none_o

Servono forse convegni interminabili, ospiti illustri e location spaziali per ottenere partecipazione e divertimento? Servono mezzi illimitati, spazi dedicati, progetti faraonici per riunire persone e Associazioni per un progetto comune di alto livello? Talvolta, come è successo questo sabato, basta un piccolo spazio ed una piccola occasione per ottenere risultati eccellenti e oltre ogni aspettativa. 

. . . . . . . . . . . . . per nascondere la strizza. .....
Salvini era al governo nel posto che voleva, si è .....
E' una regola: due volte al mese, primo e terzo lunedì .....
A parte il fatto che appare assai singolare mandare .....
di Bruno Pollacci
none_a
Incontrati per caso
di Valdo Mori
none_a
Dal mondo
none_a
di Bruno Pollacci
none_a
Con le “De Soda Sisters”
none_a
Presentazione libro-24 gennaio
none_a
Confcommercio
none_a
Molina di Quosa, 25 gennaio
none_a
Pisa, 24 gennaio
none_a
Pisa
none_a
Pontasserchio, 16 gennaio
none_a
di Fabiano Corsini
none_a
CSI -Centro Sportivo Italiano
none_a
Le squadre di ValdiSerchio
di Marlo Puccetti
none_a
Le squadre di Valdiserchio
di Marlo Puccetti
none_a
Le squadre di Val di Serchio
di Marlo Puc
none_a
Nella notte fredda e bianca
la Befana un poco arranca
urge ormai di farsi l'anca
e per questo sembra stanca.

Befanotto suo marito
è davvero inviperito
dice: .....
Buongiorno, abito in Via Paganini a Colignola, quotidianamente percorro le strade bianche nelle vicinanze fino ad arrivare ad Asciano, lungo i condotti. .....
di Moschini
none_a
Gli Amici di Pisa esprimono mo
none_a
di Renzo Moschini
none_a
 0
Sono disponibili 15977 articoli in archivio:
 [1]   [2]   [3]   [4]  ...  [640] 
AVVERTENZA: In caso di risposta a un articolo già presente nel forum, si invita i lettori ad usare il comando RISPONDI. Usando questo comando la risposta dell'utente ottiene una maggiore visibilità, perchè viene collocata automaticamente in due spazi diversi. Viene inserita infatti 1) nella prima pagina del forum in successione temporale, come tutti gli altri interventi; 2) viene inserita anche nel riquadro dei DIBATTITI IN CORSO, dove gli articoli rimangono un tempo maggiore.
Il primo lettore che risponde a un tema già presente nel forum e adopera il comando RISPONDI attiva automaticamente un dibattito. Il comando RISPONDI consente di sviluppare dibattiti su temi specifici.
In risposta a: Salvini si è mandato a processo da solo del 20/1/2020 - 20:05
Ora urla e spara a vanvera ...................
AUTORE: Ultimo
email: -

20/1/2020 - 20:08

............. per nascondere la strizza. ............ Ultimo
----------------  RISPONDI





AUTORE: Maria Amadesi
email: -

20/1/2020 - 20:05

Salvini era al governo nel posto che voleva, si è mandato a casa da solo, adesso per bramosia di vincere la partita in Emilia Romagna. Si è mandato a processo da solo.
Ma a chi vota lega, un briciolo di capacità d'analisi e valutazione è rimasta?
Quando il gioco non gli servirà più, la regione finirà nell'immondizia, come tutto il resto dove ha messo le mani.
E pensare che oggi è la migliore regione in Italia e invidiata in Europa.
Rischiate di fare come quel marito che per far dispetto alla moglie si è tagliato gli zebedei.
----------------  RISPONDI





In risposta a: Sfalci del 16/1/2020 - 19:47
Un buon servizio
AUTORE: Palmiro
email: -

19/1/2020 - 8:58

E' una regola: due volte al mese, primo e terzo lunedì di ogni mese salvo gennaio che vengono ritirati lunedì 20...e funziona!
----------------  RISPONDI





