none_o

 

 

 

Il centenario del Partito comunista italiano rievocando quelle incredibili giornate dal 15 al 21 gennaio 2021 del Congresso socialista di Livorno, andando indietro nel tempo grazie soprattutto a un documentario restaurato dalla Cineteca di Bologna. L’articolo completo, con le fotografie d’epoca, sul sito "massimocec.it" da lunedì 24 gennaio.

Buonasera, per rispondere alla sua domanda, sul diverso .....
Basta governicchi! Non c'è possibilità di maggioranza .....
Si parla di aprire cantieri per generare ricchezza, .....
Ci vuole in primis Onestà&Competenza.
Mario Draghi .....
  • Circolo ARCI Migliarino

      Consegna mascherine

    Campagna per la consegna della mascherine fornite dalla Regione Toscana per tutti i cittadini di Migliarino.

    Il circolo ARCI aderisce alla iniziativa. Di seguito gli esercizi che hanno aderito dove si possono ritirare e gli orari addetti.

     

    CONSEGNA MASCHERINE PROROGATA FINO A LUNEDI 23 NOVEMBRE (SABATO E DOMENICA COMPRESI)


  • Emergenza del Covid-19

      Misericordie della Toscana


     Cari fratelli e sorelle, adesso più di prima siamo chiamati tutti ad un impegno e ad uno sforzo ulteriore per sostenere le nostre comunità, le persone fragili, i nostri anziani, le persone sole e chi viene purtropp colpito da covid-19...


. . . che restano nel porto per paura
che le correnti le trascinino via con troppa violenza.
Conosco delle barche che arrugginiscono in porto
per .....
Fra uno ( leghista ? ), che parla di mercato delle vacche di Conte, come se il centrodestra non l' avesse mai fatto, ricordate Scilipoti e altri, e .....
di Renzo Moschini
none_a
di Renzo Moschini
none_a
di Renzo Moschini
none_a
 0
Sono disponibili 16786 articoli in archivio:
 [1]   [2]   [3]   [4]   [5]   [6]   [7]  ...  [672] 
AVVERTENZA: In caso di risposta a un articolo già presente nel forum, si invita i lettori ad usare il comando RISPONDI. Usando questo comando la risposta dell'utente ottiene una maggiore visibilità, perchè viene collocata automaticamente in due spazi diversi. Viene inserita infatti 1) nella prima pagina del forum in successione temporale, come tutti gli altri interventi; 2) viene inserita anche nel riquadro dei DIBATTITI IN CORSO, dove gli articoli rimangono un tempo maggiore.
Il primo lettore che risponde a un tema già presente nel forum e adopera il comando RISPONDI attiva automaticamente un dibattito. Il comando RISPONDI consente di sviluppare dibattiti su temi specifici.
In risposta a: Gigi... del 12/1/2021 - 12:34
Stai a vedè che anco .....................
AUTORE: Ultimo
email: -

12/1/2021 - 12:59

........... stavolta il Principe saggio ha ragione. ......... Ultimo
----------------  RISPONDI





In risposta a: Ora per Renzi si pone ................ del 12/1/2021 - 10:25
Gigi...
AUTORE: XXXL
email: -

12/1/2021 - 12:34

...deretta, lascia perdere non è pane per i tuoi denti.
Il sen. prof. Matteo Renzi lo sa da se cosa fare e...sappi che il popolino sceglie SEMPRE Barabba!
----------------  RISPONDI





In risposta a: Lei è troppo bravo del 11/1/2021 - 22:58
Prescrizione
AUTORE: Giorgio Gentilini
email: -

12/1/2021 - 11:08

La prescrizione c’è, ma esiste perché la politica degli anni trascorsi l’ha voluta mantenere per decenni.

Quanti processi od addirittura indagini che non sono neppure approdate ad un processo, sono decaduti perché finiti in prescrizione. Troppi.

Il decreto Buonafede ha corretto in parte questa ingiustizia, ma sono convinto che se la prescrizione fosse eliminata definitivamente, in modo che chi commette un reato sia sempre perseguibile, senza
avere nessuno sconto, la giustizia trarrebbe grande giovamento.

