none_o

Se la guerra si dovesse decidere in televisione probabilmente sarebbe una guerra infinita, stante le diverse e spesso divergenti opinioni. Su tutto, sulle cause, le strategie, le soluzioni. Ma ogni opinione è di per sé, per definizione, rispettabile, se non presa per interesse personale o strategia politica. Ognuno ha il diritto costituzionale di esprimere la sua evitando sempre di offendere gli altri.

BASE MILITARE A COLTANO
. . . . . finalmente la Provincia .....
La saluto affettuosamente senza improperi…non mi .....
. . . . . . . . . . . . . . . tu sia indottrinato .....
. . . . trovatene uno bono, ne hai immensamente bisogno. .....


Quando la poesia chiama bisogna rispondere.

(di Nadia Chiaverini)


Credo che nascondere o modificare il proprio corpo che invecchia, faccia parte di un agire - imparato - che non vuole farci accedere con agio alla saggezza dell'invecchiamento.


Quando ero bambina aspettavo con entusiasmo la seconda domenica di maggio perché era la festa della mamma e coincideva con quella del paese di Migliarino dove vivevo con la mia famiglia.

di Umbero Mosso (a cura di BB, red VdS)
none_a
di Mara Carfagna, ministro per il Sud (a cura di BB, red VdS)
none_a
Dal blog di Fulvia Ferrero (a cura di BB, red VdS)
none_a
di Umberto Mosso (a cura di BB, red VdS)
none_a
Zelensky a sorpresa al Festival di Cannes (a cura di BB, red VdS)
none_a
di Bruno Pollacci
none_a
Incontrati per caso...
di Valdo Mori
none_a
di Bruno Pollacci
none_a
di Bruno Pollacci
none_a
Squadre di calcio Valdiserchio
di Marlo Puccetti
none_a
di Marlo Puccetti
none_a
Squadre di calcio Valdiserchio
di Marlo Puccetti
none_a
MIgliarino-Vecchiano calcio
none_a
Sentirsi come zolla di terra appena arata e accogliere i semi portati dal vento per sperare sempre in nuove messi.
Ho apprezzato moltissimo che qualcuno abbia sentito il bisogno di far conoscere la scritta di un probabile spacciatore-tossicodipendente poeta presso la .....
 0
Sono disponibili 17512 articoli in archivio:
 [1]  ...  [3]   [4]   [5]   [6]   [7]   [8]   [9]  ...  [701] 
AVVERTENZA: In caso di risposta a un articolo già presente nel forum, si invita i lettori ad usare il comando RISPONDI. Usando questo comando la risposta dell'utente ottiene una maggiore visibilità, perchè viene collocata automaticamente in due spazi diversi. Viene inserita infatti 1) nella prima pagina del forum in successione temporale, come tutti gli altri interventi; 2) viene inserita anche nel riquadro dei DIBATTITI IN CORSO, dove gli articoli rimangono un tempo maggiore.
Il primo lettore che risponde a un tema già presente nel forum e adopera il comando RISPONDI attiva automaticamente un dibattito. Il comando RISPONDI consente di sviluppare dibattiti su temi specifici.
In risposta a: E' morto Franco Trinca... del 5/2/2022 - 18:03
Grande esempio
AUTORE: Cittadino come pochi
email: -

6/2/2022 - 10:28

È morto per portare avanti le proprie idee, fino a perdere la vita. Non ha danneggiato nessuno, se non se stesso. In un mondo di pecore che hanno bisogno di essere guidate dal capo gregge, un saluto ammirato a chi ha lottato per le proprie idee contro l’attuale main stream delirante. Benvenuti nella dittatura sanitaria dei poteri forti riuniti sotto l’ala del Draghistan. Il covid era l”antipasto, ora arriveranno impietose le dinamiche economiche che porteranno all’impoverimento delle masse, speriamo che questo sia sufficiente per svegliarle dallo stato di gregge.
----------------  RISPONDI





In risposta a: E' morto Franco Trinca... del 5/2/2022 - 18:03
plus
AUTORE: Vaccinato
email: -

5/2/2022 - 22:47

A questo punto bisogna dire che più che novax negazionisti o altro sono proprio degli sciocchi e muoiono con la loro idea in bocca fino a che non li soffoca.
----------------  RISPONDI