AUTORE: Uno di sinistra
email: -

18/1/2020 - 16:31

A parte il fatto che appare assai singolare mandare a processo Salvini ma volerlo decidere "dopo" la tornata elettorale del 26 gennaio per non favorirlo (se vi sembra di fargli un favore non mandatelo a processo nè prima nè dopo le elezioni scusate.....)
A parte questo dunque la vera lezione (che la sinistra non imparerà mai.......) del voto in commissione della presidente del Senato è che la destra quando deve difendere i suoi leader si compatta e lo fa ad ogni costo, dal voto improprio della Casellati fino a decidere (tutti!) che Ruby era la nipote di Mubarak!
Esattamente il contrario della sinistra che i suoi se li distrugge sempre da sola, da Prodi a Veltroni fino a Renzi.
Questa è la vera differenza strategica e culturale: la destra nei momenti di difficoltà fa quadrato, costi quello che costi, noi invece litighiamo quando si perde, quando si vince e forse anche quando si pareggiasse!
Così la partita diventa quasi impossibile........
----------------  RISPONDI





In risposta a: del
Sfalci
AUTORE: Lettore
email: -

16/1/2020 - 19:47

Ho letto che a San Giuliano gli sfalci e potature varie vegono ritirati una o due volte al mese,il lunedi mi pare.
Non sarebbe male se anche a Vecchiano, oltre il conferimento in discarica, una volta al mese, due magari in estate, si potesse lasciare i pochi sacchi di potature nel giorno indicato. Si evirerebbe di dover lasciare i sacchi a marcire prima di averne a sufficienza per chiamare la Geofor o portarli alla discarica.
Non sarebbe male. Un consiglio all'Amministrazione se fosse possibile.
Grazie
----------------  RISPONDI





In risposta a: del
lavori
AUTORE: antonio
email: -

11/1/2020 - 19:54

Ieri sera, per evitare il semaforo che gestisce il senso unico alternato, all'altezza dell' ex motorizzazione, ho deciso di passare da V. Gigli, grave errore !
Ero passato, per evitare il suddetto semaforo, alle ore 19,00 circa da quella via ed il passaggio a livello era regolarmente aperto, poi a ritorno verso Pisa alle ore 23,30 circa al posto dell'attraversamento dei binari vi era una bella transenna che impediva il passaggio.
Premesso che non vi era alcuna segnaletica su V. Lenin della chiusura del passaggio a livello, ma non vi era alcuna fonte luminosa che segnalava il cantiere visto che le transenne erano del tipo metallizzato.
Ora mi viene da pensare che non è possibile che l'ente Comune di San Giuliano Terme, obbligato ad autorizzare i lavori, credo a Acque spa, e le Ferrovie non si incontrino e pianifico con una adeguata calendarizzazione i lavori ? Mah !
----------------  RISPONDI





In risposta a: Che bello sentirsi rappresentati.... del 31/12/2019 - 20:56
Un messaggio di un grandissimo statista...
AUTORE: ‎Rachele Borrelli
email: -

3/1/2020 - 8:57

...non poteva non venire che dal nostro Presidente Mattarella.
Ha toccato tutti i punti nodali senza dimenticare niente e nessuno. L'Italia ha delle grandi potenzialità, risorse e talenti che davvero vale la pena non lasciarsi scappare. Ha ragione il nostro Presidente.
L'identità Italiana emerge in tutti i campi e per questi motivi molto apprezzata e richiesta. È proprio un peccato non coltivare ambizioni tra coloro che ci governano, per sfruttare al meglio le risorse umane, ambientali e professionali presenti sul nostro territorio nazionale.
----------------  RISPONDI





AUTORE: Luigi Sofia - Nuovo collaboratore di talento
email: -

31/12/2019 - 20:56

....Il discorso del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella è stato magistrale.