Le assicuro che ne trarrebbero soddisfazione soprattutto le persone che hanno subito un torto e che si sono rivolte alla Giustizia, credendo in questa istituzione dello Stato. Invece, ne sono rimasti traditi.
Glielo dico per esperienza personale.
----------------  RISPONDI





In risposta a: Stanotte alle tre mica dormivano. del 12/1/2021 - 9:57
Ora per Renzi si pone ................
AUTORE: GigiDiTeglia
email: -

12/1/2021 - 10:25

.............. il problema di inventare qualcos'altro per fare kasino. ............ GigiDiTeglia
----------------  RISPONDI





In risposta a: Stanotte alle tre mica dormivano. del 12/1/2021 - 9:57
Ha fatto kasino e un.............
AUTORE: Ultimo
email: -

12/1/2021 - 10:15

............... e un bel polverone per questo? ........... Ultimo
----------------  RISPONDI





AUTORE: GigiDiTeglia
email: -

12/1/2021 - 9:57

POLITICA
Recovery plan, accordo nella maggioranza.
Ok da Renzi Il piano prevede spese e investimenti fino a 310 miliardi di Euro. in serata previsto il CdM per gli ultimi aggiustamenti.
Orlando (Pd): è passata la nostra linea

Anco Renzi da il via libera. ANCO LU dopo aver avuto l'assenso del Principe del Principato.
--------------------------------------

- See more at:
http://www.rainews.it/dl/rainews/articoli/arriva-piano-recovery-d5710c93-cb43-4189-a953-4017a75230e0.html

Sempre come sempre il vostro
GigiDiTeglia
----------------  RISPONDI





In risposta a: common law & civil law del 11/1/2021 - 9:49
Lei è troppo bravo
AUTORE: vecchianese di s. Frediano
email: -

11/1/2021 - 22:58

La prescrizione c'è, la giri come vuole, e per alcuni casi è giusto che esista. Io tifo per il decreto Bonafede, che la blocca dopo il primo grado di giudizio, così i processi si fanno. Se questo decreto fosse stato possibile applicarlo per i casi passati, oggi a Viareggio, come per l'Eternit, non ci sarebbero delusioni.
----------------  RISPONDI





In risposta a: Sarà del 11/1/2021 - 0:35
common law & civil law
AUTORE: Giorgio Gentilini
email: -

11/1/2021 - 9:49

Egregio sig. vecchianese di S.Frediano, se fa una ricerca in internet trova le seguenti parole:

Negli ordinamenti di common law

Nel Regno Unito e negli Stati Uniti la prescrizione dei reati penali non esiste: se ci sono sufficienti evidenze di prova, il reato può essere sempre perseguito.

I tempi della giustizia civile e penale sono resi ragionevoli e cogenti da altre norme, senza la prescrizione dei reati.

Negli ordinamenti di civil law

In Francia, Spagna e Germania la prescrizione si interrompe con qualsiasi atto giudiziario, tipo l’avviso di fine indagini.

In Germania per i reati commessi dai parlamentari la prescrizione viene conteggiata non dal momento in cui è avvenuto il reato ma da quando inizia il processo.

Come vede, la legge deve dare giustizia, altrimenti la credibilità delle persone nelle istituzioni viene meno.

La prescrizione è un modo in cui può venire aggirata la legge.
Se non ci crede lo vada a chiedere ai famigliari delle vittime della strage di Viareggio.
----------------  RISPONDI





In risposta a: Effetti della Prescrizione del 10/1/2021 - 11:22
Sarà
AUTORE: vecchianese di s. Frediano
email: -

11/1/2021 - 0:35

Senza la prescrizione i processi durerebbero meno ? Forse. La prescrizione esiste in tutti i paesi civili, Stati Uniti compresi. Da noi esiste dal codice Rocco, epoca fascista. Il decreto Bonafede prevede che lo scorrere della prescrizione si blocchi dopo la prima sentenza di condanna, in modo da portare a conclusione il processo, evitando assurdità come quella a proposito della strage di Viareggio. Ci fosse stata prima,certi politici non avrebbero avuto vita facile.
----------------  RISPONDI





In risposta a: del
NON è ORO CIO’ CHE LUCE..
AUTORE: GIO'
email: -

10/1/2021 - 20:44

piu ricco del mondo, con un patrimonio personale di 187 miliardi di dollari...