In risposta a: del
E' morto Franco Trinca...
AUTORE: Marcella Bordigoni
email: -

5/2/2022 - 18:03

.... il biologo di 69 anni, che soprattutto in televisione, esponeva le sue convinte motivazioni no vax, e parlava di terapie domiciliari contro il Covid, come se davvero esistessero delle terapie miracolose che ci tengono nascoste.
Il biologo era stato ricoverato per Covid, con una polmonite bilaterale, a Città di Castello in condizioni nemmeno preoccupanti, poi si è aggravato fino al decesso avvenuto ieri.
Trinca avrebbe persino rifiutato l’intubazione, chissà
per quale assurdo motivo.
Devo confessare che l'idea di un biologo che faccia scelte del genere è evidentemente in contrasto con la logica, così come non capisco medici o infermieri
che siano contro i vaccini e che dovrebbero proprio smettere di svolgere quel lavoro.
Intanto un altra persona perde la vita per ignoranza, per incapacità di comprendere, per la nuova moderna convinzione che invece di vivere negli anni duemila si trovino a vivere due secoli indietro.
----------------  RISPONDI





In risposta a: Imperversa il battibecco ................ del 2/2/2022 - 12:32
non capisco...
AUTORE: Massimo
email: -

2/2/2022 - 14:07

...questa pervicacia di Gigi a mettersi sempre sul piedistallo, neanche fosse un novello Cicerone. Battibecchi, opinioni, ognuno si esprime come può. Non tutti possono essere eruditi nell'universo mondo. Abbi pazienza. A proposito, dov'è che hai detto di esserti laureato ?
----------------  RISPONDI





AUTORE: GigiDiTeglia
email: -

2/2/2022 - 12:32

............. sulla VOCE. Le poche opinioni fanno spazio a chi opinioni non ne ha e battibecca usando le opinioni faziose di giornalisti prezzolati al miglior offerente. ........... Un voglio dì che tanti un capiscono 'na sema ma quasi. Le opinioni si esprimono ....... le opinioni si ascoltano e chi ne ha qualcuna le argomenta............. GigiDiTeglia
----------------  RISPONDI





In risposta a: Già... del 1/2/2022 - 23:08
Caro vecchianese di S.F.....
AUTORE: Osservatore 1
email: -

2/2/2022 - 8:31

...fai le analisi a mazzetti come le cipolle vernine.
Oppure dai risposte come quel ragazzo contadino degli anni /50 che fu mandato alla fiera a Lucca a vedere come era fatta la televisione ed al ritorno tutti trepidanti intorno per sapere e lui rispose: avete presente la macchia del rame? ecco la televisione gliè tutta un'antra 'osa! (come i Mattei in campo insomma)


C'è Matteo Richetti che esce dal PD e si fa un nuovo partito e lo chiama Arambè e per ora rappresenta lui medesimo ed essendo eletto nel PD come Matteo Renzi, poi "vederemo" nel 2023 chi sarà sempre in parlamento e chi no.
C'è anche Matteo Salvini che...per fregarlo meglio il fiorentino lo nominò "Kinghemarcher" (scopritore di talenti credo) e ne scopriva due al giorno e tutti bocciati come ho visto anche alla mia radio.

Il Matteo che ha riproposto l'elezione del sindaco d'Italia che Bersani bocciò, sarà colui che darà le carte e se le da come ha fatto in questi anni con Mattarella e Draghi, poi ci sta anche che per il Sindaco d'Italia dei tanti Mattei, Lui è "facirmente" che se non al primo turno come succede per i sindaci nei comuni, al secondo supera agevolmente il 51% .

Domandare a Bersani, Boccia, D'Attorre, Civati, Rosy Bindi, Orlando, Emiliano ed altri che ci han battuto ir naso con i ffiorentino.
Se poi vincesse il Matteo del Papeete? pazienza tanto si è visto che sia il berlusca che Lameloni per un verso o per l'altro lo "dibandonino" dopo le frittate.