Diseguaglianze sociali, lavoro ed emergenza climatica. L'attenzione verso il linguaggio nell'utilizzo dei social e la centralità dei giovani, non per utilizzo strumentale ma per valorizzare le tante intelligenze presenti in tutto il territorio nazionale spesso dimenticate e snobbate dalla politica.
La questione meridionale tuona nel cuore di chi vive con il cuore diviso tra gli affetti divisi in tutto il paese. Il Sud è troppo importante per noi e la coesione sociale del paese, lo sviluppo economico non può prescindere da esso.

La politica è bella quando ci sentiamo ascoltati e rappresentati con dignità e competenza nelle istituzioni.
Grazie Presidente per non aver mancato a questo appuntamento! Viva l'Italia! 🐟🇮🇹
----------------  RISPONDI





In risposta a: RIFLESSIONE DI FINE ANNO... del 31/12/2019 - 12:51
D E M O C R A Z I A
AUTORE: GIO'
email: -

31/12/2019 - 17:24

Magnifica lettura, un bagno tonificante, una riscoperta delle radici della civiltà occidentale, dell'identità peculiare che distingue la democrazia dall'autoritarismo,

una lezione magistrale, che indica come la democrazia pur limitata, imperfetta, piena di vizi, difetti, ingiustizie errori, mancanze ed omissioni, RESTI DI GRAN LUNGA LA MIGLIORE FORMA DI GOVERNO.

semmai sono gli uomini a non essere alla sua altezza, perché la danno per scontata e ormai acquisita, e spesso ne abusano e la maltrattano....

in democrazia gli uomini e le donne sono cittadini, negli altri casi, dei servitori e degli schiavi....
----------------  RISPONDI





In risposta a: del
RIFLESSIONE DI FINE ANNO...
AUTORE: Andrea Paganelli
email: -

31/12/2019 - 12:51

...STORIA, MEMORIA, VALORI, CULTURA E FUTURO... (E per il 2019 basta così).

Per quelli (e non sono pochi) che credono a coloro che, con superficialità e ignoranza, dicono che il fascismo e la Costituzione, "appartengono al passato", quasi a liberarsi e dimenticare qualcosa di "vecchio" e inutile da riporre in un armadio, vorrei richiamare l'attenzione su una cosa un tantino più vecchia (non 70 anni, bensì quasi 2.500 anni fa) a testimonianza di come la storia cammina, e accumula nel passato molte cose, ma è proprio attingendo da quest'ultimo che la nostra civiltà e la nostra cultura si sono formate e arricchite, fino a diventare quelli che siamo oggi, che vanno (se vogliono) sulla Luna e su Marte...
I VALORI si formano nel tempo attraverso le esperienze delle civiltà del passato, ed anche delle tragedie (quali esperienze da cui trarre insegnamento), una civiltà senza passato è una civiltà senza futuro... Riordinando il mio archivio, mi è capitato sotto un appunto di qualche anno fa, si tratta di un discorso di Pericle agli ateniesi, con il quale descriveva la civiltà dei Greci, successivamente assimilata dai Romani... non esistevano ancora ne le culture, ne le religioni cui facciamo riferimento oggi... ne consiglio la lettura, è molto breve e ne vale la pena... e per il 2019 basta così... AUGURI DI BUON ANNO A TUTTI.

