza.
----------------  RISPONDI





In risposta a: Non capisco del 7/5/2022 - 15:52
Non ci stai più a capire niente vero?
AUTORE: BdB
email: -

7/5/2022 - 16:27

L'unico presidente del Consiglio dei Ministri della Repubblica Italiana votato direttamente dal popolo fu Benito Mussolini; gli altri, anche se Berlusconi andava dicendo che lui avendo vinto le elezioni politiche come capo della sua coalizione, era stato eletto dal popolo (suo) ma poi fu il Presidente della Repubblica a dargli l'incarico per la formazione del suo governo e divenne PdC effettivo non con il giuramento, ma con i voti della maggioranza del Parlamento: uguale a Dini, Scalfaro, Monti, Ciampi, Renzi, Conte e Draghi.

Le cosiddette cariatidi le volevano mandare via dal Parlamento i seguaci del comico Giuseppe detto Beppe Grillo, sostituendoli con i bibitari e con i raccontatori di barzellette nei campeggi estivi di montagna di Lago è di mare.
W Pierferdi Casini &.

nb; dai miei media informativi sento che 5milioni di ucraini son venuti ad Ovest di Paperino e pochissimi si son diretti ad Est e non voglio credere fino in fondo che con i trattori, mietitrebbie, cassoni di grano rubati e diretti ad Est ci siano anche mescolati qualche virgulto da rieducare alla loro dottrina che una volta era rossa, poi dallo scureggiallo son passati direttamente alla brutta copia del nero seppia.
----------------  RISPONDI





In risposta a: L'opinione del 7/5/2022 - 9:43
Non capisco
AUTORE: Cittadino come pochi
email: -

7/5/2022 - 15:52

Di quale democrazia sta parlando? Di quella che mette Draghi al governo senza che nessuno lo abbia votato o dei politici che ci ritroviamo che incapaci di assumersi qualsiasi responsabilità si piazzano in fondo al pullman e lasciano lo stesso Draghi al volante come se niente fosse? La Democrazia in cui si chiama lavoro quello a 3 euro l’ora? Oppure la democrazia che vuole epurare dalla tv chi presenta una voce contraria? Che Putin sia antidemocratico è chiaro a tutti, che le nostre democrazie siano molto incompiute è chiaro a pochi, grazie in particolare alla disinformazione a reti unificate. Sono ottimista, esiste un altra strada e se le coscienze più avanzate saranno in grado di organizzarsi si manifesterà e sarà un nuovo movimento civile da presentare alle prossime elezioni al posto degli attuali cariatidi.
----------------  RISPONDI





In risposta a: Dal /61 all'/89, cambiare opinione si può! del 7/5/2022 - 14:18
Troppa TV
AUTORE: Cittadino come pochi
email: -

7/5/2022 - 15:16

All’ammasso c’è finito chi si fa infinocchiare dai media di regime o democrazia del controllo dove lei pensa di dire il suo pensiero senza rendersi conto di essere stato condizionato da informazioni fasulle. Inizi a buttare la TV dalla finestra e si informi da entrambe le fonti vedrà che era nel giusto prima e lo è ancora. La NATO è in particolare gli Stati Uniti sono rimasti gli stessi esportatori di democrazia tramite la guerra, chi non accetta questo capitalismo in vena fa molto bene a difendersi, in ogni modo. Lo spieghi anche ai suoi amici con l’elmetto del PD.
----------------  RISPONDI





Sono disponibili 17512 articoli in archivio:
 [1]   [2]   [3]   [4]  ...  [701]