nb. il Matteo che da le carte ha dimostrato di saperci fare.
Ha fatto due crisi di governo come ci fosse già "la sfiducia costruttiva" mandò a casa il Conte 1 sapendo che i grilli mai avrebbero fatto ricorso alle urne per ritornare a vendere le bibite.
Per licenziare il Conte due, si era già portato avanti con il lavoro andando a casa di Draghi Mario a vedere se era in ozio e...poi lo disse a Sergio; bada che ho trovato uno che va bene anche a Zaia, Fedriga e Giorgetti, quindi anche la Lega è pronta al governo di Unità Nazionale e con una fava prese tre piccioni; depotenziò l'altro Matteo come capo assoluto della Lega.
No al conte 3 (tre) "o Conte o morte" dell'ideologo PD Bettini della Garbatella fece fiasco. L'accordo strategico PD/grilli altrimenti vien la Lega al governo; che poi si e visto che Zaia, Fedriga ed altri della Lega son buoni amministratori e vengono ri/proposti e ri/eletti e non come le Appendino/Raggi a scadenza come le uova sbattute.
in Ultimo i ffiorentino dice che in futuro senza più il bipolarismo si apre una strada mooooolto interessante per il centro.
----------------  RISPONDI





In risposta a: Eh si.... del 1/2/2022 - 19:24
Già...
AUTORE: vecchianese di s. Frediano
email: -

1/2/2022 - 23:08

....invece quelli bravi di licenziano da soli. Anzi si suicidano da soli. Uno con un colpo di referendum, l'altro con un colpo di mojito.
Deve essere il nome, fa tendenza...
Ah già, la censura, peccato...
----------------  RISPONDI





In risposta a: Telegramma del 1/2/2022 - 18:00
Eh si....
AUTORE: Lettore VdS
email: -

1/2/2022 - 19:24

....se era bono luilì (Letta Enrico) non veniva licenziato dai suoi dal governo che guidava insieme a Monti e Berlusconi.
----------------  RISPONDI





In risposta a: Eh si! del 31/1/2022 - 9:55
Telegramma
AUTORE: Cittadino come pochi
email: -

1/2/2022 - 18:00

Sempre più allo sbando, sinistra a rotoli, solo per il mio lettore preferito. Letta intervistato dalle Signore del giornalismo insieme a Mieli sembrava un pugile suonato. Risate
----------------  RISPONDI





In risposta a: del
Promemoria
AUTORE: Di Migliarino mare
email: -

31/1/2022 - 23:07

Vorrei ricordare una cosa agli smemorati che abitualmente transitano dal semaforo di Migliarino. Secondo il codice della strada, a meno di diversa segnalazione, la precedenza va data obbligatoriamente ai veicoli che provengono da destra. Quindi i veicoli che provengono dalla parte Mare del paese, hanno sempre la precedenza, sia che attraversino l'incrocio in direzione Vecchiano sia che vadano verso Pisa, rispetto a quelli che arrivano dalla parte monte del paese. Allo stesso modo per i veicoli che venendo dal lato mare svoltino a sinistra verso Viareggio, devono dare la precedenza a chi venendo dal lato monte attraversi
l'incrocio o che si dirige
a verso Viareggio. Penso di dire cose ovvie per chi ha studiato per avere la patente. Purtroppo credo che ci siano troppi che, o hanno perso la memoria o la patente l'abbiano comprata. Quotidianamente assisto a scene che per fortuna si concludono con strombettii di clacson o offese, mi auguro che non si arrivi mai a cose peggiori.
Grazie per l'attenzione e scusate lo sfogo.
----------------  RISPONDI





In risposta a: Quando si elegge il Presidente..... del 30/1/2022 - 22:50
Eh si!
AUTORE: Manuela
email: -

31/1/2022 - 9:55

Nel 2015 Prodi rompe con Renzi, allora premier e kingmaker dell'elezione al Quirinale, reo di aver fatto eleggere in soli due giorni il Presidente Mattarella. Pare che ancora oggi Prodi, conosciuto dagli intimi come rancoroso e vendicativo, non perdoni Renzi per non aver sostenuto in quell'occasione la sua candidatura.
Da quel momento la corrente Dalemiana del PD comincerà una dura battaglia nei confronti dell'allora segretario del PD, eletto con circa il 70% dei voti, che contribuirà ad affossare nel 2016 la riforma costituzionale che tanto ci avrebbe aiutato, specie in tempi di pandemia, e che porterà alle dimissioni di un Premier troppo autonomo rispetto ai diktat della ditta!
Sempre nel 2015, solo pochi giorni dopo l'elezione del Presidente Mattarella, Berlusconi rompe il patto del Nazareno, schierandosi poco dopo con coloro che si opposero alla riforma costituzionale del 2016, seppure da lui inizialmente caldeggiata, sempre perché in aperto disaccordo con Renzi in merito alla scelta fatta per il Quirinale.
Nel 2015 Salvini dichiara "Mattarella non è il mio Precedente".
Infine, nel 2018 Di Maio e i 5stelle chiedono l' impeachment
di Mattarella.
Oggi tutti, a cominciare dai pentastellati e dalla Lega, acclamano un grande Presidente, il secondo più votato nella storia repubblicana dopo Sandro Pertini.
Forse sarebbe doveroso ringraziare chi lavorò per quella vittoria, che oggi come allora è garanzia di imparzialità, unità nazionale ed altissima sensibilità istituzionale.
Grazie Presidente Mattarella e grazie Matteo!
----------------  RISPONDI