PERICLE, DISCORSO AGLI ATENIESI, 431 A.C.
Qui ad Atene noi facciamo così. Qui il nostro governo favorisce i molti invece dei pochi: e per questo viene chiamato democrazia. Qui ad Atene noi facciamo così. Le leggi qui assicurano una giustizia eguale per tutti nelle loro dispute private, ma noi non ignoriamo mai i meriti dell’eccellenza. Quando un cittadino si distingue, allora esso sarà, a preferenza di altri, chiamato a servire lo Stato, ma non come un atto di privilegio, come una ricompensa al merito, e la povertà non costituisce un impedimento. Qui ad Atene noi facciamo così.
La libertà di cui godiamo si estende anche alla vita quotidiana; noi non siamo sospettosi l’uno dell’altro e non infastidiamo mai il nostro prossimo se al nostro prossimo piace vivere a modo suo. Noi siamo liberi, liberi di vivere proprio come ci piace e tuttavia siamo sempre pronti a fronteggiare qualsiasi pericolo. Un cittadino ateniese non trascura i pubblici affari quando attende alle proprie faccende private, ma soprattutto non si occupa dei pubblici affari per risolvere le sue questioni private.
Qui ad Atene noi facciamo così. Ci è stato insegnato di rispettare i magistrati, e ci è stato insegnato anche di rispettare le leggi e di non dimenticare mai che dobbiamo proteggere coloro che ricevono offesa. E ci è stato anche insegnato di rispettare quelle leggi non scritte che risiedono nell’universale sentimento di ciò che è giusto e di ciò che è buon senso. Qui ad Atene noi facciamo così. Un uomo che non si interessa allo Stato noi non lo consideriamo innocuo, ma inutile; e benchè in pochi siano in grado di dare vita ad una politica, beh tutti qui ad Atene siamo in grado di giudicarla. Noi non consideriamo la discussione come un ostacolo sulla via della democrazia. Noi crediamo che la felicità sia il frutto della libertà, ma la libertà sia solo il frutto del valore. Insomma, io proclamo che Atene è la scuola dell’Ellade e che ogni ateniese cresce sviluppando in sé una felice versatilità, la fiducia in se stesso, la prontezza a fronteggiare qualsiasi situazione ed è per questo che la nostra città è aperta al mondo e noi non cacciamo mai uno straniero.
Qui ad Atene noi facciamo così...
----------------  RISPONDI





In risposta a: Anco iersera c'ha pensato Lù! del 18/11/2019 - 13:05
anco iersera...
AUTORE: giuseppe
email: [protetta]

26/12/2019 - 18:30

Lo potevi dì che era der Fucini!
----------------  RISPONDI





In risposta a: Dalla spocchiosità dei MATTEO .......... del 15/12/2019 - 18:05
Dei Mattei
AUTORE: Osservatore 1
email: -

18/12/2019 - 23:51

Prova a capire chi è lo spocchioso.
Io l'ho inteso, se te l'hai inteso, vuol dire che ci siamo intesi!

https://youtu.be/yhPOp7YN3wI

#26maggiovotoLega #CuoreImmacolato #Europa
----------------  RISPONDI





AUTORE: Ultimo
email: -

15/12/2019 - 18:05

............... alla pacatezza di MATTIA ...... un giovane dal viso pulito e genuino che, se non si lascia contagiare dalla politica famelica potrebbe, assieme ad altri come lui, dare inizio alla convivenza civile in Europa e anche oltre. .......... Le " Sardine " non dicono prima io o prima noi o prima i nostri come succede in Italia ma anche, seppure in maniera diversa, in altre parti del mondo da troppo tempo. ....... Le piazze avevano bisogno di essere riempite da gente normale che vuole vivere la normalità in pace e non la faziosità ostentata dalle bandiere e dagli slogan fastidiosi. Sono questi i giovani di cui l'umanità intera ha bisogno ........ perché spargere odio a piene mani può essere utile a qualche singolo o qualche organizzazione politica e non ..... ma è propedeutico alla violenza e può far degenerare nelle guerre, non vissute fortunatamente dalla nostra generazione. Infatti nell'UE da tre quarti di secolo regna la pace nonostante gli egoismi dei singoli popoli. ......... Ultimo
----------------  RISPONDI





In risposta a: A ME MI PARE del 14/12/2019 - 19:01
a me mi é successo
AUTORE: comprensivo
email: -

