none_o

Gioia e picconate, abbracci e idranti, sbarre che si alzano e fiumane di vessati che sfociano nella libertà, l'euforico stordimento prodotto dall'onda d'urto del treno della Storia quando passa sferragliando e fischiando così sonoramente da rendere impossibile non accorgersene: la notte della caduta del Muro di Berlino, 30 anni fa, fu tutto questo e definirla 'storica' è quasi riduttivo. Era il 9 novembre del 1989. ..

Circolo ARCI Migliarino
none_a
Sezione Soci Coop Valdiserchio-Versilia
none_a
PUBBLICA ASSISTENZA S.R. PISA
none_a
Pubblica Assistenza Migliarino
none_a
Nella primavera del 2008 Rifondazione comunista, Partito .....
L’attuale deriva della crisi di sistema paese, .....
. . . . . . . . . . . ha avuto un enorme potenziale .....
Faccio ammenda volevo scrivere Cascina , ma non mi .....
Incontrati per caso
di Valdo Mori
none_a
di Bruno Pollacci
none_a
Cosa fare per evitare i fastidi causati dall'acaro autunnale
none_a
Incontrati per caso
di Valdo Mori
none_a
Enti di Promozione Sportiva
none_a
Val di Serchio
none_a
Val di Serchio
none_a
Cs campionato petanque
none_a
Il Lonfo non vaterca né gluisce
e molto raramente barigatta,
ma quando soffia il bego a bisce bisce,
sdilenca un poco e gnagio s'archipatta.
È .....
"Così a Dio piacque,
l'uovo da cielo cadde
e la gallina nacque!"
 0
Sono disponibili 15938 articoli in archivio:
 [1]   [2]   [3]   [4]   [5]   [6]   [7]  ...  [638] 
AVVERTENZA: In caso di risposta a un articolo già presente nel forum, si invita i lettori ad usare il comando RISPONDI. Usando questo comando la risposta dell'utente ottiene una maggiore visibilità, perchè viene collocata automaticamente in due spazi diversi. Viene inserita infatti 1) nella prima pagina del forum in successione temporale, come tutti gli altri interventi; 2) viene inserita anche nel riquadro dei DIBATTITI IN CORSO, dove gli articoli rimangono un tempo maggiore.
Il primo lettore che risponde a un tema già presente nel forum e adopera il comando RISPONDI attiva automaticamente un dibattito. Il comando RISPONDI consente di sviluppare dibattiti su temi specifici.
In risposta a: Ma cosa cambia per i ........... del 6/10/2019 - 9:14
risposta ad ultimo
AUTORE: alessandro ghelardi
email: [protetta]

8/10/2019 - 22:56

Caro sig. Ultimo, se legge bene il mio articolo, probabilmente la risposta la trova, se la vuole trovare se invece come spesso le accade vede quello che vuol vedere, non chieda a me una maggiore spiegazione. Comunque una cosa mi permetto di ridirla PERCHE'DEVONO ESSERE I CITTADINI A PAGARE LA CASERMA?
Ai posteri l'ardua sentenza.
----------------  RISPONDI





In risposta a: Migliarino è effettivamente a rischio del 7/10/2019 - 18:58
precisazione al sig. Salvo
AUTORE: alessandro
email: [protetta]

8/10/2019 - 22:48

Carissimo signore buona sera
ognuno ha le proprie verità, io non ne ho alcuna, se ha letto attentamente ho posto due questioni ,la svalutazione dei beni, badi bene sig. Salvo, vicino al Serchio si sta ancora costruendo, quindi anche se lei cita una risoluzione ecc...
,mi viene da pensare che qualcosa non funziona. Ma in particolare se ha letto attentamente, mi chiedevo e Vi chiedevo perchè devono essere i cittadini a pagare e non il Ministero competente?
Concludendo, il sindaco anche nella campagna elettorale, sapeva già cosa voleva fare. Ma caro sig. Salvo, va bene così, non ne facevo una questione di campanile,probabilmente altri tipo chi sostiene Vecchiano ai CC, si chieda se la zona predestinata di Vecchiano non sia alluvionale. Saluti
----------------  RISPONDI





In risposta a: 44 gatti in fila per sei..... del 8/10/2019 - 13:00
Così va il mondo!..... per fortuna!
AUTORE: Giò
email: -

8/10/2019 - 21:16

Bisognerebbe avere gli occhi foderati di prosciutto per non ammettere che simili transumanze e cambi di posizione in molti casi sono rispondenti ad interessi più prosaici e venali...

ma ognuno è responsabile dei propri atti, e risponderà per questi in termini di consenso, popolarità. credibilità, affidabilità e reputazione... magari anche civilmente o penalmente se del caso...

tuttavia è sacrosanto il principio di libero pensiero, la facoltà di cambiare opinione, evolvere nel giudizio, maturare nuovi convincimenti da parte di ciascuno e a maggior ragione di deputati e senatori...


altrimenti saremmo condannati all'immaturità perpetua, alla condizione di infantilismo abbisognevole di tutele superiori e come diceva Lucio Dalla, ne "l'anno che verrà"... e si farà l'amore, ognuno come gli và!...ANCHE I PRETI POTRANNO SPOSARSI.... MA.... SOLTANTO AD UNA CERTA Età.....

