none_o

All'età di 93 anni (a settembre ne avrebbe compiuti 94) ci ha lasciati il grande scrittore Andrea Camilleri. Era nato nel 1925 a Porto Empedocle, in provincia di Agrigento, in Sicilia, ed è stato anche regista, sceneggiatore, drammaturgo ed insegnante. 

Arpat Toscana
none_a
ASBUC Migliarino
none_a
Pubblica Assistenza Migliarino
none_a
Arpat Toscana
none_a
IL VICE P. M. 5S DICE CHE I SINDACATI FANNO UNA SCELTA .....
Leggo sul Fatto Quotidiano, tramite la sezione giornali .....
Da cosa l'ha 'ndovinato il nome Bruno?
Sicuramente non è la segnaletica di una volta l'ho .....
"Io lo vedo così"
none_a
"Io lo vedo così" (il mondo)
Una nuova Rubrica per tutti
none_a
Incontrati...per caso
di Valdo Mori
none_a
Dio arriverà all'alba - Alda Merini
none_a
  • ALLA CITTADINANZA DI MIGLIARINO

      04 MAGGIO 2018, alle ore 18.30
    AVVISO DI ASSEMBLEA


    Il comitato A.S.B.U.C. di Migliarinoinvita tutti i cittadini della frazione a partecipare all’assemblea indetta presso la nuova sede ASBUC in via S. D’Acquisto n. 1 in Migliarino:     in prima convocazione per il giorno 30 Aprile 2018 alle ore 12.00,   in seconda convocazione per il giorno 04 MAGGIO 2018, alle ore 18.30


Migliarino
none_a
Migliarino, 3 luglio
none_a
Milano e Cortina hanno vinto
none_a
di Fausto Bomber
none_a
Il Lonfo non vaterca né gluisce
e molto raramente barigatta,
ma quando soffia il bego a bisce bisce,
sdilenca un poco e gnagio s'archipatta.
È .....
CERCHIAMO UN TRATTORISTA CON ESPERIENZA ALLA GUIDA DELLE PRINCIPALI MACCHINE AGRICOLE.
AZIENDA AGRICOLA TENUTA ISOLA

DISPONIBILITA' FULL TIME
 0
Sono disponibili 15738 articoli in archivio:
 [1]   [2]   [3]   [4]   [5]  ...  [630] 
AVVERTENZA: In caso di risposta a un articolo già presente nel forum, si invita i lettori ad usare il comando RISPONDI. Usando questo comando la risposta dell'utente ottiene una maggiore visibilità, perchè viene collocata automaticamente in due spazi diversi. Viene inserita infatti 1) nella prima pagina del forum in successione temporale, come tutti gli altri interventi; 2) viene inserita anche nel riquadro dei DIBATTITI IN CORSO, dove gli articoli rimangono un tempo maggiore.
Il primo lettore che risponde a un tema già presente nel forum e adopera il comando RISPONDI attiva automaticamente un dibattito. Il comando RISPONDI consente di sviluppare dibattiti su temi specifici.
AUTORE: Giovanna Fabrizi
email: -

1/7/2019 - 15:17

Anche la Sardegna va alla destra
Il pd come già sappiamo NON ESISTE PIÙ
Ora chiediamo a coloro che localmente nei circoli, nelle istituzioni ancora sono iscritti a questo partito
Fate una lettera chiedendo le dimissioni dei soggetti romani condividetela rendetela pubblica e facciamo che rinasca un nuovo partito. Vediamo se avete il coraggio
Grazie
----------------  RISPONDI





In risposta a: Ai tempi del Bunga Bunga... del 30/6/2019 - 13:01
Al tempo di Berlusconi ...............
AUTORE: Ultimo
email: -

30/6/2019 - 18:18

............ facevano il Bunga Bunga ma anche politica, sia pure a non grandi livelli. .......... Questi giallo-verdi non fanno politica, ma non sarebbero capaci di amministrare nemmeno un comune come Vecchiano sanno fare solo le str...., scusate, le bischerate, l'ultima è stata Carola. ....... Ultimo
----------------  RISPONDI





In risposta a: Oh "Capitana", mia capitana! del 30/6/2019 - 9:57
Ai tempi del Bunga Bunga...
AUTORE: Giovanni Piparo
email: -