15/12/2019 - 14:01

Nella mia vita è accaduto una volta che, dovendo acquistare un bene necessario e strategico senza averne la disponibilità economica, essendo inoltre assediato da altre offerte d’acquisto del medesimo bene fortemente ambito, abbia dovuto ricorrere ad un prestito familiare (parenti / restituito) per bloccarne la vendita e giungere all'acquisto, per poi ricorrere ad un prestito bancario successivo che nell'immediato non avrei potuto ottenere in attesa dei tempi bancari.
----------------  RISPONDI





In risposta a: RENZI E FORMIGLI: UNA SPINOSA QUESTIONE. del 14/12/2019 - 18:28
A ME MI PARE
AUTORE: G.FRANCO
email: -

14/12/2019 - 19:01

MA SE RENZI PRENDE TUTTI QUESTI SOLDI E CREDO CHE I CONTI TU LI ABBIA FATTI AL RIBASSO CHE NECESSITA' AVEVA DI CHIEDERE UN PRESTITO ? NON TI SEMBRA CHE QUALCOSA NON QUADRI?
----------------  RISPONDI





AUTORE: ‎Antonio Baroncini
email: -

14/12/2019 - 18:28

Mi tocca fare ulteriori precisazioni, nonostante la mia riottosità a trattare argomenti così volgari.

Matteo Renzi ha acquistato una casa a Firenze in modo del tutto regolare, senza avere corrotto nessuno, pagato tangenti, fatto uso di tutte quelle amenità che tanto contribuiscono all'onanismo compulsivo dei procuratori e all'erotismo conclamato dei cronisti travagliati.

Da quando è senatore è senz'altro persona alquanto benestante. I suoi guadagni sono tutti tracciabili e consultabili. Come PdC prendeva circa 5000 euro al mese. Come Segretario del Pd nulla. Come Senatore circa euro 19.000 mensili per sedici mensilità. Ha fatto quattro puntate di un documentario su Firenze: dai giornali imparo che ha ricevuto 150.000 euro a puntata. E' professore di Diritto Politico alla Stanford University a Firenze e in California: questo gettone non mi è noto, ma è comunque di un certo peso.

E' considerato uno dei massimi pensatori politici mondiali (checchè ne pensino molti italiani e i miei amici della Beverara) ed è pertanto invitato a fare molte conferenze in tutte le parti del mondo in eventi frequentati da chi nel mondo tiene cassa. Lo fanno Obama, Clinton, Blair, Prodi, Monti, Cottarelli, Draghi e molti altri nomi di altissimo rango. Non so quanto diano a Renzi, ma so per certo che ci si muove fra i 50.000 dollari e il mezzo milione e oltre della stessa moneta (le conferenze di Obama). Tutto pagato a dieci stelle da chi organizza gli eventi.

Ha venduto una casa su cui pagava ancora il mutuo. Si è fatto prestare con una regolare scrittura e relativo bonifico euro 700.000 da una famiglia cui è legato da personale fiducia e amicizia. Li ha restituiti con identica prassi tracciabile nel tempo record di mesi sei e ha comunque acceso un mutuo per completare il pagamento di una casa, l'attuale, che costa circa 1.500.000 euro.

Se quel serpente a sonagli di Marco Damilano con tutta la scorta del'Espresso e del Fatto, non avendo nulla da raccontare di più interessante, hanno trasformato un'operazione privata e regolare in un caso mediaticamente giudiziario, questo non significa che si debba beccare come i piccioni al mangime di scarsa qualità del peggiore giornalismo.

Matteo Renzi non è indagato per l'acquisto della sua casa nè per alcuna altra questione da procura alcuna.

Corrado Formigli è un giornalista importante e famoso, fama creata in un tempo lungo di militanza in importanti quotidiani, alla Rai e nelle tv private di maggior rilievo. Oggi è alla Sette. Credo sia pure lui una persona oltremodo benestante, e meritatamente.