In risposta a: Sarà... del 30/1/2022 - 22:08
Quando si elegge il Presidente.....
AUTORE: di Matteo Orfini (dal web)
email: -

30/1/2022 - 22:50

.... della Repubblica, l'unica cosa che conta davvero è scegliere la persona migliore. Ed è quello che abbiamo fatto.
Però è giusto fare qualche considerazione in più su quanto accaduto in questi giorni complicati.
- Ha perso la politica?
A dirlo oggi sono molti commentatori. Quasi sempre gli stessi che per giorni hanno spiegato che avremmo assolutamente dovuto mandare Draghi al Quirinale.
Abbiamo fatto una scelta diversa da quella che auspicavano, capisco che vogliano farla passare per una sconfitta della politica, ma non lo è. Anzi, è una scelta nata e cresciuta dalla autonomia del Parlamento. I voti a Mattarella sono aumentati di giorno in giorno, senza che nessun partito avesse dato indicazione di votarlo. Prima forse solo un segno di affetto e stima, poi una chiara indicazione che quella era la soluzione migliore per il paese.
È politica, è rivendicazione della funzione e dell'autonomia del Parlamento, è democrazia: i presidenti per fortuna si eleggono così, non con gli editoriali dei giornali o con i like sui social.
- È stato un brutto spettacolo, dicono in molti.
No, per una ragione semplice: non è uno spettacolo. Ma una complicata procedura democratica. Che ha bisogno di tempo, confronto, a volte scontro. Si poteva fare prima? No, perché a volte i processi politici hanno bisogno di maturare.
- Nei sei giorni di votazioni molti nomi sono emersi e sono stati bruciati. Oggi vedo che molti si avventurano in ricostruzione su come siano andate realmente le cose, che molti leader si accusano e rinfacciano questo o quel passaggio. È un gioco che non mi appassiona. Però una cosa tengo a dirla: dovevamo eleggere il Presidente della Repubblica, ruolo fondamentale che richiede esperienza, solidità politica e grande grande saggezza.
Ho sempre trovato sbagliato immaginare che ci si possa improvvisare in quel ruolo. Ed è la ragione per cui non mi hanno mai convinto ipotesi 'non politiche'. Nemmeno quella di una donna bravissima nel suo lavoro come Elisabetta Belloni (e sì, trovo anche io discutibile eleggere il capo dei servizi al Quirinale). O quella di un grande studioso come Sabino Cassese.
Anche per questo ho sempre pensato che la soluzione migliore fosse la conferma di Mattarella (e per questo nel mio piccolo ho lavorato a questo obiettivo).
- Molti hanno fatto elenchi di nomi di personalità che sarebbero sicuramente state all'altezza del ruolo. Il problema è che oltre a essere potenzialmente adeguati, quei nomi devono anche essere votati. E in questo parlamento nessun partito e nessuna coalizione erano autosufficienti. Quindi serviva un accordo molto largo tra forze molto diverse per avere i numeri. E quelli che magari per alcuni sarebbero perfetti, non lo sono per le altre forze politiche. Le procedure previste dalla Costituzione obbligano (per fortuna) a cercare la massima condivisione. E questo rende molti nomi ottimi sulla carta, impraticabili nella realtà.
- In queste ore molti si esercitano nel dire chi ha vinto e chi ha perso, quale leader abbia gestito meglio la partita, quale peggio.
Non spetta a me dare giudizi, ovviamente sono di parte e penso che per il mio partito sia andata bene.
Ma il punto è un altro: quando si elegge la persona giusta in un ruolo così importante e di garanzia, a vincere sono tutti.
Anche quelli che pensano di avere perso.
----------------  RISPONDI