L’estroso ed eccentrico, nonché eclettico business man, è riuscito a quadruplicare il valore delle sue azioni in TESLA, CHE ORA vale 800 miliardi circa, costruttrice di auto elettriche di gamma medio alta...

eppure secondo me qualcosa non va...

non riesco a spiegarmi come sia stata possibile una simile performance, visto che la casa automobilistica non riesce a vendere che poche centinaia di migliaia di veicoli, e pur ammettendo un ricavo medio di 50,000 Dollari al pezzo, non si arriva ad un fatturato annuo superiore alla decina di miliardi..

è vero che l’uomo ha grandi ambizioni e possiede una compagnia spaziale che si propone quale prima iniziativa privata in quel campo, ed ha intenzione di collegare il Nord America con una rete di treni super veloci, ma intende farlo con una tecnologia ad aria compressa, simile a quella che sposta le pratiche in tubi sottovuoto, nei polverosi uffici burocratici italiani, della pubblica amministrazione...

Perché dico questo?

perché se il valore di una azienduccia, lievita in modo sproporzionato e ingiustificato, solo per le fregnacce.... ops, intendevo dire per l’abilità nell’ auto-promuoversi del proprietario, Vuol dire che in giro ci sono troppi soldi e poca ricchezza reale, CIOè SIAMO IN PIENA BOLLA SPECULATIVA FINANZIARIA....

E L’ULTIMA VOLTA CHE è SUCCESSO, SOLO POCHI ANNI FA, C’è STATA UNA CRISI ECONOMICA DA CUI L’ITALIA NON SI è ANCORA RIPRESA A DISTANZA DI UN DECENNIO.... retrocedendo per reddito agli anni 90...
----------------  RISPONDI





AUTORE: Ultimo
email: -

10/1/2021 - 11:33

.......... si sono vaccinati contro il Covid-19 .......... il Papa lo farà ..... le eccellenze mediche di tutto il mondo lo faranno ........... il vigliacco Covid continua a uccidere le persone più fragili ............ solo i beceri straccioni ignoranti e irresponsabili acclamano il NO VAX. .......... Ultimo
----------------  RISPONDI





In risposta a: Mi Vergogno del 8/1/2021 - 19:31
Effetti della Prescrizione
AUTORE: Giorgio Gentilini
email: -

10/1/2021 - 11:22

Le sentenze le scrivono i Giudici in base alle leggi in vigore.

Quanto è avvenuto per la sentenza della Cassazione sulla strage di Viareggio è il frutto dei vari cavilli giuridici che in tutti i processi, penali e civili, gli avvocati di parte individuano onde perorare la loro causa, a vantaggio dei loro clienti.

Ad un avvocato che è a conoscenza della colpevolezza del suo assistito conviene allungare i tempi del processo, per anni, confidando che si giunga infine, alla prescrizione del reato commesso dal suo assistito.

Questo comporta un allungamento dei tempi del procedimento giudiziario, che in Italia è noto, non brilla per la sua snellezza.

La prescrizione è lì che attende di entrare a far parte della procedura giudiziaria, mettendo fine alla
questione giuridica dibattuta ed al processo.
Chi ha dato a dato e che ha avuto ha avuto: il trionfo dell’ingiustizia.

Per avere un processo snello conviene a tutte le persone oneste, che la prescrizione sparisca per sempre dalle leggi italiane. La prescrizione è una ulteriore violenza fatta (dallo Stato) a chi ha subito una ingiustizia e si è rivolto alla Legge, credendo ed avendo fede nello Stato.

Sono convinto che senza la prescrizione, i processi avrebbero una durata molto inferiore all’attuale.