Come tutti, possiede una casa, a Roma. Da quello che ho visto e saputo, una bella casa. Non ci vedo nulla di male, piuttosto mi fa piacere per lui e per la sua famiglia. E credo sinceramente la abbia acquisita in modo del tutto lecito.

Il vulnus della questione sprizza sangue a partire dall'ultima intervista di Formigli a Renzi a Piazza Pulita, lo scorso giovedì. Formigli ha usato toni un poco inquisitori facendogli domande sulla House of Renzi evocata dalle venti pagine dell'Espresso della domenica prima. Si è allineato con la stampa pruriginosa e giustizialista capitanata da Travaglio, da Damilano e da Telese. Siccome l'argomento era sulla bocca di tutti, tanto valeva infierire. Chiedere, spesso, è meglio di alludere o tacere. Infatti Renzi ha risposto con chiarissima narrazione dei fatti, senza sbavatura alcuna.

Ne è nata una rissa mediatica, in cui subito dopo è stata la casa di Formigli ad essere messa sotto processo. Niente di più orrendamente balordo. La vendetta di bassissimo profilo di gente che preferirei non facesse parte di Italia Viva. Ammesso e non concesso che di Italia Viva faccia parte.

L'assist di Zingaretti a Formigli - ed anche quello di Massimo Giannini -mi sono parsi alquanto ridicoli, dal momento che nulla hanno detto a difesa di Renzi. E francamente non penso che a Renzi debbano essere usati meno riguardi che a Formigli: sono entrambi personaggi pubblici che, guardacaso, hanno anche una vita privata.

Nondimeno Renzi ha criticato aspramente l'operazione webbetica sulla casa di Formigli. Guardacaso è stato criticato anche per questo. Perfino da Formigli, al quale piace mettere alla gogna gli altri ma, giustamente e comprensibilmente, non sè stesso: troppo facile, non sempre possibile.

Condanno senza se e senza ma tutte le piccinerie miserrime e mediocri con cui si è fatta inutile rissa su questa questione.

Non voglio più vedere sul mio diario la foto della casa di Formigli nè la foto della casa di Renzi.

Appartengo all'aristocrazia non del censo ma del pensiero. E non intendo smuovermi da dove mi trovo.
----------------  RISPONDI





In risposta a: Si! del 10/12/2019 - 8:01
La dottrina
AUTORE: ci passo tutti i giorni
email: -

10/12/2019 - 15:37

Delle persone come te mi piace l'entusiasmo, come quando si mangia le ciliege. Una tira l'altra, adesso hai questo amico, poi un altro e poi un altro. Le dottrine fanno male, tutte, non aiutano a sviluppare ragionamenti propri, e i vari Pifferai Magici vanno per la maggiore. Mi tocca dà ragione a Ultimo : popolino ino ino...
----------------  RISPONDI





In risposta a: Siii ? del 10/12/2019 - 0:41
Si!
AUTORE: Amico
email: -

10/12/2019 - 8:01

Mai dire mai.
Salvini, La Meloni, e Berlusconi vinceranno le prossime elezioni e faranno la nuova legge elettorale ad personam e cioè l'elezione diretta del Capo dello stato.
Poi dice il proverbio non c'è due senza tre e già due volte han perso il governo della nazione anticipatamente e così invece dei pieni poteri non ricevuti come in agosto, mi daranno la possibilità di eleggere direttamente il mio amico PdR direttamente.
Ride ben chi ride ultimo😄😄😄
----------------  RISPONDI





In risposta a: @ Ultimo del 9/12/2019 - 23:11
Siii ?
AUTORE: Ci passo tutti i giorni
email: -

10/12/2019 - 0:41

E chi lo vota sul Colle più alto di Roma ? Te ?
----------------  RISPONDI





In risposta a: Pur ritenendo Matteo Renzi .............. del 9/12/2019 - 21:02
@ Ultimo
AUTORE: Amico del marito di Agnese Landini
email: -

9/12/2019 - 23:11

di Matteo Renzi: Sponsorizzato ⋅ Finanziato da Comitati Ritorno al Futuro - Azione Civile - Italia Viva.