In risposta a: RIEPILOGO CANDIDATURA DELLA BELLONI del 30/1/2022 - 8:52
Sarà...
AUTORE: Francesco T.
email: -

30/1/2022 - 22:08

La rielezione del Presidente Mattarella, come già quella di Napolitano, sia chiaro niente contro le due personalità, è la sconfitta della politica. Politica, intesa come classe, che si distanzia ancora di più dalla vita reale di noi cittadini comuni. Che, da alcuni anni rispondiamo, non è il mio caso e credo nemmeno dei partecipanti a questo forum, disertando le varie elezioni che via via si succedono.
Anche questo strappo istituzionale porterà acqua al mulino dell'antipolitica, che mescolata al dramma della pandemia e tutto quello che si porta dietro troverà sbocco l'anno prossimo, quando si andrà, volenti o nolenti, a votare. Vedremo.
Detto questo, trovo parecchio spassosa la corsa a intestarsi la rielezione del Presidente Mattarella : in altra parte del giornale si sono fatte anche le pagelle, pensa te.
Il primo che può legittimamente intestarsi tale merito è sicuramente il 5stelle Primo de Nicola che, e qui Gigi di Teglia avrà uno stranguglione, insieme a Ton(t)inelli, ai primi di gennaio, furono i primi a chiedere la rielezione del Presidente uscente, seguiti a ruota da Ceccanti e Orfini.
Uno dei leader di partito che può, giustamente, dire " io l'avevo chiesto " è sicuramente Enrico Letta. Domenica scorsa, da Fazio, aveva detto che la rielezione di Mattarella sarebbe stato il massimo. E così è avvenuto.
Quello che viene considerato uno dei migliori, con l'occhio più lungo, aveva in serbo il nome di Pierferdi Casini. Peccato, è andata male.
E bene per noi.
Ed ora sono c..., scusate il francesismo, di Mario Draghi.
Buona serata.
----------------  RISPONDI





AUTORE: GigiDiTeglia
email: -

30/1/2022 - 12:16

.............. titolano i quotidiani di oggi. .......... L'incapacità dei leader ad eleggere il Presidente è stata una fortuna. ......... Mattarella e Draghi restano la guida sicura del Paese ........ il resto è politica pettegola, inaffidabile e insignificante. ........ Gli uomini giusti nei posti giusti ci sono (nonostante la pochezza dei leader politici) ed è questo quello che serve all'Italia. .............. GigiDiTeglia
----------------  RISPONDI





In risposta a: RIEPILOGO CANDIDATURA DELLA BELLONI del 30/1/2022 - 8:52
Anche questa è fatta e fatta bene!
AUTORE: Bruno Baglini, Migliarino
email: -

30/1/2022 - 9:42

Dice Warrior 59 di Vecchiano su WhatsApp: potevamo farlo prima.
Uomo avvisato, mezzo salvato e Matteo Salvini fu avvisato dall'altro Matteo; attento alla sindrome Bersani (che la gattina veloce fece tutti i gattini ciechi lo sa anche La Zoppa di Montinero).
Il segretario PD Bersani e la presidente PD Rosy Bindi lasciarono i loro incarichi dopo i "siluramenti" di Marini e Prodi; vedremo se Salvini e Casellati rimarranno li come "gnentanfusse".
Lo "scopritore di talenti fatui" (l'altro Matteo) ora confessa che ci ha provato con 12 nomi diversi cercando "anche" una donna (?) e provò addirittura ad accileccolire il senatore Matteo Renzi proponendogli la seconda carica dello stato se dava il via a Maria Elisabetta Alberti Casellati (vien dal Mare) per l'elezione a PdR, ma nisba, luilì non si pone mai in vendita, neppure come segretario della NATO e/o ONU come gli propose Conte Giuseppe per rimanere capo del governo.