SIAMO UOMINI, O CAPORALI? ..... ( De Curtis alias ToTò)....

in Italia non c'è niente di più serio di un comico.

in specie quando la situazione è grave. ma non seria!
(Flaiano?)

Quanto ai gatti, forse non c'è animale più indipendente, autonomo e insofferente della disciplina, opportunista e ricco di risorse nascoste, e doti corsare e acrobatiche che gli permettano di guardare con distacco e sufficienza ad ogni tentativo di cooptarne la volontà....
----------------  RISPONDI





In risposta a: del
44 gatti in fila per sei.....
AUTORE: Riccardo Maini sempre residente a MdA
email: -

8/10/2019 - 13:00

Personalmente ritengo che alcuni dei miei moltissimi critici a quanto scrivo, siano prevenuti nei miei confronti e che nel rispondere non si preoccupino di controbattere le mie argomentazioni ma il loro unico scopo, mi sembra, sia quello di denigrare la persona.
“….così ho potuto avere la conferma, perché già studiato molti anni fa alle elementari, che ogni membro del parlamento rappresenta la nazione ed esercita le sue funzioni SENZA VINCOLO DI MANDATO. Questo è il contenuto dell'articolo 67 della costituzione italiana, e base giuridica che giustifica una delle libertà più importanti di deputati e senatori. I parlamentari svolgono il loro incarico senza obblighi nei confronti di partiti, programmi elettorali o dei cittadini stessi”, così ho scritto il 7/10/ 201911:41, mi sembra tutto chiaro.
Il sig. quiz istituzionale, scrive “ Ricordo al sig. Maini che la nostra costituzione non riconosce il vincolo di mandato”, o lo fai o lo sei il prevenuto ? Fai finta di non capire o preferisci non leggere?.
Il sig. giò altrettanta puntigliosa precisazione “I parlamentari costituiscono il parlamento, che rappresenta nel bene e nel male, il popolo italiano. Devono rispondere solo alla propria coscienza, alla propria onesta intellettuale, e al proprio elettorato…. Ed io che cosa ho scritto?.
“I PARLAMENTARI SVOLGONO IL LORO INCARICO SENZA OBBLIGHI NEI CONFRONTI DI PARTITI, PROGRAMMI ELETTORALI O DEI CITTADINI STESSI”, anche il sig. giò mi sembra disattento o erroneamente ha voluto fare una puntualizzazione inutile.
Il mio personale giudizio sul costante cambio di casacca di molti deputati e senatori non è assolutamente positivo, non è certo un dogma “principio che si accoglie per vero o per giusto, senza esame critico o discussione”, ma lo esprimo liberamente , ma sembra che anche molti dei diretti interessati siano concordi nel voler mettere un freno a questa continua transumanza.
Sig giò mi auguro che le sue affermazioni :”Non sono marionette o soldatini ubbidienti, perché altrimenti le segreterie di partito sarebbero onnipotenti e tanto varrebbe portare tutti quanti, il cervello all’ammasso, si risponderebbe alla linea e si approverebbero leggi per fedeltà ai capibastone, senza ragionare e senza spirito critico” siano veritiere, ma mi permetto , sommessamente di dissentire. Quando il sen. Renzi deciderà, spero personalmente presto, di staccare la spina all'attuale governo, lo deciderà lui, solo lui, e tutte dico tutte le sue marionette e i suoi soldatini, di Italia Viva , ubbidienti, in silenzio, in fila per sei con il resto di due, lo seguiranno.
----------------  RISPONDI





In risposta a: Teatrino dei pupi--- del 7/10/2019 - 17:40
Esatto ma....
AUTORE: Quiz
email: -

7/10/2019 - 22:31

.....purtroppo in alcuni momenti è successo proprio che il voto dei parlamentari non ha seguito il principio della libertà di espressione degli stessi.
Un caso esemplificativo:
La vicenda di Ruby che secondo la maggioranza di allora era la nipote di Mubarak pur sapendo cosa in realtà facesse e quale età avesse all'epoca dei fatti.
Molti di questi parlamentari erano e sono cattolici praticanti ma nell'ipocrisia che li contraddistingue, snocciolano rosari, difendono i crocifissi nelle aule delle scuole pubbliche che per definizione dovrebbero essere atee, di fronte alla difesa del capo che gli garantiva un posto altrimenti sarebbero stati esclusi si sono venduti permettendo così l'impunità ad un pedofilo.
Poi ci domandiamo perché abbiamo problemi a più non posso e malavita a gogò.
----------------  RISPONDI





In risposta a: SEI GRANDE.........SOLAMENTE TU del 7/10/2019 - 11:41
il vincolo
AUTORE: quiz costituzionale
email: -