Dopo Piazza Pulita di giovedì sono apparse sui social notizie su Corrado Formigli e sulla sua abitazione privata. Con dettagli, commenti, critiche. Formigli stesso mi ha scritto stanotte per “sensibilizzare” su quella che lui definisce “una porcheria”: la sua casa “messa in mostra con foto, indirizzo e dettagli”.
Sono d’accordo con lui. È davvero “una porcheria” e invito tutti quelli che hanno voglia di ascoltarmi a non rilanciare messaggi sulle case private di un personaggio pubblico. Certo: rimane il fatto che le porcherie sono sempre tali. Sia quando si fanno ai giornalisti, sia quando si fanno ai politici. Le foto della mia casa, fatte entrando in una strada privata e violando il domicilio, la pubblicazione dei miei conti correnti, la fuga di notizie su cui nessuno indaga costituiscono per me fatti altrettanto gravi. Ma anche se su questo non ho avuto solidarietà da Formigli o da altri penso che noi dobbiamo essere fieri della nostra serietà.
Pubblicare materiale sulla casa privata di un giornalista o di un politico è, davvero, “una porcheria”. Vi prego di non farlo. E di rispettare la privacy delle persone. Noi siamo diversi dagli altri, noi.

::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::
Vedi Ultimo; Io, Nicola Panattoni, Alessandro Galli ed altri 11.325 hanno visionato il post di Matteo Renzi postato dopodesinà, poi ci son stati 2013 commenti e 1402 condivisioni per ora.
Un tempo con i governi Androtti, De Mita ed altri, la cosiddetta sinistra aveva "Radio Kabul" la terza rete diretta da Sandro Curzi, poi c'era L'Unità e...ultimamente il PD aveva il giornale online, Democratica chiuso a metà agosto anche quello dal nuovo segretario Zingaretti perchè era diretto da un renziano.
Quindi nisba giornali e niente TV a sinistra.

Al capo del governo Enrico Letta a dare il benservito furono il presidente dei deputati PD Roberto Speranza in accordo con il presidente dell'Assemblea Nazionale PD Giovanni detto Gianni Cuperlo e il "congedo", messo poi ai voti e approvato a larga maggioranza (136 favorevoli, 16 contrari, 2 astenuti) e fra i quali figurava Pippo Civati che votò contro e la motivazione portata da Speranza all'Assemblea Nazionale PD fu che: il Presidente Napolitano, accettando il secondo mandato motivò che il Presidente del Consiglio da Lui scelto, così come i ministri da lui nominati, facessero le riforme per far ripartire l'economia disastrata da Berlusconi-Meloni-Salvini e tenuta "in frigo" dal governo Monti/Fornero ed invece il buon Letta stava usando il frigo del governo tecnico e quindi dettero incarico come da statuto PD: il segretario generale doveva, se in maggioranza, essere il capo del governo e quindi Matteo Renzi prese per forza o per amore il posto di Enrico Letta e senza l'appoggio di Berlusconi.
Il governo Renzi/Alfano, lo disse anche la mia televisione; governò per 1028 giorni facendo importanti riforme, rimise in moto l'economia, fece approvare in quarta votazione la riforma Costituzionale dove nessuno era mai riuscito e...volendo cancellare il titolo quinto di dalemiana fattura e volendo poi Sergio Mattarella al posto di Giuliano Amato (amato dal duo Berlusconi/D'Alema) si giocò il Patto del Nazareno voluto anche da Berlusconi, ma Sergio Mattarella non graziava le malefatte del Silvio e...li quella storia finì.
Mai dire mai; il Matteo che ha fatto il Presidente del Consiglio non è più interessato a quel che ha già fatto; ma "una sardina" o una "millenias" possono a breve farlo, altrove è successo che una giovane con due mamme è stato eletta capo del governo del suo paese e...passati i 50 anni a Renzi, passato Mattarella e Draghi è "più facirmente" vedere sul colle più alto di Roma, Matteo Renzi che non Giuseppe detto Pippo Civati.
bona
----------------  RISPONDI