La politica doveva farsi carico da anni di abolire la prescrizione, ma non l’ha mai fatto. Sembra che alla politica non interessi di eliminare la prescrizione dalle leggi in vigore.

Quanto è avvenuto con questa sentenza invece dimostra a tutti, che è giunto il tempo di cancellare la prescrizione dalle leggi italiane.

La legge deve dare giustizia, altrimenti la credibilità delle persone nelle istituzioni viene meno.

Quando la fiducia nelle istituzioni viene a mancare si possono presentare vari problemi e viene messa in evidenza una brutta realtà che influenza anche le giovani generazioni.

Quello che è avvenuto a Parma ed in Campania, ad Ercolano (ed in precedenza a Roma), dove si sono visti assembramenti di giovani riuniti nelle strade cittadine per dare una lezione (con mazze da baseball, bottigliate e catene) ad altri giovani che avevano osato far torto a dei loro coetanei, deve far preoccupare i loro genitori, gli educatori e non ultimo, tutta la politica.

Occorre ricordare che nel Far West la legge era praticamente non applicata in molti ampi territori, l’impunità era assicurata, ed ognuno si faceva giustizia da solo: con le proprie mani
----------------  RISPONDI





In risposta a: Mi Vergogno del 8/1/2021 - 19:31
Mi associo
AUTORE: vecchianese di s. Frediano
email: -

9/1/2021 - 15:32

E, pensa, caro Nicola, poco tempo fa, qualcuno che dice faccia politica, voleva la testa del ministro Buonafede perché ha allungato i tempi della prescrizione. Per certe persone i carnefici hanno più diritti delle vittime.
----------------  RISPONDI





In risposta a: del
Mi Vergogno
AUTORE: Nicola
email: -

8/1/2021 - 19:31

Oggi è caduta l'accusa di omicidio colposo delle persone della strage di Viareggio...

Il sistema giudiziario ha fatto assolvere i responsabili per un cavillo: sono passati più di 7 anni da qual giorno quindi cade la responsabilità di omicidio.

Che vergogna essere italiani in questo giorno!
----------------  RISPONDI





In risposta a: del
28 aprile 2013...
AUTORE: Marcella Bordigoni
email: -

7/1/2021 - 23:12

...Il movimento cinque stelle entra in Parlamento dopo una campagna elettorale basata sullo scontro totale, odio allo stato puro contro qualsiasi politico, con il progetto di eliminare e distruggere tutte le Istituzioni esistenti.
Ore 11.34: mentre al Quirinale era in corso il giuramento del nuovo governo Letta, un uomo, vestito in giacca e cravatta, ha aperto il fuoco con una pistola calibro 7.65 contro i militari dell'Arma che presidiavano la sede del Parlamento e del governo. Ha dichiarato che il suo scopo era quello di uccidere i politici, ma non essendo riuscito a passare oltre lo sbarramento si è accontentato dei carabinieri.
Il carabiniere Giuseppe Giangrande, per chi lo avesse dimenticato, vive in sedia a rotelle da quel giorno. La manifestazione del movimento fu fermata dalla Digos che chiese a Grillo di fermarsi ed evitare quella che lui chiamava la piccola marcia su Roma.
Non dimentichiamo mai le conseguenze delle parole... quello che è successo da noi nel 2013 e ciò che è successo ieri sera nel Parlamento della più grande democrazia del mondo.
Non dimentichiamolo mai, perché quando la politica usa il metodo dell'odio, il pericolo è dietro l'angolo.
----------------  RISPONDI





In risposta a: del
mah!... sarà...
AUTORE: Aldo Livello
email: -

4/1/2021 - 19:59

Il lago è quasi al pari della piazza di Puccini... si pompa ma le idrovore ce la fanno a malapena... o quando le idrovore non c'erano come si faceva? è mai traboccato?.. mi sembra di no (casomai correggetemi...).
Secondo me se la bufalina non aveva la diga delle idrovore, con questo livello d'acqua, sfogava meglio in mare...
----------------  RISPONDI