30/6/2019 - 13:01

.... l’Italia era lo zimbello del mondo intero.
Ora con Salvini e Di Maio siamo diventati il modello di disonore e disumanità per la ferocia esercitata contro i deboli fino al punto da arrestare il capitano della nave, una ragazza di 31 anni, Carola, per la sua ostinazione di volere salvare e portare sulla terraferma i 50 naufraghi che stavano per annegare in mare.
Ferocia e disumanità dimostrate anche dal l’entusiasmo e festeggiamenti di tanti miei corregionali all’arresto di una ragazza che per me è una eroina.
----------------  RISPONDI





In risposta a: Degenerazione è... del 30/6/2019 - 0:10
Oh "Capitana", mia capitana!
AUTORE: gio'
email: -

30/6/2019 - 9:57

Sono pienamente d'accordo, e aggiungo le urla di quella poveretta, probabilmente colta da paralisi cognitiva per aver esposto troppo tempo al solleone di questi giorni , la già scarsa dotazione di neuroni, che augurava alla "capitana" di essere violentata....

........semplicemente squallido e desolante!!!

... e se l'attimo non è propriamente fuggente, mi consola il fatto che simili esternazioni, mettano in luce la vera natura di certi movimenti d'opinione...

....la febbre sale, sale, ma poi dopo aver toccato il picco, non può che scendere!!!
----------------  RISPONDI





In risposta a: Grazie del 29/6/2019 - 13:18
Degenerazione è...
AUTORE: Osservatore 1
email: -

30/6/2019 - 0:10

....quando una madre italiana dice: era meglio se morivan tutti "quelilì" della Sea Watch, tanto cosa ci stanno a fare al mondo.
Che il dio di tutti noi la perdoni perchè non sa cosa dice, ha il cervello obnubilato dal Matteo sbagliato.
----------------  RISPONDI





In risposta a: Grazie del 29/6/2019 - 13:18
Come il duo Di-Ba/ Di-Ma?
AUTORE: Osservatore 1
email: -

29/6/2019 - 13:28

Loro han vinto e subito dopo perso.

Ricordarsi però...del fratello di Paolo Berlusconi: lui ha sempre vinto sia con il 48% che con l'8%.
Gliè la democrazia baby!
----------------  RISPONDI





In risposta a: Una tedesca giovane e ,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,, del 27/6/2019 - 14:29
Grazie
AUTORE: Grazie
email: -

29/6/2019 - 13:18

Voi continuate pure a condannare Salvini che alle prossime elezioni nazionali vincerà a mani basse. Grazie
----------------  RISPONDI





In risposta a: PURTROPPO E CON AMAREZZA del 28/6/2019 - 12:23
La capisco
AUTORE: Francesco T.
email: -

29/6/2019 - 11:05

Come si dice, " sono sempre i migliori che se ne vanno ", e qui, per fortuna, non c' entra il funereo.
Apprezzo la sua scelta, non è da tutti. Aspettiamo le future lamentele dei territori quando verrà fuori il nome del nuovo Presidente.
A noi purtroppo rimangono certi commentatori che si credono padreterni !!
----------------  RISPONDI





In risposta a: PURTROPPO E CON AMAREZZA del 28/6/2019 - 12:23
Buon futuro lavorativo caro Giacomo...
AUTORE: Uno che crede ancora nei cambiamenti possibili
email: -

28/6/2019 - 19:51

...come a tutti noi compagni del braccio costituito dal 98% e dal Vostro restante 2% della "mente funzionaria" sempre utile e intercambiabile; se possibile!

nb, nessuno nasce funzionario e quando non c'è cambio è li che nascono i Recep Tayyip Erdoğan, i Vladimir Vladimirovič Putin, gli Xi Jinping che portano il loro mandato a più di due volte come un Di Maio Luigino qualsiasi, senza scomodare la dinastia Castro/Kim Jon un; su pà e il su nonno.
Ergo; "c'ènno anco vell'artri" nel bene e nel meno bene; tutti siamo utili, nessuno è indispensabile!
----------------  RISPONDI





In risposta a: del
PURTROPPO E CON AMAREZZA
AUTORE: Franca Landolfi
email: -

28/6/2019 - 12:23

Pisa, lì 27 giugno 2019

Al Presidente della Giunta Regionale della Toscana regionetoscana@postacert.toscana.it
Ai membri dell’Assemblea del Consorzio 4 Basso Valdarno (per il tramite PEC della Segreteria C4)
Al Direttore Generale del Consorzio 4 Basso Valdarno (per il tramite PEC della Segreteria C4)
Al Revisore dei Conti del Consorzio 4 Basso Valdarno (per il tramite PEC della Segreteria C4)