AUTORE: Ultimo
email: -

9/12/2019 - 21:02

........... un politico di razza ....... sono sempre stato dubbioso della Sua lealtà e correttezza fin dal tempo del famoso #Stai sereno rivolto a Enrico Letta. L'intervista di Formigli al leader di IV, evidentemente non gradita dai supporters di Renzi, ha provocato uno sgradevole comportamento in stile mafioso nei confronti dell'intervistatore. ..... Se fra i tanti sostenitori di Renzi c'è
qualche esaltato non ci si deve scandalizzare perché gli esaltati fanno parte della società e sono ben distribuiti fra le forze politiche ............. quello che stupisce è il comportamento di Matteo Renzi, che pur condannando il comportamento dei suoi sostenitori, strumentalizza il fatto per paragonarlo alla Sua situazione al vaglio della magistratura. ......... Ultimo
----------------  RISPONDI





In risposta a: del
Il Movimento 5 stelle....
AUTORE: Tino Fortunato
email: -

5/12/2019 - 17:12

....al di là di una decina scarsa di persone normali, è veramente composto da incapaci, analfabeti funzionali e nulla facenti scappati di casa.
Il popolo credulone gli ha attribuito una legione di Parlamentari e ne ha fatto la prima formazione eletta del Paese.
Da quella nefanda tornata elettorale, ha fatto niente, disfatto molto, provocato solo guai nel Paese e fuori dal Paese.
Abbandonati dal loro comico guru, negli ultimi due anni hanno evidenziato la predisposizione naturale ad apprendere il peggio della Politica.
In primis l'incoerenza, poi la menzogna e il dileggio delle istituzioni,alimentando ogni giorno " la macchina del fango" contro tutto e contro tutti.
Centinaia e centinaia di " zavorre" inchiodate sugli scranni parlamentari solo per rinviare, votare sì un giorno e no il giorno dopo.
La gestione della cosa pubblica e la attività legislativa, non sono materie da poter loro affidare.
Presto imploderanno e, a Dio piacendo, non ne sentiremmo più parlare.
----------------  RISPONDI





In risposta a: A Natale RENZI ar circolino del 4/12/2019 - 19:05
Matteo Renzi....
AUTORE: Vettianese
email: -

5/12/2019 - 8:00

...mi ha telefonato or ora da Amsterdam, dicendomi che stasera un pole vienì a cena a casa mia perché torna alle ghiecemmezzo dopocena, pazienza 'ndarò ar circolino a Vecchiano dove di solito va a be' rponce per Natale 'nsieme a Stancafranca.
----------------  RISPONDI





In risposta a: del
A Natale RENZI ar circolino
AUTORE: Franca Stanca
email: -

4/12/2019 - 19:05

Aspettiamo von ansia che RENZI Matteo confermi la sua presenza. a Vecchiano
Ad attenderlo i suoi sostenitori sicuramente in estasi
Tutti i cittadini del comune sono invitati
----------------  RISPONDI





In risposta a: del
Croce Pisana
AUTORE: Propositivo
email: -

28/11/2019 - 23:26

Credo sia vergognoso che solo due esponenti della lega siano i paladini in difesa della nostra Croce Pisana, io credo che tutti gli esponenti politici e non dovevano intervenire, dopo l'atto di ignoranza di una persona che in teoria dovrebbe essere acculturato, credo che si dovrebbero solo vergognare quelli che rimangono in silenzio
----------------  RISPONDI





Sono disponibili 15977 articoli in archivio:
 [1]   [2]   [3]   [4]  ...  [640]