7/10/2019 - 19:14

Ricordo al sig. Maini che la nostra costituzione non riconosce il vincolo di mandato.
Le variazioni di schieramento dei parlamentari per quanto antipatiche sono lecite fatta eccezione per alcune da lei citate in particolare quella di De Gregorio che è passata in giudicato se non erro con prescrizione (tanto per cambiare) e che determinò la caduta del governo Prodi con i danni che ne derivarono anche se sono certo che lei è di tutt'altro avviso.
Il vincolo di mandato non fu previsto dai costituenti proprio per permettere ai parlamentari che eletti in un partito di passare ad altre forze politiche qualora l'indirizzo del partito di riferimento cambiasse direzione politica o affrontasse temi non in linea con l'etica personale dell'eletto.
Capisco che dopo un trenetennio di Berlusconismo e di clima di odio leghista, l'etica sia passata di moda ma sarebbe utile che tornasse in voga, ne guadagneremmo sicuramete tutti.
So che pensa che questi cambi sono dovuti essenzialmete alla "poltrona", comprensibile pensiero ma ritengo che chi è chiamato ad essere eletto in parlamento meriti una poltrona se fa l'interesse del Paese e badi bene che non ho detto l'interesse del suo partito, poichè quella dovrebbe essere la missione oggi quanto mai disattesa.
----------------  RISPONDI





In risposta a: La caserma dei Carabinieri a Vecchiano... del 5/10/2019 - 19:28
Migliarino è effettivamente a rischio
AUTORE: Salvo Speriamo
email: -

7/10/2019 - 18:58

Vi riporto un link ma ne troverete sicuramente altri
(http://www.autorita.bacinoserchio.it/files/pianodigestioneri/documenti/Report_2_PERICOLOSITA_VULNERABILITA.pdf)

ove si evince che non è il sindaco di Vecchiano a decretare la già citata località di Migliarino quale zona a rischio alluvionale ma tra gli altri l'autorità di bacino del fiume Serchio.
Pertanto, essendo la caserma dei carabinieri un punto sensibile in caso di emergenza idrogeologica ritengo nel mio modesto modo di vedere appropriata la scelta di spostarla in una zona più sicura .
Capisco il sig. Ghelardi che per ragioni di campanile vorrebbe tutto a Migliarino ma gli ricordo che il capoluogo è Vecchiano.
Nulla vieta comunque di istituire un punto distaccato anche in zona Migliarino come lo è per San Giuliano Pontasserchio e San Giuliano.
Questo è quanto per restituire alla questione un tono logico e non di parte.
Un saluto.
----------------  RISPONDI





In risposta a: del
Teatrino dei pupi---
AUTORE: giò'
email: -

7/10/2019 - 17:40

I parlamentari costituiscono il parlamento, che rappresenta nel bene e nel male, il popolo italiano.
Devono rispondere solo alla propria coscienza, alla propria onesta intellettuale, e al proprio elettorato…

Non sono marionette o soldatini ubbidienti, perché altrimenti le segreterie di partito sarebbero onnipotenti e tanto varrebbe portare tutti quanti, il cervello all’ammasso, si risponderebbe alla linea e si approverebbero leggi per fedeltà ai capibastone, senza ragionare e senza spirito critico.

In altre parole, si ubbidirebbe ad un capo, come sudditi compiacenti, clientele mafiose, yes men…
Il parlamento non servirebbe più e basterebbe l’approvazione per acclamazione, da parte di comparse e fantasmi telecomandati e non più rappresentativi di una libera e fiera determinazione personale, ma portatori d’acqua deresponsabilizzati, ansiosi di rinunciare a pensare per affidarsi a chi decide per loro!
----------------  RISPONDI





In risposta a: Il popolino ino-ino sceglie sempre Barabba... del 7/10/2019 - 13:14
spiegami
AUTORE: Rosario
email: -

7/10/2019 - 16:34

Bruno non capisco un cavolo di quello che dici, fammi un riassunto chiaro. Sei troppo profondo per me
----------------  RISPONDI





In risposta a: SEI GRANDE.........SOLAMENTE TU del 7/10/2019 - 11:41
Il popolino ino-ino sceglie sempre Barabba...
AUTORE: Bruno della Baldinacca
email: -

7/10/2019 - 13:14

...ma poi anche il centurione che prima mise sulla lancia un batuffolo imbevuto di aceto per togliere la sete al nazareno e...secondo le scritture, il salvatore di tutti noi doveva morire per darci la vita eterna poi  fu trafitto nel costato dal centurione incaricato di far quella coglionata (far fuori il migliore di loro)
...e da li a poco il cielo fu squarciato dai lampi e divenne buio. E li il centurione disse: seartrè era proprio il figlio di Dio. Ma ormai la baggianata la aveva fatta!