AUTORE: Maria D.
email: -

4/1/2021 - 13:48

Ed allora che sò tutte ste chiacchiere e ste lamentele?
Il problema è che stavolta potrebbe essere Renzi a farlo?
Ed allora D'Alema?
E quel "....." di Bertinotti?
Ma smettiamola, e smettiamola anche a dire che "è un momento delicato per la Nazione".
L'Italia è in uno Stato in crisi ed in emergenza o con qualche riforma da approvare e situazione delicata, dal giorno stesso in cui è nata la repubblica, questa Repubblica !!
----------------  RISPONDI





In risposta a: il miglior modo di prevedere il futuro, è crearlo del 2/1/2021 - 22:06
Globalizzazione
AUTORE: Giorgio Gentilini
email: -

3/1/2021 - 13:14

Egregio sig. Gio, i miei studi sono stati prettamente tecnici, ho una laurea in ingegneria, per quanto
riguarda i “virus a RNA”, in internet si possono leggere alcune informazioni.

Recentemente, le mutazioni del virus Covid-19, sono state accertate in almeno due varianti altamente contagiose (la variante inglese e quella sudafricana).

Concordo pienamente con lei che la scienza medica può risolvere al meglio questa infezione.
Sia con il vaccino e sia con le medicine mirate alla sconfitta del virus.

Il problema che evidenzio riguarda le aree povere del pianeta, dove la miseria è tanta e l’igiene è scarsa, come nelle favelas dell’America meridionale e centrale, quelle presenti nel continente africano e del medio oriente.

Le baraccopoli dell’India dove sono presenti milioni di persone che non hanno accesso alle cure mediche. Le aree degradate dei rifugiati della Bosnia, dove lo stesso personale sanitario ha timore ad entrare. In queste zone il virus pandemico ha spazio per diffondersi ampiamente, per anni.

Nei secoli trascorsi le varie epidemie che si sono manifestate sulla Terra hanno avuto un inizio ed una fine naturale. Nei secoli trascorsi la popolazione viveva la sua vita praticamente nello stesso luogo.

Oggi siamo in un mondo globalizzato, dove gli scambi commerciali sono su scala mondiale, come pure gli spostamenti delle persone. Esiste il rischio che una volta sconfitto il virus in una zona, poi quest’ultimo, venga reimportato da una zona contagiata, posta anche all’altro capo del mondo.

Questa situazione di stress sanitario potrebbe durare anni, mettendo conseguentemente in crisi il sistema economico.

Per quanto riguarda la mia visione politica mi sembra di averla spiegata sufficientemente nei post precedenti.

Mi ritengo un patriota, una parola desueta ai giorni nostri, ma sono convinto che occorra modificare l’impianto politico attuale se vogliamo che il Paese sia all’altezza delle sfide che il futuro gli riserva e che soprattutto venga incontro alle esigenze degli italiani.
Le assicuro che non ho altre aspirazioni.
----------------  RISPONDI





In risposta a: Basta... la buona volontà del 2/1/2021 - 14:39
il miglior modo di prevedere il futuro, è crearlo
AUTORE: Gio'
email: -

2/1/2021 - 22:06

Se in Italia, il disegno delle istituzioni non permette azioni tempestive, e lo sviluppo di politiche in tempi brevi e congrui alla congiuntura, non è un caso!

Si tratta di scelte precise, in conseguenza degli eventi storici passati….

Oppure si può anche dire, che chi ha pensato di adeguare il nostro impianto politico, non è ststo all’altezza del compito!

…e guardi che anch’io sono favorevole al monocameralismo, o alla distinzione dei compiti delle camere, con introduzione del doppio turno alla francese.

Credo che lei, detto senza alcuna animosità, confonda un poco, le nozioni della genetica, quando asserisce che “…questo tipo di corona virus è ad RNA , quindi soggetto a mutare come i virus influenzali.”