Ho ascoltato per ben due volte la lezione magistrale fatta in TV dal senatore fiorentino per la demolizione della candidatura a PdR della capo dei servizi segreti e dal mio punto di vista l'ho trovata struggente.
Come si può dire di no ad una amica di forte personalità e più volte promossa dai governi Renzi e Gentiloni per cariche importantissime.
Ma tutto c'è un limite ed a ogni uno il suo; altrimenti si sballa.
Pavarotti era il più bravo di tutti nel canto e lo mandammo alle olimpiadi e cantò magistralmente "All'alba vincerò....vinnnn-ceee-rooooò" ma non nel salto in alto con l'asta; con tutto il rispetto per Serhij Bubka...stonato come un ranocchio.

Nelle nostre "riunioni" estive, li al gazebo n° 1 dell'Oasi 2 a MdV, con Stefano, Simona, Massimiliano ed altri che annuivano; già vedevamo nella nostra palla di vetro che a Vecchiano IPV avrebbe vinto con il 63% e ci sbagliai di pochissimo per difetto e che il governo "vorsuto" da Mattarella arrivava a fine legislatura con Mario Draghi....con il Sergio Mattarella bis.
Sabato 29 gennaio è stato fatto "un piccolo passo in tal senso".
...e se poi è venuto un bel lavoro....pazienza.

Auguri di buona via a tutti noi
----------------  RISPONDI





AUTORE: Aldo Morè
email: -

30/1/2022 - 8:52

Ultimo atto della disfatta di Letta, Conte, Salvini.
Conte e Letta vanno da Salvini e gli propongono il nome della Belloni. 😩
Salvini non sapendo chi fosse la Belloni chiede ai suoi ( Tutto ciò confermato dallo stesso Salvini poco dopo l'elezione di Mattarella). 😩
Salvini accetta e i tre dell'ave Maria gongolano perché sulla carta hanno i numeri. 😉😉
È fatta pensa il CSX Conte/Letta e il CDX Salvini !!!
Ma arriva il no di Matteo Renzi, vero stratega della politica, seguito da FI e dai Centristi. 😀😄
Ma la botta finale all'accordo la dà Di Maio, che dice pure lui no e si porta dietro la maggioranza dei parlamentari del M5stelle.
La conclusione sarà la seguente:
Il CDX è frantumato con FI che si frantumerà alle prossime elezioni.😂
Di Maio licenzierà Conte prendendosi la fetta maggiore del partito. 😂
Letta che già conta poco, conterà ancora meno tra le varie correnti del partito.😂
Matteo Renzi, con un sola manovra da grande politico e stratega qual'e, frantuma gli avversari e darà vita ad un CENTRO di peso alle prossime elezioni.😄😄😄😄
----------------  RISPONDI





In risposta a: vergogna! del 29/1/2022 - 17:09
Apparte il fatto che....
AUTORE: BdB
email: -

29/1/2022 - 18:52

....nonciocca/pito niente! e...se il mio amico Renzi fa questa affermazione:
“SALVINI E CONTE HANNO UNA CULTURA ISTITUZIONALE PARI A QUELLA DEI GORMITI”
Io rilancio e dico che: anche sulla VdS quelolì (l'anonimo amico) che mi chiama amico (?) sia al pari di Sarvini et Conte come cultura deontologica gormitiana.


nb: luilì forse non ha mai visto una Milano-San Remo dove: o c'è una fuga per distacco, oppure si decide in volata e li ci sono i gregari che la tirano ed altro che fa parte di quel gioco.
un sorriso🤣
----------------  RISPONDI





In risposta a: vergogna! del 29/1/2022 - 17:09
Amico siei rimasto addietrato ...............
AUTORE: GigiDiTeglia
email: -

29/1/2022 - 18:23

............ oggi le conigliolate si danno ner groppone.
ndr: e sode!
----------------  RISPONDI





In risposta a: A sbaglià tutto come ................... del 29/1/2022 - 14:05
vergogna!
AUTORE: Italiano ma con dei dubbi.
email: -

29/1/2022 - 17:09

Dopo una settimana di merda ora TUTTI dicono che erano già d’accordo dall’inizio. Dopo una lunga fila di vergognose false votazioni, una baruffa da terzo mondo, un sistema politico assurdamente catastrofico, astensioni da giochini dell’asilo, ora va bene così?
Contenti voi!
Ci rivedremo alle prossimi elezioni.
Porteremo avanti “La settimana della memoria”.
Non me ne voglia l’amico BB, anzi, se dico che ha giocato bene defilandosi dall’attacco ai suoi, a volte, contestatori: aveva visto che il comportamento dei politici, amati e no, era da “conigliolate ner muso”.
----------------  RISPONDI