Lo stesso buio dopo la bocciatura delle riforme volute dal PdR messe in itinere istituzionale da MEB et MR e fatte approvare dalla Camera ed al Senato.
Bada bene, con il combinato disposto si prevedeva il maggioritario bocciato dal Salvini che lo ripropone.
Ein buffi ccunigliuli, maanche chi li alleva però...
Il vostro NO in connubio che va  dalla destra fascista  di Casa Paund alla sinistra-sinistra di Rizzo, Bertinotti &, passando per l'invidioso  D'Alema che  ci  aveva provato anche lui con Berlusconi con la Bicamerale ad aggiornare il dettato della seconda parte della Nostra Costituzione che come disse Nilde Jotti e stata fatta dopo il ventennio fascista e così tanti parlamentari furono stabiliti per il controllo/contatto politico/sociale per una Nazione in ripresa dopo il buio di un uomo solo al comando che ci portò alla rovina.
All'epoca non esistevano i 1.000 consiglieri Regionali, i 79 consiglieri Europei e...non esistevano le teleconferenze ed i supporti della conoscenza istantanea della lotta politica.
Vedi lo scaltro Matteo Renzi annunciare al mondo tramite smartphon, l'incarico di formare il suo governo ricevuto dal PdR già aldilà della "vetrata"
La bocciatura referendaria ci ha portato noi Italiani tutti, indietro di 30 anni. Vedi la stabilità dei comuni con l'elezione diretta del sindaco con il doppio turno alla francese (che non rende obbligatorio il 2° turno se al primo si supera il 51% come a SGT).
L'elezione proporzionale dei deputati se non raggiungono il quorum stabilito, poi non è che si voti all'infinito come avvenne in Germania per poi alla lunga trovare "un Fuhrer" democraticamente eletto per stanchezza e che poi dette fuoco al Reistag per dar vita ad un regime del terrore.
I" tardo comprendogni" del mio partito PD accusano Matteo Renzi di aver perso le elezioni senza guardare la vicina Francia che gli omonimi del PD i socialisti sono ridotti al 6% ma il Macron "renziano" governa con più del 51 ed anche in America e Gran Bretagna i socialisti sono in lista d'attesa e non possono sperare a lungo che i due socialisti anzianotti gli tolgano le castagne dal fuoco, a tutto c'è un limite come per patate%cipolle, poi o marciscono o talliscono per dar nuova vita.
E laggiù con meno fortuna politica della sinistra Italiana che tramite il contropiede di Matteo Renzi avvenuto dopo l'autorete di Matteo Salvini "risono" democraticamente eletti dalla maggioranza dei Parlamentari al governo della nazione fino al 2023 salvo imprevisti: ma le autoreti sono più improbabili delle cosiddette ripartenze in contropiede.

nb, parlo (anche) a nuora perché suocera capisca, ma quello è un fatto interno già in parte sviscerato a mano in sede opportuna dove le doverose critiche son scambiate per gravi offese.
bona
----------------  RISPONDI





In risposta a: Oggesùmmariasignoreiddiopadre.... del 6/10/2019 - 18:37
SEI GRANDE.........SOLAMENTE TU
AUTORE: Riccardo Maini sempre residente a MdA
email: -

7/10/2019 - 11:41

Il grande Bruno della Baldinacca ha un approccio critico al mio intervento ma molto simpatico e colorito. Nonostante la mia giovanissima età ho scoperto che non posso brevettare la scoperta del buo alla 'onca perché l'ha già fatto il buon Renzi ed il metodo scientifico per portare ad ebollizione l'acqua, anche quello, già scoperto dalla divina Boschi.
Sempre comunque interessante la monotona ripetizione con cui ricostruisci per la centesima volta la storia politica del nostro paese con dotte attestazioni.
Non avendo in questo momento niente da brevettare mi diletto, da mediocre uomo della strada, ad acquisire oggettive informazioni che possano ampliare la mia modesta capacità intellettiva. Così ho potuto avere la conferma, perché già studiato molti anni fa alle elementari, che ogni membro del parlamento rappresenta la nazione ed esercita le sue funzioni senza vincolo di mandato. Questo è il contenuto dell'articolo 67 della costituzione italiana, e base giuridica che giustifica una delle libertà più importanti di deputati e senatori. I parlamentari svolgono il loro incarico senza obblighi nei confronti di partiti, programmi elettorali o dei cittadini stessi.
Ma ho trovato anche dei dati certi che ci dovrebbero far riflettere, e molto : i cambi di gruppo nella XVI legislatura (2008-2013) sono stati 261, poco più di 4 al mese. Un fenomeno che ha coinvolto 180 parlamentari (120 deputati e 60 senatori), il 19% dell’aula. Nella XVII legislatura il fenomeno è esploso, ci sono stati 566 cambi di gruppo, quasi 10 al mese. Circa 1 eletto su 3 ha cambiato casacca almeno una volta dalle politiche del 2013.
Il fenomeno, come si può facilmente capire, ha molte sfaccettature, da parlamentari particolarmente mobili (alcuni con persino 9 cambi di gruppo nel corso della stessa legislatura), a quelli che passano da gruppi di maggioranza a gruppi di opposizione. La mobilità costante di deputati e senatori all’interno dei diversi gruppi parlamentari viene considerato, a ragione, un problema per due motivi : complica il già incrinato rapporto fra elettori ed eletti, e rende difficile la comprensione dei processi politici. Mi sembra di aver capito, ma forse sbaglio, non sapendo interpretare il criptico intervento sul vincolo di mandato che Bruno concorda sulla transumanza ed anzi la condivide come elemento di avanzata democrazia.
Un modo per intervenire sul fenomeno potrebbe essere, qualora si ritenesse opportuno e desiderabile contrastare questo fenomeno, a mio parere poco edificabile, la modifica dei regolamenti parlamentari. Rispetto a una riforma dell’articolo 67 della costituzione, richiederebbe un iter più semplice, di impatto inferiore e con meno ripercussioni sui diritti e le libertà di deputati e senatori.
Dopo il cambio di casacca della senatrice cinquestelle Vono, passata con Italia Viva di Renzi, il capo politico del M5s, Di Maio, ripropone uno dei cavalli di battaglia del Movimento,introdurre il vincolo di mandato e mettere fine “a questo mercato delle vacche (sue parole)” , ma come era prevedibile è pioggia di critiche e da chi? Delrio: "No al trasformismo ma altri strumenti per combatterlo", per il PD la poltrona è sacra, su questi argomenti non si discute.
Vedi caro Bruno della Baldinacca il buo nella 'onca non sono riuscito a brevettarlo , ma al contrario di alcuni illustri critici locali, cerco, ma non sempre ci riesco, di informarmi, di leggere, di acquisire notizie certe; pensa Bruno, mi lavo ancora con l'acqua fredda perché non mi ero ancora informato che si potesse riscaldare.
SEI GRANDE, GRANDE, GRANDE
COME TE SEI GRANDE SOLAMENTE TU
Con sempre immenso rispetto ed incommensurabile ammirazione R.M.
----------------  RISPONDI