L’RNA non è non è un tipo di trazione o motorizzazione automobilistica, ma l’acido ribonucleico, la cui sequenza combinata con gli equivalenti compatibili, costituisce il progetto di qualsiasi organismo biologico,

Lei forse voleva intendere che i vaccini messi a punto in tempi record contro il covid19 , sono stati sviluppati e concepiti sulla falsa riga della famiglia degli altri corona, in gestazione da ormai una ventina di anni, e basati sull’introduzione di informazioni veicolate da una sequenza sterile di RNA, che comanda una risposta del sistema immunitario alla malattia.

Ebbene si il virus muta, ma come tutti i virus che per definizione e missione lo fanno adattandosi all’ambiente, ed anzi sembra che il covid da questo punto di vista sia più pigro, e sviluppi meno varianti dei consimili.

GLI studi recenti, evidenziano solo, si fa per dire, un preoccupante aumento della contagiosità, ma nessuna crescita della perniciosità….

Intanto le imprese che hanno messo a punto i vaccini, fanno sapere che in caso di necessità- e non c’è alcun segnale in questo senso che lo giustifichi , sono in grado di adattare il vaccino in sole poche settimane, grazie proprio alle nuove caratteristiche intrinseche.

L’economia è importantissima e merita tutte le attenzioni, precauzioni e salvaguardie, ma la soluzione ai suoi problemi è solo quella di debellare la pandemia, perché finche’ imprenditori, risparmiatori e consumatori, avranno timori sanitari, considerando a rischio la stessa esistenza, di intere generazioni in pericolo, i foschi scenari e le troppe incertezze, scoraggeranno investimenti e nuove iniziative, e ridurranno le altre attività in modo inevitabile ed ineluttabile.

La sola speranza sono i vaccini in arrivo, i farmaci monoclonali dietro l’angolo, le nuove terapie allo studio, principi attivi come quello messo a punto e di prossima introduzione, che blocca l’azione del virus non appena inoculato, e i progressi medici e scientifici….

Fino ad allora, mascherina igiene e distanziamento saranno inevitabili per mesi-----

DICO QUESTO SENZA ALCUNA ANIMOSITA’, E SPIRITO POLEMICO.....
----------------  RISPONDI





In risposta a: Basta! del 1/1/2021 - 18:57
Basta... la buona volontà
AUTORE: Giorgio Gentilini
email: -

2/1/2021 - 14:39

Egregio sig. Gio, sono d’accordo con quello che lei scrive, ovvero, che questa è l’ora di pensare esclusivamente al Paese.

La mia riflessione, che ho evidenziato negli scorsi giorni in questo Forum, si basa sulla convinzione che anche ammesso l’attuale classe politica sia la migliore possibile, l’impianto politico attuale non permette la soluzione rapida dei numerosi problemi che vi sono nella nostra Nazione.

Concordo con lei che attualmente il vero nemico è il virus che causa la pandemia.
Però questo tipo di coronavirus è ad RNA, quindi soggetto a mutare come i virus influenzali.
Non è come il virus del morbillo e quello ancor più temibile del vaiolo, dove con una sola vaccinazione l’immunizzazione è permanente.

Pare addirittura che il vaccino per il Covid-19 fornisca immunizzazione solo per alcuni mesi. Poi occorrerà effettuare una nuova vaccinazione, come viene fatta annualmente quella contro l’influenza. Anche sperando che il virus sparisca dall’Italia, potrebbe ritornarci modificato e virulento, dall’estero con i voli turistici, gli scambi commerciali, gli spostamenti per lavoro.

Questo significa che, a meno si manifesti un miracolo, dovremo convivere per molto tempo in una
situazione di criticità sanitaria ed anche soprattutto: economica.

Lei scrive che occorre progettare il futuro e disegnare un percorso virtuoso dell’economia, per una vera rinascita delle attività e prospettive del paese. Sono d’accordo.

Leggo però oggi sul Tirreno l’articolo che il Consiglio Regionale ha tagliato solo in parte i rimborsi dei mancati viaggi ai consiglieri nel periodo di lookdawn. Ovvero sono stati pagati anche a chi è collegato da casa.