Gentilissime e gentilissimi,
Vi è ormai nota la situazione venutasi a creare a seguito delle elezioni consortili per il rinnovo dei 15 membri eletti dell'assemblea del Consorzio 4 Basso Valdarno tenutesi lo scorso 2-6 aprile, nelle quali la lista Territori (Coldiretti, Cia, Confagricoltura, Legambiente e WWF), che mi ha candidato come capolista nella prima sezione di contribuenza, ha ottenuto circa l’83% dei consensi. A seguito di tale esito, essendo risultato primo degli eletti con il doppio delle preferenze rispetto al secondo, le Associazioni hanno formalizzato la candidatura a Presidente, la Legge regionale attribuisce infatti ai soli eletti la possibilità della candidatura alle cariche. Il 22 maggio scorso, è stata convocata l’Assemblea per l’insediamento e per l’elezione del presidente, del vicepresidente e del terzo membro dell’ufficio di presidenza, è stato fatto mancare il numero legale, facendo venir meno la presenza di 4 degli eletti, 2 della lista Territori, espressione dell’area territoriale della Valdinievole, 2 espressione della lista di minoranza. Una nuova riunione dell’Assemblea si è tenuta il 13 giugno. In quell’occasione si è potuto procedere all’insediamento del nuovo organo collegiale, attraverso la convalida degli eletti e al momento di procedere all’elezione del presidente e dell’ufficio di presidenza, gli stessi 4 eletti hanno fatto nuovamente venir meno il numero legale. A loro si sono uniti alcuni sindaci. Preme ricordare che le Associazioni agricole in maniera unitaria e con un accordo tra le realtà territoriali ricadenti nell’ambito 4 Basso Valdarno, a cui si sono aggiunte Legambiente e WWF, mi hanno contattato per partecipare alla lista Territori, considerando la mia esperienza amministrativa e le competenze tecniche specifiche e tenendo conto della riconosciuta indipendenza e autonomia. Non mi sarei mai imbarcato in una simile vicenda se non con l’unità dei mondi agricolo ed ambientalista, ho accettato la proposta lieto di impiegare le mie competenze, scevro ormai da ogni coinvolgimento e interesse a vicende politiche di altra natura e convinto dell’importanza di una gestione condivisa ed unicamente impostata sulle priorità di tutti i territori, l’interesse delle comunità in termini di sicurezza idraulica e la salvaguardia del patrimonio ambientale ed agricolo. Al momento del necessario raggiungimento di un’intesa con i rappresentanti delle Amministrazioni comunali nominate nell’Assemblea consortile per eleggere l’organo esecutivo, promossa e ricercata dalle stesse Associazioni attraverso una lettera ufficiale a voi Sindaci, si è manifestata una vera e propria pregiudiziale di tipo personale sul mio nome, neppure dissimulando che proprio quelle caratteristiche d’indipendenza e autonomia fossero il reale motivo dell’avversione, oltre ovviamente a dinamiche estranee alla vicenda consortile e riconducibili all’approssimarsi alle elezioni regionali del prossimo anno. Su questa avversità si è creata una saldatura con gli interessi di un gruppo di potere e un rivendicazionismo di tipo territoriale ben poco comprensibile e per nulla giustificabile. Se il tema delle pregiudiziali personali appare sempre del tutto inaccettabile, a meno di motivi di ordine morale o di particolare status, assume una connotazione più grave in questo stadio della vicenda, di fronte a risultati elettorali chiari e netti, alla riserva di legge per le cariche, all’iniziativa formalmente assunta dai proponenti la lista Territori. Rimarco inoltre qui che, ad oggi, il Consiglio regionale della Toscana non ha ancora provveduto alla nomina del proprio rappresentante, contribuendo così alla situazione di stallo in cui versa l’Assemblea del Consorzio. Giunti a questo punto, prendendo atto che qualsiasi trattativa tra i soggetti coinvolti potrebbe trovare definizione una volta sgombrato il campo dall’ipotesi di una mia Presidenza, non mi resta che ribadire con forza l’unico, e in assoluto il principale, intendimento che ho avuto presente fin dal momento della mia candidatura: dopo il lungo commissariamento, garantire all’Ente un corretto, efficace ed efficiente funzionamento affinché potesse svolgere al più presto la sua attività nell’interesse delle comunità e dell’ambiente. Così vi sollecito a fare. Non nascondo poi la ricerca di sollievo personale, al fine di potermi esonerare da ulteriori assurde ed estenuanti trattative e poter tornare, finalmente, a dedicare tempo ed energie alla mia gratificante professione e vita privata. Pertanto, in considerazione dell'avvenuta convocazione dell'Assemblea per il prossimo 18 luglio 2019, ultimo giorno utile concesso dalla diffida inviata dal Presidente della Regione Toscana, ritenendo necessario che le varie componenti possano agire nella massima libertà e con i più ampi margini al fine di evitare l'esito infausto del commissariamento, scelgo di rassegnare le dimissioni da membro eletto dell'Assemblea del Consorzio 4 Basso Valdarno, - come gesto di responsabilità, per agevolare così ogni possibile diversa soluzione; - come gesto di dignità personale, non intendendo sottostare a logiche estranee a quelle che la Legge ed il buonsenso suggeriscono, non volendo e non potendo accettare i compromessi con un sistema di potere ormai logoro e trasversalmente incline solo ad autoconservarsi, non essendo disposto ad accettare metodi e regole di una politica priva di ogni minimo legame all’etica; - come gesto di coerenza, per mantenere fede ai principi che mi assicurano da sempre quell’indipendenza e quell’autonomia che mi rendono ciò che sono; - come gesto di libertà, nell’unica speranza che a prevalere possa essere l’interesse generale e che si renda riconoscibile negli assetti, almeno parzialmente, il rispetto dell’esito del voto dei cittadini. Ringraziando per l’attenzione, i migliori saluti e auguri di buon lavoro.