AUTORE: GigiDiTeglia
email: -

29/1/2022 - 14:05

............ come stanno facendo i leader dei partiti un era facile ........ soltanto io potevo sbaglià di più. ......... Il popolino dei parlamentari non obbedisce ai leader e un li caano nemmeno. Fanno come ni pare e votano Mattarella. .......... E pensà che noi li paghiamo per fanni sbaglià tutto. ........... Vi pare intelligente levà le persone giuste dai posti giusti per mettici degli incapaci? ......... GigiDiTeglia
----------------  RISPONDI





In risposta a: Versus PdR del 29/1/2022 - 12:35
Si però....
AUTORE: Curioso
email: -

29/1/2022 - 12:52

...ho visto dei cambiamenti anche da parte del nuovo segretario ad interim* de PD (nominato capo senza elezioni primarie come da prassi consolidata*).
E...alle volte porta gli occhiali ed alle volte no 🤓🥺; sarà per via della mascherina?😤
...lo scopriremo vivendo.
----------------  RISPONDI





In risposta a: del
Versus PdR
AUTORE: Mau Rizio
email: -

29/1/2022 - 12:35

Stamattina ho avuto un orgasmo politico vedendo un Salvini in grandissima difficoltà proporre il Mattarella bis.
Speriamo sia la fine della lega a trazione Salvini e anche la fine politica di questo ominicchio.
Un grandissimo grazie al Matteo Renzi che (ingoiando un rospo enorme) prima bloccò l’ascesa del capitano e poi ci diede Draghi.
Ricordo che gli altri pseudoleader (Zingaretti, Calenda è soci) dopo il Papete sarebbero andati tranquillamente al voto consentendo al capitano di diventare PdC.
Non oso pensare dove saremmo oggi se dopo il Papete ci fossero state le elezioni anticipate.
Oggi credo si porti a compimento la mossa del cavallo. Il centro destra è in frantumi come i cinque stelle e il PD non può pensare di puntare ancora sull’altro ominicchio Conte.
Si apre uno spazio enorme al centro nell’ottica delle prossime elezioni e speriamo che Calenda abbia capito da Renzi come si fa politica e smetta di fare il primo della classe senza averne titolo.
----------------  RISPONDI





In risposta a: del
Europa: ci e' o ci fa?
AUTORE: Sergio
email: -

28/1/2022 - 12:55

A tutti coloro che,con a mio parere una buona dose di dabbenaggine si sono compiaciuti della concessione a Navalny del premio Sacharov da parte del parlamento europeo, vorrei fare notare che Navalny e'un noto filonazista e razzista. Un minimo di documentazione sarebbe utile ad evitare figure barbine.
----------------  RISPONDI





In risposta a: Il popolo lascialo stare .................. del 27/1/2022 - 15:32
Della serie: aridateci Berlinguer e Pertini?
AUTORE: Osservatore 1
email: -

27/1/2022 - 16:23

Il mondo va avanti e le genti pure, nel bene e nel meno bene, ma indietro nessuno di noi può tornare.
Grillo è stato una meteora che di norma si presentano in momenti di crisi: Giannini docet.
I nostri rappresentati son figli dei nostri voti, così come nelle amministrazioni locali.
----------------  RISPONDI





In risposta a: Renzi sostiene che... del 27/1/2022 - 9:33
Il popolo lascialo stare ..................
AUTORE: GigiDiTeglia
email: -

27/1/2022 - 15:32

........... un t'è bastata la lezione a 5 Stelle? ....... Il popolo vota sempre gente come Barabba. .......... Piuttosto oggi alla 4a votazione 166 parlamentari hanno votato Mattarella ........anco se Lù dice no .... ma con il suo senso di responsabilità e per amore del Paese sono convinto che accetterà il reincarico .......... nessuno può incarnare l'Italia meglio di Lui e con Draghi presidente del Consiglio. ....... Una volta tanto che abbiamo le persone giuste al posto giusto sarebbe da sciocchi cambiarle. ....... GigiDiTeglia
----------------  RISPONDI





Sono disponibili 17512 articoli in archivio:
 [1]  ...  [3]   [4]   [5]   [6]   [7]   [8]   [9]  ...  [701]