Il governatore Giani dovrebbe andare a spiegare alle persone indigenti davanti alle sedi della Charitas, e delle altre associazioni di beneficenza (dove forniscono il cibo per sopravvivere), il perché di questo benefit ai consiglieri regionali.

Davanti a queste sedi vi sono anche persone in coda che prima della pandemia lavoravano nei settori messi in crisi dal virus e che hanno perso il
lavoro: camerieri, addetti alle pulizie negli alberghi, personale della ristorazione, ecc.
----------------  RISPONDI





In risposta a: del
Basta!
AUTORE: Gio'
email: -

1/1/2021 - 18:57

Questa è l’ora ora di pensare esclusivamente al paese, e chi non lo capisce e continua a rincorrere interessi di bottega, deve finirla e aiutare una buona volta la comunità a trovare la strada utile per risolvere i suoi deficit e contraddizioni---

Il futuro è tutto da ricostruire e ci attende dietro l’angolo, per gratificarci con il successo, oppure condannarci per le inadempienze

... e giustificare alle prossime generazioni , un eventuale insuccesso , sarà penoso e impossibile...


Quindi bando alle ciance, tutti devono collaborare, al meglio delle loro capacità, la maggioranza lavori alla definizione di provvedimenti utili, l’opposizione stimoli il governo nelle sue azioni, lo controlli, e lo corregga....

Il nemico vero è il virus, ma anche l’incapacità di progettare il futuro e disegnare un percorso virtuoso dell’economia, per una vera rinascita delle attività e prospettive del paese...

Le polemiche e i distinguo , a suo tempo.....
----------------  RISPONDI





In risposta a: La politica e le sue scelte nell'economia del 31/12/2020 - 16:48
Bastava un SI e la sera stessa delle elezioni...
AUTORE: Osservatore 1
email: -

31/12/2020 - 17:22

...si sapeva chi aveva avuto il consenso per governare per cinque anni; come per i nostri sindaci e come il presidente francese.
Esempio pratico: Il candidato PdC vince al primo turno e l'elettorato si è già espresso chiaramente con il 51%.
Al secondo turno il 51% si raggiunge fra i più simili che si riversano sul più probabile e più vicino e non come ora che si formano maggioranze fra gente e dirigenti che si odiavano e continuano ad odiarsi e stanno assieme per non andare a casa tutti insieme.

Invece gli Italiani a maggioranza votarono NO!
Il titolo quinto del governo D'Alema messo li per contentare la Lega Nord di quei tempi, ora si è dimostrato un impiastro.
Venti Regioni, venti sanità diversificate.
Il governo Letta-Renzi-Gentiloni ed i governi giallo/verdi e giallo/rossi sono accozzaglie rappattumate fra perdenti le elezioni per il rinnovo di Camera e Senato.
Poi si tagliano 300 parlamentari eletti per avere 300 tecnici al loro posto.
Saranno amici degli amici? certo che si se sono a chiamata, risponderanno a chi li ha chiamati.
...Vittorio Colao con i suoi "espertoni" e poi villa pamphili che han prodotto?

nb. Il Senato della Repubblica è un doppione inutile ed inservibile come si è visto anche in questi giorni.

Il premio di maggioranza per le elezioni si è rivelato cosa utile e non "legge truffa" come dissero i comunisti nel/53.
Governare è governare, non fare dispetto e trabocchetti furbastri!
----------------  RISPONDI





In risposta a: Dal " Sole 24ORE " del 30/12/2020 - 12:24
La politica e le sue scelte nell'economia
AUTORE: Giorgio Gentilini
email: -