Giacomo Sanavio
----------------  RISPONDI





AUTORE: Ultimo
email: -

27/6/2019 - 14:29

.................. coraggiosa di nome Carola con un grande cuore e molto buonsenso sfida il sempre più razzista Salvini. ........... Questo è uno scontro fra coraggio e viltà ...... Carola rischia in proprio per quel senso di umanità di cui Salvini non conosce il significato. ............ Per questo squallido ( Salvini ) e arrogante personaggio i molti che rischiano la vita per fuggire dalla povertà e dalle guerre sono un pretesto per accumulare i voti ......... ( quei voti degli indottrinati dalle falsità ), per Carola la sopravvivenza degli esseri umani conta molto più della poltrona. .............. Ultimo.
----------------  RISPONDI





In risposta a: IL PD CONTRO CHI VUOLE FARE BENE LE COSE del 26/6/2019 - 12:40
Giacomo Sanavio.....
AUTORE: Democratico
email: -

26/6/2019 - 22:10

....voleva chiappar Buti rinnegando chi lo ha votato nel suo ex partito, poi vuole di nuovo i voti di altri?
----------------  RISPONDI





In risposta a: del
PD FI LEGA
AUTORE: Franca de Francisci
email: -

26/6/2019 - 13:03

c’è una pregiudiziale politica nei suoi confronti soprattutto del pistoiese e dalla valdinievole una strana alleanza Pd Fi Lega per non cambiare nulla cacciatori agricoltori proprietari sindaci aministratori ognuno con il proprio orticello da difendere con la regione che li asseconda (Fratoni)
----------------  RISPONDI





AUTORE: Riccardo De Bernardi
email: -

26/6/2019 - 12:40

Il consorzio 4 Basso Valdarno si trova in uno stato terrificante! Il PD ci gli alleati di destra e contro la nomina di SANAVIO alla presidenza
Stiamo divulgando le informazioni a più persone possibili

VEDIAMO SE SIETE SERI PUBBLICANDO QUESTA INFORMAZIONE
26 giugno 2019 ore 12.40
----------------  RISPONDI





In risposta a: del
Marina di Vecchiano.
AUTORE: franco rossi
email: [protetta]

23/6/2019 - 10:39

Mi sembra che con le entrate dei parcheggi, l'arredo e pulizia dell'arelile potrebbe essere migliore.
E poi quel transito di mezzi pare proprio inopportuno.
----------------  RISPONDI





In risposta a: del
Videosorveglianza si
AUTORE: Ormeggiato
email: -

21/6/2019 - 17:40

Quest'anno ho già sentito parlare un paio di volte di furti con scasso di serbatoi di benzina (e non solo) alle barche ormeggiate a bocca di serchio... Visto che al comune si parla concretamente (finalmente) di videosorveglianza, sarebbe bene si ponesse l'accento anche in quella zona... che da una certa ora del giorno in poi diviene terra di nessuno... Anche se dovesse aumentare il canone di 30 o 50 euro all'anno come contributo alla sicurezza, penso potrebbe fare solo piacere ai fruitori di quelle zone...
Oppure anche un giro di vigilanza una tantum la notte...
----------------  RISPONDI