In risposta a: Stiamo vicini vicini.... del 6/10/2019 - 13:44
Oggesùmmariasignoreiddiopadre....
AUTORE: Bruno della Baldinaca
email: -

6/10/2019 - 18:37

...nell'anno 2019 c'è "ancora" chi si arroga il diritto di brevettare la scoperta "der buo alla 'onca" ed il metodo scientifico per portare in ebollizione l'acqua?
Marco Rizzo è il segretario generale del Partito Comunista Italiano; che ebbe ai tempi di Berlinguer il 34%, ora detiene lo 0,78% del PCI.
Gianfranco Rotondi è il segretario della Democrazia Cristiana che ai tempi di Amintore Fanfani ebbe più del 41% del PD renziano, ora la DC detiene meno dell'1%.
Il fratello di Paolo Berlusconi, nel /94 prese tutti (o quasi) i voti della DC con libere elezioni; poi in seguito comprò effettivamente due senatori per mantenere la sua maggioranza governativa; uno da IDV, e l'altro dagli Italiani eletti all'estero.

...poi ancora: se la Lega ha raddoppiato i voti e la 5* li ha dimezzati sempre in libere elezioni (alle Europee) e quindi è stato un voto ideologico e sempre liberamente; perché si parla di mercato delle vacche solo degli elettori deputati?
La nostra Costituzione non richiede vincolo di mandato.
In democrazia rappresentativa i nostri eletti sono rappresentanti di tutto il popolo; infatti la prima cosa che dice un sindaco appena eletto: da oggi non rappresento più solo il mio partito, ma sarò sindaco di tutti voi.

Poi, poi ci sarebbe altro, ma son cose elementari ed alla portata di tutti e nel corso della legislatura oltre a noi elettori che siamo liberi di cambiare idea/partito/movimento dalla sera alla mattina e viceversa e quindi anche i nostri rappresentanti eletti son liberi di cambiare adeguandosi al cambiamento del nostro mondo in evoluzione.

Esempio: Matteo Renzi disse: mai un governo con la 5* di Grillo...poi, poi con il tempo e con la paglia dice che maturano anche le sorbe.
Grillo era quello dei vaffa, non ha vinto da solo e quindi non governava.
Ha governato con il Matteo sbagliato ed è stato giustamente accusato dai suoi che poveri e ricchi non possono avere lo stesso parametro di tassazione per far funzionare la sanità, la scuola, l'esercito e non è giusto tenere in ostaggio esseri umani in mare se questi vogliono raggiungere la Svizzera per ricongiunzioni e per lavoro come han fatto il 90% dei lavoratori della terra, per lavorare negli opifici, nei servizi e nelle scienze; producendo beni e servizi per la ricchezza di tutti noi e non ci manca certo il pane&cacio.

Il PD i LeU e i nuovi di IV sono per l'estensione gratuita ed obbligatoria di tutti i vaccini, del si a TAP e TAV e...Grillo et Taverna & si sono allineati/evoluti per un governo insieme ad altri (quelli di ora) con meno anzi "punte" pretese di non vaccinare i nostri figli, di favorire il trasporto di gas con il TAP, di trasportare cose e persone con i Treni ad Alta Velocità (TAV) e non con le stampanti a 3D come sostenevano 20 mesi il duo DI/BA.
Certo che "perledestre" salvinian/berlusconian/meloniane se passava la linea di fra Maurizio Martina seg. PD dell'epoca dopo voto, di Dario Franceschini attaccato alla seggiola ministeriale e di un paio di miei compagni locali legati a doppia mandata con l'ortodossia "comunistica", ora non si avevano complessivamente n°9 (nove) ministri PD-LeU-IV, ma un solo Franceschini piccolo piccolo, ministro e un Martina sottosegretario e basta e allora si che era il trionfo tronfio delle destre che si pappavano tutte le sinistre sinistrate dall'arrendevolezza.
Quella linea è fallita e guardare in avanti è garanzia di non sbattere il muso in un platano perché ostinatamente si osservano solo i tre specchietti retrovisori.
bona
----------------  RISPONDI





In risposta a: del
Stiamo vicini vicini....
AUTORE: Riccardo Maini sempre residente a MdA
email: -