31/12/2020 - 16:48

Vedo spesso in questo Forum che si parla (si scrive) di politica, in particolare, su vari personaggi e
tematiche di coalizione, a seconda del colore politico dei vari elettori e le varie visioni di come deve essere sviluppata la politica nei vari partiti.
A mio modesto parere i partiti politici in Italia sono in numero eccessivo, bisognerebbe limitare il loro numero. Questa frammentazione della politica che è presente in Italia, non porta giovamento al Paese ma invece, ne rende complessa la sua gestione, aumentando la conflittualità tra i numerosi
partiti ed evidenziando varie criticità, anche in casi di emergenza come l’attuale pandemia.
L’impianto politico attuale fa lievitare grandemente i costi e rende lente le risposte ai bisogni delle
persone. Non sarà un caso che l’Italia ha un debito pubblico enorme, fuori controllo, mostruoso. Il risultato di scelte politiche errate, avvenute nel corso degli ultimi decenni, compresi quelli del secolo scorso, che hanno impoverito il Paese, ipotecando il futuro economico e la serenità delle
prossime generazioni di italiani.
L’Italia dovrà confrontarsi nel futuro con economie europee e mondiali molto più solide: l’economia nazionale sarà messa a dura prova.
Oltretutto all’interno dei vari partiti politici si formano pure le fazioni, con opposizione critica tra di
loro, che complicano la vita politica e rendono difficoltose le decisioni e la governabilità del Paese.
Per avere una Nazione efficiente e pronta alle decisioni, occorre snellire la gestione della politica, migliorarne il rendimento e diminuirne i costi eccessivi, accentrando i servizi essenziali come la sanità.
Si è mostrato evidente con la sanità regionale, con i vari governatori che hanno impostato una risposta diversa al contrasto della pandemia. I risultati sono sotto gli occhi di tutti.
Bisognerebbe seguire l’impianto democratico presente in Inghilterra e pure negli Stati Uniti, dove vi
sono solo due partiti politici. In sostanza, la democrazia è garantita.
Un partito al potere, eletto democraticamente dal popolo, l’altro partito all’opposizione, attento a
come vengono effettuate le scelte politiche. In sostanza, con il fiato sul collo sul partito al governo.
Vi sarebbe la massima attenzione del partito di opposizione alle scelte politiche del partito al governo, pronto a denunce di sprechi e malfunzionamenti. A maggior ragione, ove vi fossero i presupposti di evidenti infiltrazioni della criminalità nella politica.
Inoltre, la burocrazia farraginosa è un altro grande problema italiano, che rallenta all’inverosimile gli interventi necessari a risolvere situazioni che dovrebbero essere invece, veloci a sanare.
E’ importante anche snellire la Giustizia, farla funzionare al meglio, in modo da dare risposte definitive in tempi ragionevoli.
----------------  RISPONDI





In risposta a: del
Dal " Sole 24ORE "
AUTORE: GigiDiTeglia
email: -

30/12/2020 - 12:24

La tassa patrimoniale?
Perché su immobili e conti correnti c’è già!
L'IMU del 18,5% sulle seconde case e il bollo sui risparmi investiti in buoni.
Le nostre università insegnavano scienza delle finanze, i cui principi non possono peraltro essere oggi ignorati. Uno degli assiomi era: l’imposta, anche se si chiama patrimoniale, può essere pagata solo con un reddito. Il caso più evidente riguarda gli immobili: non si possono certo versare i mattoni in esattoria. Il caso più significativo al riguardo è quello dell’Imu.
----------------  RISPONDI





In risposta a: D’accordo del 24/12/2020 - 19:00
Ricatto?
AUTORE: Osservatore 1
email: -

24/12/2020 - 19:43

Eh si, l'ho licenziato quel lavoratore li perché mi ricattava!
Addirittura pretendeva che gli dessi la paga sindacale e non tre o quattro euro l'ora.
Vado per tentativi perché ammetto di non aver capito bene dove vuole andare a parare il sig. Enrico Rossi (la prima parte "ambigua" del post è in contrasto con la seconda) nella prima parte si dice: ce la giochiamo con un grillino e un leghista?
Quindi il centrosinistra per il prossimamente è senza rappresentanza?

...ossignoremiodiosanto..ma come si fa...òra giù; questa spero sia l'ultima della serie di questo "hanno" (con la acca) per non dire di cacca.
..si può essere più chiari? grazie!
----------------  RISPONDI





Sono disponibili 16786 articoli in archivio:
 [1]   [2]   [3]   [4]   [5]   [6]   [7]  ...  [672]