In risposta a: Per nostra fortuna ................ del 20/6/2019 - 12:08
l'economia questa sconosciuta
AUTORE: nonnepassouna
email: -

20/6/2019 - 20:55

la procedura di inflazione...non c'entra semmai la procedura di infrazione
----------------  RISPONDI





AUTORE: Ultimo
email: -

20/6/2019 - 12:08

............. Draghi c'è! ........ E' davvero uno strano Paese il nostro, dove al razzismo, all'incapacità e all'illegalità ...... si contrappone la genialità. Il genio italico noto in tutto il mondo per il Suo straordinario passato ..... si manifesta oggi con studi e scoperte scientifiche straordinarie ......... ed anche, come nel caso attuale, nell'economia. ......... L'operato di Draghi ci aiuterà molto per evitare la procedura di inflazione che la commissione europea sta prendendo in esame. .......... I grandi uomini che amano l'Italia e gli italiani non fanno proclami, inconsistenti e spesso fasulli, ma agiscono con estrema efficacia. ......... Ultimo
----------------  RISPONDI





In risposta a: del
BRAVI!... BRAVISSIMI!
AUTORE: GIò
email: -

16/6/2019 - 23:39

Una partita al cardiopalma quella degli under 21 con la Spagna, finalmente battuta dopo il 2006...

finalmente una gioia!

Ragazzi che hanno vinto con il cuore, dimostrando di perseguire un riscatto che ci rende felici ed emozionati mentre cantiamo l'inno di Mameli con un groppo in gola! e la voce che trema
----------------  RISPONDI





In risposta a: del
... BRAVE!... BRAVISSIME!
AUTORE: gio'
email: -

15/6/2019 - 9:54

Le ragazze della squadra azzurra, ai mondiali in Francia, vincono e convincono, conquistando la simpatia e sollevando grandi entusiasmi, con un bel gioco e dimostrando di essere un gruppo coeso e determinato, generoso e sicuro dei propri mezzi.

Alla faccia dei soliti detrattori e critici che storcono il naso quando le donne dimostrano il loro valore, volendole relegare in ruoli subalterni, riservando agli uomini compiti delicati, di maggior responsabilità e talento, concretezza e abilità decisionale, vigore e forza.

l'altra metà del cielo dimostra, se ce ne fosse ancora bisogno, di saper fare di più e anche meglio, raggiungendo obbiettivi prestigiosi e gratificanti, con semplicità e meno chiacchiere e drammi ...

Tutti fieri di essere italiani, ancora una volta grazie a loro.... dopo un lunghissimo digiuno!
----------------  RISPONDI





In risposta a: Pista? del 12/6/2019 - 7:58
Al sig. Ciclabile?
AUTORE: BdB ex pres. Consiglio di Frazione, anni /87-92
email: -

12/6/2019 - 10:26

Nel disegno dell'architetto Donati commissionato dalla giunta Lunardi era previsto anche un attraversamento del fiume Serchio con un barcone in località Isola del Mori/Marmo per congiungere il Parco di SR con il Parco della tenuta Salviati/Centurione; cosa velleitaria per motivo logistico dicemmo noi del Consiglio di Frazione di Migliarino. arriva uno due pulman di tedeschi cicloamatori che vogliono "attrabarcare" i primi 10 son già a Montioni mentre altri sono in fila per due (come i tre re magi) li alle Case Rosse del Marmo, ma fummo d'accordo con il restante tracciato anche se non era lineare.
L'argine del fiume è proprietà demaniale e l'argine vero e proprio finisce in località Leccetti e da lì la ciclabile dovendo attraversare la proprietà privata il successore di Lunardi; dott. Pardini Rodolfo dopo due anni di fermo riusci ad accordarsi con il marchese Centurione per l'uso 99ennale della via dei Leccetti.
Poi la ciclabile (inrisolta) doveva costeggiare la Via del Mare per congiungersi con Via del Balipedio; che poi dalla fine di settembre a maggio è impedita nei lavorativi per uso poligono di tiro militare e che anche il secondo tentativo di renderla agibile dopo le mareggiate è fallito.