6/10/2019 - 13:44

Una delle innumerevoli accuse che, in passato, sono state rivolte dal PD a Berlusconi ed al suo governo è stata la “capacità”, ovviamente in negativo, di fare acquisti al così detto mercato delle vacche in parlamento, per il passaggio in FI di alcuni esponenti dei partiti di sinistra.
Sicuramente quelle erano azioni disdicevoli , degne di un mercante di tappeti, oggi da parte del PD e di Italia viva si esaltano, invece, i cambi di casacca e si incensano i transfuga.
Queste le dichiarazioni del senatore di Scandicci «Cresciamo anche in Parlamento: da oggi si è unita a noi una delle senatrici più brave e competenti. Annamaria Parente, ex PD, ci ha aiutato molto sul «Dopo di noi», sul sociale, sul Jobs Act, sul ruolo delle donne nella società. Da oggi ha aderito al gruppo Italia viva e arricchisce la casa comune con la sua intelligenza e la sua preparazione. Benvenuta a lei e ai tanti che ci stanno dando una mano su tutti i territori» .
Altro acquisto : Laura Boldrini nel Pd, Zingaretti: "Benvenuta, il partito è più aperto e più forte" e pensare che i giudizi sul suo operato da Presidente della Camera sono stati i più negativi ed impietosi, ma tutto fa brodo, anche le seconde scelte possono essere utili.
Gli avversari notano, così si legge su di un articolo pubblicato da AdnKronos il 24/9/19 ore 13:32 "comincia la transumanza... oggi Boldrini, poi Bersani, dulcis in fundo D'Alema, il nuovo che avanza...", mentre sicuri prevedono il futuro: "Tanto al prossimo giro non prenderà manco un voto"..
Altro acquisto di spicco per il PD l'ingresso di Irene Beatrice Lorenzin , espressione della massima coerenza politica di sicuro affidamento e di sicura fedeltà.
In sintesi ecco le tappe, anzi le maglie, della sua carriera:
1996 - Forza Italia, Movimento Giovani Lazio
1997 - consigliera comunale Roma, XIII municipio, Forza Italia
2008 - Popolo della Libertà - eletta Onorevole
2013 - Nuovo Centrodestra, con Alfano
2014 - candidata Europee Nuovo Centrodestra - Unione di Centro
2017 - Alternativa Popolare
2017 - Civica Popolare, in appoggio al Pd Renzi
2019 - Partito Democratico.
Chissà quale offese le sarebbero state rivolte dai “sinistri” se il percorso fosse stato al contrario?. Ma chi entra nel PD si purifica di tutti i suoi trascorsi peccati, come per i 5 Stelle, tutti cavalieri senza macchia. Un grande circo dove, in maniera scherzosa ma mai irriverente da parte mia, oso dire che più animali entrano, più persone si vedono, sorry, errore voluto, più persone entrano più animali si vedono.
Condivido , anche, rischiando il linciaggio mediatico le parole di Salvini sul PD: "Questo partito mi sembra un autobus: chi sale e chi scende".
La cosa più importante da dire è che questi non sono acquisti di fine stagione, ma il nuovo che avanza; nel PD e in Italia viva non ci sono accaparratori di sedie o strapuntini; la conosciutissima ditta di “ poltronesofà” ha realizzato, per soddisfare le richieste e le esigenze dei politici del PD e dei renziani e ovviamente dei 5Stelle, un divano a ben quattro posti.
Stiamo vicini vicini, altrimenti dobbiamo chiedere il reddito di cittadinanza!! .
----------------  RISPONDI





In risposta a: La caserma dei Carabinieri a Vecchiano... del 5/10/2019 - 19:28
Ma cosa cambia per i ...........
AUTORE: Ultimo
email: -

6/10/2019 - 9:14

........... cittadini del comune di Vecchiano se cambia l'ubicazione della caserma dei carabinieri? Non capisco la motivazione dell'intervento del sig. Ghelardi ........... considerando che la nuova locazione è più centrale nel comune e rende più facili i possibili interventi. E' forse solo campanilismo? Mi aspetto una valida motivazione che tanto disturba il sig. Ghelardi. .......... Ultimo
----------------  RISPONDI





AUTORE: Alessandro Ghelardi
email: -

5/10/2019 - 19:28

...che fregatura per i Migliarinesi
Prima di esprimere il mio punto di vista, ho aspettato credendo che le anime ben pensanti di Migliarino, esprimessero il loro disappunto sia sulla questione caserma dei Carabinieri, ma in particolare sull'intervento del Sindaco Dr Angori, che per giustificare(chi sai mai perché) la costruzione della caserma a Vecchiano, tra l'altro usava un termine a mio avviso non vero in assoluto e che può danneggiare gli stessi abitanti di Migliarino, il termine incriminato è “ il territorio di Migliarino è alluvionale”
Cari Migliarinesi, se le Vostre case sono svalutate, sapete con chi ve la dovete rifare; termine improprio che il sindaco poteva risparmiarselo e se aveva pressioni dal suo stesso partito affinché si utilizzassero i SOLDI PUBBLICI A DISCAPITO DEI CITTADINI per costruire la caserma a Vecchiano, almeno poteva trovare una giustificazione diversa.
Non so se ricordo bene le parole espresse prima e in campagna elettorale, a proposito della Caserma dei Carabinieri, ma si diceva “ che sarebbe stata utilizzata la costruzione prima concessa alla Pubblica Assistenza, sbaglio a dire che la sezione della pubblica assistenza venne, gentilmente accompagna nella nuova sede proprio con la motivazione prima detta?
Sono stato lontano dalla politica perché la mia defunta moglie mi diceva “ ma chi te lo fa fare” ma proprio oggi nel suo anniversario voglio far sentire, se possibile la mia voce, sono e sempre sarò spinto dall'onesta e il rispetto della verità almeno quella conosciuta.
In conclusione,mi chiedo e Vi chiedo quale senso ha la Caserma dei Carabinieri a Vecchiano, quale senso ha costruirla con i soldi dei CITTADINI, non dovrebbe essere il Ministero competente?
Spero che questa mia non si perda nei meandri della mente di chi non vuol sentire e se possibile abbia una risposta seria e consapevole.
----------------  RISPONDI