Ben venga la pista Europea e li speriamo sia di piena soddisfazione non solo per gli autoctoni, ma anche per i nostri ospiti Europei.
----------------  RISPONDI





In risposta a: All'autore noto del 10/6/2019 - 15:21
Pista?
AUTORE: Ciclabile?
email: -

12/6/2019 - 7:58

Sulla pista ciclabile aggiungo che finisce nel nulla, ripeto finisce nel nulla all'altezza dei numeri 43 45 47 della via del mare...
Proprio l'altra settimana passando sulla strada ho visto due turisti con mountain bike attraversare la fossa dei campi per venire sulla strada.....
Io, pochi anni fa facendo la pista a piedi, mi son ritrovato ad attraversare quelle proprietà e poi a scavalcare la recinzione del campo coltivato di aloe vera...
In quel punto lungo fiume c'è un muro di canneti...
----------------  RISPONDI





In risposta a: Replica al CdP del 11/6/2019 - 16:32
Ri/replica? maanche no!
AUTORE: C d P
email: -

11/6/2019 - 19:57

(???)
----------------  RISPONDI





In risposta a: All'autore noto del 10/6/2019 - 15:21
Replica al CdP
AUTORE: Autore (stanco)
email: -

11/6/2019 - 16:32

Noi abbiamo un bene importante. Ce lo siamo conquistato con battaglie e sacrifici. Dovremmo avere per questo due obbiettivi: salvaguardarlo e farlo rendere economicamente visto che la scelta del tempo fu quella di non volere un turismo di massa che avrebbe distrutto tutto. O almeno omologato tutto a un tipo di turismo massivo di cui abbiamo vicino esempi noti. Poi abbiamo anche la fortuna di avere un territorio straordinariamente bello e ben conservato.
A me sembra, cittadino del Parco pure io, che siamo ben lontani da vedere realizzati questi due obbiettivi. La salvaguardia non si fa aumentando i parcheggi e la resa economica non si ottiene dando questi in gestione.
Poi rimane il disappunto che decenni di giunte di sinistra non abbiano partorito nemmeno un metro di pista ciclabile. Perchè quella sull'argine, concordo, è solo una parvenza, un contentino per pochi amanti della bike (utilizzabile fino a che non cresce l'erba) ma non utile per una via alternativa di accesso al mare.
PS: salutami i tuoi parenti di Peccioli. Lì fanno i soldi con una discarica, chissà cosa si sarebbe potuto fare con un Parco! Nota: 20 milioni di euro l'anno al territorio (fonte: Sole 24ore)
----------------  RISPONDI





In risposta a: Strano! del 10/6/2019 - 9:54
All'autore noto
AUTORE: Cittadino del Parco
email: -

10/6/2019 - 15:21

Siamo gli unici confinanti con la Corsica a non dover mettere le reti frangivento per fermare le folate di sabbia che si riscontrano a Viareggio sul Piazzale Margherita ogni volta che fa una libecciata, otto chilometri di dune naturali dalla Lecciona fino a Bocca d'Arno interrotte solo dalla Marina di Torre del Lago fin dal 1800.

320 metri di spiaggia in concessione sulla Marina di Vecchiano garantiscono agli abitanti della Valdiserchio ed oltre di usufruire nel migliore dei modi un godimento salutare in tutto è per tutto.
Chi ha già avuto mar nero, Marina di Camerota ed altro, ora fa lo gnifito perché altri godano delle " loro" esclusive che furono.
Bocca di Serchio ne è l'esempio, alcuni non vogliono un passo di barca comune; troppi " stranieri" non ne vogliamo, io ho diritto: tu no!

Il tentativo di pista ciclabile sull'argine del Serchio è un aborto constatato già nel giorno della sua inaugurazione dal vice Sindaco Meini e da tre anziane accompagnatrici piene zibille di forasacchi che al ritorno a Vecchiano preferirono " la cilindrata"
La Via Francesca era la naturale ed anche breve via del mare per arrivare a BdS e Montioni.

Ora i talebani supervedi si oppongono al che la Via del Bipedio divenga pista ciclabile Europea.
Troppa gente in bici rompe 'ollioni agli autoctoni ciclopedonali

Non dico un 10% di spiaggia in concessione come MdV ma un 50% libera in tutta la Versilia toglierebbe il carico alla spiaggia LIBERA antistante i nostri comuni.
piesse; il CdP è con i piedi sulla rena del suo Parco da febbraio a febbraio, l'autore noto, non lo nota nessuno: sol perchè mai e poi mai a messo piede scalzo sulla nostra MdV.
Ergo: io sono Neil Armstrong; lui guarda la luna perdisotto.
----------------  RISPONDI





Sono disponibili 15738 articoli in archivio:
 [1]   [2]   [3]   [4]   [5]  ...  [630]