In risposta a: del
Disgusto schifo repulsione
AUTORE: Riccardo Maini sempre residente a MdA
email: -

4/10/2019 - 15:54

Già di per se è vergognoso vedere Nicola Zingaretti e il suo Pd accettare una ignominiosa convivenza con i 5 Stelle, dopo tutte le sconce offese che si sono dette, ma ancora più vergognoso ed indecente è essere al Governo con ministri del livello di Fioramonti che sarebbe stato molto più migliore assai, visto che è il ministro dell'istruzione, lasciarlo in Sud Africa, all'università di Pretoria.
Per non perdere le poltrone ed il lauto compenso da deputati e senatori bisogna essere disposti ad ingoiare rospi, rospetti e qualsiasi altra cosa gialla o marrone che sia, ma bisognerebbe dimostrare, ogni tanto, di avere gli attributi e prendere le distanze da certi personaggi che offendono la dignità nazionale.
In questo momento non si può chiedere al PD di mandare a casa questo, a mio parere disgustoso, personaggio, perché vorrebbe dire mettere a rischio un'alleanza da farsa, meglio chiudere occhi e tapparsi il naso.
Condivido ed apprezzo, ovviamente me ne assumo tutte le responsabilità, le parole dell'onorevole Giorgia Meloni, nei confronti di Fioramonti : “Uno che pensa e scrive che tra le forze dell'ordine sono pochi i poliziotti perbene, che quando si spara contro i carabinieri si meraviglia che si sia sparato solo contro uno, che scrive cose volgari e sessiste contro una donna impegnata in politica (Daniela Santanché), che deride i terremotati de l'Aquila: uno che pensa quelle cose non può fare il ministro. Si deve dimettere e pretendo una parola chiara da parte di Giuseppe Conte". Se queste frasi fossero state dette da Salvini certamente il Vaticano le avrebbe aspramente condannate, ora invece penso, purtroppo, che pur di giustificare un personaggio del genere ci saranno molti simpatizzanti dei 5Stelle e del PD che condivideranno i suoi comportamenti, con la benedizione papale.
Di fronte a questi atteggiamenti quale considerazione si può avere?. Solo disgusto, schifo e repulsione.
E meno male che alcuni ben pensanti sostengono che l'odio viene da destra. Definirli mentecatti è un complimento.
----------------  RISPONDI





AUTORE: Ultimo
email: -

26/9/2019 - 18:08

............... dove la solidarietà, la comprensione, l'amicizia regnavano sovrani fino a pochi anni fa. .......... Quando i De Gasperi i Togliatti, Almirante, Pertini, La Malfa etc ..... pur nella diversità del pensiero politico si confrontavano con rispetto, stima educazione. ...... Poi venne Berlusconi e fù tutto un casino fino ad oggi, sempre peggio, con Salvini .......... a spargere l'odio verso chi la pensa diversamente, usando i giornali e le TV. ......... Ormai è difficile seguire un dibattino in TV fra politici ....... adesso è solo un dibattito fra beceri che si sfidano a chi urla più forte e a chi spara menzogne più grandi. ....... L'odio è contagioso e se pubblicizzato come adesso, il popolino ino ino abbocca. ......... E il popolino ino ino è nelle grandi città e nei piccoli comuni come San Giuliano Terme, Vecchiano ......... e anco in Albavola. ............. Ultimo
----------------  RISPONDI





In risposta a: ERA ORA del 24/9/2019 - 13:30
Dico la verità
AUTORE: P.G_
email: -

24/9/2019 - 15:28

Non mi vergogno di aver votato PCI qualche anno fa e di credere ancora in molti ideali del “nostro” Partito Comunista Italiano, quello di Berlinguer per intenderci e non certo quello sovietico sempre criticato mentre proverei grande vergogna se avessi aderito, anche intellettualmente, al partito nazista. Credo che il “ distinguo” possa essere questo. E non è da poco.
----------------  RISPONDI





In risposta a: del
ERA ORA
AUTORE: Riccardo Maini sempre residente a MdA
email: -

24/9/2019 - 13:30

Chiedo il permesso a tutti i miei detrattori, oppositori, denigratori, di poter dire che: era ora. C’è una risoluzione approvata pochi giorni fa, il 19 settembre, dal Parlamento europeo che sta facendo discutere, ma che personalmente io condivido; un lungo testo nel quale regime nazista e comunismo vengono sostanzialmente equiparati (e condannati), nel ricordo delle «vittime di tutti i totalitarismi». Una risoluzione votata – sebbene con qualche distinguo – anche dal Partito Democratico con il gruppo dei Socialisti e democratici di cui fa parte, dal Ppe di cui è parte Forza Italia, da Fratelli d’Italia e dal gruppo Identità e democrazia, di cui è parte la Lega . Il Movimento 5 Stelle si è astenuto. Da Italia, Polonia, Austria e Ungheria nessun voto contrario.
----------------  RISPONDI





In risposta a: Scuse accettate del 22/9/2019 - 16:18
Bada
AUTORE: Red3
email: -

22/9/2019 - 23:40

Caro Maini , leggi bene, tre e non due.
L'ultima parte del post era offensivo e non per difendere un lettore ma per il rispetto delle regole del giornale che, per quanto possibile, cerca di non pubblicare offese. Anche se scritte con garbo e prese alla larga rimangono comunque tali.
----------------  RISPONDI





In risposta a: del
Fibra ottica Arena metato
AUTORE: Andrea
email: -

22/9/2019 - 22:45

Fibra ottica Arena metato

Buonasera , quando saranno effettuati i lavori presso Arena Metato per la fibra ottica?
La situazione è critica, ormai siamo rimasti gli unici senza copertura in tutta San Giuliano Terme.

Cordiali saluti
Andrea
----------------  RISPONDI





In risposta a: Disaccordo del 22/9/2019 - 11:45
Tiratori franchi ed ammorbatori
AUTORE: BdB
email: -

22/9/2019 - 22:38

Scrive P_G:
E' fuori di ogni ragionevole dubbio, infatti, che ci sono stati dei franchi tiratori. E che questi non possono che essere cercati nel PD o nel partito di Renzi. Non importa che sia scritto sul giornale, basta pensare con la propria testa. La mia mi dice che il maggior indiziato è il partito di Renzi: una specie di occhiolino a Forza Italia (e ai suoi onorevoli) per far capire che con lui sarebbero al sicuro. Ma è solo la mia opinione, che vale quella di qualunque altro, REd 2 e Maini compresi.

Ergo è come l'opinione dei NO VAX che sostengono: insieme al vaccino, i medici ti inoculano anche le peggior malattie per garantirsi il lavoro a vita.
Infatti è solo LA VOSTRA OPINIONE!
----------------  RISPONDI





In risposta a: del
Dubito ergo sum...
AUTORE: dubbioso
email: -

22/9/2019 - 17:23

Considero - La Repubblica - un giornale vicino agli ideali di sinistra, liberale, democratico...

Ma che La Repubblica si sia dimostrata in molte occasioni anti Renzi è una teoria solida e sostenibile.

Così come anti Renzi si sono dimostrati parte della Cgil e i fuori usciti dal PD.

Oggi costoro sono alla ricerca della possibilità di rientrare nel PD.
Ma un disturbo ideologico resta... nel PD ci sono ancora dei sinceri democratici, nei fatti vicini ai valori della Costituzione e ai bisogni dei meno abbienti.

In molti circoli locali del PD non si prendono decisioni locali solo per non rischiare di dividerci nei comuni e nelle regioni governate da giunte di Sinistra.

Essere di sinistra solo negli ideali ma non nei fatti a chi giova?
Rispondo con molti dubbi: a dividerci e lasciare molti spazi politici alle destre, ai populismi.

PS: a P.G: un indizio non è una prova ma una teoria.
----------------  RISPONDI





In risposta a: Mi scuso, se ancora in tempo... del 22/9/2019 - 13:06
Scuse accettate
AUTORE: Riccardo Maini sempre residente a MdA
email: -

22/9/2019 - 16:18

Egr. sig. giò non intendo continuare a polemizzare con lei, si diventa monotoni e si annoiano gli altri lettori, ma le posso solo dire, se la redazione farà passare lo scritto, ma ho molti dubbi, che ancora una volta il cerchio magico della VdS l'ha protetta, manomettendo, censurando e correggendo il mio scritto per non toccare la sua suscettibilità, gli amici degli amici vanno tutelati.
Non prendiamoci in giro, il lupo perde il pelo ma non il vizio e la sua vena di scherno riecheggia prepotente e subdola nelle sue parole anche in questa circostanza: "PROBABILMENTE ho sottostimato la sua sensibilità resistenza e suscettibilità alle critiche, valutando lo spessore della sua forte scorza, maggiore della realtà....".
Come si suol dire raglio d'asino non sale al cielo, se non sa il significato mi permetto di chiarirglielo “Nessuno dà importanza ai discorsi degli sciocchi....”.
(diritto di replica difficile da concedere)
----------------  RISPONDI





In risposta a: Con immenso rispetto ed ammirazione del 22/9/2019 - 11:39
Mi scuso, se ancora in tempo...
AUTORE: gio'
email: -

22/9/2019 - 13:06

Mi scuso sinceramente se le ho dato queste impressioni....

non era il mio intento colpirla personalmente, tantomeno con livore, astio e rancore....

ho solo espresso una critica e palesato impressioni suscitate dalla sua prosa, considerazioni suscitate dalla sua energica verve e vis polemica....

D'ALTRA PARTE non conoscendola di persona , non potrei e non vorrei giudicarla, ne' avrei titolo alcuno per farlo...

PROBABILMENTE ho sottostimato la sua sensibilità resistenza e suscettibilità alle critiche, valutando lo spessore del la sua forte scorza, maggiore della realtà....

per questo, ho usato toni eccessivi e me ne dispiaccio sinceramente, sperando creda alla mia buonafede...
----------------  RISPONDI





Sono disponibili 15938 articoli in archivio:
 [1]   [2]   [3]   [4]   [5]   [6]   [7]  ...  [638]